Persone Insopportabili - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulle persone insopportabili. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul sopportare gli altri, sulla sopportazione, l'insopportabile, gli antipatici e i rompiscatole.
Le persone più insopportabili sono gli uomini che si credono geniali
e le donne che si credono irresistibili. (Henry Asselin)
Persone Insopportabili
© Aforismario

Se c’è una cosa che non sopporto è la presunzione di chi crede di essere migliore di me.
Roberto "Freak" Antoni, Non c'è gusto in Italia ad essere intelligenti, 1991

Le persone più insopportabili sono gli uomini che si credono geniali e le donne che si credono irresistibili.
Henry Asselin, Il portacenere, 1907

Uno sciocco è noioso, un pedante è insopportabile.
Honoré de Balzac, Massime e pensieri di Napoleone, 1838

Il prepotente meno sopportabile è quello che pretende anche l'applauso.
Dino Basili, Tagliar corto, 1987

Metà di me non sopporta l'altra e cerca alleati.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

La depressione è quando non si riesce più a vivere con se stessi, quando non ci si sopporta più.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Vi sono due cose a cui si deve fare l'abitudine, se non si vuole trovare insopportabile l'esistenza: mi riferisco alle ingiurie del tempo e alle ingiurie degli uomini.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Fra tutte le persone, le meno insopportabili sono quelle che odiano gli uomini. Non bisogna mai fuggire un misantropo.
Emil Cioran, Esercizi di ammirazione, 1986

L'uomo è il solo maschio che batte la propria femmina. È dunque il più brutale dei maschi, a meno che, fra tutte le femmine, la donna non sia la più insopportabile; ipotesi sostenibilissima, dopo tutto.
George Courteline, La filosofia di Courteline, 1922

Non sopporto i violenti, gli schiaccerei la testa sotto un camion.
Paco D'Alcatraz (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La parola "prossimo" sta a indicare uno che ti è seduto accanto. Sarà pure per questo che non lo si sopporta.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

Non sono asociale, è solo il prossimo che non sopporto.
Paolo Dune, Al di qua dell'aldilà, 1998-2016

Amante. Una specie di moglie e di marito che col tempo diventa insopportabile.
Ennio Flaiano, Appunti, 1950/72 (postumo in Diario degli errori)

Le persone senza difetti sono insopportabili. Non si sa proprio cosa fame.
Anatole France (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La vanità degli altri ci è insopportabile solo perché ci appare usurpata.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

La vanità, quanto più ci consola, tanto più ci rende insopportabili.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

La convivenza rende insopportabili perfino le virtù.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Anche la virtù ha i suoi limiti, oltre i quali chi la possiede diventa insopportabile.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Umanitarismo: ostentato da chi non sopporta i vicini di casa.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Intolerabilius nihil est quam femina dives.
[Non vi è nulla di più insopportabile di una donna molto ricca].
Giovenale, Satire, II sec.

Migliora in te stesso ciò che non sopporti nel prossimo.
Santy Giuliano (Aforismi inediti su Aforismario)

Un uomo formatosi secondo le regole non farà mai nulla di assurdo e di cattivo, come chi si modella sulle leggi della buona creanza non sarà mai un vicino insopportabile, né potrà divenire un vero scellerato; ma tutte le regole, si dica quello che si vuole, distruggono il vero sentimento e la vera espressione della natura.
Johann Wolfgang Goethe, I dolori del giovane Werther, 1774

È uno sciocco insopportabile colui che vuole regolare ogni cosa secondo il proprio giudizio. La perfezione non dipende dall'approvazione d'un solo: i gusti son tanti quanti sono i volti, e altrettanto vari.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

È nel rapporto con gli altri che si prende coscienza di sé: ed è proprio questo a rendere insopportabile il rapporto con gli altri.
Michel Houellebecq, Piattaforma nel centro del mondo, 2001

Non è di buonissimo carattere non poter sopportare tutti i brutti caratteri di cui il mondo è pieno: occorrono, in commercio, monete d’oro e di bassa lega.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Tramite la virtù, la capacità e una buona condotta, si può essere insopportabili. Le maniere, che si trascurano come inezie, sono spesso ciò che fa sì che gli uomini si esprimano su di voi in bene o in male: una leggera attenzione a ritenerli dolci e cortesi ne previene il giudizio negativo. Basta quasi un nulla per essere creduto fiero, incivile, sprezzante, sgarbato; basta meno ancora per essere stimato esattamente il contrario.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Quel che ci rende insopportabile la vanità degli altri, è il fatto che offende la nostra.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Non sopporto i misantropi, per questo evito gli uomini.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Cosa rarissima nella società, un uomo veramente sopportabile.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Nulla è più raro al mondo, che una persona abitualmente sopportabile.
Giacomo Leopardi, Pensieri, 1845 (postumo)

Uno dei principali vantaggi del matrimonio è quello di rifilare alla moglie una visita insopportabile.
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

Nessun egoismo è così insopportabile come quello del cristiano riguardo alla sua anima.
William Somerset Maugham, Il taccuino dello scrittore, 1946

Si può adorare Gesù e disprezzare la sua chiesa, approvare le teorie comuniste e disapprovare i comunisti, amare l'umanità e trovare insopportabile la gente.
Fausto Melotti, Linee, 1975/78

Una volta scomparsi la madre e il padre, che forse ti sopporterebbero in qualsiasi modo, basta un cambiamento di umore per farti diventare insopportabile a tutti. Con tanto poco si ritorna soli al mondo.
Fausto Melotti, Linee, 1975/78

Nell'arte − come nella vita − i più insopportabili sono gli orribilmente bravi.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Non sopporto chi ostenta la sua cultura. Non sopporto chi ostenta la sua ignoranza. Non sopporto chi ostenta. Non sopporto chi non sopporta. Non sopporto neanche me.
Davide Morelli (Aforismi inediti su Aforismario)

Bisogna amarla veramente molto l'umanità! Molto, molto. Perché gli uomini presi uno per uno sono insopportabili.
Nanni Moretti, in Il portaborse, 1991

La gente noiosa non si annoia mai, ed è questo a renderla insopportabilmente noiosa.
Mauro Parrini, A mani alzate, 2009

È una legge generale […] che l’essere da noi non amato e che ci ama ci riesce insopportabile.
Marcel Proust, Alla ricerca del tempo perduto, 1913/27

Ciò che rende irritante, e alla fine insopportabile, la conversazione con molte persone indipendentemente dal loro grado di intelligenza e di cultura è che, anche quando parlano delle cose in apparenza più astratte e più lontane dal loro io, in realtà se ne servono come di tortuosi espedienti per attirare l'attenzione sull'immagine di sé che intendono edificare nella mente dell'interlocutore.
Mario Andrea Rigoni, Vanità, 2010

Niente è più comune a questo mondo che rendersi insopportabile per le proprie buone qualità.
Antonin Rondelet, Riflessioni, XIX, sec.

Il bisogno di società, che scaturisce dal vuoto e dalla monotonia della propria interiorità, spinge gli uomini l'uno verso l'altro; le loro molteplici repellenti qualità e i loro difetti insopportabili, però, li respingono di nuovo l'uno lontano dall'altro. La distanza media, che essi riescono finalmente a trovare e grazie alla quale è possibile una coesistenza, si trova nella cortesia e nelle buone maniere.
Arthur Schopenhauer, Parerga e Paralipomena, 1851

Io non sono misantropo, è l’umanità che è insopportabile.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Maledetta longevità! Lo sproporzionato allungamento della vita umana ci costringe, piú del dovuto, alla sgradita presenza di persone insopportabili che non vogliono decidersi a crepare e di cui ci tocca subire la faccia ovunque; a volte, anche allo specchio.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Gli uomini indispensabili sono decisamente insopportabili.
Maria Luisa Spaziani, Aforismi, 1993/96

Spesso i simpatici sono insopportabili.
Fabio Volo, Il tempo che vorrei, 2009

Gli altri sono assolutamente insopportabili. L’unica compagnia possibile è quella che ci facciamo da
soli.
Oscar Wilde, Un marito ideale, 1895

Fra tutti gli esseri umani insopportabili – e lo sa Dio quanti ce ne sono! – i turisti sono i peggiori.
Oscar Wilde, Constance o Il signore e la signora Daventry, 1895-1900

Gli uomini che tentano di fare qualcosa per il mondo sono sempre insopportabili; quando il mondo ha fatto qualcosa per loro, sono deliziosi.
Oscar Wilde (Interviste e conversazioni)

Le qualità di un uomo che maggiormente attirano una donna, di solito sono le stesse che lei non può più sopportare anni dopo.
Anonimo

Una metà di noi non sopporta l'altra e cerca alleati nel matrimonio.
Anonimo

Nessun commento: