Mongolfiera - Frasi e citazioni sul Pallone aerostatico

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulla mongolfiera e il pallone aerostatico. Il termine "mongolfiera" deriva dal nome dei fratelli francesi Joseph-Michel e Jacques-Étienne Montgolfier, cui si deve il primo "volo" di esseri umani nel 1783 a Parigi. La mongolfiera (in inglese hot air balloon, "pallone ad aria calda) è un aeromobile che per sollevarsi da terra e sostenersi in aria, utilizza aria calda, che è più leggera di quella circostante.
Tra le manifestazioni più importanti in Italia dedicate alle mongolfiere vi sono: il Ferrara Balloons Festival di Ferrara; il raduno dell'Epifania di Mondovì; e il Festival delle mongolfiere di Forlì e Treviso.
Come introduzione a questa raccolta di citazioni, riportiamo un brano tratto da Il barone rampante di Italo Calvino, in cui il protagonista, Cosimo, dopo aver trascorso una vita intera sugli alberi promettendo di non toccare mai più terra, un giorno, si aggrappa a una mongolfiera di passaggio, e vola via con essa. Così, senza tradire il suo intento di non rimettere più piede sulla terra, scomparirà nel cielo, senza che nessuno lo possa vedere morire.
"Certi aeronauti inglesi facevano esperienze di volo in mongolfiera sulla costa. Era un bel pallone, ornato di frange e gale e fiocchi, con appesa una navicella di vimini: e dentro due ufficiali con le spalline d’oro e le aguzze feluche guardavano col cannocchiale il paesaggio sottostante. Puntarono i cannocchiali sulla piazza, osservando l’uomo sull'albero, il lenzuolo teso, la folla, aspetti strani del mondo. Anche Cosimo aveva alzato il capo, e guardava attento il pallone. Quand'ecco la mongolfiera fu presa da una girata di libeccio; cominciò a correre nel vento vorticando come una trottola, e andava verso il mare. Gli aeronauti, senza perdersi d’animo, s’adoperavano a ridurre - credo - la pressione del pallone e nello stesso tempo srotolarono giù l’ancora per cercare d’afferrarsi a qualche appiglio. L’ancora volava argentea nel cielo appesa a una lunga fune, e seguendo obliqua la corsa del pallone ora passava sopra la piazza, ed era pressapoco all'altezza della cima del noce, tanto che temevamo colpisse Cosimo. Ma non potevamo supporre quello che dopo un attimo avrebbero visto i nostri occhi. L’agonizzante Cosimo, nel momento in cui la fune dell’ancora gli passò vicino, spiccò un balzo di quelli che gli erano consueti nella sua gioventù, s’aggrappò alla corda, coi piedi sull'ancora e il corpo raggomitolato, e così lo vedemmo volar via, trascinato nel vento, frenando appena la corsa del pallone, e sparire verso il mare... [Italo Calvino, Il barone rampante © Garzanti, 1985].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul volo, l'aereo e il viaggio.
La vita è come una mongolfiera. Per salire più in alto bisogna lasciar andare
la zavorra e liberarsi di tutto quanto ci impedisce di prendere quota.
(Raphaëlle Giordano)
Mongolfiera
© Aforismario

La mongolfiera è il sogno romantico di un tempo in cui le invenzioni non dovevano per forza servire a qualcosa, ma erano scale dell'immaginazione.
Rosario Battiato, su Linkiesta, 2012

Tutti dovremmo avere una mongolfiera personale e fluttuare serenamente attraverso le nuvole.
[We should all have personal hot air balloons and drift serenely through the clouds].
Rhys Bowen (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Tu mi piacerai sempre... Sì. Col sedere come una mongolfiera, i chili di cellulite e le crisi di insicurezza. Tu mi piacerai sempre...
Carlo (Stefano Accorsi), in Gabriele Muccino, L'ultimo bacio, 2001

Pensa alla mongolfiera. Così diceva mia nonna. La metafora della mongolfiera; la conoscete tutti, vero? C’è questo immenso pallone aerostatico che si riempe e si riempe di aria calda. Arrivato a un certo punto, dopo molta aria calda, il pallone ha due alternative:scoppiare o volare. Nella tua vita, diceva mia nonna, devi imparare a capire quanta aria calda usare. Sta a te decidere se ridurti in mille pezzi o goderti il panorama.
Anna Faiola (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Era una mongolfiera senza zavorra, incredibilmente suscettibile all'influenza delle persone più forti: ed erano tutti più forti.
Elizabeth Gilbert, Il cuore di tutte le cose, 2013

La vita è come una mongolfiera. Per salire più in alto bisogna lasciar andare la zavorra e liberarsi di tutto quanto ci impedisce di prendere quota.
Raphaëlle Giordano, La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola, 2017

Chi ha vissuto al tempo della scoperta dell'aerostato testimonierà quale movimento mondiale ne sia scaturito, quale partecipazione abbia accompagnato gli aeronauti, quale desiderio abbia risvegliato in tante migliaia di cuori di partecipare a tali pericolose ascensioni da gran tempo ipotizzate, preannunciate, sempre credute e sempre incredibili; come ogni singolo esperimento felice abbia riempito i giornali di cronache fresche e circostanziate dando occasione a pubblicazioni e incisioni, quale tenera pietà sia stata votata alle vittime sfortunate di tali esperimenti. È impossibile renderlo anche solo nel ricordo.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

La vera poesia si annuncia attraverso il fatto che, come un vangelo universale, grazie alla serenità interiore e alla grazia esteriore sa liberarci dai pesi terreni che ci opprimono. Come un pallone aerostatico, ci solleva in regioni più alte con la zavorra che è appesa a noi, e ci permette di scorgere in prospettiva da uccello i tortuosi, confusi sentieri della Terra dispiegati davanti a noi.
Johann Wolfgang Goethe, Autobiographische Schriften, XIX sec.

Libera di correre, libera di andarsene, [...], di tagliare i ponti come una mongolfiera slegata, di lasciarsi trasportare dai venti che cambiano.
Joanne Harris, Chocolat, 1998

Leggete l’ascensione di una mongolfiera descritta da Jean Paul nella Valle di Campati. Queste pagine oggi non si potrebbero più scrivere, perché l’ospite dell’aria non porta più con sé, non conserva il timore reverenziale per il cielo divenuto più vicino. Al contrario, scassinatore dell'aria, sfrutta la sua sicura distanza dalla terra per un attentato contro di essa. Non c’è progresso cui l’uomo partecipi senza trarne vendetta. Applicano immediatamente contro la vita proprio ciò che dovrebbe sostenerla, e se la rendono difficile proprio con ciò che dovrebbe alleviarla. L’ascensione di una mongolfiera è una preghiera, quella di un aeroplano un pericolo per chi non vi partecipa.
Karl Kraus, Gli ultimi giorni dell'umanità, 1922

In volo nel silenzio della natura, trasportati dal vento e dai sogni, è un viaggio in mongolfiera.
Stephen Littleword (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La mongolfiera è un pallone che usa aria calda come gas di sollevamento. È la macchina volante più semplice insieme al deltaplano e al parapendio.
Marco Majrani, I palloni volanti, 2008 [1]

Il magico e antico rito del volo sta per compiersi; per molti, il sogno di vincere la forza di gravità sta per avverarsi. La realtà supera la fantasia, l'emozionante itinerario nel dedalo degli invisibili sentieri del cielo sta per iniziare. Tutto ormai è pronto. Le sfavillanti lingue di fuoco prodotte dai bruciatori arroventano l'aria all'interno dell'involucro, in un tripudio di luci e colori che rompono il silenzio e sovrastano i suoni della natura. Il grande vascello del cielo si stacca dal suolo, docile e leggero come una piuma, agile come una farfalla, librandosi silenzioso, trasportato dalla brezza. In pochi secondi il pallone supera le cime degli alberi, le creste delle colline; lo sguardo dei passeggeri a bordo spazia ora su un orizzonte sconfinato.
Marco Majrani, I palloni volanti, 2008 [1]

Nulla ha il fascino antico e misterioso, discreto e arcano di un aerostato.
Marco Majrani, I palloni volanti, 2008 [1]

Veleggiando sopra montagne e vallate, i colori appaiono ora più intensi, ora stemperati dal dorato diffondersi dei raggi del sole. Si vive in un'atmosfera magica e irreale, in una dimensione onirica, nel concretizzarsi di un sogno fatto chissà quante volte. Si sale ancora, la cesta è un balcone ideale nello spazio, proteso verso l'infinito, le cime montuose più alte svettano bianchissime sopra la caligine delle basse quote, poi si ridiscende veloci, arrestandosi quasi a sfiorare le cime degli alberi. Sembra di stare appesi al cielo, senza peso e senza tempo, nel mondo dove gli uccelli tuffano le ali nelle nubi.
Marco Majrani, I palloni volanti, 2008 [1]

E muoviti un po' / ingrana la marcia / vuoi toglierla o no / dalle radici la tua quercia / lasciati dietro questa pattumiera / la vita è come un viaggio in mongolfiera.
Fiorella Mannoia, E muoviti un po', 1981

Non ho nessuno scopo, voglio soltanto divertirmi!... Davvero, io vivo lassù solo per mio diletto e per disgusto di quaggiù.
Jean Paul (Johann Paul Friedrich Richter), Giornale di bordo dell'aeronauta Giannozzo, 1801

L’orgoglio è una mongolfiera gonfiata dall'ego.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Note
  1. Marco Majrani, I palloni volanti. Storia, tecnica e arte per volare più leggeri dell'aria © Hoepli, 2008
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Volo - Aeroplano - Viaggio

Nessun commento: