Ottusità - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e battute ironiche sull'ottusità e sugli ottusi di mente. Il termine "ottuso" deriva dal latino obtusus, dal verbo obtundĕre "ottundere", letteralmente: smussare, togliere acutezza alla punta di un oggetto; in senso figurato: offuscare, intorpidire, far perdere acutezza e vivacità a una facoltà dello spirito o a un organo di senso. [Cfr. Vocabolario Treccani]. Nelle seguenti citazioni, con il termine "ottusità" si fa riferimento alla scarsa capacità intellettiva, alla mancanza di perspicacia, alla difficoltà di capire o alla mancanza di sensibilità.
Su Aforismario trovi altre tre raccolte di citazioni correlate a questa sulla stupidità e su tutti quei soggetti che non brillano per intelligenza, e che in maniera dispregiativa sono definiti con vari epiteti, che possono essere considerati tutti sinonimi tra loro: sciocchi, fessi, cretini, idioti, imbecilli, scemi, deficienti, stolti e dementi.
Siamo nati in un’epoca in cui solo gli ottusi sono presi sul serio,
e io vivo nel terrore di non essere frainteso. (Oscar Wilde)
Ottusità
© Aforismario

Come diceva il noto etologo Konrad Lorenz, un sistema chiuso è per definizione un sistema non vivente, per fortuna il nostro non è chiuso è solo ottuso.
Carl William Brown, Aforismi contro il potere e l'autorità della stupidità, 2015

Molti dei ricchi e famosi erano in realtà solo troie e bastardi ottusi. Erano semplicemente capitati in qualche giro dove davano via i soldi. O magari si erano arricchiti grazie alla stupidità del pubblico. In genere non avevano talento, non avevano occhi, non avevano anima, erano pezzi di merda ambulanti, ma per il pubblico erano degli dèi, belli e riveriti. Il cattivo gusto crea molti più milionari di quello buono.
Charles Bukowski, Hollywood, Hollywood!, 1989

Una brava ragazza nata è ottusa laddove una qualsiasi si accontenta di essere sprovveduta o prevenuta o scaltra.
Aldo Busi, Manuale della perfetta Mamma, 2000

Certamente esistono animali che per la loro ottusità assomigliano agli uomini. Tuttavia, non riusciamo mai a liberarci dalla sensazione che l'ottusità degli animali non sia reale e che sia, in ogni caso, più innocente della nostra.
Elias Canetti, La tortura delle mosche, 1992

Si aspira all'inattività di un malvagio e al silenzio di un ottuso.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Un ottuso che, con un'improvvisa illuminazione di mente, stupisce e scandalizza, è come un cavallo da tiro spinto al galoppo.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Tutti gli uomini immediati e d'azione sono attivi proprio perché ottusi e limitati.
Fëdor Dostoevskij, Memorie dal sottosuolo, 1864

Mi considero una persona ottusa. Impiego maggior tempo di altri a comprendere certe cose, ma non me ne preoccupo. Vi è un limite al progresso dell'intelligenza umana; ma lo sviluppo delle qualità del cuore non conosce confini.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

Il perspicace si sorprende sempre a un pelo dall'essere ottuso; perciò fa uno sforzo per sfuggire all'imminente ottusità, e in questo sforzo risiede l'intelligenza. L'ottuso, invece, non ha dubbi: si ritiene avvedutissimo, e di qui deriva l'invidiabile tranquillità con cui lo sciocco s'abbandona e si installa nel suo torpore.
José Ortega y Gasset, La ribellione delle masse, 1930

Come quegli insetti che non si sa come estrarre dal nido dove abitano, non c'è modo di sloggiare l'ottuso dalla sua ottusità; di portarlo un po' più in là della sua cecità e obbligarlo a mettere a fuoco la sua torbida visione abituale con altri punti di vista più sottili. L'ottuso lo è a vita e senza respiro. Per questo diceva Anatole France che un imbecille è più funesto d'un malvagio: perché il malvagio qualche volta si riposa, l'imbecille mai
José Ortega y Gasset, La ribellione delle masse, 1930

Ci sono silenzi ottusi e silenzi acuti.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Colui che ha comprensione mi attribuisce comprensione, colui che è ottuso, ottusità. Penso che abbiano ragione entrambi.
Kahlil Gibran, Sabbia e spuma, 1926

Piuttosto che vivere ottusi, meglio morire lucidi.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Nessun argomento riuscirà a turbare le placide certezze d'un ottuso, mentre una sua osservazione potrà mettere in crisi una mente superiore.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Alla fronte ottusa si addice di diritto, come argomento, il pugno serrato.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Ignorate del tutto quel che state vivendo, correte come ebbri attraverso la vita e di tanto in tanto piombate giù da una scala. Ma con tutto ciò, grazie alla vostra ebbrezza, non vi spezzate le ossa: i vostri muscoli sono troppo fiacchi e troppo ottusa la vostra testa, per trovare le pietre di questa scala così dure come le troviamo noialtri! Per noi la vita è un pericolo più grande: noi siamo di vetro − guai se ci urtiamo! E tutto è perduto, quando noi cadiamo!
Friedrich Nietzsche, La gaia scienza, 1882

Come la fotografia ha bisogno della camera oscura per svilupparsi, così l'uomo ha bisogno di un po' di ottusità per sviluppare se stesso: la troppa intelligenza impedisce al talento di manifestarsi.
Mauro Parrini, A mani alzate, 2009

Una mente chiusa chiude le porte, ma una mente aperta le apre.
Marcia Grad Powers, Il cavaliere che aveva un peso sul cuore, 2009

Non c'è nulla di peggio dell'ottusità delle persone intelligenti.
Giuseppe Rosato, Diamoci da dire, 2007

Le opere più eccellenti di ogni arte, i prodotti più nobili del genio, sono destinati a rimanere per l'ottusa maggioranza degli uomini libri eternamente chiusi, e sono ad essa inaccessibili, da essa separati da un profondo abisso, né più né meno di come è inaccessibile alla plebe il commercio con i prìncipi.
Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

Quanto più elevata è la coscienza, tanto più distinti e coerenti sono i pensieri, tanto più chiare sono le intuizioni e tanto più intimi i sentimenti. Tutto acquista così una maggiore profondità: la commozione, la malinconia, la gioia e il dolore. Le persone ordinarie e superficiali non sono nemmeno capaci di vera gioia: passano la vita nell'ottusità.
Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

L'intelligenza dell'uomo più ottuso si fa acuta, quando si tratti di oggetti molto importanti del suo volere: egli nota, osserva e distingue ora con grande finezza anche le minime circostanze che hanno relazione con i suoi desideri e i suoi timori. Ciò contribuisce molto a far la furberia degli sciocchi, notata spesso con sorpresa.
Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

Un ottuso imbecille rimane sino alla fine un ottuso imbecille, anche se fosse in paradiso e circondato dalle Uri.
Arthur Schopenhauer, ibidem

L'ottusità dello spirito va sempre unita all'ottusità del sentimento e alla mancanza di sensibilità.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

La socievolezza fa parte delle tendenze pericolose, anzi rovinose, poiché ci mette in contatto con esseri, la cui grande maggioranza è moralmente cattiva, e intellettualmente ottusa, o deviata.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Chi possiede idee precise su tutto non può essere che un ottuso, ma di quelli che fanno strada.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Gli uomini sono più ottusi che perversi, e i cattivi sono anche più ciechi che cattivi.
Sofia Swetchine, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È tipico della vanità e dell'impertinenza dell'uomo definire stupidi gli animali perché appaiono così ai suoi sensi ottusi.
Mark Twain, Che cos'è l'uomo?, 1906

Soltanto i deboli e gli ottusi di questo mondo sanno dove stanno andando, e ben raramente il viaggio vale la pena.
Paul Asia Valenti, Io amo me stesso ma è amore non corrisposto, 2012

Non si combattono e non si scoraggiano l'ottusità e l'ignominia vietando loro di esprimersi: la miglior critica di uno stato di fatto deplorevole consiste nel creare la situazione che vi pone rimedio.
Raoul Vaneigem, Niente è sacro, tutto si può dire, 2003

L’ottusità è la serietà divenuta maggiorenne.
Oscar Wilde, Frasi e filosofie a uso dei giovani, 1894

Solo gli ottusi sono brillanti la mattina a colazione.
Oscar Wilde, Un marito ideale, 1895

Sono fin troppo consapevole del fatto che siamo nati in un’epoca in cui solo gli ottusi sono presi sul serio, e io vivo nel terrore di non essere frainteso.
[I am but too conscious of the fact that we are born in an age when only the dull are treated seriously, and I live in terror of not being misunderstood]. 
Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

L’ottusità è sempre un'irresistibile tentazione per l’ingegno arguto, e la stupidità è la permanente Bestia Trionfans che chiama fuori la saggezza dalla sua caverna.
[Dullness is always an irresistible temptation for brilliancy, and stupidity is the permanent Bestia Trionfans that calls wisdom from its cave]. 
Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Stupidità - Idiozia - Imbecillità

Nessun commento: