Colti - Frasi sulle Persone colte

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sui colti e sulle persone colte. Come introduzione a questa raccolta di citazioni, riportiamo una riflessione di Omraam Mikhaël Aïvanhov: "Le persone istruite e colte, si servono delle loro conoscenze per parlare, scrivere, insegnare, ed è normale che sia così; ma raramente utilizzano quelle conoscenze per costruire se stesse. Questa è una grave lacuna, poiché, malgrado tutte le loro conoscenze, esse restano deboli, instabili. Bisogna sempre leggere e studiare: è necessario. Anche in un Insegnamento iniziatico, si deve incominciare familiarizzando con certe idee; dato che non si possono ancora sentire, gustare e vivere quelle grandi verità, si deve cominciare col farne conoscenza. Ma una volta ammesso questo, un maestro spirituale spinge sempre i suoi discepoli a mettere l'accento sulla vita. Egli dà loro dei materiali, non perché essi li conservino in un angolino della loro mente, ma perché possano incominciare a costruire qualcosa dentro di sé. È in questo modo che ciascuno di voi dovrebbe utilizzare l'istruzione e la cultura che ha acquisito".
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui dotti, gli eruditi e i sapienti.
Siamo un Paese di persone colte. Sul fatto.
Colti
© Aforismario

Gli uomini colti sono superiori agli incolti nella stessa misura in cui i vivi sono superiori ai morti.
Aristotele, in Diogene Laerzio, Vite dei filosofi, III sec.

La gente legge sempre meno e questo è l'evidente segnale che ha capito che per prenderlo nel culo non serve essere colti.
Carl William Brown, Aforismi contro il potere e l'autorità della stupidità, 2015

Essenzialmente, la cultura e la civiltà non sono necessarie. Non c’è bisogno di essere colti per capire la natura e la vita.
Emil Cioran, Un apolide metafisico, 1995

Mi ricordo che credevo che essere intelligenti e colti fosse sufficiente.
Guido Clericetti, Clericettario, 1993

Uomo colto è colui per il quale nulla è privo di interesse e quasi tutto di importanza.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Colto è l'uomo che non converte la cultura in professione.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

La cultura è l'arte di apparire colti.
Paolo Dune, Al di qua dell'aldilà, 1998-2016

L'uomo colto non è colui che sa quando è nato Napoleone, ma quello che sa dove andare a cercare l'informazione nell'unico momento della sua vita in cui gli serve, e in due minuti.
Umberto Eco, intervista di Stefano Bartezzaghi, su la Repubblica, 2003

Solo l'uomo colto è libero
Epitteto, in Arriano di Nicomedia, Diatribe, II sec.

Essere colto, essere filosofo lo può chiunque lo voglia. Basta vivere da uomini, cioè cercare di spiegare a se stessi il perché delle azioni proprie e altrui, tenere gli occhi aperti, curiosi su tutto e tutti, sforzarsi di capire; ogni giorno di più l’organismo di cui siamo parte, penetrare la vita con tutte le nostre forze di consapevolezza, di passione, dì volontà; non addormentarsi, non impigrire mai; dare alla vita il suo giusto valore in modo da essere pronti, secondo le necessità, a difenderla o a sacrificarla. La cultura non ha altro significato
Antonio Gramsci, Quaderni del Carcere, 1929-1935 (postumo, 1948/51)

Le persone che hanno meno idee di tutti sono gli scrittori e i lettori. È meglio non sapere né leggere né scrivere, che non saper fare altro che questo.
William Hazlitt, L’ignoranza delle persone colte, 1821/22

La disgrazia delle persone colte è di sapere troppo.
Søren Kierkegaard, Postilla conclusiva non scientifica alle briciole filosofiche, 1846

I colti amano imparare. Gli ignoranti preferiscono insegnare.
Edmond Le Berquier, Pensées des autres, 1912 [attribuzione incerta]
I colti amano imparare. Gli ignoranti preferiscono insegnare.
(Edmond Le Berquier)
Una buona testa e un buon cuore sono una combinazione formidabile. Ma quando ci aggiungi una lingua o una penna colta, allora hai davvero qualcosa di speciale.
Nelson Mandela (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Coloro che, per condizione, non hanno occupazioni necessarie, devono cercare di procurarsene. La più adeguata alle persone colte è la lettura, che occupa qualche ora la quale, altrimenti, risulterebbe insopportabile nel vuoto di ogni giorno, e che spesso riesce a rendere deliziose le ore che vi s’impegnano.
Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716/55 (postumo 1899/01)

Le persone colte per stare con gli altri senza crearsi dei problemi non devono mai dare sfoggio di cultura e devono usare la diglossia. [1]
Davide Morelli (Aforismi inediti su Aforismario)

Colti si nasce, è ignoranti che si diventa.
Mauro Parrini, A mani alzate, 2009

Ci sono uomini colti persino tra i professori.
Giuseppe Prezzolini, Ideario, 1967 [1]

È bene essere colti, ma molto spesso ciò conduce a errori.
Yamamoto Tsunetomo, Hagakure, 1709/16 (postumo 1906)

Quelli che trovano significati brutti nelle cose belle, sono corrotti senza essere seducenti. Questa è una colpa. Quelli che trovano significati belli nelle cose belle, sono gli uomini colti. Per costoro c’è speranza. Gli eletti sono coloro per i quali le cose belle significano soltanto Bellezza.
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

Siamo un Paese di persone colte. Sul fatto.
Anonimo

Soltanto i colti amano imparare, gli ignoranti preferiscono insegnare.
Anonimo

Note
  1. Diglossia: i lettori di questa pagina sono certamente tutti colti, dunque non vi è alcun bisogno di spiegare che cosa significa diglossia.
  2. La citazione di Prezzolini si trova spesso attribuita a Benedetto Croce nella forma: "Ci sono persone colte persino tra i professori".
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Cultura - SapereDotti e Eruditi

Nessun commento: