Ortaggi - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi e proverbi sugli ortaggi, e in particolare su: cavoli, patate, zucche, ecc. Gli ortaggi sono prodotti dell'orto utilizzati per l'alimentazione. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'orto, le verdure, i vegetariani e altri ortaggi come i pomodori e le cipolle.
Meglio un buon ortaggio che una cattiva pollastra. (Proverbio)
1. Cavolo
© Aforismario

Cavolo. Ortaggio familiare ai nostri orti e alle nostre cucine, grosso e saggio all'incirca quanto la testa di un uomo.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Le Ateniesi incinte usavano mangiare molti cavoli, perché fosse più vigoroso il nascituro. Di qui la leggenda dei bambini nati nei cavoli (invece che digeriti, negli orti).
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

Cavoli riscaldati né amore ritornato non fu mai buono.
Giulio Cesare Croce, Bertoldo e Bertoldino, 1608

Un idealista è uno che, notando che una rosa odora meglio d'un cavolo, ne conclude che se ne possa cavare una minestra migliore.
Henry Louis Mencken, A Book of Burlesques, 1916

L'evoluzione è tutto. La pesca, un tempo, era una mandorla amara; il cavolfiore non è che un cavolo che ha frequentato l'università.
Mark Twain, Wilson lo Svitato, 1894

L'indolo-tre-carbinolo, una sostanza che si trova nei cavoli e in vegetali affini, rappresenta un potente scudo contro alcuni tumori femminili. Sono verdure poco costose e andrebbero mangiate tutti i giorni anche se, molto probabilmente, non a tutti piace il sapore del cavolo.
Umberto Veronesi (con Mario Pappagallo), Una carezza per guarire, 2005

Proverbi sul Cavolo
  • Bisogna salvare capra e cavolo.
  • Cavolo riscaldato e garzone ritornato, non fu mai buono.
  • Cavolo riscaldato, frate sfratato e serva ritornata non furon mai buoni.
  • Chi lega la capra al cavolo non ritrova ne´ capra ne´ cavolo.
  • Il cavolo manda medici e medicine al diavolo.
  • Il fungo cresce prima della quercia ma non dura quanto un cavolo.
  • L’uomo è buono a piantare il cavolo e la donna a gabbare il diavolo.
  • Né amici riconciliati, né cavoli ricucinati.
  • Quando non c’è il lardo ci si accontenta del cavolo.
    2. Patate (e Patatine)
    © Aforismario

    Se è vero, come dice Alessandro Dumas padre, che gli Inglesi non vivono che di roast-beef e di budino; gli olandesi di carne cotta in forno, di patate e di formaggio; i Tedeschi di sauer-kraut e di lardone affumicato; gli Spagnuoli di ceci, di cioccolata e di lardone rancido; gl'ltaliani di maccheroni, non ci sarà da fare le meraviglie se io ritorno spesso e volentieri sopra ai medesimi, anche perché mi sono sempre piaciuti; anzi poco mancò che per essi non mi acquistassi il bel titolo di Mangia maccheroni
    Pellegrino Artusi, La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene, 1891

    Non sarebbe stupendo se venisse fuori che le patatine fritte ti fanno bene?
    Charlie Brown, in Charles Schulz, Peanuts, 1950-2000

    Un bar senza biliardo è nudo come una bistecca senza patate fritte.
    Raymond Chandler (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

    Per anni ho coltivato patate, ma la dura verità è che esse hanno coltivato me.
    Abraham Simpson, in I Simpson, 1989/...

    Proverbi sulla Patata
    • Chi pianta patate, raccoglie patate.
    • Il tedesco è tranquillo sol che abbia patate da mangiare e tabacco da fumare.
    In tempi di carestia, le patate non hanno buccia.
    Proverbio africano

    3. Zucca
    © Aforismario

    La vita è lunga se è piena di cose belle altrimenti appare come una zucca vuota.
    Romano Battaglia, Incanto, 2008

    È la natura, non la società che distribuisce inegualmente i suoi favori. Prendete esempio dalla cresciuta di una pianta di zucche, la quale si dirama celermente in centinaia di acquose fistole, ciascuna delle quali mette fiore e dà il suo frutto. Ma di tutti questi frutti, uno solo per pianta raggiungerà il suo pieno sviluppo - rimanendo gli altri o affatto allo stato embrionale o a metà strada. Egli è che il beniamino della natura cresce a spese degli altri tutti. E così avviene nella società umana.
    Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

    Avevo in mente questa storia: una giovane ragazza commerciava in zucche, ma è andata in fallimento perché, passata mezzanotte, si è trovata un banchetto pieno di carrozze. Ma poi ho lasciato perdere.
    Matteo Molinari (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

    Così vanno le cose, nell'universo: le fragoline di bosco, le lucertole e gli aforismi sono densi ed evocano la pienezza, mentre le zucche giganti, i soufflé al formaggio e i discorsi d'inaugurazione sono gonfi in proporzione alla loro vacuità.
    Amélie Nothomb, Le catilinarie, 1995

    Mi piacciono le zucche per come si arrampicano sulle altre piante, si avventurano nell’orto per fiorire lontano dalla buca piena di letame dove sono state piantate, lunghi draghi di foglie nell’erba. Mi piacciono le forme bizzarre, i colori dal giallo all’arancio al verde al caffelatte, la compattezza delle piccole zucche.
    Pia Pera, L'orto di un perdigiorno, 2003

    Ciò che simboleggia meglio la vanità di tutte le cose, fama letteraria compresa, è il fiore di zucca: dura appena lo spazio di un giorno, poi appassisce e muore.
    Anacleto Verrecchia, Rapsodia viennese, 2003

    Proverbi sulla Zucca
    • Capo senza lingua a zucca rassomiglia.
    • Chi semina zucche, non raccoglierà meloni.
    • Condiscila come vuoi è sempre zucca.
    • Donna risposata e zucca trapiantata non metton radici.
    • Guai a quell’estate che genera zucca, saggina e rape.
    • In discesa vanno anche le zucche.
    • La zucca cresce sulla punta della zappa.
    • La " " cuoce nell’acqua sua.
    • La " " gialla non canta, non suona e non balla, ma per chi sa cucinarla canta, suona e balla.
    • La " " passa il mare e resta calda.
    • La " " rinfresca.
    • La " " vuole la dote della donna brutta.
    • La " " vuota sta a galla e non nuota.
    • La " " , comunque fatta, è sempre zucca.
    • La zucca non sa di cedro.
    • Le zucche vuote son quelle che suonano più forte.
    • Luglio poltrone porta la zucca col melone.
    • Mangia zucche in abbondanza se non vuoi dolor di panza.
    • Per l’Annunziata la zucca è nata.
    • Raddrizzare le zucche lunghe e le teste di villano non riuscì nemmeno a Cristo.
    • San Giuseppino semina lo zucchino.
    • San Luca cava la rapa e metti la zucca.
    • Se c’è una bella zucca finisce in bocca al maiale.
    • Se l’acqua fosse buona non ne berrebbero tanta le zucche.
    • Se pianti le zucche d’aprile le avrai grosse come un barile.
    • Se vuoi belle zucche piantale nel letamaio.
    • Testa senza lingua è come una zucca.
    • Tutte le zucche stanno a galla.
    • Zucca nella frittata e melanzana trifolata.
    • Zucca trapiantata zucca non fa.
    • Zucca trapiantata, donna mal maritata.
    • Zucca trapiantata, zucca rovinata.
    Non si possono gestire troppe cose insieme: come le zucche nell'acqua, una sale a galla mentre tu stai cercando di tenere sott'acqua l'altra.
    Proverbio cinese

    Proverbi sugli Ortaggi
    • Il miglior ortaggio è la gallina.
    • Le salsicce, le uova e i fegatelli sono i migliori ortaggi.
    • Meglio un buon ortaggio che una cattiva pollastra.
    • Asparagi, peperoni e ravanelli consolazion di passere e d’uccelli.
    • Coi broccoli, aringa.
    • Mangia broccoli, vesti caldo e porta zoccoli.
    • Le melanzane son le cotolette dell’orto.
    • Peperone e melanzana son per gente forte e sana.
    • Patate e peperoni son per tempi tristi e buoni.
    • Al marito pepe e peperoni ridanno appetito.
    • Poni i porri e secca il fieno che qualcosa chiapperemo.
    • Chi mangia ravanelli soffia di sopra e di sotto.
    • Fra capponi e pollastrelli stanno bene i ravanelli.
    • Il ravanello fa il viso bello.
    • Se il ravanello pizzica l’ortolano è nervoso.
    Note
    Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Orto - VerduraPomodori - Cipolla e Aglio

    Nessun commento: