Claudia Magnasco - Aforismi in solita solitudine

Selezione dei migliori aforismi e delle frasi più belle di Claudia Magnasco (Nuoro 1973), poetessa e aforista italiana. Alcune poesie di Claudia Magnasco sono state pubblicate in diverse antologie di autori contemporanei, e premiate a vario titolo in diversi concorsi letterari. Riguardo alla scrittura aforistica, Claudia Magnasco ha affermato: "Scrivo soprattutto poesie e quando riesco anche aforismi. Dell'arte aforistica non mia, mi piace soprattutto la forza delle parole scelte con cura e parsimonia e condite con un doveroso pizzico di ironia o sarcasmo. Poche parole che dicono tanto, a volte tutto quello che c'è da dire su una certa questione. Della mia arte aforistica ovviamente non ho nulla da dire, questo è semmai compito dei lettori".
Nel 2015 Claudia Magnasco ha pubblicato il suo primo libro di poesie e aforismi intitolato In solita solitudine, da cui sono tratti i pensieri riportati in questa pagina (alcuni dei quali rivisti e corretti dall'autrice).
Claudia Magnasco
In solita solitudine
Poesie e aforismi 
© Youcanprint 2015 - Selezione Aforismario

A furia di combattere i luoghi comuni se ne creano di nuovi.

A sentire certi pare che gli altri siano tutti brutti e cattivi. E loro?

A volte è necessario un atto estremo di solitudine per poter rinvenire se stessi dalla spietata marea dell'insensatezza.

A volte è più comodo convincersi di essere degli incompresi piuttosto che ammettere di essere stati capiti fin troppo e tuttavia non riscuotere alcun interesse.

Abbiamo tanto da imparare dallo sguardo spesso compassionevole che i bambini ci rivolgono. I bambini sanno arrivare alle giuste deduzioni molto prima di noi e ci aspettano là, ammesso che riusciamo a raggiungerli.

Accade sempre più spesso che ci si riempia di niente fino a perdere tutto.

Alcuni fraintendono per il puro vizio di non voler capire, altri non capiscono affatto.

Anche ciò che non avviene genera comunque un accadimento.

Bisognerebbe essere sempre fieri di ciò che si dice, esattamente come di quel che si tace.

Bisognerebbe offendersi di meno e rispettare di più.

Chi si vendica affoga nella sua stessa sete.

Chiedere agli altri che cosa ne pensino su una data questione, implica che vuoi conoscere il loro parere, non la replica del tuo.

Ci sono anime che hanno necessità di sanguinare molte passioni prima di poter apprezzare la semplicità di un giorno qualsiasi.

Ci sono persone con cui parleremmo di tutto fuorché di noi stessi.

D'amore si vive anche quando d'amore si muore.

Dagli animali abbiamo molto da imparare, per esempio la civiltà.

Dalle sconfitte bisogna trarre vantaggio altrimenti si diventa perdenti.

Donarsi illimitatamente e tuttavia a gocce.

Dove l'umiltà scarseggia non può esserci nemmeno gratitudine.

È straordinario come i buoni propositi con cui all'imbrunire si agghinda il proprio futuro prossimo, svaniscano invece alle prime luci dell'alba, o poco più in là.

Egoismo e altruismo sono spesso i rintocchi della stessa campana.

Evadere da un gregge non rende immuni dal pericolo di finire in un altro gregge.

I miei nemici sappiano che io non ho nemici.

Il sogno può essere libertà e prigione al tempo stesso: si è sempre liberi di sognare, solo che a volte di certi sogni non ci si libera facilmente o forse mai.

Il successo bisogna saperselo meritare soprattutto dopo averlo conseguito.

Il timore degli uomini di finire all'inferno ha reso il mondo un inferno.
La malinconia è la tristezza che sogna ancora. (Claudia Magnasco)
L'amore è l'amicizia in carne.

L'amore è tutto quello che abbiamo e tutto ciò che ci manca.

L'amore nasce libero, libero si espande e in libertà si evolve. Oppure si dissolve.

L'amore non conosce viltà, se non è coraggioso è altro, ma non è amore.

L'ignoranza è una brutta bestia, ma ancor più brutta è la bestia che profitta dell'altrui ignoranza.

La forza non è altro che fragilità armata.

La malinconia è la tristezza che sogna ancora.

La mia unica vera ambizione consiste nel non avere mai alcuna ambizione.

La migliore vendetta consiste nel perdonare il torto ricevuto e tuttavia troncare ogni rapporto.

La noia è il frutto della nostra volontà inerte, come dire che la noia siamo noi.

La solitudine ripaga delle eccessive presenze.

Le aspettative riposte sulla capacità di far tesoro delle esperienze dei nostri predecessori vengono puntualmente smentite ogniqualvolta la Storia si ripete.

Le gioie più grandi derivano da tutto ciò che non si sospettava potesse accadere.

Le scuse si porgono essenzialmente con i fatti.

Mi meraviglio molto spesso della civiltà delle persone, quasi mai del contrario.

Nei rapporti d'amore e di amicizia, crescere insieme è l'aspetto più romantico.

Nei rapporti è necessario esserci.

Niente è più sacro dell'amore terreno.

Non ci si fa mancare niente tranne quello che occorre.

Non serve a granché avere uno specchio se non si è capaci di sputarsi ogni tanto in un occhio.

Ogni libertà conquistata apre una nuova prigione.

Quando il cuore canta a squarciagola la testa molto spesso stona.

Quando non c'è amore anche una piuma diventa un peso insopportabile sul cuore.

Quando si crede di sapere tutto sull'amore ecco che l'amore sgretola ogni certezza.

Quando si è consapevoli di non essere nessuno si può iniziare a credere di poter essere chiunque, per esempio se stessi.

Quando ti viene da piangere fallo e basta, senza chiedere il permesso a nessuno, neanche a te stesso. E poi soffiati il naso con dignità.

Rinviare oltremodo un addio ruba tempo a un nuovo possibile inizio.

Se è vero che al peggio non c'è mai fine, anche il meglio può avere grandi orizzonti.

Se hai bisogno di poesia e non la trovi in nessun luogo, forse è arrivato il momento di cercarla dentro di te.

Si è spesso eccessivamente entusiasti nel dire di voler fare qualcosa per poi puntualmente non fare alcunché.

Siamo tutti delle ipotesi in attesa di occasione.

Sognare è facile, il difficile è ricominciare a farlo dopo un brusco risveglio.

Talvolta è più interessante fantasticare su ciò che una persona non dice, piuttosto che ascoltare ciò di cui va parlando.

Talvolta le più grandi soddisfazioni ci vengono date da coloro che fanno di tutto pur di non darcene.

Tirando le somme ti ama veramente solo chi ti sopporta.

Tutti abbiamo bisogno di dolcezza, ma non tutta la dolcezza è fatta apposta per noi.

Un mondo migliore sarà possibile solo se saremo noi a metterlo al mondo.

Libro di Claudia Magnasco
In solita solitudine
Youcanprint 2015

La poesia è libera espressione di gioie e dolori, silenzi e rumori dell’animo umano e del mondo. La poesia non è prosa, ma a volte può mescolarsi ad essa senza mai perdere il ritmo dell’anima. La poesia è ribellione, denuncia, musica e ricordo. Questa è la mia idea di poesia. E l’aforisma? L’aforisma è quasi sempre il resoconto estremo di esperienze, impressioni e riflessioni. L’aforisma è sintesi improvvisa. Fulmine. L’aforisma non è poesia, ma può esserle musa. Questa è la mia idea di aforisma. Ecco perché scrivo.

Note
  1. La proprietà intellettuale degli aforismi sopra riportati appartiene a Claudia Magnasco, che ne detiene i diritti. È vietata la loro riproduzione integrale su altri siti web.
  2. Vedi anche le frasi più belle di: Caterina Kotia Marchese -  Alessia S. Lorenzi - Selene Pascasi

Nessun commento: