Conferenze e Convegni - Frasi e battute ironiche

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni su conferenze, convegni, congressi e meeting. La conferenza (dal latino conferentia, da conferre "conferire", "portare insieme") è una riunione di più persone organizzata per trattare determinati argomenti. Il convegno (dal latino convenium, da convenire "incontrarsi, riunirsi") è una riunione di studiosi organizzata in giorni e luoghi stabiliti per discutere su temi specifici, presentare ricerche, ecc. Il congresso (dal latino congressus, "incontro, convegno", da congrĕdi "incontrarsi, camminare insieme") è una riunione stabilita per discutere e deliberare su gravi problemi d’interesse comune o internazionale; o una riunione di studiosi, artisti, professionisti, ecc., organizzata per discutere di particolari argomenti. Il meeting (dall'inglese "to meet" "incontrarsi") è una riunione organizzata per discutere su argomenti d’interesse politico, sociale o, culturale.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui discorsi, il parlare e l'oratoria.
Più noioso di un convegno c’è soltanto un altro convegno.
(Giovanni Soriano)
Conferenza / Convegno
© Aforismario

Una conferenza è una riunione di persone importanti che singolarmente non possono fare nulla ma assieme possono decidere che non si può fare nulla.
[A conference is a gathering of people who singly can do nothing, but together can decide that nothing can be done].
Fred Allen (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Conferenziere. Ha le mani nelle vostre tasche, la lingua nelle vostre orecchie e molta fiducia nella vostra pazienza.
Ambrose Bierce, Il dizionario del diavolo, 1911

Un meeting è un evento in cui si tengono le minute e si perdono le ore.
Arthur Bloch, Assioma di Gourd, La legge di Murphy II, 1980

Un comitato è dodici persone che fanno il lavoro di una.
Arthur Bloch, Commento di Kennedy sui comitati, La legge di Murphy III, 1982

La conferenza più interessante sarà programmata simultaneamente alla seconda conferenza più interessante.
Arthur Bloch, Legge di Morris sui convegni, La legge di Murphy III, 1982

Le conversazioni faccia a faccia sono molto più efficaci, e le videoconferenze sono sempre un ripiego rispetto a una tazza di tè bevuta insieme.
Richard Branson, Il business senza segreti, 2008

Un conferenziere che si rispetti non dovrebbe mai parlare dell'argomento promesso. Solo disorientando il pubblico si può sperare di trattenerlo seduto e attento mezz'ora di fila.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Una buona conferenza dev'essere come l'abito d'una signora elegante: sufficiente a coprire, ma non tanto da scoraggiare la fantasia.
Manlio Cecovini, Dizionarietto di filosofia quotidiana, 2002

Al convegno dei sordi non sono ammessi uditori.
Guido Clericetti, Clericettario, 1993

Teatri, sale da conferenza, da concerto, da esposizione sono i templi dei filistei.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

La psicogeografia ha delle importanti implicazioni nel team coaching, nella leadership e nelle dinamiche di gruppo. Organizzare una sala meeting in un determinato modo, ad esempio, trasmette un “meta-messaggio” a proposito del tipo di interazione che intercorrerà probabilmente tra le persone. Ad esempio, sedersi in circolo, magari attorno a un tavolo rotondo, incoraggia tra i membri di un gruppo tipi di feedback e di interazioni diversi da quelli che si instaurerebbero tra persone sedute attorno a un tavolo di forma rettangolare, o disposte in stile “teatro”. Un tavolo di forma rotonda, inoltre, fa da “conduttore” di tipi diversi di relazioni simboliche tra i membri di un gruppo. Ad esempio, se qualcuno entra in una stanza in cui ci sono una lavagna e, di fronte a essa, delle sedie disposte in stile “anfiteatro”, molto probabilmente interpreterà il contesto come quello tipico di una “presentazione” e sarà preparato a doversi sedere passivamente e a disporsi in ascolto. Se invece quella stessa persona entra in una stanza in cui c’è un gruppetto di sedie disposte in circolo, probabilmente interpreterà questa disposizione come contesto appropriato a una “discussione” e si disporrà ad essere più proattivo e partecipativo.
Robert Dilts, Il manuale del Coach, 2003

Nel congresso degli asini, il leone non è la bestia la meglio accetta.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

I convegni e le organizzazioni di gruppo vanno benissimo. Servono a qualcosa, ma a ben poco. Sono come l'impalcatura eretta da un architetto − un ripiego provvisorio e improvvisato. Quello che realmente importa è una fede incrollabile che non può estinguersi.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

Forse la forma più rudimentale di lavoro di gruppo organizzato è l'incontro − il meeting − quella parte inevitabile del destino di un dirigente, indipendentemente dal fatto che abbia luogo in una sala riunioni, al telefono o nell'ufficio di qualcuno. Le riunioni di più persone nella stessa stanza non sono che l'esempio più ovvio e in un certo senso antiquato, del modo in cui è possibile condividere il lavoro. Le reti elettroniche, la posta elettronica, le teleconferenze, i gruppi di lavoro, le reti informali, e altre simili realtà, stanno emergendo come nuove funzioni nelle organizzazioni.
Daniel Goleman, Intelligenza emotiva, 1995

− È divorziata?
− Non proprio. Mio marito è uscito sei mesi fa per andare a un convegno, ma si deve essere addormentato.
Alec Guinness e Maureen O'Hara, in Il nostro agente all'Avana, 1959

Non sono andato a 70 convegni. La considero un'insigne attività sociale.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

I meeting, una grande tribù!
Stanisław Jerzy Lec, ibidem

Se fossi un uovo, preferirci di sicuro marcire ed essere tirato contro un conferenziere che venir sbattuto nello zabaione.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

So benissimo che quella che si chiama conferenza serve nelle sale e nei teatri per lanciare negli occhi delle persone quelle punte di spillo, dove si infilzano gli irresistibili anemoni di Morfeo, e provocare certi sbadigli per i quali bisognerebbe avere una bocca da caimano.
Federico García Lorca (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ho constatato che in genere colui che tiene una conferenza si mette in cattedra senza compiere il minimo sforzo per avvicinarsi al suo uditorio; parla di quel che sa senza il minimo logorio di nervi e con una mancanza totale di sentimento; tutto questo determina momentaneamente nei suoi confronti un odio profondo, che ci fa desiderare con tutto il cuore che scivoli scendendo dalla tribuna o starnutisca in modo così violento che gli cadano gli occhiali nel bicchiere.
Federico García Lorca, ibidem

Il più bel difetto di una conferenza è di essere troppo breve.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Conferenze. L'oratore, voglio dire l'uomo nato oratore, è come quelle piante che vanno tutte in fronde e non danno né fiori né frutta. E sotto quelle fronde si può dormire un'ora.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

Perché far conferenze? Giornali e libri sono accessibili a tutti - anche ai compagni più abbandonati. C'è dentro alle conferenze un darsi da fare spettacolare e attivistico che piace molto ai "go-getters". Quanto al fatto che le conferenze spezzino più agevolmente il pane della scienza, si risponde che nulla di culturalmente valido esce mai da una conferenza, che tutto quel che vi si è ascoltato, se deve fruttare, andrà ancora ricercato sui libri... E allora? Resta soltanto che sono una scuola di faciloneria e successo. Il compagno che non è disposto a levarsi il cappello davanti alla cultura e a faticare e a entrare in un tempio (cosi appare all'inizio - poi diventa sangue proprio), resti ignorante. Se lo merita.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Ci sono diversi modi per cercare di ricucire un cuore spezzato, ma quello di andare a sentire una dotta conferenza è forse tra i meno usuali.
Barbara Pym, Un amore non tanto corrisposto, 1961

Più noioso di un convegno c’è soltanto un altro convegno.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Sono andato a un convegno sulla felicità; i ricercatori sembravano molto infelici.
Nassim Nicholas Taleb, Il letto di Procuste, 2010

Congressi senza virtù, sono tali nel senso latino, cioè aggressioni.
Niccolò Tommaseo, Dizionarietto morale, 1867

Fénelon avrebbe voluto che s’insegnasse alle ragazze a parlar poco. A me basterebbe che parlassero poco i politici e i conferenzieri.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

In un congresso medico (dove accademico non mangia accademico) non echeggiano verità in contrasto con antichi dogmi sbandierati da venerabili maestri.
Emanuele Djalma Vitali (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Conferenza: riunione durante la quale tante persone parlano di cose che dovrebbero fare.
Anonimo

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: DiscorsoParlare 

Nessun commento: