Pazzi, Matti e Folli - Frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sui matti, i pazzi e i folli. A mo' d'introduzione, riportiamo una battuta molto significativa di Woody Allen: "Penso a quella vecchia barzelletta, sapete, quella dove uno va dallo psichiatra e dice: "Dottore, mio fratello è pazzo, crede di essere una gallina!". E il dottore gli dice: "Perché non lo interna?". E quello risponde: "E poi a me le uova chi me le fa?". Beh, credo che corrisponda molto a quello che penso io dei rapporti uomo-donna: e cioè che sono assolutamente irrazionali, e pazzi, e assurdi... Ma credo che continuino perché la maggior parte di noi ha bisogno di uova. [Io e Annie, 1977].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla pazzia, l'impazzire, il confronto tra genio e follia, le psicosi e la schizofrenia.
La domanda che a volte mi lascia confuso è:
sono pazzo io o sono pazzi gli altri? (Albert Einstein)
Pazzi / Matti / Folli
© Aforismario

Se sono belle sono pure matte, la troppa bellezza fa impazzire una donna. 
Woody Allen, Provaci ancora, Sam, 1972

Tutto possiamo dire dei pazzi; non che il loro cervello abbia cessato di funzionare.
Amedeo Ansaldi, Manuale di scetticismo, 2014

Si nasce tutti pazzi. Alcuni lo rimangono.
Samuel Beckett, Aspettando Godot, 1952

Seconda stella a destra / questo è il cammino, / e poi dritto fino al mattino / non ti puoi sbagliare perché / quella è l'isola che non c'è! / E ti prendono in giro / se continui a cercarla, / ma non darti per vinto perché / chi ci ha già rinunciato / e ti ride alle spalle
forse è ancora più pazzo di te!
Edoardo Bennato, L'isola che non c'è, 1980

Un pazzo è uno squilibrato malato, dieci pazzi un gruppo di squilibrati malati, cento pazzi sono sani.
Enrico Bertot (Aforismi inediti su Aforismario)

Pazzo. Chi ha il vizio di credere che tutti gli altri siano tali.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Matto. Affetto da un alto grado di indipendenza intellettuale; non conforme ai modelli di pensiero, parola e azione, che la maggioranza ricava dallo studio di sé stessa. In poche parole, diverso dagli altri.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

È pazzo chi muore per un'idea.
Georges Brass (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'individuo equilibrato è un pazzo.
Charles Bukowski, Taccuino di un vecchio sporcaccione, 1969

I pazzi e gli ubriachi sono gli ultimi santi della terra.
Charles Bukowski, A Sud di nessun Nord, 1973

Accettiamo ogni forma di aberrazione, ma non quella che il dio scatena nei pazzi, così lo domiamo coi farmaci.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Che società è quella che farebbe volentieri a meno di vecchi, malati e pazzi?
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Questo luogo è un luogo unico al mondo, una terra colma di meraviglie mistero e pericolo. Si dice che per sopravvivere qui bisogna essere matti come un cappellaio. E per fortuna... io lo sono.
Cappellaio Matto (Johnny Depp), in Alice in Wonderland, 2010

Ho sempre invidiato i pazzi... sono le persone più fortunate di questo mondo, perché non hanno la consapevolezza dello schifo che li circonda!
Tano Cariddi (Remo Girone), in Tano Cariddi (Remo Girone), 1984

Il pazzo non è l’uomo che ha perso la ragione. Il pazzo è l’uomo che ha perso tutto tranne la ragione.
[A madman is not the man who has lost his reason. The madman is the man who has lost everything except his reason].
Gilbert Keith Chesterton, Ortodossia, 1908

Vorrei perdere la ragione a un unico patto: essere sicuro di diventare un pazzo allegro, brioso ed eternamente di buon umore, senza problemi né ossessioni, che ride senza motivo dalla mattina alla sera.
Emil Cioran, Al culmine della disperazione, 1934

Noi ci trinceriamo dietro il nostro volto; il pazzo con il suo si tradisce. Egli si offre, si denuncia agli altri. Persa la maschera, rende pubblica la sua angoscia, la impone al primo venuto, propala i suoi enigmi. Tanta indiscrezione irrita. È normale che lo si leghi e lo si isoli.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

La parola e il silenzio. Ci si sente più al sicuro vicino a un pazzo che parla, che a un pazzo incapace di aprire bocca.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Mantenetevi folli, e comportatevi come persone normali.
Paulo Coelho, Veronika decide di morire, 1998

Io sono come un pianoforte con un tasto rotto / l’accordo dissonante di un’orchestra di ubriachi / e giorno e notte si assomigliano / nella poca luce che trafigge i vetri opachi / me la faccio ancora sotto perché ho paura / per la società dei sani siamo sempre stati spazzatura / puzza di piscio e segatura / questa è malattia mentale e non esiste cura.
Simone Cristicchi, Ti regalerò una rosa, 2007

I matti sono punti di domanda senza frase / migliaia di astronavi che non tornano alla base / sono dei pupazzi stesi ad asciugare al sole / i matti sono apostoli di un Dio che non li vuole.
Simone Cristicchi, Ti regalerò una rosa, 2007

C'è un certo piacere nell'essere pazzo che nessuno, se non il pazzo, conosce.
John Dryden, Il frate spagnolo, 1681

La domanda che a volte mi lascia confuso è: sono pazzo io o sono pazzi gli altri?
[A question that sometimes drives me hazy: am I or are the others crazy?].
Albert Einstein, attribuito in Carl Seelig, Albert Einstein: A Documentary Biography, 1952/56

Pazzo: razionalista in anticipo per i suoi tempi.
Georges Elgozy, Lo spirito delle parole o l'Antidizionario, 1981

In questo mondo devi essere matto. Se no impazzisci.
Leopold Fechtner (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Di un pazzo colpisce soprattutto il modo ragionevole con cui conversa.
Anatole France (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

− Dio deve amare la gente pazza.
− Perché?
− Ce n'è talmente tanta!
Sasson Gabai e Sylvester Stallone, in Rambo III, 1988

Tre categorie di matti: gli uomini per superbia, le ragazze per amore, le donne per gelosia.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Pazzi e intelligenti sono ugualmente innocui. I mezzi matti e i mezzi saggi, quelli sono i più pericolosi.
Johann Wolfgang Goethe (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

In un mondo di pazzi, essere normali è la vera follia.
Andrea Gora (Aforismi inediti su Aforismario)

Don Chisciotte è pazzo, Sancio Panza non è pazzo; ma la pazzia di Don Chisciotte è più nobile cosa che la sensatezza di Sancio Panza.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Non esiste peggior pazzo di chi non nutre alcun dubbio sulle sue convinzioni.
Erica Jong, Fanny, 1980

Il pazzo è un sognatore da sveglio.
Immanuel Kant, Saggio sulle malattie della mente, 1764 (attribuito erroneamente a Sigmund Freud - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

Le uniche persone che esistono per me sono i pazzi, i pazzi di voglia di vivere, di parole, di salvezza, i pazzi del tutto e subito, quelli che non sbadigliano mai e non dicono mai banalità ma bruciano, bruciano, bruciano come favolosi fuochi d’artificio gialli che esplodono simili a ragni sopra le stelle e nel mezzo si vede scoppiare la luce azzurra e tutti fanno "Oooooh!".
Jack Kerouac, Sulla strada, 1949

Se una persona ha un amico immaginario è pazzo, se tante persone hanno lo stesso amico immaginario è religione.
Kosta Mariano (Aforismi inediti su Aforismario)

L'uomo è socialmente cattivo, un cattivo soggetto. E quando trova una tortora, qualcuno che parla troppo piano, qualcuno che piange, gli butta addosso le proprie colpe, e, così, nascono i pazzi.
Alda Merini, L'altra verità. Diario di una diversa, 1986

Da alcuni anni ho messo la testa a posto. Non sono più quel matto di prima: adesso sono quel matto di poi.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Si chiudono alcuni matti in una casa di salute, per dare a credere che quelli che stanno fuori sono savi.
Charles-Louis de Montesquieu, Lettere persiane, 1721

Chi nel corso della vita non ha mai commesso pazzie è un pazzo.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Dovendo scegliere tra i due, tutti vorrebbero essere come Don Chisciotte piuttosto che come Sancho Panza. Tutti preferirebbero essere considerati pazzi piuttosto che persone semplici dotate di buon senso.
Davide Morelli (Aforismi inediti su Aforismario)

Questa mania di dare del pazzo a quelli che non si comprendono! Che pigrizia mentale!
Amélie Nothomb, Cosmetica del nemico, 2001

Un pazzo non è che una minoranza formata da una sola persona.
George Orwell, 1984, 1949

Non lo disturbava granché il pensiero di essere pazzo: più orribile ancora era la possibilità che non lo fosse.
George Orwell, 1984, 1949

Noi non siamo normali e naturali; siamo completamente anormali, malsani, realmente pazzi. Ma poiché tutti sono come noi non ce ne accorgiamo mai. La pazzia è normale a tal punto che non essere pazzo può sembrare anormale.
Osho, Discorsi, 1953/90

L’uomo normale non è veramente sano: è solo entro i confini, è malato entro i confini. La persona anormale è andata oltre i confini, e la differenza tra i due è solo di gradi: di quantità, non di qualità. Tra te e un pazzo in manicomio non esiste alcuna differenza qualitativa, ma solo di gradi. Lui è un po’ più pazzo di te; tu sei dentro i confini: Funzionalmente, tu puoi tirare avanti; lui no, è andato più in là di te; è un caso avanzato, nient’altro. Tu sei sul sentiero, e lui è arrivato.
Osho, Discorsi, 1953/90

L'ottica dei pazzi è da prendersi in seria considerazione: a meno che non si voglia essere progrediti in tutto fuorché sul problema dei pazzi, limitandosi comodamente a rimuoverli. 
Pier Paolo Pasolini, Scritti corsari, 1975

Avendo visto con quale lucidità e coerenza logica certi pazzi giustificano a se stessi e agli altri, le loro idee deliranti, ho perduto per sempre la sicura certezza della lucidità della mia lucidità.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Niente ci vuole a far la pazza, creda a me! Gliel'insegno io come si fa. Basta che Lei si metta a gridare in faccia a tutti la verità. Nessuno ci crede, e tutti la prendono per pazza!
Luigi Pirandello, Il berretto a sonagli, 1917

Non c'è più pazzo al mondo di chi crede d'aver ragione!
Luigi Pirandello, Il berretto a sonagli, 1917

Trovarsi davanti a un pazzo sapete che significa? Trovarsi davanti a uno che vi scrolla dalle fondamenta tutto quanto avete costruito in voi, attorno a voi, la logica, la logica di tutte le vostre costruzioni! Eh! Che volete? Costruiscono senza logica, beati loro, i pazzi! O con una loro logica che vola come una piuma! Volubili! Volubili! Oggi così e domani chi sa come! Voi vi tenete forte, ed essi non si tengono più. Voi dite "questo non può essere" e per loro può essere tutto.
Luigi Pirandello, Enrico IV, 1922

Tutti i pazzi sono sempre armati d'una continua vigile diffidenza.
Luigi Pirandello, Enrico IV, 1922

Sono guarito, signori: perché so perfettamente di fare il pazzo, qua; e lo faccio, quieto! -Il guaio è per voi che la vivete agitatamente, senza saperla e senza vederla la vostra pazzia.
Luigi Pirandello, Enrico IV, 1922

Lo sai che cosa è pazzo? Pazzo è quello che impone la maggioranza. 
Brad Pitt, in L'esercito delle 12 scimmie, 1995

Mi hanno definito pazzo, sebbene non risulti ancora chiaro se la pazzia sia, o no, il grado più alto dell'intelletto, e se molto di quanto dà gloria e tutto ciò che rende profondi non nasca da una malattia della mente, da stati di esaltazione dello spirito, a spese dell'intelletto in genere.
Edgar Allan Poe, Eleonora, 1841

Quando un pazzo sembra perfettamente ragionevole è gran tempo, credetemi, di mettergli la camicia di forza.
Edgar Allan Poe, Il sistema del dott. Catrame e del prof. Piuma, 1845

I folli osano dove gli angeli non oserebbero posare piede.
Alexander Pope, Saggio sulla critica, 1711

Cessando di essere pazzo, diventò stupido.
Marcel Proust, Alla ricerca del tempo perduto, 1913/27

È terribile diventar pazzo. È meno pesante morire. Un defunto lo guardiamo con rispetto. Diciamo per lui le preghiere. La morte fa tutti eguali a lui. Ma l'uomo privato dell'intelligenza, cessa d'essere un uomo. La parola gli è data invano, egli non la sa dominare, in lui la belva riconosce un suo fratello; è oggetto di derisione per gli uomini; ognuno può far di lui quello che vuole, Dio non lo giudica.
Aleksandr Puškin, Rusalka, XIX sec. (incompiuto)

Un uomo sano di mente è soltanto uno che sa mentire meglio di un pazzo.
Gregory David Roberts, Shantaram, 2003

Tutti gli uomini sono pazzi, e chi non vuole vedere dei pazzi deve restare in camera sua e rompere lo specchio.
Donatien-Alphonse-François de Sade (attribuito)

Il solo mondo non può bastare ad alcune persone, per questo gli è stato fatto il dono dell'immaginazione. E se vedere oltre la realtà vuol dire esser folli, allora sono lieta di far parte dei pazzi sognatori.
Deborah Scollato (Aforismi inediti su Aforismario)

Pazzo, amante, poeta: tutti e tre sono composti sol di fantasia.
William Shakespeare, Sogno di una notte di mezza estate, 1596

Un uomo con una nuova idea è uno svitato fin quando l'idea non ha successo.
Mark Twain, Seguendo l'equatore, 1897

Quando ci ricordiamo di essere tutti folli, i misteri della vita scompaiono e la vita trova una spiegazione.
Mark Twain, Notebook, 1935 (postumo)

Un uomo sano di mente è uno che tiene sotto chiave il pazzo interiore.
Paul Valéry, Cattivi pensieri, 1942

I grandi uomini si accingono alle grandi imprese perché ne conoscono la grandezza; e i pazzi perché le credono facili.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Gli uomini saranno sempre pazzi, e coloro che credono di poterli curare sono i più pazzi di tutti.
Voltaire, Lettera a Louise Dorothea di Meiningen, 1762

Il vero pazzo, quello che gli dèi deridono o rovinano, è colui che non conosce se stesso.
Oscar Wilde, De Profundis, 1897 (postumo, 1962)

Il folle è consapevole di esserlo? O i pazzi sono coloro che vogliono convincerlo della sua follia per salvaguardare la loro esistenza insensata? 
Carlos Ruiz Zafón, L'ombra del vento, 2001

Folle è l'uomo che parla alla luna. Stolto chi non le presta ascolto.
Anonimo (attribuito a William Shakespeare - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)
Mantenetevi folli, e comportatevi come persone normali. (Paulo Coelho)
Proverbi sul Pazzo
  • A consiglio di matti campana di legno.
  • A un pazzo, un pazzo e mezzo.
  • Al matto di’ di sì.
  • Al matto e al padrone dai sempre ragione.
  • Al matto e all'ubriaco dai sempre ragione.
  • Al mondo ci sono più pazzi che briciole di pane.
  • Chi fugge un matto ha già guadagnato la giornata.
  • Coi gatti e coi matti scherzi non vanno fatti.
  • Coi pazzi convien pazzeggiare.
  • Con i matti è un coglione chi fa i patti.
  • Con i potenti e i matti è inutile far patti.
  • Da quattro cose si conosce il pazzo: parlare molto senza esserne richiesto,
  • Dagli atti si riconoscono i matti.
  • lodare se stesso, prestare senza pegno e cantare a gran voce.
  • Da un pazzo a volte viene un buon consiglio.
  • Dal riso si vede il matto.
  • Fare il matto spesso conviene.
  • Gatti e matti lisciali per il verso del pelo.
  • I pazzi crescono senza annaffiarli.
  • Il matto crede che tutti sian matti.
  • Il pazzo lo dice e il coglione lo fa.
  • La donna è pazza tre volte: in gioventù, di mezza età e da vecchia.
  • Loda il pazzo e fallo correre.
  • Ogni pazzo vuol dar consiglio.
  • Per governar sui pazzi ci vuole molto senno.
  • Per stare coi pazzi bisogna avere il nostro cervello e quello che manca a loro.
  • Se il matto tacesse parrebbe savio. 
  • Testa di pazzo non incanutisce mai.
  • Tutti vedon pazzi in piazza ma nessun della sua razza.
  • Un pazzo per casa e una croce per chiesa.
Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Follia e Pazzia - Impazzire - Schizofrenia - Psicosi - Saggezza e Follia - Genio e Follia

Nessun commento: