Pianoforte e Pianisti - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più belle sul pianoforte (o abbreviato: piano) e sui pianisti. Il pianoforte è uno strumento musicale a corde che risale alla fine del XVII secolo, quando il liutaio padovano Bartolomeo Cristofori lo idea fondendo alcune caratteristiche del clavicembalo con altre del clavicordo. Il pianoforte è costituito da una serie di corde metalliche disposte entro una cassa di risonanza di legno, che vengono percosse e fatte vibrare da martelletti azionati premendo o battendo con le dita sopra una tastiera di 85-88 tasti bianchi e neri, con poca forza (piano) o più forza (forte), da cui il nome dello strumento.
A mo' d'introduzione di questa raccolta di citazioni sul pianoforte, riportiamo un bellissimo brano di Giovanni Allevi tratto da La musica in testa (Rizzoli, 2008): "Il pianoforte reclama l'abbandono: esso non vuole essere suonato, ma è lui che vuole suonare tramite il pianista. L'esecutore abbandonato al suo strumento diviene egli stesso strumento, in un gesto impersonale e per questo totale, e la Musica, misteriosamente, inizierà a sgorgare, fresca e leggera. Io, pianista, devo avere la sensazione che le mani vadano da sé, che siano solo le dita, morbide, a stabilire quando e come abbassare i tasti. Devo essere spettatore impossessato della Musica, mentre nella mia mente un silenzio energetico, gravido e vigile segue, vuoto, ogni minimo movimento. Allora come un carillon, ogni elemento entrerà in rapporto armonico con l'altro: il respiro con il battito cardiaco, la pressione con la temperatura delle dita; e la memoria musicale troverà, nel silenzio della mente, un lucido lago ghiacciato su cui scorrere senza alcun ostacolo, senza altre intenzioni che interferiscano con quella proveniente dalla tastiera. È vero, con l'abbandono si sperimenta un piccolo miracolo che va ben oltre il pianoforte: il prodigio di lasciar vivere e crescere i fiori che ci circondano, di sentire di non aver più paura di nessuno, perché anche la nostra presenza è dono; il miracolo di essere vivi e leggeri".
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla musica, i musicisti, il suonare e gli strumenti musicali.
Suonare il pianoforte: una danza delle dita umane.
(Ludwig Wittgenstein - foto: Sarah Beth Briggs)
1. Pianoforte
© Aforismario

Il nocciolo dell'umanità è l'essere imperfetti. E allora basta con la perfezione! Noi siamo esseri imperfetti e per questo straordinariamente belli! Adoro il pianoforte: perché sublima la mia imperfezione.
Giovanni Allevi, La musica in testa, 2008

Ricordo sempre quello che mi diceva la mia vecchia insegnante di pianoforte: per avere un buon tocco occorrono dita di acciaio in guanti di velluto... Forse anche nella vita è così.
Piero Angela, Viaggi nella scienza, 1982

Il piano è la fisarmonica del ricco.
Michel Audiard (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Suonare il pianoforte non è una sfida a videogame, non deve diventare un esercizio ginnico dove si fa a gara per vedere chi è il più bravo.
Ramin Bahrami, intervista su Avvenire, 2009

Un pianoforte. I tasti iniziano. I tasti finiscono. Tu sai che sono 88, su questo nessuno può fregarti. Non sono infiniti, loro. Tu, sei infinito, e dentro quei tasti, infinita è la musica che puoi fare. Loro sono 88. Tu sei infinito.
Alessandro Baricco, Novecento, 1994

Quando mio padre scoprì che avevo la passione per la musica, mi comprò il pianoforte. Di seconda mano, naturalmente. E così era un po’ malandato: aveva un tasto solo. Eppure io ero contento lo stesso e mi esercitavo tutto il giorno per ore: e alla fine mi classificai primo. Al Concorso per Telegrafisti
Romano Bertola, Le caramelle del diavolo, 1991

Pianoforte. Utensile da salotto, molto usato per castigare il visitatore impenitente. Lo si mette in funzione premendo sui tasti e deprimendo il morale degli ascoltatori.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Con le sue unghie corte non sembrano belle le sue dita, ma al pianoforte sembrano quelle di una dea.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

La pazienza con cui veniva costruito un pianoforte o un violino era pari a quella di chi imparava a suonarli.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Al contrario di un violino o di un pianoforte, gli aggeggi della tecnologia hanno una vita effimera.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Si mise al pianoforte ed eseguì Per Elisa ma, mancandogli un dito, gli venne fuori solo Per Elsa.
Paolo Cananzi [1]

Chopin ha promosso il pianoforte al rango della tisi.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Guadagnarsi da vivere suonando il pianoforte, è saper contare sulle proprie dita.
Darry Cowl (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La prima cosa da fare per suonare il pianoforte, è sollevare il coperchio.
Jean-Marie Gourio, Brèves de comptoir, 1987/2000

Quando Phyllis Diller iniziò a suonare il pianoforte, Steinway [2] si fece vivo di persona per cancellare il suo nome dal piano.
Bob Hope [1]

La musica non finisce chiudendo il pianoforte.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

I tasti del pianoforte sono neri e bianchi, | ma suonano come un milione di colori nella tua mente.
[The piano keys are black and white, | But they sound like a million colours in your mind].
Katie Melua, Spider's Web, 2005

C'è cosa dotata di un potere di esasperare che una persona non raggiungerà mai: un pianoforte.
Marcel Proust, Alla ricerca del tempo perduto, 1913/27

Due avari che suonano a quattro mani sullo stesso pianoforte.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

L'uomo dal grande spirito è paragonabile a un virtuoso. che esegua da solo il suo concerto. oppure ancora al pianoforte. Come questo è per sé solo una piccola orchestra, così egli è un piccolo mondo, e rappresenta nell'unità di una coscienza ciò che tutti gli altri raggiungono soltanto attraverso la collaborazione. Allo stesso modo del pianoforte. anch'egli non rientra nella sinfonia, ed è adatto per l'a solo e la solitudine. Se deve collaborare con altri, lo farà soltanto come voce principale che dev'essere accompagnata. allo stesso modo del pianoforte; oppure per dare la tonalità, nella musica vocale, allo stesso modo del pianoforte.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Il seggiolino del pianoforte è il cavatappi del concerto.
Ramón Gómez de la Serna, Greguerías, 1917/60

Dopo aver ascoltato per una mezzora una ragazza suonare il pianoforte, niente mi rilassa di più che farmi trapanare qualche dente dal mio dentista.
George Bernard Shaw (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L’instancabile ricerca di una perfezione irraggiungibile, sia pure il semplice strimpellare un vecchio pianoforte, è ciò che basta per dare un senso alla nostra vita su questo inutile pianeta.
Logan Pearsall Smith, Ripensamenti, 1931

Da piccolo volevo fare o il suonatore di piano in un bordello, oppure il politico. E ora posso dirvi la verità: non c’è una gran differenza.
Harry Truman (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Suonare il pianoforte: una danza delle dita umane.
Ludwig Wittgenstein, Pensieri diversi, 1934/37

La macchina per scrivere, se suonata con espressione, non è molto più irritante del pianoforte suonato da una sorella o da qualche parente prossimo. Anzi, molti di coloro che amano la vita domestica la preferiscono.
Oscar Wilde, lettera a Robert Ross, ca. 1896

La vita è come un pianoforte: i tasti bianchi rappresentano la felicità e i tasti neri la tristezza. Ma qualunque sia il cammino della tua vita, ricorda che anche i tasti neri servono per fare musica.
Anonimo
Per favore, non sparate sul pianista, fa del suo meglio.
[Please don't shoot the pianist; he is doing his best]
2. Pianisti
© Aforismario

Il pianoforte reclama l'abbandono: esso non vuole essere suonato, ma è lui che vuole suonare tramite il pianista. L'esecutore abbandonato al suo strumento diviene egli stesso strumento, in un gesto impersonale e per questo totale, e la Musica, misteriosamente, inizierà a sgorgare, fresca e leggera.
Giovanni Allevi, La musica in testa, 2008

Temo, come pianista, di non essere all'altezza di ciò che ho scritto, perché compongo la musica lontano dal pianoforte e il pianista arriva dopo. Ma altre volte scopro che la musica che esce dalle mie dita è ancora più bella e intensa di quella che il compositore sentiva nella mia mente.
Giovanni Allevi, La musica in testa, 2008

Quando guardo il pianoforte da dietro le quinte e il concerto sta per iniziare, ho paura. Ma benedico quell'emozione! Significa che sono ancora sensibile, che sono vivo e che ho da raccontare in note l'essere umano che è in me. Quando poi sento che il pubblico è lì non per giudicare ma per emozionarsi, la paura svanisce e lascia il posto a un entusiasmo che spero di non perdere mai.
Giovanni Allevi, La musica in testa, 2008

Anche i grandissimi pianisti sbagliano, e addirittura alcuni di loro, per la paura di suonare, hanno smesso di fare concerti. Non è giusto! La musica non è fatta solo di note corrette, ma di passione, dedizione, intenzione travolgente.
Giovanni Allevi, La musica in testa, 2008

I pianisti classici non hanno uno sfogo per tutta quella musica che hanno dentro. E allora cercano di mettere qualcosa di personale dentro Mozart, o Beethoven, uno sforzo terribile. Io suono Bach o Händel alla lettera, la "mia visione" non esiste. Ma quando improvviso sono completamente libero. I più grandi pianisti del mondo tengono la loro immaginazione al guinzaglio perché hanno sempre davanti quello spartito.
Keith Jarrett, Liberate i pianisti classici, su Corriere della sera, 2009

I grandi pianisti rischiano la schizofrenia. Lo stress produce un modo di suonare meccanico, la fedeltà è una trappola: io cerco di non essere fedele nemmeno a me stesso – il cervello è ingannatore, le dita gli dicono cose che, da solo, non immaginerebbe mai.
Keith Jarrett, Liberate i pianisti classici, su Corriere della sera, 2009

Avere figli fa di voi un genitore non più di quanto avere un pianoforte faccia di voi un pianista.
Michael Levine, Lessons at the Halfway Point, 1995

Dire al pittore che la natura va presa com'è è come dire al pianista che può sedersi sul pianoforte.
James Abbott McNeill Whistler, La lettura delle dieci, 1885

Tre cose sono necessarie per un buon pianista: la testa, il cuore e le dita.
Wolfgang Amadeus Mozart (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il pianista che esegue l’opera di un maestro avrà sonato nel modo migliore se avrà fatto dimenticare il maestro e se sarà parso che abbia raccontato una storia della sua vita o che abbia proprio allora vissuto qualcosa. Certo: se egli non è nulla di significante, tutti malediranno la loquacità con la quale ci avrà raccontato della sua vita. Deve quindi sapersi accaparrare la fantasia dell’ascoltatore. Con ciò si spiegano d’altra parte tutte le debolezze e follie del «virtuosismo».
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Non sparate sul pianista. Fa del suo meglio.
[Please don't shoot the pianist; he is doing his best].
Oscar Wilde, Impressioni dell'America, 1896

Non sparate sul pianista (fa quello che può).
Proverbio

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Steinway e Sons è una fabbrica di pianoforti, fondata a New York dalla famiglia tedesca Steinweg nel 1853.
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Musica e Musicisti - Suonare Strumenti musicali

Nessun commento: