Champagne - Frasi e battute divertenti

Raccolta di aforismi, frasi celebri e battute divertenti sullo champagne, lo spumante più famoso del mondo, che prende il nome dalla regione Champagne, nel nord-est della Francia, dove è prodotto. (La parola "spumante" comprende tutti quei vini caratterizzati dalla produzione di spuma, dovuta alla presenza all'interno della bottiglia di anidride carbonica prodotta per fermentazione). L'invenzione dello champagne è attribuita all'abate benedettino Dom Pierre Pérignon (1639-1715), e una qualità di champagne tra le più prestigiose porta il suo nome: Dom Pérignon. Altri produttori di champagne famosi nel mondo sono: Bollinger, Gosset, Laurent-Perrier, Moët et Chandon, Pommery, Veuve Clicquot Ponsardin, ecc.
Come introduzione a questa raccolta, riportiamo un saggio consiglio di Maria Venturini su quali siano le occasioni migliori per consumare uno champagne o un vino spumante: "Non voglio provocare un eccessivo consumo di alcolici ma solo spendere due parole a favore del vino con bollicine, champagne per i francesi, "metodo tradizionale" per lo spumante di pregio italiano, [al quale è stato negato l'uso dell'espressione metodo champenois dai viticoltori d'oltralpe] spumante metodo charmat [maturazione in grandi otri anziché in bottiglia]. Ce n'è per tutti i gusti e per tutte le tasche; con un po' di oculatezza nella scelta si possono gustare bollicine di qualità senza alleggerire troppo il portafoglio consumando prodotti nazionali, e non necessariamente di grandi marche; la rete di piccoli e raffinati produttori italiani di bollicine si sta estendendo. Vedo i puristi del brut francese che arricciano il naso di fronte a tale eventualità; buon per loro che hanno soldi da spendere e, si spera, una solida competenza per destreggiarsi nella scelta di qualità fra le numerose etichette della concorrenza. Si tratti del classico brut o secco - vino per cultori della bollicina assoluta, senza interferenze zuccherine − del demi-sec o dell'amabile [giudicati con sufficienza dagli intenditori, tuttavia presenti sul mercato] − la mia raccomandazione è la seguente; abbiate sempre in frigo una bottiglia con bollicine, non consideratela una bevanda riservata alle feste comandate, ai compleanni, agli anniversari. Quelle bevute occasionali, per lo più consumate in grande chiasso e turbativa festaiola, accompagnate da pasti pantagruelici, con vini spumanti impropriamente relegati a fine pasto, non rendono giustizia alla qualità e al piacere delle bollicine. Lontano dalla pazza folla, nell'intimità di un incontro amoroso, con la complicità di una conversazione amichevole fra pochi, a mo' di aperitivo in attesa di una riunione conviviale, alla fine di una intensa giornata di lavoro, o quando sì e quasi al compimento di qualcosa di impegnativo e serve un momento di relax per lo sprint finale, sono questi i momenti per stappare la bottiglia e sorseggiare a mente leggera e papille gustative non contaminate, questo il momento per avvertire in pieno tutto il solleticante piacere della bollicina e del profumo del vino che l'accompagna. Anche per affrontare, seduti in poltrona, un programma televisivo un po' cretino o un po' noioso, il calice, rigorosamente flûte [1] può giovare: allevierà la sofferenza se si rimane svegli, favorirà il sonno se la trasmissione è insopportabile. Questa mia perorazione non venga considerata viziosa: essa risponde al desiderio di suggerire un uso meno ruspante di una delle migliori invenzioni dell'uomo dopo che Noè scoprì che dall'uva si poteva trarre una bevanda esilarante, e gli enologi ne proseguirono l'opera. [Dizionario delle felicità, 1998].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul vino, il bere, l'alcol e l'uva.
Bevo champagne quando sono felice e quando sono triste. A volte
lo bevo quando sono sola. Quando ho compagnia lo considero obbligatorio.
Ne sorseggio un po' quando non ho fame e lo bevo quando ne ho.
A parte questo, non lo tocco mai − a meno che non abbia sete. (Lily Bollinger)
Champagne
© Aforismario

Per tutta la vita non ho fatto altro che bere champagne e correre dietro alle donne.Adesso basta.Voglio solo divertirmi.
Romano Bertola, Tra inferno e paradosso, 2005

Bevo il mio Champagne quando sono felice e quando sono triste. A volte lo bevo quando sono sola. Quando ho compagnia lo considero obbligatorio. Ne sorseggio un po' quando non ho fame e lo bevo quando ne ho. A parte questo, non lo tocco mai − a meno che non abbia sete.
[I drink my Champagne when I’m happy and when I’m sad. Sometimes I drink it when I'm alone. When I have company I consider it obligatory. I  trifle with it if I'm not hungry and drink it when I am. Otherwise I never touch it - unless I'm thirsty].
[Je bois du champagne quand je suis heureuse et quand je suis triste. Parfois, j'en bois quand je suis seule. Quand j'ai de la compagnie, j'estime que c'est mon devoir. Quand je n'ai pas faim je joue avec, et quand j'ai faim j'en bois. Sinon, je n'y touche jamais – sauf quand j'ai soif ].
Lily Bollinger (Élisabeth Law de Lauriston-Boubers), su London Daily Mail, 1961 [2]

Non posso vivere senza champagne. In caso di vittoria, lo merito; in caso di sconfitta, ne ho bisogno.
[Je ne peux vivre sans champagne. En cas de victoire, je le mérite ; en cas de défaite, j’en ai besoin].
Napoleone Bonaparte (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ci sono delle cose che assolutamente non si fanno. Per esempio bere Dom Perignon del '53 a una temperatura superiore ai 4 gradi centigradi: sarebbe peggio che ascoltare i Beatles senza tappi nelle orecchie. 
James Bond (Sean Connery), in Agente 007 – Missione Goldfinger, 1964

Bisogna sempre tenere una bottiglia di champagne in frigo per le occasioni speciali. A volte, l'occasione speciale è che hai una bottiglia di champagne in frigo.
[Always keep a bottle of Champagne in the fridge for special occasions. Sometimes, the special occasion is that you've got a bottle of Champagne in the fridge].
Hester Browne [3]

Bevo champagne soltanto in due occasioni: quando sono innamorata e quando non lo sono.
[Je ne bois du champagne qu'à deux occasions: quand je suis amoureuse, et quand je ne le suis pas].
Coco Chanel [3]

Champagne. Fare finta di detestarlo, dicendo che «non è vino».
Gustave Flaubert, Dizionario dei luoghi comuni, 1913 (postumo)

Quando si ama, anche la gassosa sa di champagne; quando non ci si ama più, anche lo champagne sa di gassosa.
Roberto Gervaso, L'amore è eterno finché dura, 2004

Chi ha inventato lo champagne | è chiaro, è lampante, | aveva proprio noi in mente. | Chi ha inventato lo champagne | non poteva ignorare | quel che volevamo fare. | Vogliam volare su un mare di champagne | e gridare tutt'intorno | da che mondo è mondo | né donna né uomo | è mai stato felice quanto lo siamo noi.
[The night they invented champagne | it's plain as it can be | they thought of you and me | The night they invented champagne | they absolutely knew | that all we'd want to do | is fly to the sky on champagne | and shout to everyone in sight | that since the world began | no woman or a man | has ever been as happy as we are | tonight].
Gigi (Leslie Caron), in Vincente Minnelli, Gigi, 1958

Non dovete brindare per forza con champagne o vino. Potete fare un brindisi con un bicchiere di soda o anche con l'acqua. È il gesto simbolico che conta.
Edoardo Giusti e Carla Ornelli, Bon ton professionale, 1999

Lo champagne sta al vino come l'alta moda alla moda.
Alfred Gratien [3]

Lo champagne è più efficace della macchina della verità [...]. Stimola a essere espansivi, perfino incauti, mentre la macchina della verità è soltanto una sfida a mentire più abilmente.
Graham Greene, In viaggio con la zia, 1969

− È stato così romantico... lo champagne, le luci soffuse, Ciaikovski...
− Ah, c'era anche lui?
Miss ]ones e Rigby, Rising Damp, 1974/78

Quando un uomo dice di no allo champagne, dice di no alla vita.
Julien (Pierre Segui), in Il cacciatore, 1978

Lo champagne è una panacea nei momenti bui.
Laine, in Charles Cecil, Broken Sword 5, 2013

Le avventure amorose cominciano nello champagne e finiscono nella camomilla.
[Les liaisons commencent dans le champagne et finissent dans la camomille].
Valery Larbaud, Les Poésies de A.O. Barnabooth, 1941 

Quanto allo champagne, chi non sa che è il miglior tonico che esista?
Rosamond Lehmann, Una nota in musica, 1930

− Non c'è niente di meglio dello champagne.
− Sì che c'è.
− Cosa?
− Dell'altro champagne.
Peter Lowford e Judy Holiday, in La ragazza del secolo, 1954

Lo champagne non è bere: è un minimo di alcol con un massimo di cordialità.
Charles Lytton (David Niven), in La Pantera Rosa, 1963

C'è un momento nella vita di ogni donna, in cui l'unica cosa che può esserle d'aiuto è una coppa di champagne.
[There comes a time in every woman's life when the only thing that helps is a glass of champagne].
Katherine Marlowe (Bette Davis), in L'amica, 1943

La verità è una bollicina di champagne, spunta sempre a galla.
Gilles Martin-Chauffier, Une vraie parisienne, 2007

La vita è troppo breve per bere prosecco. Champagne ci vuole!
Gaetano Nobile, in Stefano Accorsi, 1992, 2015

Lo champagne è l'unico vino che lascia una donna bella dopo aver bevuto.
[Le champagne: c'est le seul vin qui laisse la femme belle après boire].
Madame de Pompadour, XVIII sec. [3]

Dopo tutto, qual è lo scopo del vostro ospite in una festa? Sicuramente non quello di farvi divertire; se fosse questo il suo unico scopo, avrebbe semplicemente inviato champagne e donne a casa vostra con un taxi.
P. J. O'Rourke (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La Costituzione garantisce a ricchi e poveri il diritto di poter fare il bagno nello champagne e di passare l'inverno sulla Riviera.
Leo C. Rosten [3]

Non morire con una bottiglia di champagne in frigo.
[Don't die with a bottle of champagne in your fridge].
Rufus Sewell [3]

Sono soltanto un astemio di birra, non un astemio di Champagne.
[I'm only a beer teetotaler, not a champagne teetotaler];
George Bernard Shaw (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il whisky americano è l'unica cosa. Se fosse per me, tutto lo champagne di Francia potrebbero gettarlo in acqua. E perché aspettare anni e anni prima di assaggiarne un sorso? Grandi vigneti, grandi botti... lì a invecchiare... Perché poi un povero sciocco lo assaggi, solo perché una donnetta possa dire che quel vino le stuzzica il nasino.
Jessie Stevens (Jessie Royce Landis), in Caccia al ladro, 1955

Non ricordo di aver mai bevuto champagne di prima mattina. Con la prima colazione in molte occasioni. Ma mai prima della prima.
Paul Varjak (George Peppard), in Colazione da Tiffany, 1961

Ci sono tre cose intollerabili nella vita: il caffè freddo, lo champagne tiepido e le donne troppo eccitate.
[There are three intolerable things in life - cold coffee, lukewarm champagne, and overexcited women].
Orson Welles (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ho chiesto alla donna con cui avevo un appuntamento che cosa volesse bere. Lei mi fa: «Immagino che prenderò dello champagne, ovviamente». «Be', continua a immaginarlo», le ho detto io.
Slappy White [3]

Molto di rado lo champagne è di buona marca nelle case delle persone sposate.
Oscar Wilde, L'importanza di chiamarsi Ernesto, 1895

Champagne: il vino dei re e il re dei vini.
[Champagne: le vin des rois et le roi des vins].
Anonimo

Note
  1. Flûte: bicchiere dal gambo sottile e di forma allungata che consente di non scaldare il contenuto tenendolo in mano, utilizzato per la degustazione di spumanti.
  2. Lily Bollinger: moglie di Jacques Bollinger, amministratore dell'omonima azienda di champagne e nipote dei fondatori Jacques e Joseph Bollinger. Alla morte del marito, Lily Bollinger dirige l'azienda dal 1941 al 1971.
  3. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  4. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Vino - Whisky, Brandy e Rum - Uva

Nessun commento: