Purgatorio - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul Purgatorio, dal latino purgatorius, da "purgare", cioè purificare, liberare da impurità, da ciò che corrompe, e in senso figurato, liberare da peccati e da colpe di tipo morale. In ambito religioso, il Purgatorio costituisce uno dei tre regni dell’oltretomba cristiano (insieme all'Inferno e al Paradiso), in cui "le anime dei giusti, morti nello stato di grazia imperfetta, si purificano dalle colpe veniali come dalle mortali già rimesse, in attesa di venire ammesse in paradiso alla visione di Dio". [Vocabolario Treccani]. Per la Chiesa cattolica, ciò che riguarda l'espiazione delle colpe nel Purgatorio è diventato dottrina di fede nel XII secolo dopo il Concilio di Trento.
Secondo quanto riportato nel Catechismo della Chiesa Cattolica (1992): "Coloro che muoiono nella grazia e nell'amicizia di Dio, ma sono imperfettamente purificati, sebbene siano certi della loro salvezza eterna, vengono però sottoposti, dopo la loro morte, a una purificazione, al fine di ottenere la santità necessaria per entrare nella gioia del cielo. La Chiesa chiama purgatorio questa purificazione finale degli eletti, che è tutt'altra cosa dal castigo dei dannati".
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'Inferno, il Paradiso e l'aldilà.
La più grande pena del purgatorio è l'incertezza del giudizio.
(Blaise Pascal - Immagine: Purgatorio di Gustave Doré)
Purgatorio
© Aforismario

La vita quotidiana è un eterno purgatorio. Nell'innamoramento c'è solo o il paradiso o l'inferno; o siamo salvi o siamo dannati.
Francesco Alberoni, Innamoramento e amore, 1979

Quel secondo regno / dove l'umano spirito si purga / e di salire al ciel diventa degno.
Dante Alighieri, Inferno, Divina Commedia, 1304/21

Il purgatorio moderno è fatto di purghe, di iniezioni, di interventi chirurgici.
Luciano Bianciardi, La vita agra, 1962

Purgatorio. Scomoda gattabuia dove le anime sono imprigionate finché un parente non le fa uscire pagando la cauzione.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Vita in purgatorio, una parentesi, ed è come in paradiso. Giorni guadagnati, alito di speranza.
Elias Canetti, Il cuore segreto dell'orologio, 1987

L’Inferno − esatto quanto un verbale.
Il Purgatorio − falso come ogni allusione al Cielo.
Il Paradiso − sfoggio di invenzioni e di insulsaggini,,.
La Trilogia di Dante è la maggiore riabilitazione del Diavolo che un cristiano abbia intrapreso.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

I buoni rideranno e i cattivi piangeranno, quelli del purgatorio un po' ridono e un po' piangono. I bambini del Limbo diventeranno farfalle. Io speriamo che me la cavo.
Marcello D'Orta, Io speriamo che me la cavo, 1990

I Missionari Cattolici, a differenza dei protestanti, invece di tentare la conversione dei selvaggi coll'insegnar loro le umane universali regole del Vangelo, s'intende, col contrafforto della pagnotta, ancor prima di parlar loro di Dio, parlano dell'Immacolata e del Purgatorio. E credono poi di averne convertite migliaia quando possono arrivarli con una secchiata di acqua benedetta.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Senza il purgatorio e l'inferno, il buon Dio non sarebbe che un povero re.
Anatole France, Gli dèi hanno sete, 1912

Trattandosi di "colpe leggere", nel purgatorio non c'è l'estasi del paradiso e neppure l'atrocità delle pene dell'inferno. È un luogo intermedio che ospita quanti, come è nella condizione umana, non hanno raggiunto la perfezione e la pienezza della grazia. Per questo l'eternità, che caratterizza la condizione infernale e paradisiaca, disdegna il purgatorio e lo consegna alla cadenza del tempo. Tempo dell'espiazione e tempo dell'attesa.
Umberto Galimberti, Cristianesimo, 2012

L'uomo non è fatto per l'eternità, e che questa sia infernale o paradisiaca nulla cambia in termini di angoscia. Per questo il purgatorio [...] è il luogo più umano dell'aldilà.
Umberto Galimberti, Cristianesimo, 2012

Più del "fuoco purificatore", nel purgatorio la pena è nell'impossibilità di accelerare il tempo, è constatare la nostra impotenza sul tempo. Qui l'angoscia non è data dall'eternità che abolisce il tempo, ma dalla cadenza immodificabile del tempo.
Umberto Galimberti, Cristianesimo, 2012

Tra l'inferno e il paradiso, con la pena e il rimedio scolpiti nello scenario dell'eterno, il purgatorio è una metafora della nostra vita, che si svolge come un'attesa angosciante, una promessa che ha un nome appena accennato e un'immagine appena delineata.
Umberto Galimberti, Cristianesimo, 2012

Nulla impedisce alla bontà e alla misericordia di Dio di rimettere le "colpe leggere" su questa terra senza assegnarne l'espiazione al "fuoco purificatore".
Umberto Galimberti, Cristianesimo, 2012

Il purgatorio è la magnesia dell'anima.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

La vita senza dubbi sarebbe un inferno o un limbo. La sua condizione ideale è il purgatorio.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Per quanto riguarda alcune colpe leggere, si deve credere che c’è, prima del giudizio, un fuoco purificatore; infatti colui che è la Verità afferma che, se qualcuno pronuncia una bestemmia contro lo Spirito Santo, non gli sarà perdonata né in questo secolo, né in quello futuro (Mt 12,32). Da questa affermazione si deduce che certe colpe possono essere rimesse in questo secolo, ma certe altre nel secolo futuro.
Gregorio Magno, Dialoghi, VI sec.

Sollevando le anime del Purgatorio ci rendiamo debitore il Signore.
Giuseppe Marello, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Si può godere veramente il cielo solo dopo il purgatorio.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

La più grande pena del purgatorio è l'incertezza del giudizio.
[La peine du purgatoire la plus grande est l'incertitude du jugement]. 
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Il “qui e ora” è il purgatorio. La memoria è l'inferno.
Stefano Pierazzoli (Aforismi inediti su Aforismario)

Paradiso, Inferno, Purgatorio… Preferisco restare morto!
Enzo Raffaele, Aforismi sovrani, 2014

Questo mondo è anche troppo brutto: esso è il purgatorio, esso è l'inferno.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

È piuttosto strano che le Chiese protestanti siano state concordi nel dire che il purgatorio fu inventato dai monaci. È certamente vero che questi inventarono l’arte di spillare soldi dai vivi pregando Dio per i morti; ma il purgatorio esisteva prima di qualunque monaco.
Voltaire, Dizionario filosofico, 1764

Tu non devi andar cercando una pace, che non abbia e non senta tentazione o avversità; anzi devi ritenere per certo di avere trovato pace, anche quando sarai afflitto da varie tribolazioni e sarai provato da varie contrarietà. Se obietterai di non riuscire ora a sopportare tanto, come riuscirai a sostenere poi il fuoco del purgatorio?
Anonimo, De Imitatione Christi (Imitazione di Cristo - attribuito a Tommaso da Kempis e altri), XV sec.

Un grave e salutare purgatorio l'ha colui che sa sopportare.
Anonimo, ibidem

Stroncare ora i vizi e purgarsi ora dai peccati è miglior cosa che lasciarli da purgare in futuro.
Anonimo, De Imitatione Christi (Imitazione di Cristo - attribuito a Tommaso da Kempis e altri), XV sec.

Proverbi sul Purgatorio
  • Chi ha moglie cattiva ha il purgatorio in casa.
  • Chi si è sposato contro voglia ha già trovato il suo purgatorio.
  • I preti fan bollire la pentola con le fiamme del purgatorio.
  • Il papa può liberare dal purgatorio, ma non dall'inferno.
  • Non bisogna farsi il purgatorio già in questo mondo.
Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Inferno - Paradiso - Aldilà

Nessun commento: