Maestro - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi e proverbi sul maestro (dal latino magĭster, da magis "maggiore", "più"). Si definisce maestro chi conosce a fondo una disciplina, così da poterla insegnare agli altri; oppure chi eccelle in una qualsiasi attività (artistica, scientifica, artigianale, ecc.), al punto da essere considerato una guida o una caposcuola. In senso più specifico, si chiama maestro chi si dedica all'istruzione e all'educazione dei bambini nelle scuole elementari. Le seguenti citazioni fanno riferimento ai maestri secondo queste varie accezioni del termine.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul rapporto tra maestro e allievo, sugli studenti, gli insegnanti, l'insegnamento e la scuola.
Un buon maestro è come una candela:
si consuma per illuminare la strada agli altri.
Maestro
© Aforismario

A mio padre devo la vita, al mio maestro una vita che vale la pena essere vissuta.
Alessandro Magno, IV sec. a.e.c. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

In Italia c’è un momento stregato in cui si passa dalla categoria di "brillante promessa" a quella di "solito stronzo". Soltanto a pochi fortunati l’età concede poi di accedere alla dignità di "venerato maestro".
Alberto Arbasino, cit. in Edmondo Berselli, Venerati maestri, 2006

Tu sei il tuo solo maestro. Chi altro può guidarti? Diventa padrone di te stesso e scopri il tuo maestro interno.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

Troverai più nei boschi che nei libri. Gli alberi e le rocce ti insegneranno cose che nessun maestro ti dirà. 
Bernard de Clairvaux, Lettere, XII sec.

C'è un bisogno estremo di maestri; di buoni maestri. Qualcuno che non insegni per professione, ma ci creda per missione.
Pier Luigi Celli, La generazione tradita, 2010

Il significato interiore di una lanterna portuale (Genova, da noi) è che la luce di un Maestro è là per indicarci l’abbraccio e la sicurezza di un approdo nella tenebra dell’esistenza. Cattivi o falsi maestri non fanno nessuna luce. Raramente un porto può essere trovato per caso.
Guido Ceronetti, Insetti senza frontiere, 2009

Come siamo disgraziati noialtri poveri ragazzi! Tutti ci sgridano, tutti ci ammoniscono, tutti ci danno consigli. A lasciarli dire, tutti si metterebbero in capo di essere i nostri babbi e i nostri maestri.
Carlo Collodi, Le avventure di Pinocchio, 1881

Un maestro non ammaestra; educa, eleva.
Paolo Crepet, Impara a essere felice, 2013

Nei maestri di vita spirituale, si tratti del Vangelo o di Goethe, c'è un tale rigore della speranza, un senso del dovere e del bisogno così implacabili e incorruttibili, che questo tempo sciocco ignora del tutto.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Pronuncia sempre con riverenza questo nome – maestro – che dopo quello di padre, è il più nobile, il più dolce nome che possa dare un uomo a un altro uomo. 
Edmondo De Amicis, Cuore, 1886

Non si è maestri che quando si impiega nelle cose la pazienza che esigono.
Eugène Delacroix, Diario, 1822/63 (postumo 1893/1932)

Il dolore è il gran maestro degli uomini. Sotto il suo soffio si sviluppano le anime.
Marie von Ebner-Eschenbach, Aforismi, 1880

Ciascuno è maestro di sé stesso, e solo dentro di sé trova la ragione delle cose.
Epicuro, Sentenze, IV-III sec. a.e.c.

La sventura è la nostra più grande maestra e la nostra migliore amica. È lei che c'insegna il senso della vita. 
Anatole France, Il giglio rosso, 1894

La vita è una maestra che apparentemente improvvisa le sue lezioni, che può bocciare i bravi e promuovere gli incapaci. In realtà, tutto predispone, e i suoi giudizi non sono mai avventati. Se tali sembrano è perché essa risponde a un provveditore di cui nessuno conosce i disegni.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Nostri maestri noi chiamiamo, come è giusto, solo quelli da cui impariamo sempre. Non ognuno da cui impariamo merita questo titolo.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Non c'è nessuno al mondo che non possa diventare maestro di un altro in qualche cosa.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Chi in un'arte è diventato maestro, può, senza danno, scordarsi le regole.
Arturo Graf, Ecce homo, 1908

Povero quel maestro che non sa essere maestro se non fra le pareti della scuola. 
Arturo Graf, Ecce homo, 1908

Siamo tutti apprendisti in un mestiere in cui nessuno diventa mai maestro.
[We are all apprentices in a craft where no one ever becomes a master].
Ernest Hemingway, su New York Journal-American, 1961

Ciò che si rimpiange dell’antica educazione è quel che essa aveva di morale, e non quel che essa aveva d’istruttivo. È il rispetto che si aveva per i maestri e quello che essi avevano per se stessi. È lo spettacolo della loro vita e l’idea che ci si faceva di essa.
Joseph Joubert, Pensieri, 1838 (postumo)

Portò la Stupidità dal maestro: "La si può trasformare in Saggezza?" Disse il maestro: "Ce ne sarà d avanzo."
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

La vita stessa è il tuo maestro, e tu sei in uno stato di continuo apprendimento.
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo)

I maestri in tutti i rami dell' arte devono essere in primo luogo maestri di vita, perché è l'anima a creare tutte le cose.
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo)

La scelta di un giovane dipende dalla sua inclinazione, ma anche dalla fortuna di incontrare un grande maestro. 
Rita Levi-Montalcini, La clessidra della vita, 2008

Non sforzarti di seguire le orme dei maestri: cerca ciò che essi cercavano.
Ma-tzu (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'incarnazione più alta di un artista si fonda egualmente sul rinnegamento dei suoi maestri e sull'annientamento di tutto ciò che lui stesso era stato un tempo.
André Malraux, La psicologia dell'arte, 1947/49

Il sapere serve solo per darlo. Dicesi maestro chi non ha nessun interesse culturale quando è solo.
Lorenzo Milani (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La scuola è una forma crudele di punizione e senza alcuna utilità. Esiste un unico maestro: la vita.
Henry Miller (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il maestro migliore è quello che non lascia traccia di sé.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Non vogliate fare i maestri di spirito, e convertire gli altri: ma pensate a regolare voi stessi.
Filippo Neri, XVI sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se si è diventati maestri in una cosa, di solito proprio perciò si è rimasti dei perfetti acciarponi nella maggior parte delle altre cose; ma si giudica proprio al contrario, come già Socrate sperimentò. È questo l’inconveniente che rende spiacevoli i contatti coi maestri.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Dall'epoca di Rabelais, ogni generazione di Gargantua prova [...] il desiderio sempre rinnovato di formarsi in opposizione al clima dell’epoca, allo spirito del luogo, e il desiderio di sbocciare all'ombra – o meglio nella luce! – di un maestro reputato esemplare.
Daniel Pennac, Diario di scuola, 2007

L'abitudine è in tutte le cose il miglior maestro.
Plinio il Vecchio, Storia naturale, I sec.

La voce del maestro è molto più decisiva di qualsiasi libro.
Platone (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Maestri di vita − Dispiace nei cosiddetti maestri non che cambino le idee, ma che le idee non li cambino.
Giuseppe Pontiggia, Prima persona, 2002

Un grande maestro appare una volta ogni tanto. Possono passare parecchi secoli senza che se ne presenti uno.Lo si riconosce dalla sua vita. Prima vive e poi dice agli altri come possono vivere nella stessa maniera.
Sarvepalli Radhakrishnan, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

I nostri primi maestri di filosofia sono i nostri piedi, le nostre mani, i nostri occhi.
Jean-Jacques Rousseau, Emilio o Dell'educazione, 1762

Tutti i miei maestri e quasi tutti i miei amici sono morti già prima che io nascessi.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

In fondo, ciò che cerchiamo in un libro è un compagno o una guida, un amico sincero o un buon maestro.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Maestri di scuola, allenatori di mente e corpo, consapevoli della posta in gioco, del rapporto tra fiducia e vulnerabilità, della fusione organica tra responsabilità e risposta (che io chiamerei «respondibilità», (answerability) sono pericolosamente rari.
George Steiner, La lezione dei maestri, 2003

Esercitare la propria qualità di maestro è un esempio di carismaticità.
George Steiner, ibidem

Il maestro possiede un potere psicologico, sociale, fisico. Può premiare e punire, escludere e promuovere. La sua autorità è istituzionale o carismatica, oppure entrambe le cose.
George Steiner, La lezione dei maestri, 2003

«L'anima dell'anima». Forse un maestro non può aspirare a un titolo più lusinghiero.
George Steiner, ibidem

L'archetipo del maestro è quello di un saggio che si ritira su un'altura e poi ne discende. Il suo insegnamento attira dei discepoli, ma egli li inciterà ad abbandonarlo.
George Steiner, La lezione dei maestri, 2003

La forza di seduzione del maestro non ha rivali.
George Steiner, La lezione dei maestri, 2003

Un maestro supremo ammette l'errore e corregge la propria opera.
George Steiner, ibidem

I più fortunati tra di noi avranno incontrato veri maestri, siano Socrate o Emerson, Nadia Boulanger o Max Perutz. Spesso restano anonimi: maestri e maestre di scuola isolati che risvegliano le doti di un bambino o di un adolescente, che fanno sorgere un'ossessione. Prestando un libro o fermandosi dopo la lezione, disposti a farsi interrogare.
George Steiner, La lezione dei maestri, 2003

L'unico vero maestro non è in nessuna foresta, in nessuna capanna, in nessuna caverna di ghiaccio dell'Himalaya… È dentro di noi!
Tiziano Terzani (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

I maestri migliori  sono quelli che mostrano dove guardare, ma non  dicono cosa vedere.
Alexandra K. Trenfor (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il bravo maestro è colui che insegna come non commettere i suoi errori.
Daniele Trombetta (Aforismi inediti su Aforismario)

Sentendo parlare delle grandi imprese di un maestro, è segno di meschinità d'animo pensare che non si lo potrà mai eguagliare. Ci si deve, al contrario, sforzare di pensare: “Il maestro è un uomo proprio come me, perché dunque gli sarei inferiore?”.
Yamamoto Tsunetomo, Hagakure, 1709/16 (postumo 1906)

I maestri sono coloro che ci mostrano quel che è possibile nell’ordine dell’impossibile.
Paul Valéry, Mélange, 1939

Veri maestri, in politica come in morale, sono quelli che aspirano a tutto il bene che si può realizzare, e a nulla che vada oltre.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Si può frequentare per anni e perfino vivere per molto tempo nella stessa casa con un Maestro e non riconoscerlo, finché avvenga un fatto che volga a rivelare il suo reale potere. Si può camminare per anni accanto a un Maestro e non scoprirlo, se non quando le progredite facoltà interiori lo consentono.
Amadeus Voldben (Amedeo Rotondi), Pensieri per una vita serena, 2008 (postumo)

La mia maestra cominciò la carriera insegnando in un nido. Dovette smettere per le vertigini. 
Mario Zucca (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Un giorno portai alla maestra una mela e lei mi diede un bacio. Il giorno dopo le portai un’anguria e lei non capì.
Mario Zucca (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Chi è maestro nell'arte di vivere distingue poco fra il suo lavoro e il suo tempo libero, fra la sua mente e il suo corpo, la sua educazione e la sua ricreazione, il suo amore e la sua religione. Con difficoltà sa cos'è cosa. Persegue semplicemente la sua visione dell'eccellenza in qualunque cosa egli faccia, lasciando agli altri decidere se stia lavorando o giocando. Lui pensa sempre di fare entrambe le cose insieme.
Anonimo (massima Zen)
Pronuncia sempre con riverenza questo nome – maestro – che dopo quello di
padre,è il più nobile, il più dolce nome che possa dare un uomo a un altro uomo.
(Edmondo De Amicis)
Proverbi sul Maestro
  • Chi perde il maestro non perde la scienza.
  • Chi si fa maestro di se stesso si fa apprendista d’un pazzo.
  • Chi lavora in piazza ha molti maestri.
  • I buoni maestri e i buoni governanti non si trovano a buon mercato.
  • Imparando si diventa maestro.
  • Il maestro che mi educa bene, è il mio secondo padre.
  • Il maestro è come una cote, aguzza gli altri e consuma sé stesso.
  • L'opera loda il maestro.
  • L’uso è il miglior maestro.
  • Maestro giovane e mamma bella dieci con lode sulla pagella.
  • Nessuno nasce maestro.
  • Non c’è maestro migliore del bisogno.
  • Ognuno e` maestro in casa sua.
  • Triste l’arte che non campa il maestro.
  • Un giorno è maestro dell’altro.
  • Una scuola senza un buon maestro è come una casa senza tetto.
Chi non ha apprezzato il suo maestro né la sua lezione, un giorno sarà forse colto, ma non sarà mai saggio.
Proverbio cinese

Un buon maestro è come una candela: si consuma per illuminare la strada agli altri.
Proverbio turco (attribuito a Mustafa Kemal Atatürk)

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Maestro e Allievo - InsegnantiInsegnamento e Lezione - Scuola

Nessun commento: