Società Moderna - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più interessanti sulla società moderna, sulla società attuale o contemporanea e sulla società futura. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla società considerata in generale e contro la società.
La società moderna è come un individuo che ha per modello l’obesità.
(Luigi Pintor)
Società moderna
© Aforismario

La società moderna è estremamente mutevole e complessa. Tutti gli atteggiamenti rigidi, nel lungo termine, sono destinati all'insuccesso.
Francesco Alberoni, L'ottimismo, 1994

Un paese è moderno non solo perché ha dei computer o dei robot, ma soprattutto perché ha un tessuto culturale che gli consente di fare delle scelte coerenti.
Piero Angela, Quark Economia, 1986 

La grande disgrazia, l'unica disgrazia di questa società moderna, la sua maledizione, è che essa si organizza visibilmente per fare a meno della speranza come dell'amore; immagina di supplirvi con la tecnica, aspetta che i propri economisti e i propri legislatori le forniscano la doppia formula di una giustizia senza amore, di una sicurezza senza speranza.
Georges Bernanos, La Francia contro i robots, 1944/47

La Guerra Totale è la Società moderna stessa, al suo più alto grado di efficienza.
Georges Bernanos, La Francia contro i robots, 1944/47

La confusione nella società è sempre in aumento. Solo l'enorme sforzo di qualcuno o di qualcosa può limitare tale confusione in un'area circoscritta. Tuttavia, questo sforzo porterà a un aumento della confusione totale della società.
Arthur Bloch, Seconda legge di Everitt sulla termodinamica, La legge di Murphy, 1977

Il mondo moderno è il mondo del denaro: è il modo più breve per dire che non ha più un'anima.
Abel Bonnard, Il denaro, 1928

Le moderne società capitalistiche preferiscono garantire molti fatui bisogni a pochi che non pochi fondamentali bisogni a molti.
Carl William Brown, Aforismi contro il potere e l'autorità della stupidità, 2015

Ha detto Ionesco che "non c'è avvenimento catastrofico in questo mondo che liberi dalla noia". Ma, quel che è peggio − nel mondo moderno − si è che spesso è proprio la noia che spinge verso avvenimenti catastrofici.
Umberto Cerroni, Carte della crisi, 1978

Per non aver saputo celebrare l'aborto e legalizzare il cannibalismo, le società moderne dovranno risolvere le loro difficoltà adottando procedimenti ben più sbrigativi.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

La tortura è stata abolita in Europa solo perché la vita moderna lo è diventata.
Carlo Dante, Aforismi, 2007

La società moderna si concede il lusso di tollerare che tutti dicano ciò che vogliono perché oggi, di fondo, tutti pensano allo stesso modo.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

La società del futuro: una schiavitù senza padroni.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Nei Paesi borghesi come in terra comunista l'"evasione dalla realtà" è deplorata in quanto vizio solitario, perversione debilitante e abietta. La società moderna scredita l'evaso per evitare che qualcuno ascolti il resoconto dei suoi viaggi. L'arte o la storia, l'immaginazione dell'uomo o il suo nobile e tragico destino non sono criteri che la mediocrità moderna tolleri. Tale "evasione" è la fugace visione di splendori perduti e la probabilità di un verdetto implacabile sulla società attuale. 
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Nella società moderna la pazienza del povero non è virtù ma codardia.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

La società moderna trascura i problemi basilari dell'uomo perché a stento ha il tempo per occuparsi di quelli cui dà origine.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

La società odierna è come una donna abbigliata esteriormente in gran lusso, ma sotto colla biancheria lisa - rotta - e sudicia.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

L'usanza comune a molti letterati di disprezzare il mondo moderno, è una maniera dissimulata di presumersi degni di un altro migliore.
Aristide Gabelli, Pensieri, 1886

L'onnipresente bruttezza del mondo moderno, misericordiosamente velata dall'assuefazione, riappare brutalmente alla nostra prima anche minima angoscia.
Milan Kundera, L'arte del romanzo, 1986

L'uomo non è affatto cattivo dalla nascita, ma semplicemente non è sufficientemente buono per le esigenze della vita sociale moderna.  
Konrad Lorenz, Il cosiddetto male, 1963

Non sarà una società multirazziale né multirazzista. Sarà una società asociale.
Davide Morelli (Aforismi inediti su Aforismario)

La burocrazia e l'affarismo sono il cancro e la cancrena che condurranno la società moderna alla distruzione.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

La società moderna è come un individuo che ha per modello l’obesità.
Luigi Pintor, Il nespolo, 2001

Viviamo in una società che corre sempre, ma che ahimè non arriva mai da nessuna parte.
Paola Poli (Aforismi inediti su Aforismario)

L'etica del lavoro è l'etica degli schiavi, e il mondo moderno non ha bisogno di schiavi.
Bertrand Russell, Elogio dell'ozio, 1935

Per la maggior parte degli esseri umani, specie quelli che vivono nelle moderne comunità urbane e suburbane, la più diretta forma di contatto con gli animali non umani si verifica all'ora dei pasti: noi li mangiamo.
Peter Singer, Liberazione animale, 1975

Certa civiltà moderna potrebbe esser detta: la civiltà dello sciacquone.
Ardengo Soffici, Taccuino di Arno Borghi, 1933

Ci si è mai chiesti cos'è che vivifica e rende cosí rigogliose le società umane piú avanzate? L’ambizione? la creatività? il desiderio? l’ingegno? Ognuno di questi fattori – come altri che potrebbero essere citati – ha senza dubbio la sua importanza, ma la vera inesauribile fonte di energia psichica, senza la quale le nostre società, cosí come le conosciamo, neppure esisterebbero, e quelle esistenti imploderebbero in breve tempo, è la comunissima genuina stupidità. Non è uno scherzo. Se, per assurdo, dovesse verificarsi un improvviso e planetario blackout della stupidità, le conseguenze sarebbero davvero catastrofiche.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Si dica ciò che si vuole, ma una società fondata sul lavoro – o sarebbe meglio dire sul guadagno – come sono ormai tutte le società cosiddette “avanzate”, è una società di schiavi.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

A volte mi chiedo se il senso di frustrazione, d'impotenza che molti, specie fra i giovani, hanno dinanzi al mondo moderno è dovuto al fatto che esso appare loro così complicato, così difficile da capire che la sola reazione possibile è crederlo il mondo di qualcun altro
Tiziano Terzani, Lettere contro la guerra, 2002 

Una società competitiva ti offre due possibilità: puoi essere perdente, oppure se vuoi essere vincente, puoi cambiare.
Lester C. Thurow (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ci stiamo avviando verso una società multirazzista.
Vip (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Una donna intelligente vale un reggimento di imbecilli, ma è vero anche il contrario. Il vero problema della società futura è stabilire chi, fra gli uomini e le donne, laverà le mutande.
Lina Wertmüller, Enzo Biagi, Italia, 1975

Secondo me una delle cause principali della confusione dei nostri tempi è che la società è troppo debole e troppo pavida per usare apertamente il piacere come valore.
Rebecca West, I believe, 1940

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Società - Contro la Società - Civiltà

Nessun commento: