Uomini d'azione - Frasi e citazioni

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sugli uomini d'azione, cioè quegli individui che non tergiversano, che non stanno a perdersi in chiacchiere e preferiscono agire affrontando le situazioni di petto. L'uomo d'azione è spesso contrapposto al sognatore e all'uomo di pensiero, che tende a riflettere molto prima di agire, e che spesso si limita soltanto a pensare.
Come introduzione riportiamo un brano di Friedrich Nietzsche tratto da Aurora (1881), in cui il filosofo tedesco dà una sua interpretazione del perché certi uomini sentono in sé stessi una spinta irrefrenabile ad agire: "Quegli uomini dalle convulsioni intellettuali, che sono impazienti e aggrondati verso sè stessi, come Byron o Alfred de Musset, e in tutte le loro azioni assomigliano a cavalli sfuggiti al freno, che anzi dalla loro peculiare attività ricavano solo un breve diletto e un ardore tali da far scoppiare le vene, e quindi una desolazione e un corruccio tanto più invernali, come possono sopportare tutto questo in sé stessi? Hanno sete di risolversi in un "fuori di sé"; se chi ha quella sete è un cristiano, la meta è risolversi in Dio; «divenire tutt'uno con Lui»; se si è Shakespeare, basta soltanto risolversi in immagini della vita più satura di passioni; se si è Byron, si è assetati d'azioni, perché queste ci sottraggono a noi stessi ancor più di pensieri, sentimenti, opere. E così sarebbe forse l'impulso ad agire nient'altro, in definitiva, che un fuggire sé stessi? − ci chiederebbe Pascal. Proprio così!".
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui grandi uomini, i leader e il carisma.
Bisogna agire da uomo di pensiero e pensare da uomo d'azione.
(Henri Bergson)
Uomo d'azione
© Aforismario

La persona d'azione deve essere capace di resistere ai dubbi, alle paure, talvolta al disfattismo di chi la circonda e di coloro a cui si rivolge per aiuto e collaborazione. C'è sempre qualcuno che la consiglia, per il suo bene, di rinunciare o, perlomeno, di rimandare. Così dovrà difendersi non solo dai nemici reali, ma anche dagli amici titubanti.
Francesco Alberoni, Abbiate coraggio, 1998

La persona d'azione è sempre un leader.
Francesco Alberoni, Abbiate coraggio, 1998

Non tutti quelli che partecipano alla creazione di una impresa sono adatti a raggiungere la meta. La persona d'azione deve essere pronta a lasciarli e a utilizzare collaboratori nuovi, incontrati lungo il cammino.
Francesco Alberoni, Abbiate coraggio, 1998

Bisogna agire da uomo di pensiero e pensare da uomo d'azione.
[Il faut agir en homme de pensée et penser en homme d'action].
Henri Bergson, Messaggio al congresso Descartes, 1937

Gli uomini d'azione sono ripagati di maggior grido che non gli uomini di pensiero. Ed è giusto, perché corrono il rischio maggiore.
Ugo Bernasconi, Parole alla buona gente, ca. 1933 (postumo 1987)

Non c'è opera che non si ritorca contro l'autore: il poema annienterà il poeta, il sistema il filosofo, l'avvenimento l'uomo d'azione.
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

L'uomo saggio cerchi di avere un pizzico dell'anima del negoziante; quel tanto appena che basti per non vedersi ingannato e magari irriso; divenga uomo d'azione, giacché, se anche non consiste nell'agire il meglio delle attività umane, l'azione è sempre la cosa più necessaria del vivere. A che serve il sapere, se non ha in sé nulla di pratico? e saper vivere è oggi il vero sapere.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Agli uomini attivi manca di solito l’attività superiore: voglio dire quella individuale. Essi sono attivi come funzionari, commercianti, dotti, cioè come rappresentanti di una specie, ma non come uomini affatto determinati, singoli e unici; a questo riguardo sono pigri. È la disgrazia degli attivi che la loro attività sia quasi sempre un po’ irragionevole. Gli attivi rotolano, come rotola la pietra, con la stupidità del meccanismo. Tutti gli uomini si distinguono, come in ogni tempo anche oggi, in schiavi e liberi; poiché chi non ha per sé due terzi della sua giornata è uno schiavo, qualunque cosa poi sia: uomo di Stato, commerciante, funzionario, dotto.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Come una cascata diventa nella caduta più lenta e sospesa, così il grande uomo d’azione suole agire con più calma di quanto il suo impetuoso desiderio facesse prevedere prima dell’azione.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Esiste un grado d'impazienza nell'uomo d'azione e di pensiero, che ad un insuccesso lo spinge subito a passare nel campo opposto, prendervi passione e gettarsi in nuove imprese - finché anche di Il torna a sloggiarlo la lentezza con cui matura il successo : cosi va errando, avventuroso e ardente, attraverso l'esperienza di molti regni e nature, e infine, mediante la totale conoscenza di uomini e cose che il suo infinito vagabondare ed esercizio gli lasciano in retaggio, e con un certo attenuarsi del suo impulso, può diventare un potente uomo pratico. Cosi una manchevolezza del carattere diventa scuola di genio.
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

L'uomo d'azione non è l'ignorante che si butta allo sbaraglio dimenticandosi, ma l'uomo che ritrova nella pratica le cose che sa.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Le donne hanno una profonda fondamentale indifferenza per la poesia. Somigliano in questo agli uomini d'azione − le donne sono tutti uomini d'azione.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Ogni uomo d’azione fondamentalmente è operoso e ottimista perché chi non prova sentimenti è felice. Un uomo d’azione si riconosce perché è sempre ben disposto.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

L’oggi, per l’uomo d’azione non è altro che un prologo del futuro.
Fernando Pessoa, ibidem

Gli uomini d’azione sono gli schiavi involontari degli uomini di pensiero. Le cose valgono soltanto nella loro interpretazione.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

È il sognatore l’uomo d’azione.
Fernando Pessoa, ibidem

L’uomo d’azione considera il mondo esterno composto esclusivamente di materia inerte – o inerte in se stessa – come un sasso su cui passa o che toglie dalla strada; oppure inerte come un essere umano che, non potendogli opporre resistenza, può essere indifferentemente un uomo o un sasso, dato che, come il sasso, o è stato tolto o è stato calpestato.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Il continuo agitarsi di una vita tumultuosa non è sana operosità, ma irrequietezza di una mente esaltata; e il considerare molesta ogni attività non è vera quiete, ma sintomo di inettitudine. Tu terrai, dunque, bene in mente questo pensiero di Pomponio: «V’è chi vive così chiuso nel suo guscio, da vedere un oscuro pericolo in tutto ciò che sta alla luce del sole». Occorre saper conciliare le due condizioni di vita: l’uomo che vive nella quiete sia più operoso, e l’uomo d’azione trovi il tempo per riposare. Tu segui l’esempio che ti dà madre natura: essa ha fatto sia il giorno che la notte.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Fondatori di religioni, conquistatori, rivoluzionari e grandi uomini d’azione in genere, per quanto ammirati, osannati o divinizzati dalle folle, a me, stranamente, hanno sempre dato l’impressione di essere piú che altro dei poveri illusi, i quali, dietro tutte le loro indiscutibili qualità personali, nascondono la semplice incapacità di starsene «in pace in una camera».
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

L’unica persona più illusa del sognatore è l’uomo d’azione. Egli, davvero, non conosce né l’origine di ciò che fa né i suoi risultati.
Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Grandi uomini - Leader -  Carisma

Nessun commento: