Stima - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulla stima e sullo stimare gli altri o qualcosa, cioè averne una buona opinione e grande considerazione.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'autostima, il rispetto e la reputazione.
Gli uomini hanno poca stima degli altri,
ma non ne hanno molta neanche di sé stessi. (Lev Trockij)
Stima
© Aforismario

L'importante non è essere stimati secondo il proprio valore, è meritare la stima.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

Ci si prende sul serio solo grazie alla stima delle persone serie.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

Lodate troppo una persona e diventa pedante; negligentate troppo una persona, o l'avvilite, o la diventa intraprendente; rare volte ha la costanza di voler meritarsi semplicemente la vostra stima.
Cesare Beccaria, Pensieri diversi, 1765/70

Stima. 1. Il grado di benevolo rispetto dovuto a chi è nelle condizioni di renderci un servigio e non ha ancora rifiutato. 2. Quel che si paga in cambio di un beneficio.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

La ricchezza fu sempre il primo titolo alla stima. 
Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

Chi prodiga la sua stima agli sciocchi, ordinariamente la nega ai dotti.
Matthieu Bonnafous, Riflessioni filosofico-morali, 1816

L'eccessiva confidenza logora la stima. È difficile che si riesca a riconoscere ancora al punto giusto le qualità di una persona, quando ci si consente di conoscerla troppo da vicino.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

La notorietà senza merito ottiene una considerazione senza stima. 
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

La stima vale più della celebrità, la considerazione più della rinomanza e l'onore più della gloria.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

La stima è la buona reputazione di cui uno gode perché molti tacciono.
Philip Dormer Stanhope Chesterfield, Lettere al figlio, 1737/68 (postumo 1774-1890)

Qualcuno di cui abbiamo la più alta stima ci diventa più vicino quando compie un atto indegno di lui. Così facendo, ci dispensa dal calvario della venerazione. E solo da quel momento proviamo nei suoi confronti un vero attaccamento.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

La buona educazione consiste nel nascondere l'alta considerazione che uno ha di sé stesso e la poca stima che ha per li altri.
Jean Cocteau (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Quando alzi la testa, e cominci a muovere e a chiedere, invece di subire tutto praticando il minimo sindacale di resistenza, la realtà ti nota. Acquista un po' di stima nei tuoi confronti e ti rende la vita più facile.
Diego De Silva, Non avevo capito niente, 2007

Un uomo io lo stimo quanto insaccoccia. L'anima umana sta nella borsa. Vuota la borsa, addio anima! 
Carlo Dossi, La colonia felice: utopia lirica, 1874 

Vanno condannate le opinioni, non le persone: tale pensa tortamente; ma se opera con magnanimità e con costanza coerentemente alla sua opinione, se non si giova di mezzi bassi e mire venali, non è forse degno di stima?
Ugo Foscolo, lettera alla contessa d’Albany, 1814

La stima non esclude l'amicizia, ma sembra raro che contribuisca a farla nascere.
Roger Martin du Gard, Les Thibault, 1920/39

La virtù riscuote più stima che amore.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Chi parla bene di tutti non riscuote, in fondo, la stima di alcuno.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Dispensiamo più facilmente simpatia che stima.
Roberto Gervaso, ibidem

Un matrimonio senza stima è come un contratto senza firma.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

L'invidia è una stima maledetta.
Roberto Gervaso, ibidem

L'amore fatto di stima potrà anche essere sincero, ma difficilmente sarà grande.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Meno stima si ottiene, quanto più se ne va in cerca; essa dipende dall'altrui rispetto, e perciò nessuno può prendersela da sé, ma deve meritarsela e attenderla dagli altri.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

La vera via che conduce alla stima è quella dei meriti.
Baltasar Gracián y Morales, ibidem

L'amore apre la porta alla confidenza, e quando questa entra, per la stessa porta se ne esce la stima.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

È una gran fortuna ottenere insieme l'affetto e la stima.
Baltasar Gracián y Morales, ibidem

Il saggio stima tutti, perché riconosce ciò che di buono esiste in ciascuno e sa quanto costa far bene le cose. Lo sciocco disprezza tutti perché ignora che cosa sia il bene e sceglie sempre il peggio.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Amore senza stima è mezzo amore, che malamente vive e peggio muore.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

È più facile passaggio dalla stima all'amore che dall'amore alla stima. 
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Vuoi ottenere stima da qualcuno? Mostra di fare gran caso della sua stima. 
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Il rispetto di noi stessi guida la nostra moralità; la stima degli altri regge la nostra condotta.
Richard Griffith, The Koran, 1770

Nulla appaga maggiormente la nostra vanità che, parlando di uno per cui dovremmo avere grande stima, affermare con convinzione che egli non s’intende di questa o di quella cosa.
Hugo von Hofmannsthal, Il libro degli amici, 1922

Una sorta di continuo indiretto riconoscimento del merito altrui è un ingrediente che non deve mai mancare nei rapporti sociali; il riconoscimento diretto è più difficile a sopportare: chi ci esprime direttamente la sua stima dà a capire che si pone con noi sullo stesso piano, o per lo meno è in condizione di valutare noi e il nostro merito.
Hugo von Hofmannsthal, Il libro degli amici, 1922

Quando hai abbastanza denaro, la stima viene da sé.
Erich Kästner (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Gli uomini, in cuor loro, vogliono essere stimati, e mascherano con cura la brama che hanno di essere stimati; perché gli uomini vogliono passare per virtuosi, e il voler trarre dalla virtù qualsiasi altro vantaggio che non sia la virtù stessa, voglio dire la stima e le lodi, significa non più essere virtuosi, ma amare la stima e le lodi, o essere vani; gli uomini sono molto vani e nulla ripugna loro quanto passare per tali.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Tutto ciò che è merito si presagisce, si discerne, s’intuisce reciprocamente: volendo essere stimati, bisognerebbe vivere con persone degne di stima.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

È difficile amare chi non si stima affatto; ma non lo è di meno amare chi stimiamo molto più di noi.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Il nostro merito ci attira la stima delle persone oneste, e la nostra buona stella quella del pubblico.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Non c'è uomo che in ogni sua qualità si reputi al di sopra dell'uomo che stima di più al mondo.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

La vergogna è la paura dell'umiliazione quando ci sente inferiori alla stima degli altri.
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo)

Più dipendiamo dall'altrui stima, meno saremo autosufficienti.
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo)

Chi non stima la vita non la merita.
Leonardo da Vinci, Codice I, 1492-1516

La stima non è prezzo di ossequi: oltre che essa, non diversa in ciò dall'amicizia, è come un fiore, che pesto una volta gravemente, o appassito, mai più non ritorna.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Io non ho bisogno di stima, né di gloria, né di altre cose simili; ma ho bisogno d'amore.
Giacomo Leopardi, lettera a Madama Antonietta Tommasi, 1828

Stimare tutti è lo stesso che non stimar nessuno.
Molière, Il misantropo, 1666

Noi lodiamo le persone in proporzione alla stima che esse nutrono nei nostri confronti.
Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716-55  (postumo 1899-01)

Ci piace esser stimati e amati dalle persone che ci stanno vicino, perché ci fanno sentire più spesso e, per dir così, in ogni momento il loro amore o la loro stima: vantaggio che non traiamo da quella delle persone lontane.
Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716-55  (postumo 1899-01)

Nessuno ha una stima abbastanza alta di ciò che egli potrà essere. Nessuno ha una stima abbastanza bassa di ciò che è.
Multatuli, Idee, 1862/77

È vero, abbiamo buoni motivi per stimare poso ciascuno dei nostri conoscenti, fossero anche i più grandi; ma altrettanto buoni per rivolgere questo sentimento contro noi stessi. E così sopportiamoci a vicenda, visto che sopportiamo noi stessi;
Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano, 1878

Non si odia finché la nostra stima è ancora poca, ma soltanto allorché si stima qualcuno come uguale o superiore.
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886

Di solito a questo mondo, se si riscuote un po' di stima, è per qualche cosa che non si merita affatto.
George Orwell, Giorni in Birmania, 1934

Nelle città in cui siamo di passaggio non ci preoccupiamo della stima degli altri. Ma se ci dobbiamo abitare per un po' di tempo allora ci preoccupiamo. Quanto tempo? Un tempo proporzionato alla nostra vana e fragile esistenza.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

La nostra presunzione è tale che vorremmo essere conosciuti dal mondo intero e anche da quelli che verranno quando non ci saremo più. Ma siamo così vani che la stima di cinque o sei persone attorno a noi ci fa piacere e ci soddisfa.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Il rischio di concedere a qualcuno la nostra stima senza riserve è che, se egli dovesse ritirarci la sua, noi resteremmo del tutto allo scoperto. È vero che la nostra viltà incomincerebbe a considerare poco giustificato il credito che gli avevamo accordato...
Mario Andrea Rigoni, Variazioni sull'impossibile, 1993

Chi vi stima per quel che siete non vi sminuirà per quel che fate.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Provare stima per chi non condivide le nostre opinioni è altrettanto impossibile quanto per un bambino piccolo muovere separatamente le braccia.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1939

Il mondo stima poco quello che paga poco.
Luigi Settembrini, Ricordanze, 1879 (postumo)

Bona opinio bominum tutior pecunia est.
[La stima degli uomini è più sicura del denaro].
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

L'amicizia non può vivere senza la stima; ed è questo uno dei tanti vantaggi che ha sull'amore.
Mademoiselle de Sommery, Dubbi, XVIII sec.

Gli uomini hanno poca stima degli altri, ma non ne hanno molta neanche di sé stessi.
Lev Trockij, La mia vita, 1932 

È una prova di ristrettezza d'animo il distinguere sempre ciò ch'è degno di stima da ciò ch'è degno d'amore. Le anime grandi amano naturalmente ciò che si sentono di stimare.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

La stima si consuma anch'essa come l'amore.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, ibidem

Le donne e i giovani non separano mai la loro stima dai loro gusti.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Gli uomini non si stimano abbastanza da potersi attribuire gli uni agli altri la capacità a coprire alti uffici. Il più che possono fare, per coloro che li occupano con buon risultato, è di prenderli in stima dopo che sono morti. Ma proponete pure l'uomo più capace di questo mondo: Sì, vi diranno, se avesse più esperienza, o se fosse meno pigro, o se non fosse lunatico; oppure viceversa; giacché tutti i pretesti son buoni pur di eliminare l'aspirante, fino a dire che è troppo galantuomo, supposto che non gli si possa rimproverar nulla di più plausibile.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Con modestia glorifica l'anima tua e rendile onore secondo che merita. Chi darà ragione a uno che si dà torto da sé? Chi stimerà uno che si disprezza?
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Autostima - Rispetto - Reputazione

Nessun commento: