Pozzanghera - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulle pozzanghere. Una pozzanghera è una pozza d’acqua sporca o fangosa, d’origine piovana. È comune tra i bambini il piacere di giocare con le pozzanghere, ed è ovvio che siano rimproverati dai loro genitori per questo; eppure giocare con le pozzanghere ha un importante significato psicologico. Scrive Erich Fromm: "Essere capace di far qualcosa significa non essere impotenti, ma vivi, funzionanti. Essere in grado di fare significa essere attivi e non soltanto "influenzati"; essere attivi e non solo passivi. È, in ultima analisi, "la prova di esistere". Il principio può essere formulato così: "Sono perché agisco efficacemente". Questa tesi è stata sottolineata da parecchi ricercatori. All'inizio del secolo, K. Groos, il classico interprete del gioco, scrisse che una motivazione essenziale nel gioco del bambino era la «gioia di essere in causa»; questa era la spiegazione del piacere che prova il bambino facendo rumore, spostando le cose, giocando nelle pozzanghere. Concludeva: «Esigiamo una conoscenza degli effetti, e del fatto che siamo noi stessi i produttori di questi effetti». (K. Groos, New York 1901.) [Anatomia della distruttività umana, 1973].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla pioggia, il fango e i laghi.
Non puoi dire quant'è profonda una pozzanghera
finché non ci finisci dentro. (Arthur Bloch)
Pozzanghera
© Aforismario

I bambini sono capaci di vedere l'avventura in una comune pozzanghera di acqua sporca.
Robert Baden-Powell, Il libro dei capi, 1918

Se devi affogare, meglio farlo nel mare che in una pozzanghera.
Roberto Baggio (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Una lattina schiacciata, / una fonte prosciugata, / una lettera mai scritta, / una parola non detta, / un barattolo nel mare, / una pozzanghera sotto il sole: / ogni cosa, come me, / sembra chiedere amore.
Vannuccio Barbaro, Fragile, 1997 (inedito)

Sul suo cammino [...] ha incontrato molte pozzanghere, si è bagnato, ma in una di esse era riflesso il cielo, ed in quella luce è cominciata la sua ascesa.
Romano Battaglia, Oltre l'amore, 2010

Non puoi dire quant'è profonda una pozzanghera finché non ci finisci dentro.
Arthur Bloch, Legge di Miller, La legge di Murphy, 1977

Il matrimonio può essere come un lago in tempesta, ma il celibato è quasi sempre una pozzanghera di fango.
Arthur Bloch, Legge di Peacock, La legge di Murphy sull'Amore, 1993

In questa vita i sogni evaporano come acqua in una pozzanghera.
Andrea Brembilla (Aforismi inediti su Aforismario)

Non puoi pretendere la profondità da una pozzanghera.
Mario Bucci (Aforismi inediti su Aforismario)

Luccichio di arcobaleno in una pozzanghera. Ma è soltanto acqua piovana sporcata dalla nafta.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

"Anch'io sono figlia del!' oceano" disse la pozzanghera.
Valeriu Butulescu, Aforismi, 2002

La gatta, sul bordo di una pozzanghera, raccoglie delle gocce d'acqua nel cavo della piccola mano felina e le guarda scorrere via come una fanciulla che giocherella con la sua collana...
Colette, La nascita del giorno, 1928

Perché le pozzanghere parcheggiano sempre dove parcheggio io?
Fabio Fazio, I grandi perché della vita, 1992

Questa nera pozzanghera fu un tempo neve bianca. L'ho evitata con grande rispetto.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Non c'è modo di saltare al di là di una pozzanghera senza che ti venga in mente Gene Kelly.
Daniele Luttazzi, La guerra civile fredda, 2009

Non è detto che il cielo si rifletta meno bene in una pozzanghera o in un canale che in un limpido stagno o in un mare trasparente. Alla profondità dell'etereo giova la profondità del torbido.
Mario Andrea Rigoni, Variazioni sull'impossibile, 1993

Fare una passeggiata lungo la riva del mare e annegare in una pozzanghera lì accanto: ecco un destino davvero tragicomico.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

I quaquaraquà: dovrebbero vivere con le anatre nelle pozzanghere che la loro vita non ha più senso e più espressione di quella delle anatre... 
Leonardo Sciascia, Il giorno della civetta, 1961

I laghi sono le pozzanghere rimaste dopo il diluvio.
Ramón Gómez de la Serna, Greguerías, 1917-1960

Geox, “la scarpa che respira”. Me metto paura di fini’ col piede in una pozzanghera, perché può veni’ l’embolia alla scarpa!
Alessandro Siani, Un napoletano come me, 2009

Ricordo bene quella paura infantile. / Scansavo le pozzanghere, / specie quelle recenti, dopo la pioggia. / Dopotutto qualcuna poteva non avere fondo, / benché sembrasse come le altre. / Farò un passo e d’improvviso sprofonderò tutta, / comincerò a volare verso il basso / e ancora più in giù verso il basso, / verso le nuvole riflesse / e forse anche oltre. / Poi la pozzanghera si asciugherà, / si chiuderà su di me, / ed eccomi rinchiusa per sempre – dove – / con un grido non arrivato in superficie. / Solo in seguito ho capito: / non tutte le brutte avventure / rientrano nelle regole del mondo / e se anche lo volessero, / non possono accadere.
Wisława Szymborska, La pozzanghera, Poesie, 2009

Ogni piccola pozzanghera, anche fangosa, riflette sempre il cielo. Il nostro pensiero fa altrettanto. Ecco di che inorgoglirci. 
Jules Tannery, Pensieri, 1911 (postumo)

Sono le onde a impedire che i mari siano semplicemente delle enormi pozzanghere.
David Foster Wallace, La ragazza dai capelli strani, 1989

Due ranocchie erano vicine di casa: una abitava in stagno profondo e discosto dalla strada, l’altra in una pozzanghera sulla strada stessa. Quella dello stagno consigliava l’altra a trasferirsi da lei, per godere una vita più comoda e più sicura, ma questa non le dava retta e diceva che non poteva staccarsi dalla sua dimora abituale; così andò a finire che passò di là un carro e la schiacciò. Così, anche tra gli uomini, ci sono di quelli che, attaccati loro sciocche abitudini, piuttosto che cambiare in meglio, son disposti a morire.
Esopo, Favole, VI sec. a.e.c.

L'uomo che viaggia per vedere tutta la terra, piena di tante meraviglie, è come un ranocchio nella sua pozzanghera.
Paňcatantra, ca. II sec.

Forse i nostri problemi sono iniziati quando abbiamo smesso di saltare nelle pozzanghere e ci siamo preoccupati di non bagnarci i piedi.
Anonimo

Non attraversare oceani per chi per te non attraverserebbe nemmeno una pozzanghera.
Anonimo

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Pioggia - FangoLago

Nessun commento: