Carta igienica - Frasi e battute divertenti

Raccolta di aforismi, frasi e battute divertenti sulla carta igienica (in inglese toilet paper), prodotto in carta utilizzato per l'igiene intima dopo la defecazione o la minzione. Seppure l'utilizzo della carta igienica risale al XIV secolo in Cina, la produzione industriale della carta igienica ha inizio verso la metà del XIX secolo negli Stati Uniti. Oggi sembrerà strano, ma in Italia la carta igienica fu considerata un lusso fino alla seconda metà del XX secolo, quando divenne un prodotto di uso comune. [cfr. Wikipedia].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla defecazione, il gabinetto e l'orinare.
La vita è come un rotolo di carta igienica, più si avvicina alla fine, più veloce scorre.
Carta igienica
© Aforismario

Bisogna essere sorretti da un acutissimo senso dell'umorismo quando si è parenti di una moglie e di alcuni figli che srotolano la carta igienica con gli stessi frenetici movimenti e lo stesso entusiasmo con cui i partecipanti a una gara nazionale di tiro alla fune tirano, appunto, la fune. Arrivano a consumarne giornalmente quantità industriali, al punto che il nostro fornitore, dopo una sola settimana di ordinazioni telefoniche, ci chiese se il nostro indirizzo non corrispondesse per caso a un convitto nazionale di malati cronici d'intestino.
Antonio Amurri, Famiglia a carico, 1975

Scuole italiane al verde: non c'è più carta igienica. Ragazzi, non mollate!
Stefano Andreoli e Alessandro Bonino (a cura di), Spinoza. Un libro serissimo, 2010

La carta igienica, anche quella, aspira alla canonizzazione. Ritengo molto più eloquente questo segno distintivo di ricchezza piuttosto che possedere una Maserati, per esempio, o una Jaguar coupé. Il servizio che la carta igienica rende al posteriore della gente scava l'abisso tra le classi più a fondo di tanti segni esteriori.
Muriel Barbery, L'eleganza del riccio, 2007

− Qual è la differenza tra la carta igienica e la tenda della doccia?
− Non lo so, qual è?
− Sporcaccione...
Chuck Barris (Sam Rockwell), in Confessioni di una mente pericolosa, 2002

Quando fai campeggio libero impari a usare le foglie invece della carta igienica. A meno che tu non stia campeggiando in una pineta.
Federico Basso (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Oggigiorno, a una stazione di servizio, ci può capitare di trovare la cassa aperta e la toilette chiusa. Evidentemente, valutano la carta igienica più del denaro.
Joey Bishop [1]

− Vorrei un pacco di carta igienica.
− Di che colore signora?
− Tutti i colori vanno bene, però non bianca perché si sporca troppo facilmente.
Gino Bramieri, Io Bramieri vi racconto 400 barzellette, 1976

Alla fine, niente è meno igienico della carta igienica.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Non era difficile arguire che eravamo dei poveracci quando vedevi la carta igienica stesa ad asciugare sullo stendino.
George «Goober» Lindsey [1]

Mi pesa aprire la questione «rotolo finito della carta igienica» ma il dovere della denuncia mi chiama. Quanto deve passare prima che il nostro lui se ne accorga? Il tubetto di cartone grigio topo pelato è un segno che la vita ci lascia lì sul nostro cammino. Non vorrà forse dire che è giunto il momento di sostituirlo? Ma l'amore della vita nostra non ci pensa nemmeno. Quello è un lavoro da femmina. Lui in bagno ha ben altro da fare: per esempio leggere sulle pagine rosa la cronaca dello stiramento di Del Piero minuto per minuto.
Luciana Littizzetto, Col cavolo, 2004

Pare che per ottenere la carta igienica soffice, morbida, e nello stesso tempo resistente, che non ti si sbrindelli tra le mani che poi lì sono guai grossi, sia necessario abbattere milioni di alberi. E non solo. Per trasformare in fibra il legno degli alberi ci vuole pure un sacco di acqua. Capite lo spreco? La soluzione ideale c’è. E sarebbe usare carta igienica con almeno il venti per cento di materiale riciclato. Solo che c’è un problema: la gente non la compra. E sapete perché? Perché non è abbastanza morbida. Con la carta igienica riciclata non ti sembra di accarezzarti il derrière con una piuma di cigno o con un morbido fazzolettino di seta baciato dalla principessa. Con la carta igienica riciclata ti sembra di usare un pezzo di carta igienica, capite che problemone?
Luciana Littizzetto, I dolori del giovane Walter, 2010

Io vorrei solo ricordare che fino a non moltissimo tempo fa a questo scopo si usavano i giornali vecchi fatti a pezzi. Ancora quando ero bambina io, i miei, che avevano una latteria, avevano il gabinetto in cortile, dove trovavi “La Stampa” e “La Gazzetta dello Sport” a pezzetti. La tragedia erano le riviste, con quella carta lucidina che scivolava via. Di solito era “Famiglia Cristiana”, spiace dirlo, ma mio nonno era abbonato…
Luciana Littizzetto, I dolori del giovane Walter, 2010

Adesso ci siamo evoluti, abbiamo migliai di tipi di carta igienica: c’è quella a tre, quattro, dieci veli, quella salvaspazio, quella a fiori, quella con la filigrana come le banconote, quella con stampate le barzellette, quella alla camomilla che fa addormentare le chiappe, e il rotolone gigante millestrappi che non sta nemmeno nel portarotoli perché è lungo come la Salerno-Reggio Calabria.
Luciana Littizzetto, I dolori del giovane Walter, 2010

Il mondo va a rotoli. E purtroppo sono rotoli di carta igienica. Eh già, perché per fare quel rotolo, quella pergamena su cui ciascuno di noi, esimio intellettuale o rozzo ignorante, scrive giornalmente un fiume di cagate, sta scomparendo la foresta boreale. I grandi produttori di carta igienica si rifiutano di utilizzare materiale riciclato perché dicono che non è abbastanza morbido, e continuano ad acquistare trucioli provenienti da taglio di legname vergine. Il che vuol dire che stiamo buttando tonnellate di alberi nel cesso.
Luciana Littizzetto, L'incredibile Urka, 2014

Come sapete è umanamente impossibile resistere: ti pulisci il sedere, devi guardare nella carta igienica. Uno prova a resistere: è impossibile. Poi ti senti meglio. E’ come se uno si illudesse di potere fare l’analisi chimica delle feci con gli occhi: “Mmmm, niente tracce ematiche, residuo fisso 5%...” Guardare nella carta igienica dopo che ti sei pulito il sedere è importante, anche perché se ci guardi prima fai la figura del fesso. Invece se ti dimentichi è una tragedia. Ti pulisci distrattamente, butti via tutto, esci. E dopo 5 minuti rientri di corsa: “Cos'è che c’era nella carta igienica? Waa, adesso devo cagare di nuovo!”.
Daniele Luttazzi, Benvenuti in Italia, 2002

Arrestato il ladro che aveva rubato un'intera partita di carta igienica dal supermercato. Pare abbia giustificato il suo gesto dicendo che è stato spinto dal bisogno.
Mauroemme [1]

No, io, la carta riciclata non la userò mai. Pensa se prima era carta igienica.
Mauroemme [1]

L'umanità si divide in due grandi categorie: coloro che prima di sedersi controllano se c'è il rotolo della carta igienica e coloro che si accorgono che manca quando è ormai troppo tardi.
Franco Merafino [1]

L'ultima volta che sono stato in Portogallo ho finito ben sei romanzi di }effrey Archer. La prossima volta dovrò ricordarmi di portare abbastanza carta igienica.
Bob Monkhouse [1]

Abbiamo molti sogni, ma siamo tutti immensamente contenti quando siamo seduti sul coperchio del water e sappiamo di avere un intero rotolo di carta igienica a nostra disposizione.
Davide Morelli (Aforismi inediti su Aforismario)

Destino o intestino. Il primo a dire: «Voglio carta bianca!» fu l'ideatore della carta igienica.
Gino Patroni, La vita è bella e scarso l'avvenir, 1988

Gli attori, come la carta igienica, dovrebbero servire una sola volta.
Georges Perros, Papiers collés II, 1973

Domande come carta igienica vetrata. A lungo andare, molto irritante.
Peter Sellers, in Invito a cena con delitto, 1976

Il denaro somiglia alla carta igienica: quando serve, serve con una certa urgenza.
Upton Sinclair [1]

Quando si prevede un anno di merda, i calendari è meglio farli con la carta igienica.
Mirco Stefanon, Niente di nuovo sotto l'ombelico, 1993

Chi va in latrina e della carta è senza nelle mutande farà penitenza.
Proverbio

Autori sconosciuti
  • La mia famiglia era così povera, che appendevamo la carta igienica fuori ad asciugare.
  • Crisi economica: fabbrica di carta igienica va a rotoli.
  • Quanti uomini ci vogliono per cambiare un rotolo di carta igienica? E chi lo sa, non è mai accaduto!
  • Secondo un nuovo sondaggio Doxa gli italiani consumano 58 rotoli all'anno di carta igienica a testa. Ma adesso si chiama testa?
  • La vita è come un rotolo di carta igienica, più si avvicina alla fine, più veloce scorre. [attribuito a Jeffrey O'Neil, Andy Rooney e altri].
  • I guai sono come i fogli di carta igienica: ne prendi uno e ne vengono dieci. [attribuito a Woody Allen]
Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Defecare o Cacare - Urina o Pipì - Gabinetto o WC

Nessun commento: