Confessione e Confessori - Frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi celebri e proverbi sulla confessione religiosa, sul confessarsi e sui confessori. Per citazioni sulla confessione intesa in senso generale e non religioso, vedi la raccolta dedicata al confessare [trovi il link in fondo alla pagina].
La confessione dei propri peccati, con o senza l’intervento di un sacerdote, è una pratica comune a diverse religioni sin dall'antichità. La maggior parte delle seguenti citazioni fanno comunque riferimento alla confessione sacramentale della religione cattolica, che fa parte del sacramento della penitenza, che consiste nell'accusa dei propri peccati fatta alla Chiesa nella persona di un sacerdote o di un confessore, per riceverne l’assoluzione.
Come introduzione a questa raccolta, riportiamo una bella riflessione di un autore che forse non ci si aspetterebbe di veder citato parlando di confessione religiosa, e cioè Ludwig Wittgenstein: "Nessuno sconforto può essere più grande di quello in cui può trovarsi un singolo essere umano. Un uomo quindi può trovarsi in una situazione di bisogno estremo e aver bisogno estremo di aiuto. La religione cristiana è solo per colui che ha estremo bisogno di aiuto e dunque solo per chi prova un estremo sconforto. Il mondo intero non può trovarsi in una situazione di bisogno maggiore di quella in cui si trova una sola anima. La fede cristiana - così io penso - è il rifugiarsi in questo supremo bisogno di aiuto. Chi, invece di chiudersi in sé stesso, in una situazione siffatta, riesce ad aprire il suo cuore, accoglie il rimedio nel suo cuore. Chi apre così il suo cuore a Dio in confessione contrita, lo apre anche per gli altri. Perde con questo la sua dignità di uomo eccellente e diventa quindi come un bambino". [Pensieri diversi, 1934/37].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul peccato e sulla colpa.
È la confessione, non il prete, che ci dà l’assoluzione.
(Oscar Wilde - quadro: Giuseppe Molteni, La confessione, 1838
1. Confessione
© Aforismario

È più facile disprezzarsi che correggersi, e fare confessioni che uno sforzo. L'abdicazione è più comoda della vittoria, e la negligenza dell'attività.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

Il confessionale è la cassetta postale della coscienza. 
Augusta Amiel-Lapeyre, Pensieri selvaggi, 1909

Il peccatore si nasconde [...], colui che è pentito ritornando a Dio scopre sé stesso: nella confessione.
Hans Urs von Balthasar, in Adrienne von Speyr, Mistica oggettiva, a cura di Barbara Albrecth,, 1989

Confessione. Sacramento per cui il sacerdote si dispone a perdonare i peccati grossi in cambio del piacere di sentirsi raccontare quelli piccoli.   
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

La confessione cattolica, che del cristianesimo eterno è una manifestazione storica transitoria, si rivela senza dubbio in contrasto insanabile con i postulati della mentalità contemporanea.
Ernesto Bonaiuti, Religio, 1934

Meglio peccatori nel confessionale che malati nello studio di uno psicanalista, meglio penitenti che truffati.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Con la confessione il cattolicesimo controlla le coscienze; alla borghesia bastano spot, novità e notizie per controllare opinioni e pensieri delle masse.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Era bellissimo essere cattolico e andare a confessarsi: ogni settimana incominciavi tutto da capo.
Francis Capra, in Robert De Niro, Bronx, 1993

«Ero giovane e verginella / e per debolezza 'e carne ebbi a sbagliare, / ma ve lo giuro, padre, so’ pentita / me facite stu favore ‘e confessare?».
Mimmo Cavallo, Al convento, 1980

La psicoanalisi è una confessione senza assoluzione.
Gilbert Keith Chesterton (attribuito)

Niente di più fruttuoso che conservare il proprio segreto. Vi travaglia, vi rode, vi "minaccia". Anche quando è rivolta a Dio, la confessione è un attentato contro noi stessi, contro le energie del nostro essere. Le turbe, le vergogne, le paure da cui le terapie religiose o profane vogliono liberarci, costituiscono un patrimonio di cui a nessun prezzo dovremmo lasciarci defraudare.
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

Nell'antica Cina le donne, quando erano in preda alla collera o all'afflizione, montavano su una panchetta predisposta per loro in strada, e lì davano libero sfogo al loro furore o ai loro lamenti. Questo genere di confessionale dovrebbe essere ripristinato e adottato un po' ovunque, non foss'altro per rimpiazzare quello, desueto, della Chiesa, o quello, inefficace, di tale o talaltra terapia.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

In Italia la corruzione ce l'abbiamo nel sangue, anche se non ci piace. Siamo cattolici, per la madonna. Pecca e confessa e fatti perdonare e ripecca, e alla fine tutti sono contenti.
Andrea De Carlo, Arcodamore, 1993

La confessione è sempre debolezza. L'anima solenne mantiene i propri segreti, e riceve la punizione in silenzio.
Dorothea Lynde Dix, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Alla coscienza di colpa del nevrotico ossessivo corrisponde la confessione da parte dei fedeli, di saper d'essere nel fondo del loro cuore malvagi peccatori; e un valore di norme difensive o protettive sembrano avere i pii esercizi (preghiere, invocazioni, ecc.) con i quali essi iniziano ogni attività giornaliera e specialmente qualunque impresa inconsueta.
Sigmund Freud, Azioni ossessive e pratiche religiose, 1907 

La confessione dell'errore è come la scopa che spazza via lo sporco e lascia la superficie più pulita di prima.
Mohandas Gandhi, su Young India, 1919/32

Confessare un errore o un peccato appena se ne ha coscienza è purificarsene.
Mohandas Gandhi, su Harijan, 1932/48

La confessione! quell’arma terribile del pretismo, elemento primo delle sue seduzioni, veicolo per cui esso giunge al conoscimento d’ogni cosa, spionaggio infernale ch’egli esercita massime sul sesso debole per il quale egli può signoreggiare ancora, benché disprezzato e maledetto, la maggior parte del sesso più forte!
Giuseppe Garibaldi, Clelia o Il governo dei preti, 1870

Come sono vuote le chiese! Solo i cinematografi sono pieni: è lì che la gente oggi va a confessarsi.
Vittorio Gassman, in Dino Risi, Anima persa, 1977

Ci sono peccati che si confessano con la stessa voluttà con cui si commettono.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

I peccati si confessano solo quando si è sicuri che ci vengono perdonati.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Esistono più confessioni senza pentimento che preghiere.
Santy Giuliano (Aforismi inediti su Aforismario)

Propongo una riforma della confessione: il penitente confessa soltanto le.sue buone azioni.
Karol Irzykowski (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La sincerità in confessionale non e disinteressata.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Sono mezzo cattolico e mezzo ebreo. Quando vado a confessarmi mi presento con il mio avvocato.
Ed Mann (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Uno spartano domandò a un sacerdote che voleva confessarlo: "A chi devo confessare i miei peccati, a Dio o agli uomini?". "A Dio", rispose il prete. "Allora, ritirati, uomo".
Plutarco, Detti dei Lacedemoni, I-II-sec.

Io ho avuto un'educazione cattolica anche se mi sono confessato due volte sole. La seconda sono andato dal parroco e il parroco mi ha detto: «Da quanto tempo è che non ti confessi figliolo?» «Dieci anni» «Ah! Sei venuto a costituirti?».
Paolo Rossi, Si fa presto a dire pirla, 1992

I curati si consolano di non essere sposati, quando ascoltano le confessioni delle donne.
Armand Salacrou, Una donna libera, 1938

Ascoltare le confessioni delle monache è come essere lapidati con il popcorn.
Fulton Sheen (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La nostra pratica religiosa è sempre accompagnata dalla confessione: vieni perdonato dal prete, poi ricadi nello stesso peccato e torni a confessarti facendo il proposito di non ricaderci più. E stai di nuovo come un santo. L'importante è essere sinceri e non barare con il Padreterno.
Alberto Sordi, intervista di Roberto Rotondo, su 30Giorni, 2000

Freud trasformò in lettino l'inginocchiatoio del confessionale e lo rese più comodo. Credo che sia qui il grande beneficio della psicoanalisi. 
Anacleto Verrecchia, Rapsodia viennese, 2003 

È la confessione, non il prete, che ci dà l’assoluzione.
[It is the confession, not the priest, that gives us absolution].
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

Non arrossire di confessare i tuoi peccati, non opporti alla corrente di un fiume.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.  

Peccato confessato è mezzo perdonato. 
Proverbio

Meglio dallo psicanalista che dal confessore. Per questo è sempre colpa tua,
per quello è sempre colpa degli altri. (Marcello Marchesi)
2. Confessore
© Aforismario

Farrni confessore e prete degli uomini? Non sum dignus.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Cacciato il confessore dalla porta, è rientrato dalla finestra travestito da psicanalista.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Peccatori dal confessore, malati dallo psicanalista.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Un confessore si recò da un moribondo e gli disse: «Vengo a esortarvi a morire in pace». L'altro rispose: «E io vi esorto a lasciarmi morire in pace».
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Sogno un confessore ideale, al quale dire tutto, rivelare tutto, sogno un santo blasé.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Beati i veri cristiani! Si buttano a' piedi di un confessore, si accusano, si mortificano, e si rialzano di lì, e si spazzolano i calzoni insudiciati con una consolazione grandissima: perché, o vennero assoluti, o fu loro imposta una penitenza, che frutterà l'assoluzione.
Vittorio Imbriani, La bella bionda, 1876

Il supremo mestiere di fiducia: padre confessore dei peccati omessi.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Meglio dallo psicanalista che dal confessore. Per questo è sempre colpa tua, per quello è sempre colpa degli altri. 
Marcello Marchesi, Il malloppo, 1971

− Ogni tanto non do l'assoluzione: perché non sono veramente pentiti. Anzi, a volte vorrei picchiare qualcuno. Sì, è un pensiero che ho sempre più spesso.
− Addirittura picchiare? Ma non c'è altro modo?
− Mi parlano solo di sesso, mi parlano solo di peccati sessuali: perché sanno che sono dei peccati veniali, e anzi mi sa che gli fa pure piacere ricordarsene. Ma dei peccati veri, di quelli contro gli altri non me ne parlano mai.
Nanni Moretti e Pietro De Vico, in La messa è finita, 1985

Il confessore non è il padrone, ma il servitore del perdono di Dio.
AA. VV., Catechismo della Chiesa Cattolica, 1992

Al dottore e al confessore non bisogna nascondere nulla.
Anonimo

Proverbi sulla Confessione
  • A medico, confessore e avvocato si rivela ogni peccato.
  • Chi si confessa senza dolore va coglionando Nostro Signore.
  • Confessione senza rossore, pentimento senza dolore è tempo perso.
  • La confessione delle vecchie è la penitenza dei preti.
  • Vecchio confessore e più vecchio dottore.
  • Al confessore, al medico e all'avvocato non si tiene il ver celato.
Abbati, medico, patronoque, intima pande.
[Al confessore, al medico e all'avvocato di' pure i tuoi segreti].
Proverbio medievale

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Confessare - Peccato - Colpa

Nessun commento: