Vivi e Morti - Frasi e proverbi

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sui vivi e i morti, e sul ricordo che i vivi mantengono dei defunti. Alcune delle seguenti citazioni fanno riferimento, inoltre, all'essere in vita, ma come se si fosse morti.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui morti, i cadaveri, la vita e la morte.
La vita dei morti è riposta nel ricordo dei vivi. (Cicerone)
Vivi e Morti
© Aforismario

Gli uomini colti sono superiori agli incolti nella stessa misura in cui i vivi sono superiori ai morti.
Aristotele, in Diogene Laerzio, Vite dei filosofi, III sec.

I morti si sa che sono, almeno per un po' di tempo, tutti notevoli, anzi eccezionali, gente che non doveva morire, e i rimasti si divertono a ricamare delicatezze sui loro meriti che pochi soltanto avrebbero saputo apprezzare.
Anna Banti, Il coraggio delle donne, 1940

Il rispetto che l'umanità conferisce ai morti, che d'altronde non ne hanno bisogno, dovrebbe invece essere impiegato per i vivi.
Carl William Brown, Aforismi contro il potere e l'autorità della stupidità, 2015

Quel mozzicone di candela che mi sta bruciando le dita, quanto più furbi gli amici che sono morti e me l'hanno lasciato nel pugno!
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Moltissime coppie si ameranno nude in moltissimi letti nell'istante stesso in cui morirò.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Paura, entrando alla Rinascente, di non essere più nessuno, di ambulare morto fra morti.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

I morti (in ciò simili ai vivi) invecchiano con variabile rapidità. Tizio, morto stamani, è già nel ricordo uno spettro pieno di rughe. Caio, sepolto or sono trent'anni, si conserva fresco come una rosa.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

Alla mia età, com'è naturale, ogni occasione è buona per cedere a pensieri mortuari. Mi capita, inevitabilmente, coi vecchi film in TV. Mai che non mi chieda quanti degli attori che vedo sgambettare, ridere, bamboleggiare siano ancora in vita; che non cerchi subito di appurare, consultando magari un dizionario biografico, la loro duplice qualità di fantasmi. Così ancora stanotte, nel Congresso si diverte del ’30, davanti a una scena collettiva di ballo, un facile calcolo mi avvisa che quei ventenni son tutti o quasi diventati cadaveri e che quel Der Kongress tanzt dovrebbe, dopo sessantadue anni, più ragionevolmente intitolarsi Der Totentanz.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

I morti (in ciò simili ai vivi) invecchiano con variabile rapidità. Tizio, morto stamani, è già nel ricordo uno spettro pieno di rughe. Caio, sepolto or sono trent'anni, si conserva fresco come una rosa.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

Pensando agli amici morti, che vergogna l’immotivata proroga che mi gratifica; questa mia stupida momentanea superiorità di vivente!
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

I morti hanno paura dei vivi. Ma i vivi, che non lo sanno, temono i morti.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

I morti non soffrono di essere morti e i vivi non soffrono se non perché vivono.
Albert Caraco, Post Mortem, 1968

La vita dei morti è riposta nel ricordo dei vivi. 
Marco Tullio Cicerone, Filippiche, 44/43 a.e.c.

E se da morti avessimo l'incubo di essere stati vivi?
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Essere trascurati da morti è assai peggio, credete, che esserlo da vivi − e proprio per via dell'impossibilità di farsi vivi da morti.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Forse da morti, sapremo cos'è la vita. E se non lo sapremo, allora vuol dire che l'ha vissuta un altro.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Si può essere morti anche da vivi.
Pino Caruso, Appartengo a una generazione che deve ancora nascere, 2014

Date ai vivi le lacrime / che prodigate ai morti.
Emily Dickinson, Poesie, 1850/86

È morto lasciando un vuoto che da vivo aveva riempito malissimo.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

"E pensare che ieri era vivo" si dirà anche di noi.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Se dopo la mia morte parleranno ancora di me, mi sentirò quasi vivo.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Esistono viventi già troppo morti per vivere. E morti che vivranno in eterno.
Santy Giuliano (Aforismi inediti su Aforismario)

Essere ricordati dopo morti, non è che una magra consolazione per essere trattati con disprezzo mentre stiamo vivendo.
[To be remembered after we are dead, is but a poor recompense for being treated with contempt while we are living].
William Hazlitt, Caratteristiche, 1823

I morti sanno soltanto una cosa: che è meglio essere vivi.
Joker (Matthew Modine), in Full Metal Jacket, 1987

Non bisogna incatenare i morti a dei viventi, perché non diventino, gli uni e gli altri, come estranei alla loro sfera propria, messi in uno stato di sofferenza.
Carl Gustav Jung, Lettera al conte Hermann Keyserling, 1928

Anche i morti hanno un linguaggio comune con i vivi: il silenzio.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Anche i morti mentono − con le bocche dei vivi.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Non so stabilire se il suono delle campane contribuisca alla pace dei morti. Per i vivi esso è orribile.
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

Per uno che viene sepolto vivo ce ne sono cento altri che penzolano sulla terra, pur essendo morti.
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

I vivi sono i morti in vacanza.
Maurice Maeterlinck (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ogni società onora i suoi conformisti vivi e i suoi agitatori morti.
Mignon McLaughlin, Taccuino del nevrotico, 1963

Da millenni parliamo ai cani, alle bestie, e ne riceviamo risposte mute. Ci rivolgiamo ai nostri morti e non ci rispondono.
Fausto Melotti, Linee, 1975/78

Si può essere morti dentro da un pezzo eppure continuare efficacemente il disbrigo degli affari di ordinaria amministrazione.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

I morti stanno lì a dimostrare l'inutilità di essere (stati) vivi.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Dei morti bisogna rispettare la memoria. Dei vivi bisogna rispettare la sofferenza.
Davide Morelli (Aforismi inediti su Aforismario)

Bisogna rispettare i morti perché sono il passato e i bambini perché sono il futuro. I bambini però non devono essere troppo rompipalle.
Davide Morelli (Aforismi inediti su Aforismario)

È più facile raccogliere consensi da morti che da vivi.
Luigi Ferlazzo Natoli, Aforismi per un anno, 2002

La nostra vita è sempre cara a qualcuno; mentre le mosche ci vorrebbero morti, le zanzare ci preferiscono vivi.
Marco Oliverio (Aforismi inediti su Aforismario)

Vivere invidiando i morti; questo è vivere morendo.
Marco Oliverio (Aforismi inediti su Aforismario)

I miei morti continuano a soffrire il dolore della vita in me.
Antonio Porchia, Voci, 1943

I morti che ci hanno fatto del bene, si ricompensano guardando in faccia i vivi.
Vasco Pratolini, Metello, 1955

Neanche i grandi morti sono al riparo della stoltezza dei vivi.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1939

I nostri morti hanno in noi, di quanto in quando, bruschi e misteriosi ritorni di vita.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1939

Molti di coloro che si credevano morti sono soltanto sposati.
Françoise Sagan (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il vero orrore non è quello dei “morti viventi” partorito dalla macabra fantasia di certi autori, ma quello dei viventi già morti che popolano il mondo reale.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Anche la vita più monotona non è del tutto esente da rischi: si potrebbe essere già morti da un pezzo e
non essersi neppure accorti della differenza.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

La morte è di tutti: meno che di quelli che non sono ancora morti. Molti sono ancora in vita e quindi morti non lo sono ancora. Ma molti di quelli che erano vivi sono ormai morti. Morti, non lo sono tutti. Ma la morte è di tutti.
Gertrude Stein, C'era una volta gli americani, 1925

Se i morti ti parlano, sei uno spiritista; se tu parli ai morti, sei uno schizofrenico. 
Thomas Szasz, Il secondo peccato, 1973

Più felici i morti, ormai trapassati, dei viventi che sono ancora in vita; ma ancor più felice degli uni e degli altri chi ancora non è e non ha visto le azioni malvagie che si commettono sotto il sole.
Ecclesiaste, Antico Testamento, sec. IV-III a.e.c.

Proverbi sui Vivi e i Morti
  • I morti aprono gli occhi ai vivi.
  • I morti non mangiano i vivi.
  • Le bestie sono carogne da morte; gli uomini da vivi e da morti.
  • Meglio soccorso ai vivi che incenso ai morti.
  • Pace ai vivi e riposo ai morti.
  • Temi i vivi e rispetta i morti.
Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Morti e Defunti - Cadavere - Vita e Morte - Vedeve e Vedovi

Nessun commento: