Cenere - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi e proverbi sulle cenere, residuo minerale, di colore grigio chiaro, che si ottiene quando si brucia una sostanza organica, vegetale o animale. Essendo molto ricca di sali minerali, la cenere è un ottimo fertilizzante. Il termine al plurale, "ceneri", indica i resti del corpo umano nella sepoltura. Nella Chiesa cattolica si celebra il Mercoledì delle ceneri (o Giorno delle ceneri o semplicemente le Ceneri; in latino: Feria quarta cinerum), il mercoledì precedente la prima domenica di quaresima (tra febbraio e marzo), durante il quale il sacerdote, in segno di penitenza, impone sulla fronte dei fedeli un po’ delle ceneri tratte dalle palme o dai rami d’olivo benedetti l’anno precedente, pronunciando le parole di monito, tratte da Genesi: "Memento homo, quia pulvis es et in pulverem reverteris" (Ricordati che sei polvere e in polvere ritornerai).
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul fuoco, il bruciare, il rogo e la cremazione.
Il paradiso è quaggiù, mentre respiriamo e viviamo.
Dopo, si diventa un pugno di cenere e tutto è finito. (Luigi Capuana)
Cenere
© Aforismario

− Lei si è appena messo in bocca la parte accesa della sigaretta!
− Sì, lo so, è che mi dà fastidio la cenere sul tappeto.
Don Adams (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Tutto ciò che non è fondato in Dio o per Dio, non vale che un pizzico di cenere.
Alexandre Barivault, Aforismi di un credente, 1966

Se morirò prima del mio gatto, voglio che parte delle mie ceneri siano aggiunte al suo cibo in modo che io possa vivere in lui.
Drew Barrymore (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La fiammata dell'orgoglio fa cenere di tutto.
Ugo Bernasconi, Parole alla buona gente, ca. 1933 (postumo 1987)

Hic cineres, ubique nomen.
[Qui son le ceneri, dappertutto è il nome].
Napoleone Bonaparte (epitaffio - vedi "Epitaffi celebri" su Aforismario)

Il paradiso è quaggiù, mentre respiriamo e viviamo. Dopo, si diventa un pugno di cenere e tutto è finito
Luigi Capuana, Il marchese di Roccaverdina, 1901

La vita è come una sigaretta: tiri, tiri; ma alla fine quello che rimane è solo fumo, cenere e il mozzicone della tua anima.
Giuseppe Caputo (Aforismi inediti su Aforismario)

La grandezza nasce dalle ceneri del peggio. Come l'erba è più verde se sotto terra c'è un cadavere in disfacimento.
Antonio Castronuovo, Rovi, 2000

Nella gioia ispirata, imitiamo Dio, e nella tristezza, restiamo con le ceneri della nostra sostanza.
Emil Cioran, Il crepuscolo dei pensieri, 1940

Il fuoco che sembra spento spesso dorme sotto la cenere.
[Le feu qui semble éteint souvent dort sous la cendre].
Pierre Corneille, Rodogune, 1644

Il tempo non dà tempo a quelli come noi / che vivono una storia nascosta come noi / e poi finisce tutto finisce in cenere / bruciava come fuoco ma adesso è polvere.
Max De Angelis, Sono qui per questo, 2005

Guai al sofferente e al debole che si lascino consumare dal fuoco, e, ridotti in cenere, siano trascinati e dispersi dal vento sulla superficie del deserto!
Kahlil Gibran, Pensieri e meditazioni, 1960 (postumo)

Le nostre passioni sono vere e proprie fenici. Come la vecchia è bruciata, subito la nuova esce dalle ceneri.
Johann Wolfgang Goethe, Le affinità elettive, 1809

Per questo i sogni possono essere tanto pericolosi: covano sotto la cenere come un fuoco e a volte ci consumano completamente.
Arthur Golden, Memorie di una geisha, 1997

Gli dei muoiono, ma dalle loro ceneri altri dei nascono.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

La cenere più non ricorda d'essere stata brace.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Umanità significa identità: tutti gli uomini sono fatti della stessa argilla; nessuna differenza, almeno quaggiù, nella predestinazione; la medesima ombra prima, la medesima carne durante, la medesima cenere dopo. Ma l'ignoranza mescolata all'impasto umano lo rende nero incurabile penetrando nell'interno dell'uomo vi diventa il male.
Victor Hugo, I miserabili, 1862

L’amore in una capanna, con acqua e una crosta di pane, / è − ci perdoni Amore! − brace spenta, cenere, polvere.
[Love in a hut, with water and a crust, / Is − Love forgive us! − cinder, ashes, dust].
John Keats, Lamia, 1820

La cenere dei morti fu quella che creò la Patria.
Alphonse de Lamartine, Armonie poetiche e religiose, 1830

Non tutte le fenici che sorgono dalle ceneri ammettono il proprio passato.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Chi è arso invano, si cosparge il capo di cenere.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Si cospargeva il capo con la cenere delle sue vittime.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Di tua madre, di tuo padre, di tua moglie, di tuo figlio ti deve esser santa ogni cosa: il nome, la parola, le ceneri.
Paolo Mantegazza, Il bene e il male, 1861

Amatevi , soccorretevi, stringetevi tutti in un circolo di affetti; e il culto dei più nobili sentimenti sia una corona di fiori intorno il capo dei vostri vecchi genitori e una ghirlanda sempre verde snll’urna delle loro ceneri.
Paolo Mantegazza, Il bene e il male, 1861

Te collocò la provida / sventura in fra gli oppressi: / muori compianta e placida; / scendi a dormir con essi: / alle incolpate ceneri / nessuno insulterà.
Alessandro Manzoni, Adelchi, 1822

Il fuoco diventa sempre cenere, anche l'amore più grande finisce.
Maria (Pupella Maggio), in Nuovo Cinema Paradiso, 1989

Anche le ceneri di una materia preziosa hanno il loro pregio; e le ossa e le reliquie delle persone onorate, siamo soliti rispettarle e riverirle.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/88

L'amore è una fiammata che brucia presto e poi non rimane che la cenere, l'amarezza, il rimpianto.
Laura Morresi (Enrica Dyrell), in Chi è senza peccato..., 1952

Guardati dalle persone meschine! Essi si sentono meschini di fronte a te, e la loro bassezza cova, ardente sotto la cenere una vendetta invisibile.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Il nostro mondo intero è la cenere di innumerevoli esseri viventi: e per quanto ciò che vive sia poco a paragone della totalità, pure tutto una volta è già stato trasformato in vita, e così si continua.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Le persone che si fanno cremare pensano che, ridotte in cenere, sfuggiranno a Dio.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

L’amore è un fuoco. O ti scalda il cuore o lo riduce in cenere.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Logorate dal tempo, passioni ardenti si adagiano in grigia cenere a ricoprire le braci di un rogo devastante.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

La cenere del passato ha la sua fenice, il libro.
Emilio Roncati, Le voci, 1923

Amore, senza fede, illusioni e fiducia, è − Signore perdonaci − cenere, polvere e cenere!
Helen Rowland, Una guida all'uomo, 1922

Bacco, tabacco e Venere, ed altri stupefacenti, riducono l'uomo in cenere
Umberto Saba, Scorciatoie e raccontini, 1946

L'amore. Certo, l'amore. Fuoco e fiamme per un anno, cenere per trenta.
Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Il gattopardo, 1958

Il tempo non ha altra funzione che quella di consumarsi: brucia senza lasciare cenere.
Elsa Triolet, Le Grand Jamais, 1965

Chi combatte il fuoco col fuoco di solito finisce in cenere.
Abigail Van Buren, Dear Abby, 1956

E non ditemi che la cenere di un uomo, nonostante lo sfarzo dei cimiteri, sia diversa da quella di un gatto o di una volpe.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

È duro essere religiosi quando certe persone non vengono mai incenerite da un fulmine.
Bill Watterson, Calvin and Hobbes, 1985/95

La civiltà del passato diventerà un mucchio di rovine e alla fine un mucchio di cenere, ma sulla cenere aleggeranno degli spiriti.
Ludwig Wittgenstein, Pensieri diversi, 1934/37

Attenzione: se fumate a letto la cenere che cadrà potreste essere voi.
Anonimo (cartello in un albergo francese)

Bibbia
Siamo nati per caso e dopo saremo come se non fossimo stati. È un fumo il soffio delle nostre narici, il pensiero è una scintilla nel palpito del nostro cuore. Una volta spentasi questa, il corpo diventerà cenere e lo spirito si dissiperà come aria leggera.
Libro della Sapienza, Antico Testamento, I sec. a.e.c.

Gli uomini sono tutti terra e cenere.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Perché mai si insuperbisce chi è terra e cenere? Anche da vivo le sue viscere sono ripugnanti.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Proverbi sulle Ceneri
  • Al lume della lanternina anche la cenere pare farina.
  • Bacco, tabacco e Venere riducono l’uomo in cenere.
  • Chi soffia nella cenere le faville gli bruciano gli occhi.
  • Chi soffia nella cenere se ne riempie la bocca e gli occhi.
  • Dove è stato il fuoco rimane la cenere.
  • La cenere cuoce meglio della fiamma.
  • Se non sai cuocere le patate mettile sotto la cenere.
  • Sotto la cenere morta si nasconde il fuoco vivo.
  • Sotto la cenere restano le braci.
  • Per santa Cenere fuori Bacco e fuori Venere.
Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Fuoco - Bruciare - Rogo - Cremazione

Nessun commento: