Zucchero - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi, battute e proverbi sullo zucchero, sostanza cristallina molto dolce, di colore bianco (zucchero raffinato) o ambrato (zucchero grezzo), costituita da saccarosio. Lo zucchero è molto diffuso nell'alimentazione umana e nell'industria dolciaria e conserviera. Nelle regioni tropicali, lo zucchero viene ricavato dalla canna da zucchero, e in quelle temperate dalla barbabietola da zucchero. Come nota Dario Bressanini: "Lo zucchero viene prodotto nelle piante dalla fotosintesi a partire da acqua e anidride carbonica. Potremmo dire che è energia solare immagazzinata. È più o meno presente in tutte le piante, ma solo dalla canna e dalla barbabietola è economicamente conveniente estrarlo". [Le bugie nel carrello, 2013].
Di recente sono sempre più frequenti i richiami sui rischi per la salute derivanti dal consumo di zucchero raffinato. Come afferma il medico Franco Berrino: "Evitare soprattutto le bevande zuccherate. Se sull'etichetta c'è scritto che è stato aggiunto zucchero al succo di frutta, ti dici: ma con che frutta l'hanno fatto? Se la frutta è buona non c'è bisogno di aggiungere zucchero. [...] Diffidate soprattutto di quella roba che si chiama «sciroppo di glucosio e fruttosio», è sospettata per essere la principale causa della epidemia di obesità negli Stati Uniti: adesso la mettono dappertutto, anche nelle bevande; la mettono soprattutto nella pasticceria. Ma diffidate anche dei dolcificanti artificiali: non c'è nessuna prova che vadano bene per chi è in sovrappeso, anzi c'è perfino il sospetto che facciano ingrassare".
In alcune delle seguenti citazioni, il termine "zucchero" è usato in senso figurato per indicare dolcezza e bontà (come quando, per esempio, si definisce una persona una "pasta di zucchero"); oppure per indicare qualcosa di mellifluo o melenso (come quando si definisce un discorso tutto zucchero e miele o pieno di parole zuccherose).
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul miele, i dolci, le caramelle e i biscotti.
Le rose sono rosse, le viole sono blu,
dolce è lo zucchero, ma non quanto lo sei tu.
Zucchero
© Aforismario

È proprio questo il bello del momento dei dolci: tutta la loro raffinatezza si coglie solo quando non li mangiamo per placare la fame, solo quando l’orgia di dolcezza zuccherina non soddisfa un bisogno primario, ma ci ricopre il palato di tutta la benevolenza del mondo.
Muriel Barbery, Estasi culinarie, 2000

Non c’è dubbio che la contrapposizione tra zucchero bianco e grezzo convenga all'industria. Il secondo, non essendo completamente raffinato, ha costi di produzione inferiori ma prezzi di vendita uguali o superiori.
Dario Bressanini, Le bugie nel carrello, 2013

Spesso sono proprio i produttori a diffondere informazioni fuorvianti. Sul retro di una bustina di zucchero di canna demerara leggo: "Lo zucchero integrale di canna contiene, oltre al saccarosio, la quantità ottimale di componenti naturali che ne esaltano il potere dolcificante, lo rendono un alimento equilibrato e completo e gli conferiscono il caratteristico e gradevole aroma". Un alimento equilibrato e completo? Davvero? Come no! In generale diffidate delle affermazioni «salutistiche» delle etichette dei prodotti alimentari. Non sono quasi mai giustificate dal punto di vista scientifico. Il loro scopo è vendere il prodotto, non divulgare una corretta informazione. I messaggi di questo tipo dovrebbero essere vietati in mancanza di dati scientifici certi.
Dario Bressanini, Le bugie nel carrello, 2013

Su tutti i banconi dei bar si trovano ormai le bustine di zucchero di canna: ciò significa che molte persone lo usano. Ora, a parte che il sapore del caffè viene alterato dal retrogusto alla liquirizia e che i cristalli più grossi si sciolgono con difficoltà, ho il sospetto che per molti mettere il demerara nel caffè o nel tè sia un modo per lavare la coscienza a buon mercato: pensiamo di aver fatto qualche cosa di buono per il nostro organismo e quindi possiamo concederci un croissant – magari quello al miele e kamut che sembra più salutare – senza provare sensi di colpa.
Dario Bressanini, Le bugie nel carrello, 2013

L’unico zucchero “dietetico” è quello... che non si mangia, rassegnamoci!
Dario Bressanini, La scienza della pasticceria, 2014

Per secoli lo zucchero ero più o meno scuro, contenente una certo percentuale di melassa. Più era chiaro e raffinato, più era considerato pregiato e costoso. Al contrario di oggi, in cui lo zucchero meno raffinato, nonostante costi meno produrlo, è venduto a un prezzo superiore.
Dario Bressanini, La scienza della pasticceria, 2014

Lo zucchero grezzo di canna è semplicemente uno zucchero che ha subito una raffinazione parziale: le differenze di colore e sopore dipendono dalia presenza di piccole quantità di melassa che non vantano particolari proprietà nutrizionali. Il piccolo contenuto di minerali negli zuccheri grezzi è del tutto insignificante dal punto di vista nutrizionale. Sia dal punto di vista calorico che da quello salutistico questi zuccheri sono equivalenti allo zucchero bianco.
Dario Bressanini, La scienza della pasticceria, 2014

Tu sei la sola persona che può darmi lo zucchero di cui ho bisogno, e io sono la sola persona che può fare altrettanto per te. Ognuno di noi è molto meno, senza l'altro.
Leo Buscaglia, Vivere, amare, capirsi, 1982

Dammi un po' di zucchero, baby!
Bruce Campbell (preludio a un bacio), in Sam Raimi, L'armata delle tenebre, 1992

Sulla sua amarezza coltiva canna da zucchero e vende il raccolto sospetto al prezzo più alto.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Per amor suo egli si è spremuto il cuore come un limone. Ma l'altro, quello che vi ha sparso parole di zucchero, l'ha conquistata.
Elias Canetti, La tortura delle mosche, 1992

Lo zucchero industriale, consumato in strabocchevoli quantità pro capite fin dalla prima infanzia, provocherà silenziosamente l’estinzione dei popoli arabi e nordafricani, come l’acqua bevuta dalle condutture di piombo provocò - più forte dei Barbari - l’estinzione dei Romani antichi.
Guido Ceronetti, Insetti senza frontiere, 2009

Lo zucchero è un veleno per gl'infetti: sarebbe ancor per l'uomo qualor se ne facesse l'abuso con la quantità.
Francesco Chiari, Cento aforismi fisico-medici, 1743

I vicini di casa sono le uniche spie disposte a prestarvi mezzo chilo di zucchero.
Enzo Costa (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

A meno che una persona abbia preso troppa insulina e che, in stato di shock insulinico, abbia bisogno di zucchero come antidoto, nessuno ha mai veramente bisogno di zucchero. Gli esseri umani hanno bisogno di zucchero né più né meno che della nicotina del tabacco. Una cosa è averne una voglia matta, un’altra è averne bisogno.
William Dufty, Sugarblues. Il mal di zucchero, 1975 [1]

I guaritori naturali d’oggi sono in disaccordo tra loro su diversi punti, ma su una cosa son tutti d’accordo: il corpo umano non può tollerare lo zucchero raffinato, il saccarosio.
William Dufty, Sugarblues. Il mal di zucchero, 1975

Nessuna autorità medica di questo pianeta potrà mai sostenere che lo zucchero è necessario a qualcuno; nessuna di esse potrà mai dichiarare che lo zucchero fa bene ai bambini; nessuna autorità medica potrà mai dire che una dieta senza zucchero può essere in qualche modo pericolosa. La sola cosa su cui i medici possono concordare è che lo zucchero ha un buon sapore e che contiene calorie.
William Dufty, Sugarblues. Il mal di zucchero, 1975

Eliminare lo zucchero e la farina bianca sostituendoli con cereali completi, verdura e frutta di stagione, `e il punto di partenza di ogni regime naturale ragionevole. Cambiare la qualità dei carboidrati che mangiate può cambiare la qualità della vostra salute e della vostra vita.
William Dufty, Sugarblues. Il mal di zucchero, 1975

Se allevati completamente senza zucchero, i bambini, una volta esposti alle numerose tentazioni della nostra civiltà zuccherata, hanno già sviluppato spontaneamente una loro naturale immunità. Se si offrono loro delle caramelle o delle bibite zuccherate, le rifiutano. Più i vostri bambini sono piccoli, più vi sarà facile eliminare lo zucchero dalla loro dieta.
William Dufty, Sugarblues. Il mal di zucchero, 1975

La cura del blues da zucchero è un affare da gestirsi in proprio. Vuol dire buttar via lo zucchero raffinato e dire ciao al dottore.
William Dufty, Sugarblues. Il mal di zucchero, 1975

Buttai fuori dalla mia cucina tutto lo zucchero. Poi presi ad eliminare tutto quello che conteneva zucchero: fiocchi di cereali in scatola e frutta sciroppata, minestre pronte e pane. Non avevo mai letto con attenzione la lista degli ingredienti degli alimenti confezionati e cos`ı rimasi proprio di stucco vedendo che il frigo e la dispensa erano vuoti; mi misi a mangiare solo cereali integrali e verdura.
William Dufty, Sugarblues. Il mal di zucchero, 1975 [1]

La medicina ha in realtà una sola risposta valida per prevenire i sugar blues o ipoglicemia o prediabete: la nutrizione preventiva. Smettete di mangiare zucchero. Smettere prima di rovinarvi le surrenali prima di finire coi sintomi del "mal di zucchero", ipoglicemia, prediabete o comunque lo vogliate chiamare.
William Dufty, Sugarblues. Il mal di zucchero, 1975

Tutti cantan il Blues dello Zucchero / Che triste sono, come sto male / Potrei accasciarmi e morire. / Ma io non so veramente pi`u dove sono / Ho il dolce, dolce Blues dello Zucchero / Ancora zucchero!!
Ahi, ho il dolce, / dolce Blues dello Zucchero.
Everybody’s singing the sugar blues. / I’m so unhappy, I feel so bad / I could lay me down and die / You can say what you choose / But I’m all confused / I’ve got the sweet, sweet Sugar Blues / More Sugar!! / I’ve got the sweet, sweet Sugar Blues
William Dufty, Sugarblues. Il mal di zucchero, 1975 [1]

Un tempo si credeva che lo zucchero si estraesse solo dalla canna da zucchero, ora se ne estrae quasi da ogni cosa; lo stesso per la poesia, estraiamola da dove vogliamo, perché è dappertutto.
Gustave Flaubert, Lettere, 1830/80 (postumo)

Si deve aver sempre la bocca piena di zucchero per confettar parole che risultino gradite agli stessi nemici. L'unico mezzo per essere amabile consiste nell'esser dolce.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

L’amore non sa di zucchero.
Hugo von Hofmannsthal, L’uomo difficile, 1921

Vi servo pillole amare, ricoperte di zucchero. Le pillole sono innocue, il veleno si nasconde nel dolce.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

A un bambino che deve morire si dà tutto quel che vuole, zuccherini − che importa se fa male allo stomaco? E noi, non siamo tutti nella condizione di questo bambino?
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Come potete dirvi amanti del vero tè se ne annientate il sapore aggiungendoci dello zucchero? Sarebbe altrettanto ragionevole metterci del pepe o del sale. Il tè è destinato a rimanere amaro, proprio come la birra. Se lo addolcite, non state più degustando del tè, state semplicemente assaporando lo zucchero; potreste fare una bevanda molto simile sciogliendo lo zucchero in acqua calda.
George Orwell, Una buona tazza di tè, su Evening Standard, 1946

Basta un poco di zucchero / e la pillola va giù / tutto brillerà di più. 
Mary Poppins (Julie Andrews), in Mary Poppins, 1964

L'estasi è una tazza di tè e una zolletta di zucchero in bocca.
Aleksandr Puškin, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Una donna saggia mette un po' di zucchero in tutto quello che dice a un uomo e prende un po' di sale da tutto quello che lui le dice.
[A wise woman puts a grain of sugar into everything she says to a man, and takes a grain of salt with everything he says to her].
Helen Rowland (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Come mai quando mescoli acqua e farina ottieni colla e quando aggiungi anche uova e zucchero fai un dolce? Dove va a finire la colla?
Rita Rudner (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Lo zucchero che esce dalle raffinerie ha perduto ogni contatto con i sali vitalizzanti e le ossidasi ed è una materia sintetica completamente morta, la cui digestione l’organismo umano non è in grado di sostenere.
Günther Schwab, La cucina del Diavolo, 1963

Il vizio e la virtù sono dei prodotti, come il vetriolo e lo zucchero.
Hippolyte Taine, Storia della letteratura inglese, 1864

Femmena, / si ddoce comme 'o zucchero / però 'sta faccia d'angelo / te serve pe 'ngannà...
[Femmina, / sei dolce come lo zucchero / però questa faccia d'angelo / ti serve per ingannare].
Totò (Antonio de Curtis), Malafemmena, 1951

Quando ti abitui allo zucchero non accetti più il sale.
Giovanni Trapattoni, citato su la Repubblica, 2009

L'umorismo è lo zucchero della vita. Ma quanta saccarina in commercio!
Trilussa (Carlo Alberto Salustri), in Dino Provenzal, Dizionario umoristico, 1935

Mi comprerò un bel pezzo di carne, la cuocerò per cena e poi, prima ancora che abbia finito di cuocere, alzerò bandiera bianca e cenerò con quel che ho sempre desiderato sin dall'inizio: pane e marmellata. . . Perché ciò che realmente voglio è solo e sempre zucchero.
Andy Warhol, su New York Magazine, 1975

Ogni cosa sulla Terra ha una natura mista, come una miscela di sabbia e zucchero. Sii come la saggia formica, che prende solo lo zucchero e non tocca la sabbia.
Paramhansa Yogananda, XX sec., in Aforismi per la vita, 2011

La vita è come il caffè. Puoi metterci tutto lo zucchero che vuoi, ma se lo vuoi far diventare dolce devi girare il cucchiaino. A stare fermi non succede niente.
Alex Zanardi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Una pillola di caffeina equivale a quindici caffè: il difficile è buttare giù le quindici bustine di zucchero con lo stesso bicchiere d’acqua. 
Zuzzurro e Gaspare (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le rose sono rosse, le viole sono blu. Dolce è lo zucchero, ma non quanto lo sei tu.
[Roses are red, my love, violets are blue. Sugar is sweet, my love. but not as sweet as you].
Anonimo (canto dei neri d'America)

– Ti aspetta il plotone d’esecuzione. Esprimi il tuo ultimo desiderio.
– Una tazza di caffè bollente. 
– Sergente: provveda. Una tazza di caffè bollente, latte e zucchero per il condannato. 
– Zucchero? No, per l’amor di Dio. Ho il diabete!
AA. VV,, La nuova enciclopedia delle barzellette, 1996

La vita non è già di per sé abbastanza amara perché ci si debba privare anche dello zucchero nel caffè?
Aforismario, Taccuino elettronico, 2009/...

Proverbi sullo Zucchero
  • Chi ha sempre lo zucchero in bocca ha sempre il veleno nel cuore.
  • Il troppo zucchero guasta le vivande.
  • L'amico falso ha zucchero in bocca e fiele in cuore.
  • La suocera che ha la bocca di zucchero ha il dente avvelenato.
  • Lo scherzo deve essere condito col sale e con lo zucchero.
  • Lo zucchero più si cuoce e più diventa amaro.
  • Lo zucchero più si cuoce e più diventa nero.
  • Non è tutto zucchero quel che si spaccia per tale.
  • Non essere tutto zucchero, se non vuoi che il mondo ti divori.
  • Troppo zucchero guasta le vivande.
  • Zucchero e acqua rosa non guastò mai alcuna cosa.
  • Zucchero non guasta bevanda.
All'inizio il matrimonio è zucchero, in seguito aceto.
Proverbio africano

Una canna da zucchero non sempre è dolce da tutte le parti.
Proverbio cinese

Note
  1. Sugar Blues: Molteplici miserie umane, fisiche e mentali, causate dal consumo di saccarosio raffinato, comunemente chiamato zucchero. Espressione composta dalla parola: Sugar/Zucchero: saccarosio raffinato prodotto per mezzo di procedimenti chimici complessi partendo dal succo di canna da zucchero o di barbabietola ed eliminandone tutti i minerali, le fibre e le proteine, che costituiscono il 90% della pianta allo stato naturale; e dalla parola Blues: uno stato di depressione o malinconia, aggravato da un senso di paura, malessere fisico e ansia (spesso reso liricamente in forma di cronaca autobiografica di un disastro personale). [William Dufty, Sugarblues, il mal di zucchero, 1975].
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: MieleDolci - CaramelleBiscotti

Nessun commento: