60 anni d'età - Frasi e battute sui Sessantenni

Raccolta di aforismi, frasi celebri e battute divertenti sui 60 anni d'età e sui sessantenni, cioè su coloro che hanno dai 60 ai 69 anni. I sessant'anni sono gli anni in cui si comincia a invecchiare e, per molti, l'età del pensionamento.
Questa raccolta costituisce una delle tante raccolte di citazioni dedicate alle varie età della vita. Su Aforismario, infatti, puoi trovare anche frasi sull'età considerata in generale e sulle altre età della vita: 20, 30, 40, 50, 70, 80, 90 e 100 anni! Inoltre, nella sezione "Frasi utili" trovi anche una raccolta di frasi per fare gli auguri di compleanno.
I sessant'anni sono quell'età in cui ci si sente finalmente giovani.
Ma è troppo tardi. (Pablo Picasso - attribuito)
60 anni e Sessantenni
© Aforismario

Tutto ciò che è ancora bello a trent'anni, è triste a cinquanta e grottesco a sessanta.
Jacques Attali, Nouv'Elles, 2002

In sessanta anni ho conosciuto alcune migliaia di persone. Ne ricordo alcune centinaia. Ne incontro alcune decine. Vivo con mia mo glie: vedo soltanto lei.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Andare in pensione a sessantacinque anni è ridicolo. A sessantacinque anni, avevo ancora i brufoli.
George Burns (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il mio consiglio alle giovanissime donne è: occhio a tatuarvi un delfino su una chiappa prima dei diciott'anni perché ai sessanta quel delfino sarà una balena arenata sulla vostra cellulite.
Dario Cassini, Tranne mia madre e mia sorella, 2003

Che cosa strana è. Una persona vive sessant'anni, fa, conosce, prova ogni genere di cose e poi a un tratto tutto finisce. Come se niente fosse mai successo.
Lee Child, Il nemico, 2004

Quello che so a sessant'anni lo sapevo altrettanto bene a venti. Quarant'anni di un lungo, superfluo lavoro di verifica…
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Morire a sessanta o a ottant'anni è più duro che a dieci o a trenta.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

− Dicono che un uomo di sessant'anni, calvo, sia molto sexy.
− Non saprei, non sono mai andato a letto con un sessantenne calvo!
Sean Connery (intervista)

Sessant'anni non è una brutta età, se non quando se ne considera la prospettiva, ciò che noi facciamo, nella maggior parte, con sentimenti molto confusi. È un'età calma; praticamente, la partita è al termine; e tenendosi in disparte, ciascuno comincia a ricordare, con una certa vivezza, l'uomo abile che ha saputo essere nel corso della sua esistenza.
Joseph Conrad, La locanda delle streghe, 1913

Il tempo è un'emozione, ed è una grandezza bidimensionale, nel senso che lo puoi vivere in due dimensioni diverse: in lunghezza e in larghezza. Se lo vivete in lunghezza, in modo monotono, sempre uguale, dopo sessant'anni, voi avete sessant'anni. Se invece lo vivi in larghezza, con alti e bassi, innamorandoti, magari facendo pure qualche sciocchezza, allora dopo sessant'anni avrai solo trent'anni. Il guaio è che gli uomini studiano come allungare la vita, quando invece bisognerebbe allargarla...
Luciano De Crescenzo, 32 dicembre, 1988

Mio cugino Vittorio per tutta la vita ha corteggiato donne oltre i sessanta. A sentire lui, la sua è stata un'opera di volontariato.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

Bisogna tenersi in forma. Mia nonna, all’età di sessant’anni, ha cominciato a farsi 5 miglia a piedi ogni giorno. Adesso ha 97 anni e non sappiamo dove sia finita.
Ellen Degeneris (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La vita si gioca tutta tra paura e amore, tra chiusura e apertura. Davanti abbiamo porte da aprire, con coraggio. Quando non lo facciamo, la nostra vita si arresta. A volte per superare la paura serve un grande dolore. Dopo quello che ho passato, e anche grazie all'età – 60 anni – ho imparato che conta solo vivere tanti buoni istanti nel presente, senza troppa paura del futuro.
Nicholas Evans, intervista di Giulia Calligaro, su Io Donna, 2010

Un vecchio di sessant'anni ha da possedere tanta bellezza nel core degli anni suoi!
Carlo Goldoni, L'uomo prudente, XVIII sec.

A vent'anni, l’esercizio del corpo è un piacere; è un dovere a sessanta.
Roger Judrin, Parole abitate, 1985

I maschi? A sessant'anni tirano ancora in dentro la pancia quando passa una ventenne. E poi ti dicono: “Hai visto che mi ha guardato?”. Non ti ha guardato. Ti ha schivato! Che senza occhiali le stavi andando addosso, pirla!
Luciana Littizzetto, L'incredibile Urka, 2014

Anche se siete sani e robusti, anche se l'amore vi serba ancora de' fiori, dichiaratevi vecchi a sessant'anni.
Paolo Mantegazza, Elogio della vecchiaia, 1893

Dopo i sessanta, tutti appartengono al sesso debole.
Mauroemme (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Sessantanni: entro nella vecchiaia. I miei piani diventano triennali. I vecchi sono sopportati e compatiti se hanno per divisa la pazienza. Perciò, non più giudizi perentori. Mantieni il dubbio.
Fausto Melotti, Linee, 1975/78

Arrivati a sessant'anni, se ci si abitua all'idea di diventare sempre un poco più piccoli, si ritrova la modestia.
Fausto Melotti, Linee, 1975/78

Non è affatto cosa ridicola il sentirsi, anche a sessant'anni, dei poveri orfani.
Fausto Melotti, Linee, 1975/78

Un uomo di sessanta può certi giorni sentirsi giovane. Una donna non vi riesce più nemmeno a cinquanta.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

A sessant'anni devi fare il tuo programma di lavoro come se ne avessi venti. La vita è donna: ti vuole bene finché mostri di crederle.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

Dopo i sessanta lo spirito è più lucido e tagliente: ma hai da arrotarlo ogni mattina, perché in quella penombra s'arrugginisce con niente.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

Il medico dopo la visita dichiara gentilmente: - Ella ha un cuore di vent'anni, - e si meraviglia a non vederti raggiante di felicità, te che n'hai tre volte tanti. Povero cuore (tu pensi) che sei rimasto tanto indietro, la colpa dei miei sospiri è dunque tutta tua, del tuo ritardo. Adesso a ogni istante sarò costretto a voltarmi per richiamarti all'ordine, per gridarti, serio: - Cuccia qui.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

A cinquant'anni si comincia a stancarsi del mondo, e a sessant'anni il mondo si stanca di voi.
Axel Oxenstierna, Riflessioni e massime, 1645

I sessant'anni sono quell'età in cui ci si sente finalmente giovani. Ma è troppo tardi.
Pablo Picasso (attribuito) [1]

A sessant’anni si è tre volte più giovani che a venti.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Ci ho messo quarant’anni per ricordarmi di non averne più venti.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

L'unico periodo in cui si vive pienamente è dai trenta a sessant'anni. I giovani sono schiavi dei sogni, i vecchi servi dei rimpianti. Solo la mezza età ha tutti e cinque i sensi nel pieno delle forze.
Theodore Roosevelt (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Oggi i sessanta sono come i quaranta di ieri.
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

È terribile: dai quarantanni in là, gli anni non hanno che sei mesi; dai sessant'anni in poi non hanno che sei settimane.
Aurélien Scholl (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Oggi, a sessant'anni, non desidero più che una cosa: Andare alla latrina una volta al giorno, regolarmente.
Ardengo Soffici, Giornale di bordo, 1915

A sessant'anni ci si può sentire e si può vivere proprio come una ragazzina. Oggi, tutte le donne hanno questa opportunità: abbiamo imparato a stare bene con noi stesse, a essere indipendenti, più consapevoli. Abbiamo una vita ben diversa da quella che hanno potuto avere le nostre nonne e le nostre mamme. Ci vuole rispetto per le persone di qualunque età e di qualunque razza, e io ce l'ho. Mi sento bene, guardo avanti e cerco continuamente nuove occasioni per non sentirmi addosso la mia età.
Tina Turner, su Corriere della Sera, 1999

Dai sessanta in su non si contano più.
Proverbio

Note
  1. La citazione attribuita a Picasso è nota anche in questa traduzione: "Si diventa giovani a sessant'anni. Sfortunatamente, è troppo tardi".
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Età della vita - 50 anni e Cinquantenni - 70 anni e Settantenni

Nessun commento: