Squallido - Frasi e citazioni sullo Squallore

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sull'essere squallido e sullo squallore. Il termine "squallido" deriva dal latino squalĭdus "aspro, squamoso" e designa ciò che appare misero, triste, desolante e deprimente. Si usa definire "squallida" una persona quando compie azioni spregevoli o abiette. 
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla miseria morale, la tristezza e il disgusto.
Non temere tanto la morte; temi piuttosto lo squallore della vita.
(Bertolt Brecht)
Squallido e Squallore
© Aforismario

Non c'è nulla al mondo di più bello dell'altruismo. E non c'è nulla di più squallido della persona avida, avara, rapace.
Francesco Alberoni, L'ottimismo, 1994

La sapete quella delle due vecchie signore in villeggiatura sui monti Catskills e una dice: "Mamma, come si mangia male in questo posto!". "Oh sì, il vitto è uno schifo, e oltretutto ti danno porzioni così piccole!". Beh, questo è essenzialmente quello che io provo nei riguardi della vita: piena di solitudine e squallore, di guai, di dolori, di infelicità... e oltretutto, dura troppo poco...
Woody Allen, Io e Annie, 1977

La mancanza di sensibilità è la causa principale della nostra miseria interiore. Troppe persone evitano di aiutare gli altri per timore di perdere la propria tranquillità. Così soffocano i sentimenti più profondi e sono vive solo a metà. Dove non esiste il sentire dell'anima, la morte interiore precede di gran lunga quella fisica e la vecchiaia giunge circondata di squallido grigiore.
Romano Battaglia, Silenzio, 2005

Non temere tanto la morte; temi piuttosto lo squallore della vita.
[Fürchtet doch nicht so den Tod und mehr das unzulängliche Leben].
Bertolt Brecht, Madre Coraggio e i suoi figli, 1941

L'arcobaleno è il mio messaggio d'amore, | può darsi un giorno ti riesca a toccare, | con i colori si può cancellare | il più avvilente e desolante squallore.
Adriano Celentano e Mogol, L'arcobaleno, 1999

Anche la vita più povera e squallida è un dramma eschileo se si pensa alla tragedia delle funzioni, ai bisbigli delle secrezioni, ai silenzi degli organi, agli sforzi della memoria, al brancicare della voce, al sangue che ruota, ai miasmi mortali, alle risse tra microrganismi, alle guerre spermatiche, alle eruzioni cellulari, alle pestilenze dei nervi, alle predestinazioni biochimiche, al fato che a poco a poco ti introduce nel morbo finale, alle piaghe, ai foruncoli scoppiati, ai serpenti della pazzia, alle cagne furiose della Fame.
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

La gente che dorme sotto la coperta del conformismo riposa bene, si fa le sue belle otto ore di sonno, ma fa sogni squallidi.
Mark Cirino, L'amore inutile, 1998

Chiamano benessere gli inferni autostradali, gli squallidi ipermercati, le solitudini urbane, le avidità forsennate...
Carlo Dante, Aforismi, 2007

Affrontiamo e debelliamo la morbida mediocrità, lo squallido accontentarsi dei tempi, e lanciamo in faccia alle consuetudini e ai commerci e ai doveri il fatto, che è poi lo sbocco di tutta la storia, che vi è un grande responsabile Pensatore e Attore che opera dovunque opera un uomo, e che un uomo vero non appartiene a un altro tempo e luogo, ma è il centro delle cose.
Ralph Waldo Emerson, Fiducia in sé stessi, Saggi, 1841/44

Le cose stavano così che l'uno vedeva nell'altro la merda che lui stesso era. Uno vedeva il proprio squallore e rimproverava all'altro lo stesso squallore per dimostrare a se stesso di non essere tanto squallido come l'altro.
Christiane F. (Christiane Vera Felscherinow), Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino, 1978

Finisce sempre così. Con la morte. Prima, però, c'è stata la vita, nascosta sotto il bla bla bla bla bla. È tutto sedimentato sotto il chiacchiericcio e il rumore. Il silenzio e il sentimento. L'emozione e la paura. Gli sparuti incostanti sprazzi di bellezza. E poi lo squallore disgraziato e l'uomo miserabile. Tutto sepolto dalla coperta dell'imbarazzo dello stare al mondo. Bla. Bla. Bla. Bla.
Jep Gambardella (Toni Servillo), in Paolo Sorrentino, La grande bellezza, 2013

Non abbiamo nemmeno più dittatori seri, reazionari o boia etnici ai piedi dei quali strisciare, ma agenzie di moda, fattucchiere televisive, consulenti d'immagine, calciatori, veline. Non adoriamo Hitler o Stalin, ma dei Gianni e Pinotto armati fino ai denti, intrattenitori mediatici, piccoli animatori turistici prestati al teatrino del potere, paragoni di pagine d'autore. Non è la bassezza dei gerarchi a devastarci, ma lo squallore degli schiavi.
Cristiano Governa, Il catechista, 2008

Ci sono individui composti unicamente di facciata, come case non finite per mancanza di quattrini. Hanno l'ingresso degno d'un gran palazzo, ma le stanze interne paragonabili a squallide capanne.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Esistono due specie di disordini. L'uno è il tumulto, il frastuono dell'esteriorità. L'altro è la quiete della morte, lo squallore e questo è forse il più pericoloso.
Søren Kierkegaard, Discorsi edificanti, 1843

La parola squallido dovrebbe essere proibita agli squallidi. Sono quelli che la usano di più.
Marcello Marchesi, Il malloppo, 1971

Nella maggioranza dei casi, la spiritualità non è altro che un pretesto che tu vai a cercare quando hai bisogno di esorcizzare lo squallore della tua vita...
Massimo Roberto Modenese (Aforismi inediti su Aforismario)

Un male incerto provoca inquietudine, perché, in fondo, si spera fino all'ultimo che non sia vero; ma un male sicuro, invece, infonde per qualche tempo una squallida tranquillità.
Alberto Moravia, Il disprezzo, 1954

Solo in America lo squallore è un eccitante.
Mario Andrea Rigoni, Variazioni sull'impossibile, 1993

– Io conoscevo un uomo che era cieco. Quando arrivò all'età di 40 anni si fece fare un'operazione e riacquistò la vista.
– E cos'ha provato?
– All'inizio era... felice... incantato... facce, colori, paesaggi. Ma poi tutto cominciò a cambiare. Il mondo era molto più brutto di come se l'era immaginato. Nessuno gli aveva mai detto quanto sporco fosse. Quanta miseria. Vedeva squallore dappertutto. Quando era cieco attraversava la strada da solo con un bastone. Dopo aver riacquistato la vista, lo prese la paura. Cominciò a vivere nell'oscurità. Non usciva più di casa. Dopo tre anni si tolse la vita.
David Robertson (Charles Mulvehill), in Michelangelo Antonioni, Professione: reporter, 1975

Ci fosse anche solo una probabilità… giocala La realtà, a vederla bene, è dura, squallida, non sempre giusta, ma io la prendo come una sfida e dico sempre: andiamo a vedere fino in fondo. Questo è ciò che ci fa essere uomini, andare avanti nonostante tutto, anche se intorno la realtà ti fa schifo.
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

Costoro che guardi come fortunati, se li vedi non dal lato che mostrano ma da quello che celano, sono miseri, squallidi, laidi, a somiglianza delle loro pareti belli solo di fuori; non è cotesta una felicità solida e genuina: è un intonaco e per giunta sottile.
Lucio Anneo Seneca, La provvidenza, I sec.

Se si insegnasse la bellezza alla gente, la si fornirebbe di un'arma contro la rassegnazione, la paura e l'omertà. All'esistenza di orrendi palazzi sorti all'improvviso, con tutto il loro squallore, da operazioni speculative, ci si abitua con pronta facilità, si mettono le tendine alle finestre, le piante sul davanzale, e presto ci si dimentica di come erano quei luoghi prima, ed ogni cosa, per il solo fatto che è così, pare dover essere così da sempre e per sempre. È per questo che bisognerebbe educare la gente alla bellezza: perché in uomini e donne non si insinui più l'abitudine e la rassegnazione ma rimangano sempre vivi la curiosità e lo stupore.
Anonimo (attribuito a Peppino Impastato)

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Miseria morale - Tristezza - Disgusto

Nessun commento: