Frasi Demenziali e Battute squallide

Raccolta di frasi demenziali e battute squallide. Com'è tipico della comicità demenziale, le frasi e le battute seguenti sono tutte all'insegna dell'insensato e dell'assurdo, per cui possono essere apprezzate soltanto da chi ha una particolare predisposizione verso questo tipo di umorismo.
Per chi desidera addentrarsi nei meandri della demenzialità, riportiamo la riflessione di uno dei massimi esperti italiani sull'argomento, Roberto "Freak" Antoni: "Demenziale può somigliare a surreale ma anche a banale e a non-intellettuale... [...] Ciò che è assurdo, bizzarro, evidentemente non plausibile, non eroico, non colto, non istituzionale, anche cialtrone e ridicolo, può definirsi demenziale. Questa che segue è una definizione in stile falso manifesto di avanguardia artistica primi Novecento: "Il demenziale (inteso anche nel senso di rock demenziale) è un cocktail di pseudofuturismo, dada, goliardia, improvvisazione, performance a-logica, ironia da avanspettacolo, poesia surreale - soprattutto cretina - incidenti a caso, sciocchezze e gazzarra, paradossi c colpi di genio". [...] Il demenziale non deve convincere nessuno, del resto non e un partito politico, non una corrente artistica da passare al vaglio di valutazioni estetico-poetico-ideologiche, da soppesare attentamente per riconoscergli un merito. Il demenziale non è neanche una specie di nuova moda da salotto e, per scelta, si mantiene estraneo all'intellettualismo della raffinata arte kitsch. Non c'è arte, non c'è artista e quello che fa un demenziale - anche demente - potrebbero farlo tutti! [...] Il demenziale decide di essere banale, "stupido", allusivo, esagerato, trasversale e aggressivo in contrapposizione alla retorica dei buoni sentimenti, alla prosopopea del linguaggio da cantautore, parafilosofico e finto poetico... Contamina con violenza tutta concettuale l'insopportabile mondo del Buon Senso Comune. A una presunta poetica alta da grande artista-fenomeno contrappone una poetica bassa da artista "sconnesso", minoritario e diverso. [...] Il demenziale vive e prospera nel ristagno di una melma creativa che ha infine scelto il "negativo" per esorcizzarlo. la nichilistica non-creazione come forma estrema di creatività. [Non c'è gusto in Italia ad essere dementi (ma noi continuiamo a provarci lo stesso) © Pendragon, 2005].
Su Aforismario trovi anche una raccolta di frasi assurde e paradossali e di frasi demenziali di Roberto "Freak" Antoni [trovi i link in fondo alla pagina].
Qual è la differenza tra demente e demenziale? Il demente non capisce
la differenza tra demente e demenziale! (Roberto "Freak" Antoni)
Frasi demenziali
© Aforismario

Cane che abbaia non piglia pesci e ci lascia lo zampino.
Roberto "Freak" Antoni

Un cannibale è uno che va al ristorante e ordina il cameriere.
Jack Benny

Mia moglie ha fatto una dieta a base di banane. Non è servita a niente, però adesso si sa arrampicare sugli alberi.
Milton Berle

Parigi. Un vandalo irrompe nel Louvre e attacca due braccia alla Venere di Milo.
Chevy Chase

Non dimentichiamoci, per carità, che il cane più furbo è il volpino e che il vero amico dell’uomo è l’idraulico.
Cochi e Renato

Le credenze degli antichi erano di legno.
Paco D’Alcatraz

Le persiane per loro natura sono portate ad aprirsi verso l’esterno. Sono gli iraniani che spesso non glielo permettono.
Eros Drusiani

Io posso sollevare un elefante con una mano sola. Ma dove lo trovo un elefante con una mano sola?
Leopold Fechtner

Avevo un acero in giardino, è caduto e adesso è l'acero contuso. 
Fichi d'India

Errare humanum est, perseverare ovest.
Fichi d'India

Ho messo la Bibbia sul balcone ma la parabola non prende.
Fichi d'India

La lana vergine si ottiene con le pecore brutte. 
Fichi d'India

Una mattina ho messo le scarpe al contrario: sono uscito, dopo due chilometri che camminavo mi sono diviso. 
Fichi d'India

Aveva quattro figli, tutti maschi tranne tre che erano femmine.
Nino Frassica

Chi va con lo zoppo impara a zappare.
Nino Frassica

Io faccio sport: calcio, cavallo e caciocavallo.
Nino Frassica

Se dovesse fare un viaggio in un'isola deserta, chi butterebbe giù dalla torre?
Nino Frassica

Mi hanno regalato un paio di sci d’acqua, solo che non riesco a trovare nessun lago in discesa.
Gaspare e Zuzzurro 

C'era un tale che non andava mai alla stazione dei treni di notte perché aveva paura dei binari morti.
Groucho

Chi ha orecchie per intendere intenda, gli altri in roulotte.
Groucho

Com'è che i gatti hanno i canini ma i cani non hanno i gattini?
Groucho

Dove si trova lo strappo alla regola? In via del tutto eccezionale.
Groucho

Due maiali vanno a un telequiz e dicono al presentatore: "Avete delle domande da porci?".
Groucho

È davvero una combinazione, come disse una cassaforte incontrando un'altra cassaforte.
Groucho

Sapete cosa fanno sette polli disposti in cerchio nel polo nord? Il circolo pollare artico.
Groucho

Lei gli diceva: "Se tu m'amassi...". Poi gli scriveva: "Se tu m'amassi...". Gli sussurrava: "Se tu m'amassi...". Lui le rispose: "Ma no che non t'amasso!". 
Enzo Iacchetti

Era così povero che non poteva neanche permettersi di regalare uno yo-yo al suo bambino per Natale. Fece in modo di regalargli uno yo!
Martin Kauffman

E come disse Isaac Newton subito dopo che una mela gli cadde sulla testa: «Strano, io sono sono seduto sotto un pero!».
Laugh-In

Il professore di lingue morte si suicidò per parlare le lingue che sapeva.
Leo Longanesi

Al mio dentista il cavai donato gli fa schifo.
Boris Makaresko

L’agopuntura è una cosa ottima. Avete mai visto un porcospino ammalato?
Boris Makaresko

Mi piacciono le donne con la testa sulle spalle. Odio i colli. 
Steve Martin

All'infuori del cane, il libro è il migliore amico dell'uomo. Dentro il cane è troppo scuro per leggere.
Groucho Marx

Se mi sposi non guarderò mai più un altro cavallo.
Groucho Marx

Al largo di Pago-Pago ho raccolto un naufrago che mi ha detto: «Grazie-grazie».
Gino Patroni

Un amico mi dice: Ti voglio portare a vedere il cantiere… stavano tutti zitti… non cantava nessuno.  
Ettore Petrolini

La gente mi si avvicina e mi dice: ”Emo, davvero la gente ti si avvicina?".
Emo Philips

Sua madre gli aveva detto che era un genio. Da quel giorno lui cercò di entrare in tutte le lampade che trovava.
Antonio Ricci

Esistono i mammiferi volanti? Sì, le hostess.
Francesco Salvi

È più facile che un ricco scagli una pietra nell'occhio di un cammello, che chi non ha mai peccato passi una trave per la cruna di un ago.
Giovanni Soriano

L'uomo discende dalla scimmia. Io no perché sono raccomandato. 
Totò

Non tutti i mali vengono per suocere!
Totò

Sono un uomo della foresta, un forestiero.
Totò

Quando muore un fagiolo lo seppelliscono in una tombola?
Carlo Turati

Mi sono sempre chiesto: ma chi va in giro a costruire quadrati sull’ipotenusa?
Walter Valdi

È una buona cosa che esista la gravità, altrimenti gli uccelli morti seguiterebbero a svolazzare in cielo.
Steven Wright

Ho comperato dell’acqua in polvere, ma non so che cosa aggiungerci.
Steven Wright

Ho comprato delle batterie, ma non erano incluse. 
Steven Wright

Un buongustaio amante delle carni bianche: polli, sempre polli, fortissimamente polli!
Aforismario

Battute squallide
© Aforismario
  • Abbiamo riso abbastanza, adesso pasta!
  • Adamo comincia a raccontare una fiaba ai suoi figli Caino e Abele: "Ci sarà una volta...".
  • Adamo fu punito per una mela... e se si faceva una pera?
  • "Anche il verbo è coniugato!", disse il sostantivo singolare.
  • Chi ha orecchi intenda, gli altri... in roulotte!
  • Come ride un chicco di caffè? Hag Hag Hag!
  • "Conosci l'uomo invisibile?". "Si', di vista".
  • Cosa ci fanno un paio di occhiali in una stanza vuota? Le lenti "da sole"...
  • Cosa dice il ginecologo alla paziente quando se ne va? "Arrivedergliela!".
  • Cosa disse Polifemo alla sua segretaria? "Non ci sono per Nessuno".
  • Cosa fa Noè con i piedi fuori dall'arca? Il pediluvio!
  • Einstein di viso non era un granché; però, che fisico!
  • Ho finito le battute che avevo in serbo. Adesso comincio con quelle in croato.
  • Ho passato la notte al capezzolo di mia moglie.
  • Io lavo, tu lavi, egli lava... "Che schifo di barzelletta!". "Si', ma è pulita!".
  • La sai l'ultima? La Z.
  • Lanciata sul mercato una nuova lavatrice. Due morti e quattro feriti.
  • Moglie uccide il marito con il ferro da stiro: aveva preso una brutta piega...
  • Non bisogna fidarsi delle previsioni meteorologiche. Spesso lasciano il tempo che trovano.
  • Perché il bue è contento quando si fa male? Perché si fa la bua!
  • Perché il pomodoro non dorme? Perché l'insalata russa...
  • Perché in America fa sempre freddo? Perché è stata scoperta!
  • "Perché lavi il pavimento con l'ammorbidente?". "Così se cadono i bambini non si fanno male...".
  • Perché Mosè sostò davanti al Mar Rosso? Perché aspettava il mar verde.
  • Quali sono gli animali più intelligenti? Gli uccelli, perché capiscono tutto al volo.
  • Quanto costavano le mele al tempo di Adamo e Eva? L'ira di Dio.
  • Ragazza stufa scappa di casa: genitori morti di freddo.
  • Sarò breve e circonciso.
  • Se c'è una cosa che non sopporto è l'ignorantità.
  • Un'arancia cade da un albero e si rivolge a un'altra arancia: "Scusa mi aiuti?" e l'altra: "No, aranciati!".
  • Un'assicurazione sulla vita? E se poi ti fai male in qualche altra parte del corpo?
  • Un posto al cimitero costa troppo: preferisco essere parzialmente scremato.
  • Un quadrato iscritto in un circolo paga la quota d'iscrizione?
  • Un tale entra in cartoleria: "Mi serve del cartone!". "Molto spesso?". "No... qualche volta".
  • Un ufficiale povero? Nullatenente.
Note

Nessun commento: