Piangere e Ridere - Frasi e proverbi

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative su piangere e ridere. Il pianto e il riso rappresentano i poli opposti delle emozioni: il primo della tristezza, il secondo della gioia. In alcuni casi, però, si può piangere di gioia o sorridere per disappunto; in altri casi ancora, si può addirittura piangere e ridere nello stesso tempo, e quando ciò accade, di solito è una delle più belle emozioni che si possano provare.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul piangere, il ridere, le lacrime e i sorrisi.
Generosità è piangere di nascosto e regalare un sorriso. (Gianni Monduzzi)
Foto: Robin Williams, Patch Adams 1998
Piangere e Ridere
© Aforismario

Non so se ridere o piangere. Nell'incertezza, rido.
Alfredo Accatino (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

C'è più anima nella tristezza che nella gioia, in una lacrima che in un sorriso; ciò che affascina, attira, tocca, afferra, incatena è l'anima.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

Mi affretto a ridere di tutto e di tutti, per paura di essere costretto a piangerne.
Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais, Il barbiere di Siviglia, 1775

Prima di mettere su il broncio, amico mio, sii assolutamente certo che non ci siano sorrisi disponibili.
Jim Beggs, A un amico, 1989

Ci sono donne che regalano la pienezza della propria femminilità in un sorriso, un'occhiata in tralice o un valzer, e altre che la donano nelle loro lacrime.
Karen Blixen, Ehrengard, 1963 (postumo)

Credo nel potere del riso e delle lacrime come antidoto all'odio e al terrore.
[I believe in the power of laughter and tears as an antidote to hatred and terror].
Charlie Chaplin (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Riso è segno di piacere, pianto è segno di dolore; generalmente va cosi, ma poi, oh quanta varietà! Piangiamo anche di troppa gioia, che fa groppo al cuore; ridiamo di dolore, chi gode ad affrontarlo. E lo scetticismo ha un ridere o un piangere suoi propri: piangono certuni, perché l'uomo spera virtù o felicità, ed è sempre (dicono) vizioso e infelice; ridono altri, dacché l'uomo pigli sul serio la vanità della vita. Il contrasto della speranza coi fatti pare o ridicolo o lacrimoso; chi sorride alla nobiltà dell'uomo com'a'vanti di nobile spiantato, e chi piange quasi ai deliri di pazzo che credesi re.
Augusto Conti, I discorsi del tempo in un viaggio in Italia, 1867

Se avete in animo di conoscere un uomo, allora non dovete far attenzione al modo in cui sta in silenzio, o parla, o piange; nemmeno se è animato da idee elevate. Nulla di tutto ciò! – Guardate piuttosto come ride.
Fëdor Dostoevskij, Memorie dalla casa dei morti, 1861

Ho imparato ad usare una maschera con chi la porta tutti i giorni. Perché mostrare una lacrima, a chi non interessa il tuo sorriso?
Federico Mario Galli (Aforismi inediti su Aforismario)

La saggezza cessa di essere saggezza quando diventa troppo orgogliosa per piangere, troppo
austera per ridere e troppo piena di sé per vedere altro che se stessa.
Kahlil Gibran, Sabbia e spuma, 1926

Tienimi lontano dalla saggezza che non piange, dalla filosofia che non ride e dalla grandezza che non si inchina dinanzi ai bimbi.
Kahlil Gibran, Specchi dell'anima, 1965 (postumo)

Il riso ha in sé qualcosa di rivoluzionario. In chiesa e a corte non si ride mai, almeno apertamente. Solo gli eguali ridono fra loro. Il riso di Voltaire ha distrutto più dei pianti di Rousseau.
Aleksandr Herzen (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)
Credo nel potere del riso e delle lacrime come antidoto all'odio e al terrore.
(Charlie Chaplin)
La cosa importante nella recitazione è il saper piangere e ridere. Quando devo piangere penso alla mia vita sessuale. Quando devo ridere penso alla mia vita sessuale.
Glenda Jackson (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non mi piace il sorriso mescolato alle lacrime. E annacquato.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Ridi Pagliaccio, e ognun applaudirà! / Tramuta in lazzi lo spasmo ed il pianto; / In una smorfia il singhiozzo e il dolore... / Ridi Pagliaccio, sul tuo amore infranto! / Ridi del duol che t’avvelena il cor!
Ruggero Leoncavallo, Pagliacci, 1892

Ogni cosa ti può far ridere o piangere, dipende se ti riguarda o meno.
Marco Malvaldi, Il telefono senza fili, 2014

Piangere si può fare anche da soli, ma ridere bisogna farlo in due.
Marcello Mastroianni, Ettore Scola, Una giornata particolare, 1977

Generosità è piangere di nascosto e regalare un sorriso.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

L'uomo, mio caro, è un paradosso. Una creatura assai bizzarra. Ride quando c'è da piangere, piange quando gli converrebbe ridere; vive senza cervello e muore senza voglia.
Amos Oz, Fima, 1991

Ridere e piangere è comunque vivere.
Raf, Lacrime e fragole, 2008

Le donne ricordano solo gli uomini che le hanno fatte ridere. Gli uomini le donne che li hanno fatti piangere.
Henri de Régnier, Lui o le donne e l'amore, 1928

Ci vogliono settantadue muscoli per fare il broncio ma solo dodici per sorridere. Provaci per una volta.
Mordecai Richler, Solomon Gursky è stato qui, 1989

Il giovane che non ha pianto è un selvaggio, e il vecchio che non ride uno stolto.
George Santayana, Dialoghi nel limbo, 1948

Il pianto dell'erede è un riso mascherato.
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Né ridere, né piangere, ma capire.
Baruch Spinoza,  Trattato teologico-politico, 1670

Ridi, e il mondo riderà con te; piangi, e piangerai da solo: poiché questo triste vecchio mondo deve prendere a prestito l'allegria, ché di guai ne ha abbastanza di propri.
Ella Wheeler Wilcox, Solitudine, 1883

Non piangere perché è finito, sorridi perché c'è stato.
Autori sconosciuti
  • Meglio la gioia di un sorriso triste che la tristezza di non saper sorridere.
  • Non piangere per chi non merita il tuo sorriso.
  • Non piangere perché qualcosa finisce, sorridi perché è accaduta. (attribuito a Gabriel García Márquez - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)
  • Quando la vita ti dà mille ragioni per piangere, dimostra che hai mille e una ragione per sorridere.
  • Sorridi anche se il tuo sorriso è triste, perché più triste di un sorriso triste c'è la tristezza di non saper sorridere.
Proverbi su Piangere e Ridere
  • Chi presto ride presto piange.
  • Chi mi vuol bene mi lascia piangendo, e chi vuol male mi lascia ridendo.
  • Chi ride il sabato piange la domenica.
  • Chi ride il venerdì piange la domenica e il lunedì.
  • Chi ride in gioventù piange in vecchiaia.
  • Chi ride la mattina piange la sera.
  • Dopo il riso viene il pianto.
  • I bambini hanno in tasca il riso e il pianto.
  • La lunga risata torna in pianto.
  • Non c’è morto senza riso, non c’è nozze senza pianto.
  • Ride oggi che piangerà domani.
  • Se ridi il mondo ride con te; se piangi, piangi solo.
  • Troppo riso finisce in pianto.
Quando sei nato, stavi piangendo e tutti intorno a te sorridevano. Vivi la tua vita in modo che quando morirai, tu sia l'unico che sorride e e ognuno intorno a te piange.
Detto indiano (attribuito a Ralph Waldo Emerson e a Paulo Coelho - vedi "Citazioni errate" su Aforismario).

Ridere e piangere senza sapere perché è il privilegio delle donne.
Proverbio francese

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Piangere - Ridere - Lacrime - Sorriso

Nessun commento: