Raffaele Morelli - Frasi e aforismi

Selezione dei migliori aforismi e delle frasi più significative di Raffaele Morelli (Milano 1948), psichiatra, psicoterapeuta e saggista italiano. Nel 1973, Raffaele Morelli si laurea in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Pavia; e nel 1977 si specializza in psichiatria presso l'Università degli Studi di Milano. Nel 1979 Morelli fonda l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica, il cui scopo è quello di "studiare l'uomo come espressione della simultaneità psicofisica riconducendo a questa concezione l'interpretazione della malattia, della sua diagnosi e della sua cura". Tra le pubblicazioni più note dell'istituto, vi è la rivista Riza Psicosomatica. Il dr. Raffaele Morelli è molto noto in Italia sia per la sua partecipazione a numerose trasmissioni televisive, sia per i numerosi libri da cui sono tratte le citazioni riportate in questa pagina.
Raffaele Morelli
Come amare ed essere amati
© 2003 Mondadori - Selezione Aforismario

Alcune sognano il principe azzurro e rischiano fatalmente di innamorarsi di abili millantatori dalle riconosciute virtù teatrali.

Amare ed essere amati è il sogno di tutti. Spesso non è facile trovare l'anima gemella e sono molte le persone che ne soffrono.

Se stiamo vivendo un momento di sfiducia nel rapporto, andiamo nell'angolo più buio e silenzioso della casa e sediamoci comodamente. Respiriamo profondamente fino a percepire il disagio. Accogliamolo dentro di noi e guardiamolo sfumare piano, finché nella mente si crea un vuoto. Restiamo lì, nel buio e nel silenzio, per qualche minuto. Questo esercizio produce in pochi minuti una sensazione dì benessere che restituisce tranquillità e fiducia.

Come essere single e felici
© 2003 Mondadori - Selezione Aforismario

A volte intimamente vorremmo stare da soli, almeno in certi periodi. Il nostro inconscio sa di cosa ha bisogno. Eppure continuiamo a cercare la coppia, ossessivamente, automaticamente, proprio perché tecnicamente non abbiamo imparato a stare da soli, fin da piccoli.

Diverse persone stanno in coppia perché non sanno viversi da single, pur avendone intimamente bisogno, almeno in alcuni periodi. Sono in qualche modo costrette a sopportare la vita di coppia, anche senza passione e con molti compromessi, e in tal modo non godono la componente libidica, animale, insita nell'incontro sporadico, nell'avventura, sognandola poi magari dall'interno della coppia.

Essere single è la possibilità di essere al centro senza essere egocentrici.

Ci sono persone che non sanno essere single ma si sforzano di esserlo perché "fa trend", persone che nascondono la propria difficoltà o paura a entrare nella relazione dietro la sofferta maschera del single, persone che si sono ritrovate a esserlo senza volerlo: i cosiddetti single obbligati, che vivono molto male una condizione invidiata da molti. Una beffa che fa sentire ancora peggio.

I single che stanno davvero bene sono relativamente pochi, ed è un peccato perché la "singolitudine" è una condizione che, se vissuta in modo giusto e naturale, senza troppi orpelli mentali, giudizi e pregiudizi, può essere un periodo fondamentale, breve o anche "a vita", di soddisfazione e di trasformazione.

Il vero single non è contro, non si oppone a nessuno status, non fa guerra allo stare in coppia. Il single è in pieno viaggio dentro di sé, e, se davvero vuole vivere e succhiare [...]  tutto il midollo della vita, deve essere pronto a perdere la sua stessa condizione di single quando accadesse di incontrare una relazione.

La donna single che voglia rimanere tale, almeno per un po' deve gestire un intero mondo psichico e ormonale maschile in pieno subbuglio. Cosa non facile perché l'uomo medio, e spesso anche quello culturalmente un po' più evoluto, non può pensare che una donna possa restare sola per un po'.

Se c'è affinità, pur nella diversità di contesti e di caratteri, un incontro è sempre arricchente, perché il livello di comunicazione è più profondo e fluido. E dove c'è fluidità non c'è fatica, ma rigenerazione.
La dote più sexy è l'intelligenza. (Raffaele Morelli)
Come mantenere il cervello giovane
© 2003 Mondadori - Selezione Aforismario

Si lavora a ritmi serratissimi, senza mai un momento di stacco. E, una volta a casa, bisogna sbrigare le mille incombenze e responsabilità della gestione familiare. Il risultato è uno stato di stress costante: si "accumula" sempre più, fino ad esplodere per un nonnulla.

Lo stress genera altro stress.

Una buona dose di umorismo al giorno ci aiuta a vedere la vita da un'angolazione diversa. Ridere è il migliore antidepressivo perché strappa la nostra coscienza dall'usuale direzione in cui si è incanalata, aprendoci ad altri mondi.

Come risvegliare l'eros
© 2003 Mondadori - Selezione Aforismario

L'erotismo fa vivere più a lungo perché incrementa la produzione di dopamina, il neurotrasmettitore che a sua volta stimola l'ossitocina. Questo ormone, detto ormone dei legami affettivi, aumenta nel plasma durante l'orgasmo e ha un effetto benefico e rilassante, per cui combatte bene lo stress e i suoi effetti negativi per la salute.

L'abitudine a collocare l'altro nella cornice dell'intimità casalinga, dove anche la sessualità è addomesticata e la tenerezza prevale sulla passione, ci porta a non riconoscere più nel partner quel mistero e quell'imprevedibilità così necessari all'eros.

La dote più sexy è l'intelligenza.

Non dimentichiamo che prima di tutto ci si innamora del mistero e che l'altro ci affascina proprio perché è, in parte, sconosciuto. Facciamo così anche noi: non sveliamo totalmente i nostri segreti, non mettiamo subito tutte le nostre carte in tavola. La seduzione si gioca anche sul non detto, sul velato, sul volutamente sfumato.

Per molti l'alcova finisce per essere l'ultimo tassello dì un mosaico complesso e variegato. Si parte dalla valutazione intellettuale del partner, dei suoi interessi e la seduzione passa attraverso un serrato
confronto, verbale e culturale. Insomma, la dote più sexy è l'intelligenza.

Ritorniamo alla giocosità. Ridiventare bambini in coppia è il modo migliore per eliminare tutti gli schemi di comportamento e le aspettative che ci hanno condizionato durante altre relazioni.

Cosa dire o non dire ai nostri figli
© 2003 Mondadori - Selezione Aforismario

La vita è mistero, bisogna diffidare dì quei sapienti (e di quei genitori!) che vogliono spiegare tutto. Ciò che spiegano è il loro modo di vedere le cose. Ci sono altri modi. A furia di spiegare tutta la vita, diventa vuota, senza senso.

Liberarsi dai sensi di colpa innescati sistematicamente da un genitore è una grande prova, che, non superata da piccoli, ci rovinerà la vita da grandi.

Non è compito dei genitori capire chi sono e qual’è il progetto cui sono destinati i figli. Sta a loro diventare ciò che sono. L'importante è non ostacolarli troppo, non paralizzare la loro creatività, non uccidere il loro entusiasmo, non fargli perdere la fiducia in se stessi e nelle proprie possibilità. Insomma, non disturbare la loro crescita.
In un mondo di gente tutta uguale, il talento è la nostra diversità.
(Raffaele Morelli)
Aforismi
Il segreto di vivere 
© RIZA 2004 - Selezione Aforismario

Aspettare crea malessere. Nella vita non ci dobbiamo aspettare niente. Se state aspettandovi qualcosa, questo crea malessere.

Tra gli sforzi vani va messo al primo posto quello di cambiare gli altri.

Perché temi il giudizio degli altri? Perché tu giudichi molto te stesso.

Il segreto è: non aspettarti nulla.

In un mondo di gente tutta uguale, il talento è la nostra diversità.

Solo a una coscienza disattenta è dato di intuire l'idea dell'Universo.

La morte non è un evento estremo e conclusivo, è un elemento della vita con il quale noi tutti coabitiamo.

Tutte le volte che si cerca di stare meglio si sta peggio. Non bisogna stare né meglio né peggio, occorre stare con se stessi.

Non c'è nessun oggetto che mi fa esistere. Nessuno scopo è più importante del mio Sé.

Non mandare via il dolore. Quando tentiamo di mandare via un dolore, lo rendiamo più forte.

Osserva la paura e la paura va via.

Non è vero che nella tua vita non succede nulla... è che guardi dalla parte sbagliata.

Tutto ciò che si conquista lottando può dare solo infelicità.

Il sesso è amore
Vivere l'eros senza sensi di colpa
© 2003 Mondadori - Selezione Aforismario

In ogni orgasmo è nascosta la scintilla della nostra evoluzione personale e collettiva. Questa scintilla è la cura dei nostri mali, possiede l'energia per portarci dove dobbiamo andare.

Quasi sempre è il nostro Io a rovinare gli amori che la vita ci porta. Spesso ci capita la persona giusta e facciamo di tutto per allontanarla, magari per poi rimpiangerla o inseguirla per il resto della vita. Avevamo accanto l'anima gemella, scelta dalla nostra radice, e il nostro modo di vedere il mondo l'ha allontanata!

Ama e non pensare
© 2007 Mondadori - Selezione Aforismario

Che cosa teme più di tutto il nostro Io? Il mistero, ciò che è sconosciuto, che non può essere controllato, dominato e che quindi viene espulso dall'anima.

Di fronte a Eros ci tocca essere soli. Noi crediamo di incontrare amanti, in realtà stiamo facendo l'amore con il dio stesso. È lui che per questa notte ha scelto questa persona. È lui che esce dal senza tempo, dall'eterno, per riempire di fiori l'anima, che è tutto ciò che abbiamo.

Il litigio va accettato e non considerato la spia di un malessere tra i partner.

Se non ti ami, come puoi amare gli altri? Fra i tanti luoghi comuni, questo è forse quello che detesto di più.

Poche cose ci rendono veramente artificiali come fare lo sforzo di volerci bene. Perché dovrei volermi bene? Chi ce lo ha chiesto di volerci bene? Forse nella nostra idea di amore c'è qualcosa di perverso, di malato, qualcosa che ci prepara guai peggiori di quelli che già ci arrivano dalle vicissitudini della vita.

Una buona intesa tra i partner si basa sull'intimità affettiva, non su lunghe discussioni razionali. Semmai meglio il litigio.

Il sesso è amore
Vivere l'eros senza sensi di colpa
© 2008 Mondadori - Selezione Aforismario

Discutere gli amori, ragionarci su, stabilire se sono buoni amori o meno è uno dei veleni più grandi del nostro tempo. Peggio ancora cercare di cambiarli, di modificarli, di trasformarli in convivenze forzate.

L'amore si rinforza ogni giorno di più nel mistero

L'adesione identificativa a un modello romantico, ideale, porta a vivere il rapporto reale, quello col compagno abituale, come una relazione di serie B e lo rende difficile. I romantici vivono insomma in attesa di ciò che non accadrà mai e svalutano ciò che hanno.

L'amore si rinforza ogni giorno di più nel mistero, nell'assenza di progetti, nel piacere che gli amanti si danno sempre più forte, nel sentirsi una sola cosa e nell'espandersi del desiderio.

Poiché Eros vive nel Senza Tempo, detesta le domande: chiedersi se è la donna o l'uomo ideale, se è la persona giusta per noi, se ci sposeremo, se si separerà per venire a vivere con noi, significa uccidere le leggi dell'amore.

Le piccole cose che cambiano la vita
© 2008 Mondadori - Selezione Aforismario

Certo, nei peccati possiamo perderci, possiamo esserne travolti, ma sono l'unica voce dell'inconscio che ci porta via dal pericolo più tremendo che possa toccare a un essere umano: quello della normalità, o peggio dell'aridità.

Maturare vuol dire occuparsi di più del nostro mondo interiore, diventare più introversi, più profondi, scoprire potenzialità e interessi che quando eravamo giovani non potevamo coltivare, perché troppo presi dagli affanni della vita, dal lavoro, dai figli, dagli attaccamenti, dalle perdite di tempo, dai luoghi comuni.

Dimagrire senza dieta
© 2011 Mondadori - Selezione Aforismario

Bisogna imparare a dire di no, a diventare più egoisti, senza sensi di colpa.

Libro di Morelli consigliato da Aforismario
Aforismi
Il segreto di vivere
Per realizzare se stessi
Editore Riza, 2004

Gli aforismi prendono spesso avvio da occasioni che evocano la vita quotidiana, un incontro, un dolore, un amore... ma poi il discorso si allarga in un'onda di riflessioni che toccano ogni aspetto della vita che si manifesta nella precarietà dei problemi quotidiani. Pagina dopo pagina, in una trama sempre varia di episodi e di pensieri, l'autore scandisce con i suoi aforismi le tappe di questa affascinante conquista dell'arte del vivere, della realizzazione di sé.

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Vittorino Andreoli - Aldo CarotenutoPaolo Crepet

Nessun commento: