Prigione - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi e proverbi sulla prigione (chiamata anche penitenziario o istituto di pena), La prigione è il luogo in cui vengono reclusi gli individui privati della libertà personale in quanto riconosciuti colpevoli di reati per i quali è prevista una pena detentiva. In alcune delle seguenti citazioni, il termine "prigione" è considerato in senso figurato come luogo o situazione in cui ci si sente chiusi o costretti.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul carcere, i detenuti e l'ergastolo.
Si può misurare il grado di civilizzazione di una società dalle sue prigioni.
 (attribuito a Fëdor Dostoevskij e altri)
1. Prigione
© Aforismario

Non è scandaloso che alcuni banchieri siano finiti in prigione: scandaloso è che tutti gli altri siano in libertà.
Honoré de Balzac, Cesare Birotteau, 1837

Per uno che voglia fare l'attore, vale di più un anno di prigione che un anno di scuola: in prigione s'impara di più e ci si annoia molto meno.
Carmelo Bene, Travail Théâtral, 1976

Prigione. Pensione di terza categoria per chi è affetto da temporanei disturbi nervosi, e non ha amici in grado di farlo ricoverare in istituti più eleganti.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Le prigioni sono costruite con le pietre della Legge, i lupanari con i mattoni della Religione.
William Blake, Proverbi infernali, in Il matrimonio del Cielo e dell'Inferno, 1790/93

La formula della prigione è: mancanza di spazio controbilanciata da eccesso di tempo.
Iosif Brodskij, Fuga da Bisanzio, XX sec.

Tutto quello che un uomo ha in prigione è la reputazione con i compagni.
Edward Bunker, Animal Factory, 1977

La prigione è una fabbrica che trasforma gli uomini in animali. Le probabilità che uno esca peggiore di quando ci è entrato sono altissime.
Edward Bunker, Animal Factory, 1977

La questione non è se la prigione può aiutare, né se la sua condanna possa servire da deterrente per qualcun altro. Il punto fondamentale è quello di proteggere la società.
Edward Bunker, Animal Factory, 1977

Tutti in prigione, liberi di discutere su come arredare la cella.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

L'unica libertà possibile, a questo mondo, è la libertà di scegliersi la propria prigione.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Quasi tutti i desideri del povero sono puniti con la prigione.
[Presque tous les désirs du pauvre sont punis de prison].
Louis-Ferdinand Céline, Viaggio al termine della notte, 1932

Che è l'onestà se non la paura della prigione?
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Se desideri la sicurezza totale, vai in prigione. Ti danno cibo, vestiti, cure mediche e così via. L'unica cosa che manca... è la libertà.
Dwight Eisenhower (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Tutti i criminali dovranno essere trattati come pazienti e le prigioni diventare degli ospedali riservati al trattamento e alla cura di questo particolare tipo di ammalati.
Mahatma Gandhi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Per rimanere liberi bisogna, a un bel momento, prendere senza esitare la via della prigione.
Giovannino Guareschi, Mondo Candido. 1946/60

Chi apre la porta di una scuola, chiude una prigione.
Victor Hugo (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)
La formula della prigione è: mancanza di spazio
controbilanciata da eccesso di tempo. (Iosif Brodskij)
Il cuore ha le sue prigioni che l'intelligenza non apre.
Marcel Jouhandeau, De la grandeur, 1952

Il mondo è una prigione dove è preferibile stare in una cella d'isolamento.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Deve essere davvero ricco un paese che può permettersi di trasformare in poliziotti metà della popolazione e di tenere l'altra metà in prigione a spese dello Stato.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Si dice che non si conosce veramente una nazione finché non si sia stati nelle sue prigioni. Una nazione dovrebbe essere giudicata da come tratta non i cittadini più prestigiosi ma i cittadini più umili.
Nelson Mandela, Lungo cammino verso la libertà, 1995

Un tempo gli uomini avevano paura di andare all'inferno. Ora non hanno paura nemmeno di andare in prigione.
Davide Morelli (Aforismi inediti su Aforismario)

Tolstoj ripeteva spesso che per conoscere davvero un paese bisognava visitarne le prigioni: noi sosteniamo invece che è sufficiente (e più agevole) scorrerne i quotidiani.
Paolo Pavolini, 1943, la caduta del fascismo, 1973

Un giorno è presto passato, e quando la sera uno si mette a letto senza fame e senza acuti dolori, che importa se quel letto è piuttosto fra mura che si chiamino prigione, o fra mura che si chiamino casa o palazzo?
Silvio Pellico, Le mie prigioni, 1832

Avviene in prigione come nel mondo. Quelli che pongono la lor saviezza nel fremere, nel lagnarsi, nel vilipendere, credono follia il compatire, l'amare, il consolarsi con belle fantasie che onorino l'umanità ed il suo Autore.
Silvio Pellico, Le mie prigioni, 1832

Non è nella natura della maggior parte degli uomini l'essere felici in prigione, e le passioni che ci rinchiudono in noi stessi costituiscono una delle prigioni peggiori. Tra queste passioni alcune delle più comuni sono la paura, l'invidia, il senso della colpa, la pietà di se stessi e l'ammirazione di se stessi.
Bertrand Russell, La conquista della felicità, 1930

In fondo, nella vita, la più grande affermazione di libertà è quella di chi si crea una prigione.
Leonardo Sciascia, Il contesto, 1971

L'individuo più ansioso che sia nella prigione, è il direttore.
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

In prigione si guarda tutto abusivamente e indiscretamente, attraverso spioncini, sbarre e reticolati. Lo sguardo non vede piuttosto fruga, rovista, ruba: nei corridoii e nelle celle, e anche nelle anime delle persone.
Adriano Sofri (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Dalla prigione di essere sempre sé stessi per tutta la vita, se ne esce soltanto con la pazzia o con la morte.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

C'è una cosa che in prigione s'impara: mai pensare al momento della liberazione, altrimenti c'è da spaccarsi la testa nel muro. Pensare all'oggi, al domani, tutt'al più alla partita di calcio del sabato; ma mai più in là. Prendere il giorno come viene.
John Steinbeck, Furore, 1939

Il peggiore dei mali in prigione è di non poter chiudere la porta.
Stendhal, Il rosso e il nero, 1830

La gioia risiede nel più intimo dell' anima, si può possederla dentro di sé, sia in un' oscura prigione che in uno splendido palazzo.
Teresa di Lisieux, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Sotto un governo che imprigiona ingiustamente uno qualsiasi dei suoi soggetti, il vero posto del giusto è la prigione.
Henry David Thoreau, Disobbedienza civile, 1849

Purtroppo, quando si finisce in prigione, si scopre che ci sono canaglie anche lì, come dappertutto.
Mark Twain (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La prigione non salva nessuno.
Raf Vallone, in Giuseppe De Santis, Riso amaro, 1949

Un giorno in prigione in cui non si piange è un giorno in cui il cuore è di pietra, non un giorno in cui
il cuore è felice.
Oscar Wilde, De Profundis, 1897 (postumo, 1962)

Chi sarebbe così insensato da morire senza aver fatto almeno il giro della propria prigione?
Marguerite Yourcenar, L'opera al nero, 1968

Qualunque cosa si faccia e ovunque si vada, dei muri ci si levano intorno creati da noi, dapprima riparo e subito prigione.
Marguerite Yourcenar, Archivi del nord, 1977

È una bella prigione, il mondo.
Anonimo (attribuito a William Shakespeare) [1]

Il grado di civilizzazione di una società si misura dalle sue prigioni.
Anonimo (attribuito a Fëdor Dostoevskij e a Lev Tolstoj - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

Si può misurare il grado di civiltà di una società visitando le sue prigioni.
[The degree of civilization in a society can be judged by entering its prisons].
[On peut mesurer le degré de civilisation d'une société en visitant ses prisons].
Anonimo (attribuito a Fëdor Dostoevskij, Lev Tolstoj e Voltaire - vedi "Citazioni errate" su Aforismario).

Non fuggire in cerca di libertà quando la tua più grande prigione è dentro di te.
Anonimo 
Il mondo è una prigione dove è preferibile stare in una cella d'isolamento. (Karl Kraus)
Proverbi sulla Prigione
  • A torto o a ragione non farti mettere in prigione.
  • Chi vuol fare un briccone metta un brav'uomo in prigione.
  • Col torto o la ragione il povero va in prigione.
  • Fuggono anche dalle belle prigioni.
  • Il briccone trova dovunque osteria, prigione e bordello.
  • In prigione s’impara solo l’arte del galeotto.
  • Le amicizie si fanno in prigione.
  • Meglio dieci colpevoli in festa che un innocente in prigione.
  • Né malattia né prigionia fecero male a chicchessia.
  • Nessuna prigione è bella e nessuna amante è brutta.
  • Non entrare in prigione neppure se ha le sbarre d’oro.
  • Non esistono belle prigioni.
  • Questa è la legge di Montegallone: chi ha ragione va in prigione e chi ha torto viene assolto.
In due posti conoscerete il vero amico: quando sarete a letto ammalati o quando sarete in prigione. 
Proverbio cinese

Note
  1. È una bella prigione, il mondo: la frase attribuita a Shakespeare, che in inglese dovrebbe essere "Is a beautiful prison the world", in realtà è ispirata dal seguente dialogo dell'Amleto, tra Amleto stesso e Guildestern: "Che punizione avete meritato dalla sorte, perché essa vi mandi qui in prigione?" "In prigione, monsignore?" "La Danimarca è una prigione". "Allora il mondo ne è una". "E ben fatta, con le sue celle, i sotterranei, le segrete: la Danimarca, una delle peggiori".
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Carcere e Galera - Detenuti e Carcerati - Ergastolo

Nessun commento: