Sigaretta - Aforismi, frasi e battute umoristiche

Raccolta di aforismi, frasi e battute divertenti sulle sigarette. Il termine "sigaretta" è il diminutivo di "sigaro", sul modello del francese cigarette. La sigaretta  è costituita da una speciale carta facilmente combustibile, arrotolata a forma di cilindro riempito di tabacco scelto e trinciato molto fine, che, acceso a un’estremità, si fuma aspirando attraverso di esso l’aria.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul sigaro, la pipa, il fumo, i fumatori, il provare a smettere di fumare e il tabacco.
La sigaretta è una forma di piacere perfetto. È gradevole e al tempo stesso
ci lascia del tutto insoddisfatti. Che cosa si potrebbe desiderare di più?
(Oscar Wilde)
Sigarette
© Aforismario

− Lei si è appena messo in bocca la parte accesa della sigaretta!
− Sì, lo so, è che mi dà fastidio la cenere sul tappeto.
Don Adams (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Mi chiedo cosa faceva la gente dopo l'amore, prima che inventassero la sigaretta.
Vassilis Alexakis, Andata e ritorno, 1983

Se qualcuno avesse inventato le sigarette oggi, il governo non le avrebbe legalizzate.
Loni Anderson [1]

Io a quelli che devono proprio fumare consiglio le sigarette leggere. Almeno così muoiono solo leggermente!
Bilbo Baggins [1]

La cosiddetta «moderazione», sia per le sigarette, sia per il cibo non sano, è semplicemente un modo per rialimentare un fuoco, invece di lasciarlo spegnere.
Neal Barnard, Super cibi per la mente, 2013

− Vorrei una sigaretta senza filtro.
− Tesoro, non porti il cerotto anti fumo?
− Quel cerotto può aiutarmi in un solo modo: se lo arrotolo e me lo fumo.
Jan de Bont, Speed 2 - Senza limiti, 1997

La vita è come fumare una sigaretta. Le prime boccate hanno un sapore meraviglioso, e non pensi nemmeno che possa esaurirsi. Poi cominci a prenderlo per scontato. D'improvviso ti rendi conto che si è consumata quasi tutta, e proprio allora ti rendi conto che in fondo sa di amaro.
Paul Bowles (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non c'è perdita più amara di un pacchetto di sigarette non ancora aperto.
Anselmo Bucci, Il pittore volante, 1930

La vita è come una sigaretta: tiri, tiri; ma alla fine quello che rimane è solo fumo, cenere e il mozzicone della tua anima.
Giuseppe Caputo (Aforismi inediti su Aforismario)

Di una cosa ero certo: di non avere un carattere debole. Ero in grado di gestire ogni evento della mia vita, ma per il fumo erano le sigarette che gestivano me.
Allen Carr, È facile smettere di fumare se sai come farlo, 1985

Una sigaretta accesa messa in un orecchio sembrerebbe ridicola, quindi ancora più ridicolo è metterla in bocca e aspirarne i fumi cancerogeni nei polmoni.
Allen Carr, È facile smettere di fumare se sai come farlo, 1985

Una persona che fuma 20 sigarette al giorno spende, nell'arco della sua vita, circa 60.000 euro. Che cosa facciamo con questi soldi? (non sarebbe peggio se li buttassimo semplicemente nella spazzatura). Li usiamo per intasare sistematicamente i polmoni con catrame cancerogeno e ostruire e avvelenare i vasi sanguigni.
Allen Carr, È facile smettere di fumare se sai come farlo, 1985

Dì a un fumatore che le sigarette lo uccidono e la prima cosa che farà... sarà accenderne una. Ci sono più mozziconi nei cortili dell'Istituto dei Tumori che in qualunque altro ospedale.
Allen Carr, È facile smettere di fumare se sai come farlo, 1985

Un lungo mozzicone schiacciato nel lavabo di una toilette è come il film del ritratto morale di un uomo. Eccolo: volgare, prepotente, stupido, ingeneroso, tutto per sé nel coito, pieno di denaro truffato o arraffato, indifferente alle sciagure degli altri, distruttore di animali e di piante, cacciatore, lettore di giornali sportivi, avido, pesante in tutto, rumoroso, vociante, ignobilmente pratico, mangiatore di carni rosse, salatore, bevitore di caffè, vestito di abiti costosi, profumato, rispettoso della potenza, adoratore delle macchine. Andato lì per pisciare, ha lasciato la sua fotografia; il nome non importa.
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

Nelle prove cruciali, la sigaretta è un aiuto più efficace dei vangeli.
[Dans les épreuves cruciales, la cigarette nous est d'une aide plus efficace que les évangiles].
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Al tempo in cui fumavo ininterrottamente, la sigaretta, dopo una notte bianca, aveva un sapore funebre che mi consolava di tutto.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

− Amore, scendo a comprare le sigarette.
− Ma tu non fumi!
− Guarda che è solo una scusa per sparire.
− Ah ok, avevo paura volessi iniziare.
Gedeone Courbert [1]

Riaccendere un amore è come riaccendere una sigaretta. Il tabacco s'invelenisce; l'amore, anche.
Gabriele D'Annunzio, Il piacere, 1889

Mio figlio all'età di otto anni acquistò una bicicletta con i soldi che aveva risparmiato sulle sigarette.
Phyllis Daler [1]

Sale il costo della benzina, del gasolio, delle sigarette: farsi un cancro diventa un lusso.
Ivan Della Mea [1]

Ma come fa un fumatore a godersi la sua sigarettina dopo aver letto simili crudeltà: «Il fumo nuoce gravemente alla salute, provoca il cancro, il fumo fa più morti degli incidenti stradali». Ma come si fa? Sarebbe come scrivere sulle mutande di lana: «Queste mutande irritano e vi gratterete il culo tutta la vita!».
Alex Drastico (Antonio Albanese) (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il piacere dell'anestesia è il più sottile dei piaceri, forse il più insidioso, senz'altro il più diffuso. Lo incontriamo ogni volta che accendiamo una sigaretta per attutire noia o stress, piccoli indizi della fatica di vivere, ogni volta che ci affidiamo all'alcol per liberare quanto siamo costretti abitualmente a reprimere.
Umberto Galimberti, L'ospite inquietante, 2007

Se uno di voi ha una sigaretta e non me la offre, che venga un colpo ai suoi genitori… Tutti orfani, eh?
Vittorio Gassman, in Mario Monicelli, I soliti ignoti, 1958

L'accanimento contro il fumo, oltre a essere fastidioso, ha anche cancellato un gesto cortese: offrire all'interlocutore una sigaretta prima di accendere la tua.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

La sigaretta è un sostegno indispensabile per l'aspirante filosofo. Se non smetti di fumare vuol dire che non hai ancora trovato il pensiero puro.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012
Nelle prove cruciali, la sigaretta è un aiuto più efficace dei vangeli.
(Emil Cioran)
Che tortura, questa vita in società! Capita che uno sia così premuroso da offrirmi del fuoco e allora, per essere premuroso con lui, mi devo tirar fuori di tasca una sigaretta.
Karl Kraus, Pro domo et mundo, 1912

Le mani che si contraggono, si stringono, si torcono; la mano che passa e ripassa sulla fronte; il fatto di dondolare il corpo, di tamburellare sul tavolo, di prendere e lasciare ripetutamente un oggetto, di asciugare un angolo della scrivania, di succhiare una caramella, una gomma, di tenere tra le dita una sigaretta- sono tutti gesti compiuti per calmarsi e che sfuggono alla consapevolezza. Innumerevoli movimenti per ridurre la tensione, per rassicurare nel momento in cui viene a mancare il contatto con un'altra persona.
David Le Breton, Il sapore del mondo, 2006

La sigaretta è la preghiera del nostro tempo.
[La cigarette est la prière de notre temps].
Annie Leclerc, Au Feu du jour, 1979

Nessun pensiero è tanto profondo quanto lo sguardo del condannalo a morte che fuma l'ultima sigaretta.
Drieu La Rochelle (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Mia moglie è uscita tre giorni fa a prendermi le sigarette e non è più tornata. Sono davvero disperato, tre giorni senza fumare.
Mauroemme [1]

Buon cibo, buon sesso, buona digestione, buon sonno: a questi piaceri animali di base, l'uomo non ha aggiunto nient'altro che quello della buona sigaretta.
Mignon McLaughlin, Il secondo taccuino del nevrotico, 1966

Strano paese il nostro. Colpisce i venditori di sigarette, ma premia i venditori di fumo.
Indro Montanelli [1]

L'amore è come la sigaretta per i fumatori. È apparentemente necessaria ma se ne può fare anche a meno.
Davide Morelli (Aforismi inediti su Aforismario)

Porta sempre con te sigarette e un accendino, rompono il ghiaccio.
Nathan Muir (Robert Redford), in Spy Game, 2001

C'è un sacco di gente per la quale una sigaretta è l'unica vacanza che possono permettersi.
Trey Parker [1]

Da chi non è pronto − non dico a sacrificarti il suo sangue, che è cosa fulminea e facile − ma a legarsi con te per tutta la vita (rinnovare cioè ad ogni giornata la dedizione) - non dovresti accettare neanche una sigaretta.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

«Fare del bene» alla gente spesso consiste nel privarla di qualche piacere: il bere, il gioco, l'ozio, o altro. In questo caso vi è un elemento tipico di gran parte della morale sociale, e cioè l'invidia di coloro che possono abbandonarsi a vizi dai quali dobbiamo astenerci per non incorrere nella disistima
dei nostri amici. Coloro che votano, poniamo, per una legge contro il vizio delle sigarette (leggi del genere esistono o sono esistite in parecchi stati americani) sono evidentemente persone che non fumano, per le quali il piacere che altri trovano nel tabacco è motivo di sofferenza.
Bertrand Russell, La conquista della felicità, 1930

Amare senza essere amati è come voler accendere una sigaretta a una sigaretta spenta.
George Sand (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Adesso che son qui, ad analizzarmi, sono colto da un dubbio: che io forse abbia amato tanto la sigaretta per poter riversare su di essa la colpa della mia incapacità?
Italo Svevo, La coscienza di Zeno, 1923

Le mie giornate finirono coll'essere piene di sigarette e di propositi di non fumare più.
Italo Svevo, La coscienza di Zeno, 1923

Penso che la sigaretta abbia un gusto più intenso quand'è l'ultima. Anche le altre hanno un loro gusto speciale, ma meno intenso. L'ultima acquista il suo sapore dal sentimento della vittoria su sé stesso e la speranza di un prossimo futuro di forza e di salute. Le altre hanno la loro importanza perché accendendole si protesta la propria libertà e il futuro di forza e di salute permane, ma va un po’ più lontano.
Italo Svevo, La coscienza di Zeno, 1923

Quando ero giovane ho dato il mio primo bacio a una ragazza e fumato la mia prima sigaretta nello stesso giorno. Credete, da allora non ho più perso tempo con il tabacco.
Arturo Toscanini (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

− Un giorno uscì per comprare le sigarette... e non è più tornato!
− ...avrà trovato il tabaccaio chiuso!
Totò (Antonio De Curtis), in Sergio Corbucci, Chi si ferma è perduto, 1960

Guardo il fumo della mia sigaretta posata. È un dolce nastro con fili lungo i bordi, che si svasa, si annoda, si snoda, crea delle nappe a scale, a vortici ecc. E io sono meravigliato, mortificato di non capire come questa fluida trasformazione, questo flusso di forme e di figure successive, che si generano tanto facilmente e liberamente, con una grazia, una fantasia, un susseguirsi e una continuità, come un'invenzione ecc. - sia  per me percettibile. In che modo io (il mio occhio) seguo questo susseguirsi? Io sono là, come se ascoltassi della musica. È lo stesso stato.
Paul Valéry, Quaderni, 1894/1945 (postumi, 1957/61)

Quante sigarette fumo tra una scopata e l’altra? Sei o sette stecche.
Dario Vergassola (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Sigarette e caffè: i migliori amici di un alcolizzato!
Gerard Way [1]

La vista del fumo sembra irritare ancor più del suo odore: se fosse invisibile probabilmente non susciterebbe obiezioni. I fabbricanti di sigarette potrebbero trarne profitto, lanciando sul mercato sigarette dal fumo invisibile.
William T. Whitby, Il fumo vi fa bene, 1981

Che cosa succederà quando diventeranno popolari le nuove sigarette senza tabacco? I nemici del fumo le combatteranno? Se lo faranno, sarà chiaro che non ce l'hanno col tabacco, ma col fatto di fumare.
William T. Whitby, Il fumo vi fa bene, 1981

Quando in America incominciarono a diffondersi le sigarette, i puritani affermarono che esse erano causa di tubercolosi, influenza, pazzia, perversioni sessuali, incubi, insonnia e dipendenza fisica. Il cancro polmonare era virtualmente sconosciuto a quei tempi, altrimenti va da sé che sarebbe stato sicuramente incluso nell'elenco.
William T. Whitby, Il fumo vi fa bene, 1981

La sigaretta è una forma di piacere perfetto. È gradevole e al tempo stesso ci lascia del tutto insoddisfatti. Che cosa si potrebbe desiderare di più?
[A cigarette is the perfect type of a perfect pleasure. It is exquisite, and it leaves one unsatisfied. What more can one want?].
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

La sigaretta è probabilmente il solo prodotto manifatturiero che uccide il suo acquirente se è usato correttamente.
Thomas Zeltner (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non conto mai le sigarette che fumo ogni giorno, altrimenti mi innervosirei e fumerei di più.
Zdeněk Zeman [1]

Autori sconosciuti
  • Ho letto nel «Reader’s Digest» che le sigarette fanno male. Così ho subito smesso di leggere il «Reader’s Digest».
  • L'amore è come una sigaretta accesa, guai a prenderlo dalla parte sbagliata.
  • Una sigaretta è un po' di tabacco arrotolato nella carta con del fuoco a un'estremità e uno sciocco dall'altra. [attribuito erroneamente a George Bernard Shaw].
Proverbi sulla Sigaretta
  • Chi impresta la sigaretta la ritrova corta.
  • Dopo aver mangiato e bevuto la sigaretta fa l’uomo pasciuto.
  • La sigaretta è come l’amore: brucia e finisce in cenere.
  • Per mantenere pipa o sigaretta va in fumo un angolo della borsetta.
Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Sigaro - Pipa - Fumo - Fumatori - Smettere di FumareTabacco 

Nessun commento: