2017-01-05

Sistema Solare - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sul Sistema Solare, cioè il sistema planetario costituito da vari corpi celesti mantenuti in orbita dalla forza di gravità del Sole. Il sistema solare è formato, oltre che dal Sole, unica stella del sistema, da miliardi di corpi celesti, dai pianeti (Mercurio, Venere, Terra, Marte, Giove, Saturno, Urano, Nettuno) e dai loro satelliti.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul Sole, la Luna e la Terra.
L’Universo è una realtà sconfinata, rispetto alla quale non il Sistema Solare,
ma la nostra Galassia è un angusto cortile in una vasta metropoli.
(Corrado Lamberti)
Sistema solare
© Aforismario

Il Sole è il centro del sistema solare e tutti i pianeti gravitano attorno a lui in un moto armonioso. È questo movimento armonioso dei pianeti intorno al Sole che dobbiamo riprodurre in noi stessi, affinché tutte le particelle del nostro essere entrino nel ritmo della vita universale.
Omraam Mikhaël Aïvanhov, Discorsi, 1938/86

L'unico modo per esplorare, in tempi ragionevoli, lo spazio circostante al sistema solare sarebbe quello di poter cavalcare un raggio di luce; ovvero, per uscire da questa immagine, di spingere un'astronave fino alla velocità della luce. Ma anche a questo modo, dopo aver fatto un po' di conti, ci dovremmo rassegnare a muoverci in uno spazio limitato attorno al Sole, dato che la luce, per andare da un capo all'altro della nostra galassia (cioè l'ammasso di stelle di cui fa parte il nostro Sole), impiega quasi 100.000 anni.
Piero Angela, Viaggi nella scienza, 1982

Questo nostro sistema solare, questa orologeria cosmica che continua a girare da miliardi di anni, un giorno purtroppo rimarrà per sempre al buio: infatti la luce del Sole si spegnerà, e tutta la scena pian piano si oscurerà fino a entrare nelle tenebre. È questo il destino previsto per il nostro sistema solare (e per tutti gli altri dell'universo) dal Secondo Principio della Termodinamica. Il Sole, infatti, poco alla volta si esaurirà come una pila che si scarica dopo aver ceduto all'esterno la sua energia.
Piero Angela, Viaggi nella scienza, 1982

L’Essere è vita, amore, la sublime sostanza al centro della tua esistenza. Non conosce i limiti dello spaziotempo e nemmeno le pene, le paure o le convinzioni. Non ti considera un Homo Erectus che vive sulla superficie del terzo pianeta di un piccolo sistema solare ai confini di una minuscola galassia in un insignificante universo pigiato, come in una scatola di sardine, tra migliaia di trilioni di altri universi. Ti vede come un riflesso di sé, e ti regala la libertà di fare ciò che vuoi, eccetto morire.
Richard Bach, Il libro ritrovato, 2004

Eravamo davvero poveri a quei tempi. Io, a scuola, non avevo mica dei libri nuovi come gli altri bambini. Studiavo sui libri di seconda mano, vecchi di qualche anno prima. D’altra parte le differenze erano minime. Sul mio libro di Scienze, per esempio, c’era scritto che la Terra era al centro dell’Universo e il Sole e le stelle l’adoravano.
Romano Bertola, Le caramelle del diavolo, 1991

Nell'Universo vi sono pianeti di punizione dove il Sole resta acceso tutta la notte.
Romano Bertola, Le caramelle del diavolo, 1991

L’uomo potrà anche colonizzare il sistema solare, ma appena sorge il sole si troverà spiazzato nei confronti del canto di un gallo.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Il sistema solare comprende il Sole, Giove e detriti vari.
Arthur C. Clarke, 2061: Odissea tre, 1987

In mezzo a tutti sta il Sole. Chi infatti, in tale bellissimo tempio, metterebbe codesta lampada in un luogo diverso o migliore di quello, donde possa tutto insieme illuminare? Perciò non a torto alcuni lo chiamano lucerna del mondo, altri mente, altri reggitore. Trismegisto lo chiama Dio visibile, Elettra, nella tragedia di Sofocle, colui che tutto vede. Così, per certo, come assiso su un trono regale, il Sole governa la famiglia degli astri che gli fa da corona. 
Niccolò Copernico (Mikołaj Kopernik), De revoutionibus orbium coelestium, 1543

C’è la ragionevole certezza che questo nostro sole debba un giorno andare verso l’estinzione delle sue radiazioni; che per lo meno debba accadere, un certo giorno, che questa nostra terra, con il diminuire delle maree e il rallentamento del suo moto, sarà morta e fredda, e tutto ciò che è vissuto su di essa diventerà freddo e morto. Sicuramente l’uomo deve finire. Questo è fra tutti gli incubi quello più insistente e convincente.
Freeman Dyson, Infinito in ogni direzione, 1988

Dice: chi è che gira, la terra intorno al sole o il sole intorno alla terra? Dico: boh, non ci ho mai fatto caso.
Aldo Fabrizi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Sentire il cuore come il sole del nostro planetario interiore.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Che cosa vuol dire "il mio mondo"? Che io sono un sole intorno al quale ruota un sistema planetario di affetti, amicizie, relazioni, conoscenze, azioni e reazioni, fantasie? Ogni essere umano è un sole?
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

L'universo è una specie di pasta che lievita, come la pasta per fare la pizza, e dentro ci sono tante noccioline, che sarebbero i diversi sistemi stellari. Una di queste noccioline è il sistema solare, in cui siamo dentro noi, e tutte le noccioline continuano a distanziarsi l'una dall'altra, perché l'universo è in espansione.
Margherita Hack, su Il Giorno, 1987

Il sole ha cinque miliardi di anni, e si valuta che resterà invariato - cioè irraggerà la stessa quantità di energia - per circa altri cinque miliardi di anni, e quindi la terra potrà ospitare la vita,  se non ci distruggiamo prima, per altri cinque miliari di anni.
Margherita Hack, Intervista dell'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, 2001

In un prossimo futuro saranno possibili i viaggi umani entro il sistema solare; si potrà andare su Marte e colonizzarlo, usare gli asteroidi come astronavi naturali per viaggiare nel sistema solare. Ma le distanze rimangono enormi.
Margherita Hack (in collaborazione con Loris Dilena e Aline Cendon), Vi racconto l'astronomia, 2002

Nel nostro sistema solare, solo la Terra offre le condizioni necessarie allo sviluppo di vita elevata. Si ritiene sia stato importante il ruolo di Giove, che con la sua [p. 104] grande massa attrae comete e pianetini impedendo che questi cadano sui pianeti interni, e in particolare sulla Terra.
Margherita Hack, ibidem

Nell'antichità l'uomo, ingannato dai propri sensi, riteneva che la Terra fosse il centro dell'universo. Poi ha capito che la Terra e i pianeti ruotavano attorno al Sole, posto al centro del sistema solare. In seguito ha compreso che il Sole è una stella come miliardi di altre, mentre l'inganno dei sensi aveva ancora fatto ritenere che il Sole si trovasse al centro della Via Lattea, e che questa abbracciasse tutto l'universo. Nel tempo, ha scoperto che il Sole occupa una posizione periferica nella Via Lattea, che questa è una galassia fra miliardi di altre, e che tutte insieme costituiscono il nostro universo. E ora ci domandiamo: ma questo è veramente tutto ciò che esiste, o è solo un universo fra infiniti altri?
Margherita Hack (in collaborazione con Loris Dilena e Aline Cendon), Vi racconto l'astronomia, 2002

Newton credeva che il nostro sistema solare stranamente abitabile non «fosse sorto dal caos in forza di semplici leggi di natura». Riteneva invece che l’ordine dell’universo fosse «creato inizialmente da Dio e mantenuto da lui finora nel medesimo stato e condizione». È facile capire perché ci si potesse convincere di ciò. I numerosi eventi improbabili che hanno concorso a rendere possibile la nostra esistenza, e la configurazione adatta all'uomo del nostro mondo, sarebbero davvero enigmatici se il nostro fosse l’unico sistema solare nell'universo.
Stephen Hawking e Leonard Mlodinow, Il grande disegno, 2010

Occorrerebbe una catena di novemila miliardi di corpi umani per spingerci fino al confine esterno dei pianeti che circondano il Sole, e ci troveremmo ancora sull'uscio di casa. Perché il Sistema Solare è sconsolatamente piccolo al cospetto non dico dell’Universo, ma anche solo della nostra Galassia.
Corrado Lamberti, Capire l’Universo, 2011

L’Universo è una realtà sconfinata, rispetto alla quale non il Sistema Solare, ma la nostra Galassia è un angusto cortile in una vasta metropoli.
Corrado Lamberti, Capire l’Universo, 2011

C'è un sistema da cui a lungo non ci tireremo fuori: quello solare.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Questa elegantissima compagine del Sole, dei pianeti e delle comete non poté nascere senza il disegno e la potenza di un ente intelligente e potente.
Isaac Newton, Principi matematici della filosofia naturale, 1687

L'uomo è un sole, i suoi sensi sono i suoi pianeti.
Novalis, Frammenti, 1795-1800

La materia in sé non esiste. Ogni materia nasce e consiste solo mediante una forza, quella che porta le particelle atomiche a vibrare e che le tiene insieme come il più minuscolo sistema solare.
Max Planck, L'essenza della materia, 1944 (conferenza)

Caos, distruzione, imponderabilità. Il nostro universo è un posto pericoloso. Il nostro sistema solare conta centinaia e centinaia di asteroidi e comete, che sono una continua minaccia per la Terra. [...] La Terra è già stata colpita in passato e verrà colpita ancora. L'interrogativo è: noi saremo pronti o no?
James Preston (Kirk Acevedo), in Paul Ziller, Missione Mercurio, 2011

Il mondo degli esseri viventi è un solo organismo. La stessa vita generale di questo organismo non è Dio, ma è solo una delle Sue manifestazioni, come il nostro pianeta è una parte del sistema solare che a sua volta fa parte di un altro sistema più grande e così via. 
Lev Tolstoj, Diari, 1847-1910 (postumo, 1928/58)

L'astro delle notti, per la sua relativa vicinanza alla Terra, per lo spettacolo sempre rinnovantesi delle sue fasi, fin dai tempi più remoti ha condiviso con il Sole l'attenzione degli abitanti della Terra; ma il Sole abbacina la vista e lo splendore della sua luce obbliga i suoi ammiratori ad abbassare lo sguardo. La bionda Diana invece, più umana, si offre compiacente alla vista nella sua grazia modesta.
Jules Verne, Dalla Terra alla Luna, 1865

Leggi di Keplero
Le orbite descritte dai pianeti attorno al Sole sono ellissi di cui il Sole occupa uno dei fuochi.
Johannes Kepler (Keplero), Astronomia nova, 1609 (Prima legge o legge delle ellissi)

Il raggio vettore che va dal Sole a un pianeta spazza aree uguali in intervalli di tempo uguali.
Johannes Kepler (Keplero), Astronomia nova, 1609 (Seconda legge o legge delle aree)

I quadrati dei periodi di rivoluzione dei pianeti sono proporzionali ai cubi dei semiassi maggiori delle loro orbite. 
Johannes Kepler (Keplero), Harmonices mundi, 1619 (Terza legge o legge dei tempi)

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Sole - Terra - Luna - Eclissi

Nessun commento: