Uguaglianza - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sull'uguaglianza e sull'essere uguali riferito a persone. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa su uguaglianza e diversità, conformismo e anticonformismo, omologazione e uniformità.
Tutti gli animali sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri. (George Orwell)
Uguaglianza
© Aforismario

L'argomento corrente della tolleranza, per cui tutti gli uomini, tutte le razze sarebbero uguali, è un boomerang, in quanto si presta alla facile confutazione dei sensi.
Theodor Adorno, Minima moralia, 1951

Gli inferiori si ribellano per poter essere uguali e gli uguali per poter essere superiori. È questo lo stato d'animo da cui nascono le rivoluzioni.
Aristotele, Politica, IV sec. a.e.c.

L'uguaglianza, questa chimera dei plebei, esiste soltanto tra nobili.
[L'égalité, cette chimère des vilains, n'existe qu'entre nobles].
Jules-Amédée Barbey d'Aurevilly, Le diaboliche, 1874

Io non sono veramente libero se non quando tutti gli esseri umani che mi circondano, uomini e donne, sono ugualmente liberi.
Michail Bakunin, Dio e lo Stato, 1871/82

L'uguaglianza sarà forse un diritto, ma nessuna potenza umana saprà convertirlo in un fatto.
Honoré de Balzac, Storia dei tredici, 1835

L’uguaglianza esiste solo in teoria.
Honoré de Balzac, Massime e pensieri di Napoleone, 1838

Egalitarista. Il genere di riformatore politico e sociale interessato a fare scendere gli altri al proprio livello più che a sollevarsi a quello degli altri.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Eguale. Non peggiore di qualcos'altro.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Eguaglianza. In campo politico è quella condizione immaginaria in cui vengono contati i crani invece dei cervelli, il merito è determinato dalla sorte e i castighi dalle promozioni. 
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Non è che ognuno nasca libero e uguale, come dice la Costituzione, ma ognuno vien fatto uguale. Ogni essere umano a immagine e somiglianza di ogni altro.
Ray Bradbury, Fahrenheit 451, 1953

Nonostante le apparenze, l'umanità si ristampa sempre uguale.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Ciò che ci auguriamo nelle nostre sventure è che gli altri siano infelici come noi: non di più, soltanto come noi. Perché non dobbiamo lasciarci trarre in inganno: la sola uguaglianza di cui ci importi, e anche la sola di cui siamo capaci, è l'uguaglianza nell'inferno.
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964

La straordinaria astuzia dei comunisti era quella di voler regnare sul mondo imperniando la loro propaganda sull'idea di eguaglianza. Un'idea geniale, ammaliante. È impossibile dominare il mondo continuando a proclamare che tutti gli altri uomini ci sono inferiori.
Emil Cioran, Un apolide metafisico, 1995

Per difendere la libertà basta un soldato; l'uguaglianza, per imporsi, ha bisogno di un reggimento di polizia.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Quand'anche fossimo davvero uguali, non si vede perché l'uguaglianza debba essere un ideale.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Gli uomini sono meno uguali di quello che dicono e più di quello che pensano.
Nicolás Gómez Dávila, ibidem

Il democratico che cerca uguaglianza passa la rasiera sull'umanità per tagliare quello che sporge: la testa. Decapitare è il rito centrale della messa democratica.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

L'ugualitarismo non è omaggio ai diritti di chi ci segue, ma intolleranza verso i diritti di chi ci precede.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Non commettere l'ingiustizia di trattare i tuoi superiori come uguali.
Nicolás Gómez Dávila, ibidem

Più gli uomini si sentono uguali, più facilmente tollerano di essere trattati come pezzi intercambiabili, sostituibili e superflui. L'uguaglianza è la condizione psicologica preliminare delle carneficine fredde e scientifiche.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

L'uguaglianza consiste nel ritenerci uguali a coloro che stanno al di sopra di noi, e superiori a coloro che stanno al di sotto.
Adrien Decourcelle (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'idea della perfetta eguaglianza ripugna all'umana natura. Se, come dicono i preti, c'è, dopo questa, un'altra piccola di vita, dove si viva in una eguaglianza perfetta... oh che noia! si fosse pur tutti dotati del genio più alto.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Vivere in un qualsiasi angolo del mondo oggi ed essere contro l'uguaglianza per ragioni di razza e colore è come vivere in Alaska ed essere contro la neve.
William Faulkner, Paura: il travaglio del profondo Sud: Mississippi, XX sec.

Uguaglianza oggi significa uniformità, anziché unità.
Erich Fromm, L'arte di amare, 1956

Se i possessi di ciascuno sono funzionali e personali, il fatto che questi o quegli abbia di più di altri non costituisce un problema sociale perché, dal momento che il possesso non è essenziale, non si manifestano invidie. D'altro canto, coloro che pretendono un'uguaglianza tale per cui la parte che tocca a ciascuno deve essere esattamente uguale a quella spettante a ogni altro, rivelano che in loro, l'orientamento all'avere non è diminuito affatto, ma semplicemente che è negato dalla loro preoccupazione per l'esatta uguaglianza. Dietro questa, traspare il movente effettivo, e cioè l'invidia.
Erich Fromm, Avere o essere?, 1976

Non prendertela con chi ti sembra egoista, cattivo o stupido. Tu non sei diverso. E neppure io.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

Il momento in cui saremo riusciti a ripristinare una vera ed effettiva uguaglianza tra uomo e uomo, saremo in grado di istituire l'uguaglianza tra l'uomo e tutto il creato. Quando quel giorno verrà, avremo pace sulla terra e amicizia tra gli uomini.
Mohandas Gandhi, su Harijan, 1936

L'uguaglianza non esiste perché, in fondo, l'uomo non vuol esser uguale a nessuno.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

L'uomo è troppo egoista per amare l'uguaglianza.
Roberto Gervaso, ibidem

L'uomo predica l'uguaglianza ma non si sente uguale a nessun altro uomo. E Dio, facendoci diversi, ne ha tenuto conto.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

A parlare d'uguaglianza sono soprattutto i dittatori.
Roberto Gervaso, ibidem

Se la giustizia fosse uguale per tutti, tutti saremmo uguali.
Roberto Gervaso, ibidem

Solo quando gli uomini partoriranno si potrà parlare di vera uguaglianza fra i sessi.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Chi ama la libertà non può amare l'uguaglianza, perché l'uomo libero non vuole sentirsi uguale a nessuno.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Chi proclama che tutti sono uguali, non si sente uguale a nessuno.
Roberto Gervaso, ibidem

Dio sarebbe uguale con tutti se tutti fossero uguali con lui.
Roberto Gervaso, ibidem

Il grande nemico dell'uguaglianza è l'egualitarismo.
Roberto Gervaso, ibidem

L'uomo, in fondo, non vuol essere uguale neppure a se stesso.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

La vera giustizia presuppone la vera uguaglianza, che è un'utopia.
Roberto Gervaso, ibidem

Nessuno crede all'uguaglianza, ma nessuno ha il coraggio di ammetterlo.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Se Dio avesse fatto gli uomini tutti uguali, li avrebbe resi certamente più infelici.
Roberto Gervaso, ibidem

Se tutti gli uomini fossero uguali, vorrei essere una scimmia.
Roberto Gervaso, ibidem

Tutti gli uomini sono uguali. Ma alcuni sono peggiori.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Nella società sono tutti uguali. Nessuna società può fondarsi altrimenti che sull'idea dell'uguaglianza, nient'affatto però sul concetto di libertà. L'uguaglianza io voglio trovarla nella società; la libertà, cioè la libertà morale, alla quale potermi sottomettere, la porto con me.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

I legislatori o rivoluzionari che promettono insieme uguaglianza e libertà sono o esaltati o ciarlatani.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

La società, della quale io entro a far parte, deve dirmi: «Tu devi essere uguale a tutti noialtri». Ma può solo aggiungere: «Ci auguriamo che tu possa anche essere libero», cioè: ci auguriamo che tu rinunci con convinzione, per libera e ragionevole volontà, ai tuoi privilegi.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Il significato della parola uguaglianza è diventato omologazione.
Sabina Guzzanti, Il diario di Sabna Guzz, 2003

Io sono un duro, però sono giusto: qui non si fanno distinzioni razziali, qui si rispetta gentaglia come negri, ebrei, italiani o messicani! Qui vige l'eguaglianza: non conta un cazzo nessuno!
Sergente Hartman (R. Lee Ermey), in Stanley Kubrick, Full Metal Jacket, 1987

Non ho alcun rispetto per la passione dell’uguaglianza, che a mio parere è la semplice idealizzazione dell'invidia.
Oliver Wendell Holmes (junior), Lettere a Harold J. Laski, 1916-1935, 1953 (postumo)

Umanità significa identità: tutti gli uomini sono fatti della stessa argilla; nessuna differenza, almeno quaggiù, nella predestinazione; la medesima ombra prima, la medesima carne durante, la medesima cenere dopo. Ma l'ignoranza mescolata all'impasto umano lo rende nero incurabile penetrando nell'interno dell'uomo vi diventa il male.
Victor Hugo, I miserabili, 1862

Noi riteniamo che sono per sé stesse evidenti queste verità: che tutti gli uomini sono creati eguali; che essi sono dal Creatore dotati di certi inalienabili diritti, che tra questi diritti sono la Vita, la Libertà, e il perseguimento della Felicità.
Thomas Jefferson, Dichiarazione d'indipendenza degli Stati Uniti d'America, 1776

Il segno di eguaglianza sembra un paio di binari. Ho sempre la sensazione che prima o poi porterà a una catastrofe.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Tutti gli uomini sono uguali. Dopo un'adeguata dissezione.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

La perfetta uguaglianza è la base necessaria della libertà.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Tutti gli uomini nascono uguali.
Abraham Lincoln, discorso, Gettysburg, 1863

Le anime degli imperatori e dei ciabattini sono fatte su uno stesso stampo.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/88

Noi non siamo né al di sopra né al di sotto del resto: tutto quello che è sotto il cielo, dice il saggio,61 è sottoposto a una stessa legge e a una stessa sorte,
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/88

Giustizia Uguaglianza Libertà? Troppa grazia. Ne basterebbe una, ma non accadrà mai.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

L'uguaglianza si realizza soprattutto nell'ignoranza.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

La brama di uguaglianza può manifestarsi o come desiderio di abbassare tutti gli altri a sé (sminuendo, segregando, dando lo sgambetto), o come desiderio di innalzarsi con tutti (riconoscendo, aiutando, godendo del successo altrui).
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

La via dell'uguaglianza. Alcune ore di salita in montagna fanno di un briccone e di un santo due creature quasi uguali. La stanchezza è la via più breve verso l'uguaglianza e la fratellanza - e la libertà viene infine aggiunta dal sonno.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Vera comunicazione ha luogo soltanto fra persone di uguali sentimenti, di uguale pensiero. 
Novalis, Frammenti, 1795/1800

La nostra cultura ci ha resi tutti uguali. Nessuno è più veramente bianco, nero o ricco. Tutti vogliamo lo stesso. Individualmente non siamo niente. 
Chuck Palahniuk, Fight Club, 1996

La libertà è più importante dell'uguaglianza; il tentativo di attuare l'uguaglianza è di pregiudizio alla libertà; e se va perduta la libertà, tra non liberi non c'è nemmeno uguaglianza.
Karl Popper, La ricerca non ha fine, 1974

Nella nostra infinita ignoranza siamo tutti uguali.
Karl Popper, Alla ricerca di un mondo migliore, 1984

L'eguaglianza è l'utopia dell'invidia.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

Nel desiderio dell'uguaglianza sociale c'è anche l'impazienza di essere finalmente liberati dalla fastidiosa pietà.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

Nessuna società può esistere senza scambio, nessuno scambio senza misura comune, e nessuna misura comune senza eguaglianza. In questa maniera, ogni società ha per prima legge qualche eguaglianza convenzionale, sia negli uomini che nelle cose.
Jean-Jacques Rousseau, Emilio o Dell'educazione, 1762

Se si cerca in che cosa consiste precisamente il più grande di tutti i beni, quello che deve essere l’obiettivo di ogni sistema di legislazione, si troverà che si riduce a questi due oggetti principali: la libertà e l’uguaglianza. La libertà, poiché ogni dipendenza particolare è altrettanta forza tolta al corpo dello Stato; l’uguaglianza, poiché senza di essa la libertà non può sussistere.
Jean-Jacques Rousseau, Il contratto sociale, 1762

Relativamente all'uguaglianza non bisogna intendere con questo termine che le condizioni di potere e di ricchezza debbano essere assolutamente le stesse, ma, per quanto concerne il potere, che questo non arrivi ad alcuna forma di violenza e non si eserciti mai se non in virtù del grado e delle leggi, e, per quanto concerne la ricchezza, che nessun cittadino sia così ricco da poterne comprare un altro e nessuno così povero da essere costretto a vendersi.
Jean-Jacques Rousseau, Il contratto sociale, 1762

Preferiamo di gran lunga quelli che vogliono imitarci a quelli che cercano d’eguagliarci. L’imitazione, infatti, è un segno di stima, mentre il desiderio d’eguagliare gli altri è un segno d’invidia.
Madeleine de Souvré de Sablé, Massime, 1678 (postumo)

Una volta imposta l’uguaglianza, si dovrà ristabilire una divisione di classe attraverso una rivoluzione dei depredati.
Jude Stéfan, Gnomiche, 1985

L’«uguaglianza». Mozart al servizio militare.
Jude Stéfan, Gnomiche, 1985

Ma chi te cride d'essere... nu ddio? / Ccà dinto, 'o vvuo capi, ca simmo eguale?... / ...Muorto si' tu e muorto so' pur'io; / ognuno comme a 'na'ato è tale e qquale".
Totò (Antonio de Curtis), 'A livella, 1953/64

Liberté, Égalité, Fraternité.
[Libertà, uguaglianza, fraternità].
Motto ufficiale della Repubblica Francese, XIX sec.
L'uguaglianza, questa chimera dei plebei, esiste solo tra nobili.
(Jules-Amédée Barbey d'Aurevilly)
Proverbi sull'uguaglianza
  • A luce spenta tutti i buchi sono uguali.
  • Ammogliati con una uguale e nessun di te dirà male.
  • Beni uguali, sangue uguale e anni uguali fanno i migliori matrimoni.
  • Chi vuole l’eguaglianza vada al cimitero.
  • Da qui a cent’anni saremo tutti uguali.
  • Gli uomini sono tutti uguali.
  • I gobbi vogliono la fossa uguale a quella dei dritti.
  • Il calendario dei pazzi è uguale tutti gli anni.
  • Il gioco rende gli uomini uguali.
  • In taverna siamo tutti uguali.
  • Le donne sono tutte uguali.
  • Liberté, égalité, fraternité: spogliatevi voi e vestite me.
  • Sotto i lenzuoli c’è uguaglianza.
  • Spento il lume siamo tutti uguali.
Note

Nessun commento: