2016-12-15

Scapoli e Celibi - Frasi e battute divertenti

Raccolta di aforismi, frasi celebri e battute divertenti sugli scapoli e sugli uomini celibi. Letteralmente, il termine "scapolo" significa sciolto da ogni vincolo, libero da ogni rapporto di dipendenza, e nel linguaggio comune indica l'uomo non sposato, celibe, per l'appunto, che è lo stato civile maschile dell'uomo non coniugato (e che corrisponde al femminile nubile).
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulle persone single, le zitelle e il fidanzamento. Inoltre, nella sezione "Frasi utili", trovi una simpatica raccolta di frasi per addio al celibato.
Lo scapolo è un uomo che è riuscito a non trovare una moglie. (André Prévot)
1. Scapoli
© Aforismario

È una verità universalmente riconosciuta che uno scapolo in possesso di una discreta fortuna ha bisogno di una moglie.
Jane Austen, Orgoglio e pregiudizio, 1813

Il marito ideale non fuma e non beve, sa cucinare, lavare i piatti, fare il bucato, ed in più è scapolo.
Margaret Biddle [1]

Scapolo. Un articolo che le donne, indecise sull'opportunità dell'acquisto, tengono ancora in prova.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

In salotto. Una signora inviperita proclama: "Son convinta che tutti gli uomini sono degli imbecilli!" "Proprio tutti no, signora" replica sorridendo uno dei presenti "molti sono rimasti scapoli."
Gino Bramieri, Io Bramieri vi racconto 400 barzellette, 1976

Meglio vivere un giorno da scapolo che cento anni da ammogliato.
Mario Carotenuto, in Bellezze sulla spiaggia, 1961

Perché la zitella è una donna in età avanzata con un'idea di femminilità appassita e uno zitellone è uno scapolo impenitente?
Geppi Cucciari, Meglio un uomo oggi, 2010

L'orgasmo nello scapolo è quel breve istante che separa il piacere dei sensi dal pensiero di doverla riaccompagnare a casa.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

Il più bel piacere negato allo scapolo è l'adulterio.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Meglio il matrimonio, perchè l'uomo sposato subisce comunque meno pressioni dello scapolo.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

L'uomo sposa una moglie; la donna, uno scapolo.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Lo scapolo, condannato alla solitudine, è invidiato da chi, sposandosi, s'illude di non esser più solo.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Uomo che preferisce essere infedele a più donne che fedele ad una sola.
Edith Hancke (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)
Il vantaggio di essere scapoli sta nel fatto che, quando si vede una bella donna,
non ci si deve rattristare di averne una brutta a casa. (Paul Léautaud)
Un uomo libero, e che non ha moglie, se dotato di un po’ d’ingegno può elevarsi al di sopra della sua condizione, inserirsi nella società e andare di pari passo con i gentiluomini più introdotti. Ciò è meno facile a chi è vincolato: sembra che il matrimonio collochi tutti nel proprio ordine
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Il vantaggio di essere scapoli sta nel fatto che, quando si vede una bella donna, non ci si deve rattristare di averne una brutta a casa.
Paul Léautaud, Amori, 1958

Gli scapoli conoscono le donne meglio dei mariti. Se non fosse così, anche loro sarebbero sposati.
Robert Lembke (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Nessun uomo sposato è davvero felice se deve bere del whisky peggiore di quello che era solito bere da scapolo. 
Henry Louis Mencken (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L’orgasmo dello scapolo è il breve istante che separa il desiderio di possederla dal pensiero di doverla riaccompagnare a casa. L’orgasmo coniugale è il breve istante che separa il desiderio di possederla dal pensiero di non poterla più riaccompagnare a casa.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e Pregiudizio, 1997

L’età peggiore per uno scapolo: quando le amiche sono ormai troppo vecchie e le figlie delle amiche sono ancora troppo giovani.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e Pregiudizio, 1997

Il matrimonio lo prendono più sul serio gli scapoli che non i coniugati.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Lo scapolo è un uomo che è riuscito a non trovare una moglie.
André Prévot e Pierre Descaves, Piccolo dizionario a uso degli ottimisti, 1947

Poche cose sono più salutari della noia. Per questo i mariti vivono più a lungo degli scapoli.
Tom Pritchard [1]

Qual è l’uomo che conosce le donne meglio di tutti? Lo scapolo.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Uno scapolo irriducibile non sposa nemmeno una giusta causa.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Sposare un vecchio scapolo è come acquistare mobili di seconda mano.
Helen Rowland, Reflections of a Bachelor Girl, 1909

Non fidarsi mai né di un marito troppo lontano, né di uno scapolo troppo vicino. 
Helen Rowland, A Guide to Men, 1922 

L'occupazione di una donna è quella di sposarsi il più presto possibile, quella di un uomo è di mantenersi scapolo finché può.
George Bernard Shaw (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il vitto dello scapolo: pane e formaggio e baci.
[Bachelor's fare: bread, cheese and kisses].
Jonathan Swift, Civile conversazione, 1738

C’è soltanto una cosa più triste della vita di un vecchio scapolo, ed è la vita di un giovane sposato.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Meraviglie dell’etimologia: “scapolo”, dal latino ex “fuori” e capŭlum “cappio”, dunque, colui che è
“sfuggito al cappio”; di contro, “coniugato” da cum “insieme” e iugum “giogo” è, invece, colui che è “attaccato allo stesso giogo”. Insomma, un’ulteriore conferma − ce ne fosse ancora bisogno − di ciò che gli uomini hanno sempre pensato del matrimonio.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Uno scapolo è un uomo che ha tratto delle conclusioni dall'esperienza altrui.
Peter Ustinov (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

O Caelebs, quasi caelestis, quia uxore caret.
[Fortunato è lo scapolo, giacché privo di moglie].
Marco Terenzio Varrone, I sec. a.e.c. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Di questi tempi tutti gli uomini sposati vivono come scapoli e tutti gli scapoli vivono come uomini sposati.
Oscar Wilde, Una donna senza importanza, 1893

Gli scapoli ricchi dovrebbero essere pesantemente tassati. Non è giusto che alcuni uomini debbano essere più felici degli altri.
Oscar Wilde (da una conversazione)

È più facile restare scapolo una vita che vedovo un anno.
Proverbio

Il matrimonio ha molti dolori, ma il celibato non ha gioie. (Samuel Johnson)
2. Celibe
© Aforismario

Più conosco certe gentili signore, più comprendo il fascino del celibato ecclesiastico.
Giulio Andreotti, Il potere logora... ma è meglio non perderlo, 1990

Il celibato non è ereditario.
Arthur Bloch, Prima legge di socio-genetica, La legge di Murphy, 1977

Se avete paura della solitudine, non sposatevi.
Anton Čechov, Quaderni, 1891/1904

Il matrimonio e il celibato hanno entrambi degli inconvenienti; bisogna scegliere quello in cui gli inconvenienti non sono senza rimedio.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Chi è più libero: il celibe che vive in dittatura, o l'uomo sposato in democrazia?
Georges Elgozy, Lo spirito delle parole o l'Antidizionario, 1981

A partire dai trent'anni, gli uomini sono sposati. Se sono celibi e intelligenti, non vogliono sposarsi. Tutti gli altri sono stronzi.
Roger Fournier, Moi, mon corps, mon âme, Montréal etc., 1974

Celibe. Un uomo che ha perso l'occasione di rendere infelice una donna.
John Garland Pollard, A Connotary, 1932

Chi si sposa, capirà; chi non si sposa, ha già capito.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Questo suicidio spaventoso, il celibato.
Victor Hugo, La leggenda dei secoli, 1859

Il matrimonio ha molti dolori, ma il celibato non ha gioie.
[Marriage has many pains, but celibacy has no pleasures].
Samuel Johnson, Rasselas, 1759

Poiché la legge proibisce di tenere in casa animali selvaggi e gli animali domestici non mi danno alcuna soddisfazione, preferisco non sposarmi.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Il matrimonio spesso può essere un lago tempestoso, ma il celibato è quasi sempre uno stagno fangoso. 
Thomas Love Peacock, Melincourt, 1817

Il celibato non sclerotizza le capacità affettive, anzi è il contrario: esige che esse crescano infinitamente dilatando il proprio cuore ai confini del Mondo.
Michel Quoist, Riuscire, 1960

Sono contrario ai privilegi del clero: chiedo l’abolizione del celibato. 
Markus M. Ronner (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Un clero celibe è un’idea particolarmente buona, perché tende a sopprimere ogni inclinazione ereditaria verso il fanatismo.
Carl Sagan, Contact, 1985

I curati si consolano di non essere sposati, quando ascoltano le confessioni delle donne.
Armand Salacrou, Una donna libera, 1938

Matrimonio: guerra e necessità; celibato: pace e prosperità.
Arthur Schopenhauer, Scritti postumi, 1804/60 (postumo 1966/75)

Lo zitello, a differenza della zitella, crede che la sua sia una libera scelta e non una "sfortuna".
Lina Sotis, Bon Ton, 1982 

Il matrimonio non m'interessa, voglio restare nubile. Lo so, si dice celibe; ma tanto, nubile o celibe, sempre scapolo è.
Totò (Antonio De Curtis), in Totò cerca moglie, 1950

Persistendo a rimanere celibe un uomo diventa un costante oggetto di tentazione pubblica. Gli uomini dovrebbero essere più prudenti; il celibato può condurre le navicelle più fragili alla perdizione.
Oscar Wilde, L'importanza di essere Onesto, 1895

Il marito ideale rimane celibe.
Oscar Wilde (attribuito - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

Un celibe è un uomo che non fa mai lo stesso errore una volta.
Ed Winn (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Note

  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Single - Zitelle e Nubili - Addio al Celibato e al Nubilato

Nessun commento: