Telefono - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e battute divertenti sul telefono e sui numeri telefonici. Il telefono è un dispositivo munito di un microfono e di un ricevitore che consente di parlare e di ascoltare a distanza chi utilizzi un dispositivo analogo. Dal punto di vista tecnico, l'impianto telefonico non fa altro che trasformare le vibrazioni acustiche emesse dalla voce umana, in impulsi elettrici, per poi ritrasformarle nuovamente in suoni, in modo da poter essere percepite dall'orecchio di chi sta all'altro capo del telefono. La "discussa" invenzione del telefono risale al 1871 con l'italiano Antonio Meucci. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul cellulare, lo smartphone, le telefonate e gli SMS.
Come sarebbe stata diversa la storia di Romeo e Giulietta
se avessero avuto un telefono!  (Isabel Allende)
1. Telefono
© Aforismario

La ragione per cui i computer fanno più lavoro delle persone è che non s'interrompono mai per rispondere al telefono.
Joey Adams [1]

Basta ascoltare la voce di una donna al telefono per capire se essa è bella. Nel timbro della voce si concentrano e si riflettono, assumendo l'aspetto della sicurezza di sé, della naturalezza e della disinvoltura, dell'abitudine e della capacità di ascoltarsi, tutti gli sguardi di ammirazione e di desiderio che le sono stati rivolti nel corso degli anni. Essa esprime il doppio significato della parola latina "grazia", che designa insieme la riconoscenza e il favore.
Theodor Adorno, Minima moralia, 1951

Il telefono esige una partecipazione completa della persona. Per capire occorre afferrare suoni debolissimi, le sfumature della voce, del tono. Solo cosi possiamo intuire lo stato d'animo dell'interlocutore, capire le sue intenzioni. Al telefono dobbiamo sviluppare in noi un po' le virtù dei ciechi, che colgono la realtà senza vedere con gli occhi.
Francesco Alberoni, L'ottimismo, 1994

Come sarebbe stata diversa la storia di Romeo e Giulietta se avessero avuto un telefono!
Isabel Allende, Il mio paese inventato, 2003

Tengo il telefono della mia mente libero per la pace, l'armonia, la salute, l'amore e l'abbondanza. Mentre tutte le volte che il dubbio, l'ansia o la paura tentano di chiamarmi, trovano sempre occupato − e dimenticano presto il mio numero.
Edith Armstrong, cit. su Forbes, 1948

Staccare il telefono di casa, di tanto in tanto, è un godimento paragonabile a quello della ballerina che si leva le pantofole e il tutù.
José Artur [1]

La prima vasca da bagno venne inventata nel 1850. Il telefono non fu inventato fino al 1875. E così c’era questo fortunello che ha potuto farsi 25 anni di bagni senza che gli squillasse il telefono nel bel mezzo!
Milton Berle [1]

Telefono. Infernale invenzione che elimina parte dei vantaggi inerenti alla saggia abitudine di tenere a distanza le persone sgradevoli.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Telescopio. Strumento che sta all'occhio come il telefono sta all'orecchio, e che permette a oggetti remoti di infastidirci con una quantità eccessiva di dettagli inutili e irrilevanti. Ma almeno non ha, come il telefono, un campanello che suona per convocare le vittime al sacrificio.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Quando un corpo è completamente immerso nell'acqua, squilla il telefono.
Arthur Bloch, Legge di Bath, La legge di Murphy, 1977

Dal telefono passa solamente l'insignificante o il tragico, la chiacchierata indefinita o la morte improvvisa. Tra i due, nulla.
Christian Bobin, L'inespérée, 1994

Il telefono è un'invenzione del diavolo… Esso dà modo alla gente di intromettersi nella vita privata, di ficcare il naso negli affari altrui, di scombinare l'esistenza. Una persona non può aspettarsi che al telefono le si risponda benevolmente, più di quanto possa aspettarsi d'esser gradita quando va a far visita a uno che sta facendo il bagno.
Louis Bromfield, Mrs. Parkington, 1943

Tre giorni dopo la nostra morte, i capelli e le unghie continuano a crescere, ma non possiamo più rispondere al telefono.
Johnny Carson [1]

Contro l'alito cattivo esiste un solo rimedio: il telefono!
Michel Chrestien [1]

Il borghese risponde al telefono in mille modi, ma evita con attenzione il tradizionale “Pronto?”.
Paolo Costa, Aforismi borghesi, 2007

Conosceremmo il nome di Madame de Sévigné se avesse avuto il telefono?
Jean Cocteau (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La telepatia è il telefono del domani.
Raymond Devos [1]

Ecco forse ora mi chiama, certo la telepatia, lo sa che per me sarebbe importante... mah si una telefonata, sono io, lo aspetto, lo guardo, lo fisso il telefono.. niente! sono qui da 2 ore e lui zitto. Maledizione hanno imparato anche gli oggetti: quando li vuoi (niente) appena sei al cesso: driiin.. si ma non posso mica passare la giornata al cesso.
Giorgio Gaber, Il grigio, 1988

La più grande invenzione dell'umanità, secondo me, dopo la ruota, è il telefono. Siete d'accordo? Tutte le volte che io parlo e risponde uno - "Pronto?" - guardo ancora sotto la cornetta, mi sembra straordinario!
Beppe Grillo, Tutto il Grillo che conta, 2006

Non c'è suono più irritante di quello di un telefono che non squilla.
Rupert Holmes, Swing, 2005

Dove si posavano le rondini prima dell'invenzione del telefono?
Grégoire Lacroix, Les Euphorismes de Grégoire, 2006 

Le mogli sono quel genere di persone che pensano sia contro la legge non rispondere al telefono quando squilla.
Ring Lardner [1]

Il telefono è un buon modo di parlare alla gente senza essere obbligati a offrir loro da bere.
Fran Lebowitz [1]

Quando la figlia si sposa, il padre perde la dote, ma riguadagna il bagno e il telefono. 
Robert Lembke [1]

Il telegrafo, il telefono, la radio e soprattutto il computer hanno fatto sì che chiunque, in qualsiasi parte del mondo, si trovi ora nella condizione di essere a portata d'orecchio. Purtroppo, il prezzo da pagare per questo è la perdita di privacy. 
Steven Levy, Crypto, 2001

Ho fatto sesso per telefono e mi sono beccato un'infezione all'orecchio.
Richard Lewis [1]

Esistono tipi che assumono una personalità soltanto al telefono.
Leo Longanesi, La sua signora, 1957

Il telefono è il più grande fastidio tra le comodità e la più grande comodità tra i fastidi.
Robert Staughton Lynd, XX sec., cit. in Michael Hyatt, Invasion of Privacy, 2001

Una volta ho provato a fare sesso con il telefono. Mi è rimasto il pisello impigliato al nove.
Kevin Maeaney [1]

Signorina, io vado nel mio ufficio. Se squilla il telefono non risponda. Potrebbero aver sbagliato numero.
Groucho Marx [1]

È sempre un secondo prima di rispondere che il telefono smette di squillare.
Raphaël Mezrahi, È sempre o mai... e vice versa, 2002

Piange il telefono / perché lei non verrà / anche se grido: ti amo / lo so che non mi ascolterà.
Domenico Modugno, Piange il telefono, 1975

Il telefono, in combutta col disservizio postale, ha ucciso la corrispondenza, trascinando nel baratro la simpatica forma letteraria degli epistolari.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

La gente usa quelli che chiama telefoni perché odia stare nello stesso luogo insieme, ma ha anche paura di stare sola. 
Chuck Palahniuk, Survivor, 1999

Questo di girare in tondo attorno al telefono guardarlo come se dovesse mostrare i denti da un momento all'altro e inghiottire il dito teso a formare il numero è un modo tradizionalmente femminile di affrontare il problema: «Mi faccio viva io o aspetto che prenda lui l'iniziativa?».
Lidia Ravera e Marco Lombardo Radice, Porci con le ali, 1976

Quand'ero bambina, mio padre era solito lanciarmi in aria per poi andare a rispondere al telefono.
Rita Rudner [1]

Vivevo appesa al filo del telefono, in una disponibilità disperata e perdente.
Clara Sereni, Casalinghitudine, 1987

Un gigantesco problema filosofico: perché i telefoni della Telecom portano un tasto R, se non serve a niente?
Beppe Severgnini, Manuale dell'uomo domestico, 2002

Tra il viaggiatore e il telefono esiste uno stretto rapporto. Il telefono è il cordone ombelicale con la casa, l'ufficio, la mamma, la moglie, i figli, il cane. Gli italiani si avventurano nel mondo, ma vogliono conservare un collegamento con ciò che si lasciano dietro.
Beppe Severgnini, Manuale del perfetto turista, 2009

Appendere la cornetta è come appendere un essere umano alla forca. Si resta lì ammutoliti come idioti, con la lingua penzoloni.
Isaac Bashevis Singer, Ombre sull'Hudson, 2000

L'uomo è stato concepito per camminare per tre chilometri sotto la pioggia battente alla ricerca di un telefono quando gli si guasta la macchina; la donna per dire: «Ce ne hai messo del tempo!?», allorché se lo vede tornare indietro tutto bagnato.
Victoria Wood (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

2. Elenchi e numeri telefonici
© Aforismario

I numeri sbagliati non sono mai occupati.
Arthur Bloch, Assioma di Kovacs, La legge di Murphy II, 1980

Tutto ciò che è scritto mi commuove, dalla Bibbia all'elenco telefonico.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

A volte capita che non scriviamo sulle agendine i numeri telefonici degli amici più cari perché ce li ricordiamo a memoria. Poi il tempo passa, li dimentichiamo e li perdiamo per sempre.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

Approccio. «Mi scusi signorina. Sto scrivendo un elenco del telefono: posso avere il suo numero?»
Leopold Fechtner [1]

Ciò che rende una donna virtuosa è il fatto che nessuno le chiede il numero di telefono.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Non so mai quando fare la prima mossa. In genere aspettavo che la facesse lei. Ieri sera ad una festa una ragazza bellissima mi ha offerto da bere, e poi mi ha invitato a casa sua. Mi fa: «Scusa un attimo». Quando ritorna è completamente nuda. Si siede sulle mie ginocchia, comincia ad accarezzarmi, a baciarmi dappertutto, e allora ho pensato: «Daniele, questa occasione non fartela scappare!» E così mi sono fatto dare il suo numero di telefono.
Daniele Luttazzi [1]

Nell'elenco del telefono siamo tutti esseri microscopici.
Ramón Gómez de la Serna, Greguerías, 1917/60

Si possono trovare delle oscenità in tutti i libri salvo che nell'elenco telefonico.
George Bernard Shaw (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le donne ideali esistono, quello che non esiste è il loro numero nell'elenco telefonico.
Mirco Stefanon [1]

Come mai i numeri sbagliati non sono mai occupati?
Steven Wright [1]

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Cellulare e Smartphone - TelefonareInternet

Nessun commento: