Vedovanza - Frasi su Vedove e Vedovi

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sulla vedovanza, e in particolare sulle vedove e sui vedovi. La vedovanza (o stato vedovile) è la condizione del coniuge che, per causa di morte, è rimasto privo dell’altro coniuge (una vedova è una donna cui è morto il marito, viceversa, un vedovo è un uomo cui è morta la moglie).
Talvolta si parla di "vedova allegra", per indicare una vedova di costumi piuttosto liberi, che passa in breve tempo dal marito morto alla frequentazione di altri uomini.
Nel linguaggio comune, è diffusa la locuzione "vedova nera", nome di un piccolo ragno dal morso velenoso, diffuso in America, così chiamato perché la femmina divora il maschio dopo l’accoppiamento. La locuzione "vedova nera" è usata in senso figurato per indicare una donna che, per interessi personali, uccide i vari mariti che sposa uno dopo l'altro.
In alcuni casi si parla anche di vedova bianca, cioè di una moglie il cui marito si è creata una nuova famiglia all'estero, senza più tornare, o sarebbe meglio dire: senza più farsi vivo...
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui morti, il funerale e il lutto.
Le vedove giovani con un occhio piangono
e con l’altro si guardano allo specchio. (Proverbio)
Vedovanza
© Aforismario

Meglio essere cornuto che vedovo. Ci sono meno formalità.
Alphonse Allais (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

− Mi manca un sacco Al.
− Perché?
− Perché ho sposato la sua vedova!
Milton Berle (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se gli uomini non avessero la mania di sposare donne molto più giovani di loro, ci sarebbero meno vedove.
Philippe Bouvard, Massime al minimo, 1999

Vedova, parola dura e che ferisce. Deriva dal sanscrito e significa "vuota":
Lynn Caine, Widow, 1974

Il primo pensiero di una donna maritata è quello di diventare vedova.
Cipriano, III sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Lavorava in una fabbrica di detersivi. Morì per avvelenamento da fosforo. Ora sua moglie è una vedova. Bianca. Che più bianca non si può.
Guido Clericetti, Clericettario, 1993

La figlia, a cui hanno ucciso il padre − è orfana. La moglie, a cui hanno ucciso i! marito − è vedova. E la madre a cui hanno ucciso il figlio?
Marina Cvetaeva, Indizi terrestri, Diario moscovita, 1917-19

La duchessa d'Orléans durante la sua vedovanza portava sotto i ginocchi lacrime e pensieri di perle - Naturalmente per mostrare i segni del suo dolore, doveva mostrare le gambe.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Quando una vedova dichiara a gran voce di non volersi risposare, puoi scommettere che ha già scelto in maniera definitiva il suo uomo e forse ha già fissato il giorno delle nozze.
Henry Fielding, Amelia, 1751

Ciò che consola della morte degli amici, è che lasciano delle vedove. 
Frédéric Dard, Gli stronzi, 1973

Come parlare delle vedove? Se le dipingessi poco afflitte della morte del marito, offenderei la buona creanza, ma se esagerassi il loro dolore offenderei la verità.
Charles Dufresny, Divertimenti seri e faceti, 1698-1707

Checché ne dicano i begli spiriti di cattivo gusto, non c’è vedovanza senza tristezza. Non è sempre una condizione assai triste quella di essere obbligati a fingere una tristezza continua?
Charles Dufresny, Divertimenti seri e faceti, 1698-1707

Se volete conquistare una vedova, parlatele bene del marito.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Il modo più sicuro per conquistare una vedova è celebrare le virtù del marito.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Osservate un po’ il dolore dell’afflitto superstite due anni dopo la morte del coniuge: o è morto anche lui, come non di rado avviene, oppure la vedova è una signora fiorente e soddisfatta, e il vedovo è di nuovo uno sposo felice.
Georg Groddeck, Il libro dell'Es, 1923

C’è un solo modo per consolare una vedova. Ma tenete presenti i rischi.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

Certe vedove, nello sfoggio del loro dolore per la perdita d'un marito, cercano già di assicurarsene un secondo con questa prova della loro tenerezza postuma.
Alphonse Karr, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ho sentito una signora dire: «Non è una cosa comoda l'esser vedova; bisogna riprendere tutta la modestia della ragazza, senza poter fingere la sua ignoranza».
Alphonse Karr, XIX sec., ibidem

Due non si sono sposati: da allora vivono in reciproca vedovanza.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Una vedova desta sempre fascino, attira. Il povero morto è un ruffiano tremendo.
Leo Longanesi, La sua signora, 1957

Chi aiuta una vedova e un povero è ben avviato sulla via di Allah.
Maometto, in Abdullah Al-Mamun Suhrawardy, I detti del Profeta, 1905

Le donne nonostante le loro fragilità si rivelano sempre più forti degli uomini. La loro fibra è più resistente. Infatti restano tutte vedove.
Davide Morelli (Aforismi inediti su Aforismario)

La solitudine è così orrenda e insopportabile che il mondo è pieno di vedove allegre.
Davide Morelli (Aforismi inediti su Aforismario)

Fintanto che si vive, bisogna vivere, e io sto appunto cercando di farlo, finalmente a modo mio.
Katia Pringsheim [moglie dello scrittore Thomas Mann], Memorie non scritte, 1974

La vedova sa tutto, dell'uomo, perché non l'ha visto unicamente vivere ma lo ha visto anche morire. Lo ha conseguito, lo ha detenuto e lo ha congedato. Ne ha un ritratto completo, esattissimo. 
Giuseppe Marotta, Mal di Galleria, 1958

Una vedova, come un'attrice, è due volte donna; voi la circuite, ma ne rimane sempre una libera, disoccupata, agevole preda, secondo me, dei cattivi pensieri.
Giuseppe Marotta, Mal di Galleria, 1958

La morte produce qualcosa di piacevole: le vedove.
Enrique Jardiel Poncela, Massime minime, 1937

Si usa dire che per elaborare un lutto ci vogliono due anni. È un luogo comune antipatico, una formula da manuale di psicoanalisi e un modo lezioso per dire che il tempo è un grande medico, altro luogo comune. Il tempo può essere un nemico implacabile, un aguzzino che manda le piaghe in cancrena invece di guarirle.
Luigi Pintor, Il nespolo, 2001

Non sono sconvolta per via del divorzio. Mi spiace solo di non essere rimasta vedova.
Roseanne (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La perdita di un marito significa spesso la scomparsa di un padrone che costituisce ostacolo al godimento di molte gioie della vita.
Madeleine de Scudéry, Clelia, 1654/60

Rinunzia al più presto a un dolore che, anche se tu lo volessi, non potrà durare a lungo. I nostri padri hanno prescritto alle vedove il lutto di un anno non perché debbano piangere per un anno intero, ma perché non piangano oltre un anno.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Non ricorrere alla scusa d’esser donna, cui è quasi concesso il diritto di piangere senza freno, ma non senza fine; e se i nostri antenati assegnarono alle vedove dieci mesi di lutto, fu per troncare l’insistenza del dolore femminile con un pubblico decreto. Non proibirono il lutto ma lo limitarono: perché affliggersi senza fine per la perdita di una persona cara è una manifestazione di affetto insensata così come non affliggersene affatto lo è di insensibilità disumana: il miglior compromesso tra il sentimento e la ragione è sentire il rimpianto e dominarlo.
Lucio Anneo Seneca, Consolazione alla madre Elvia, I sec.

Ho sognato che ero rimasto vedovo. [...] Un sogno completo: morte, camera ardente, funerale. Io camminavo dietro al feretro, alla mia destra camminava lei, marchese, e alla mia sinistra padre Agostino. [...] Mentre tutti piangevano, io solo ridevo. Poi, mentre calavano la bara giù, nella fossa, ho sentito come un colpetto qui dietro alla nuca: tac! Anche abbastanza forte... Credevo fosse padre Agostino e invece mi sono svegliato nel mio letto; era mia moglie che mi diceva: «Cos'hai, cretinetti, ridi nel sonno?».
Alberto Sordi, in Dino Risi, Il vedovo, 1959

La vedovanza è uno stato che consente alla donna illimitati spazi d'azione e di scelta.
Lina Sotis, Bon Ton, 1982

La vedova è la moglie di un cadavere.
Totò (Antonio De Curtis), in Totò cerca casa, 1949

Il vedovo è un condannato che ha ottenuto una riduzione di pena. 
Pierre Véron (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Vedovo. Un uomo rimasto senza la donna con la quale discutere delle preoccupazioni che grazie alla sua dipartita non ha più.
Anonimo
Ciò che consola della morte degli amici, è che lasciano delle vedove.
(Frédéric Dard)
Proverbi su Vedove e Vedovi
  • A pazzi e vedovi è inutile insegnare la strada.
  • Chi fa un vedovo, fa un matto.
  • Chi sempre piange non trova consolatore.
  • Chi sposa una vedova coi figlioli sposa un brigante e la sua banda.
  • Con la sposa come vuole lui, con la vedova come vuole lei.
  • Doglia di moglie morta dura fino alla porta.
  • Dolore di vedova poco dura.
  • Dolore di vedovo: da oggi a domani.
  • Donna risposata e zucca trapiantata non metton radici.
  • È facile criticare una vedova quando si ha il marito in casa.
  • È più facile restare scapolo una vita che vedovo un anno.
  • Girato il cantone passato il magone.
  • Gli occhi piangono il presente e il cuore cerca l’avvenire.
  • Il bruno il bel non toglie.
  • Il nero il bel non toglie, ma rattizza le voglie.
  • La vedova seppellisce le rughe.
  • La vedova si veste del passato, si lamenta del presente e si rallegra dell’avvenire.
  • La vedova sogna due volte: prima il marito perduto e poi quello che troverà.
  • Le lacrime delle vedove giovani s’asciugano presto.
  • Le lacrime sono la colazione delle vedove.
  • Le vedove giovani con un occhio piangono e con l’altro si guardano allo specchio.
  • Poche son le vedove inconsolabili.
  • Quando il marito fa terra la moglie fa carne.
  • Quando l’uomo è sotto terra la donna diventa più bella.
  • Quando la vedova si marita il "benedetto" gira sempre per casa.
  • Quattro gocciolette, quattro candelette e, voltato il canto, il dolore è passato.
  • Restar vedovi è una gran disgrazia, ma tanti la preferiscono.
  • Sposare una vedova è fatica doppia.
  • Un vedovo, un toro e un asino hanno in testa la stessa cosa.
  • Vedova ricca con un occhio piange e con l’altro ammicca.
Nulla è più desiderabile di una giovane vedova.
Proverbio cinese

Una vergine si sposa per far piacere ai genitori, una vedova per far piacere a sé stessa.
Proverbio cinese

Se conversi con una vedova, pensa subito che tu la sposerai.
Proverbio africano

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Morti e Defunti - Funerale - Lutto

Nessun commento: