Stupro - Frasi contro la Violenza sessuale

Raccolta di aforismi, frasi e riflessioni sulla violenza sessuale, contro lo stupro e gli stupratori. Il paragrafo finale fa riferimento anche alle molestie sessuali. La violenza sessuale è un delitto commesso da chiunque, con violenza, minacce o mediante abuso della propria autorità, costringe qualcuno a compiere o subire atti sessuali. Lo stupro, che in termini giuridici è chiamato "violenza carnale", è l'atto di congiungimento sessuale imposto con la forza. La violenza sessuale costituisce un delitto orribile di cui spesso sono vittime i più deboli: donne e bambini.
Dai dati rilevati dall'ISTAT nei primi anni del 2000, risulta che il 4 per cento delle donne italiane ha subito uno stupro o un tentativo di stupro nel corso della vita.; inoltre, non risulta denunciato (per vergogna, paura o altro) il 93 per cento dei tentativi di stupro e l'82 per cento degli stupri.
Come osserva Michela Marzano: "[Negli anni '70] lo stupro non era ancora considerato un crimine contro la persona. Si esitava quasi a pronunciare questa parola. Si preferiva parlare di violenze sessuali, intese come un delitto contro la morale ed il buon costume. Ci sono voluti vent'anni di manifestazioni e proteste perché, nel 1996, fosse finalmente approvata una nuova legge e lo stupro venisse chiaramente definito come un crimine contro la persona. Il «declino dell'impero patriarcale» sembra ormai inesorabile. Eppure, la strada da percorrere per il rispetto delle donne è ancora molto lunga". [Sii bella e stai zitta, 2010].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla violenza contro le donne, il femminicidio e la pedofilia.
Per ogni donna stuprata e offesa siamo tutte parte lesa. (Slogan femminista)
Foto © Erik Ravelo End violence against Women, 2014)
1. Stupro e Violenza sessuale
© Aforismario

Nello stupro la donna non è più libera di dare o di non dare, viene presa. Ma è solo la donna che può dire "prendimi". Se non lo dice, se non si apre, può solo essere lacerata. Lo stupro è una lacerazione della volontà.
Francesco Alberoni, L'erotismo, 1986

Perché è tanto traumatico lo stupro? Perché è il luogo in cui la sessualità maschile come desiderio impersonale, discontinuo, irresponsabile, si scontra frontalmente col desiderio femminile.
Francesco Alberoni, L'erotismo, 1986

Questa violenza dell'uomo sulla donna non si spiega solo con il desiderio di copulare: c'è anche una notevole componente psicologica di dominanza, di possesso. E c'è naturalmente una maggiore forza fisica che lo consente, accompagnata da un'aggressività legata, in parte, agli ormoni.
Piero Angela, Ti amerò per sempre, 2005

La scoperta dell'uomo che i suoi genitali potevano servire come arma per generare paura deve essere annoverata fra le più importanti scoperte dei tempi preistorici, insieme con l'uso del fuoco e le prime rozze asce di pietra. Dalla preistoria ai nostri giorni, è mia convinzione, lo stupro ha svolto una funzione critica. Si tratta né più né meno che di un consapevole processo di intimidazione mediante il quale tutti gli uomini mantengono tutte le donne in uno stato di paura.
Susan Brownmiller, Contro la nostra volontà, 1975

Forse guardare una donna che dorme è violenza peggiore che stuprarla.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

La differenza fra stupro e seduzione sta solo nella propria abilità di vendita.
Bill Carpenter [1]

Lo stupro è proprio di un'idea maschile di vendetta. Una donna, se vuole vendicarsi, ti ignora. 
Carmen Covito, su Il Giorno, 1994

La Cronaca cittadina, tutta sanguinolente di suicidi e glutinosa di stupro, è per l'uomo e la donna moderni dalla pelle incivilita, quello che erano le vive stragi negli anfiteatri e le pubbliche oscenità, per la gente antica.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Ho passato molto tempo con le madri che hanno dato alla luce bambini che sono il prodotto di uno stupro. Ho visto come si torturano lottando contro il loro odio e la loro rabbia, cercando di non proiettarli sui propri figli.
Eve Ensler, su The Huffington Post, 2012

Lo stupro dà un'eccitazione folle quanto criminale, proprio perché è perpetrato contro la volontà e la disponibilità di lei, è l'oltraggio massimo alla sua persona.
Massimo Fini, Dizionario erotico, 2000

Soprattutto oggi, in epoca di permissivismo sessuale, lo stupro non risponde a un bisogno fisiologico, facilmente appagabile altrimenti, ma a quello psicologico di umiliare e annullare la donna, il nemico di sempre sfuggito al controllo.
Massimo Fini, Dizionario erotico, 2000

Oggi, come ovvio, lo stupro in guerra è solo un atto criminale, odioso e vile che, almeno in area occidentale, nessun ius belli o particolarità del momento può giustificare. Ma non c'è alcun bisogno di aggiungervi la qualifica di etnico per ragioni politiche che nulla hanno a che fare con la difesa della dignità della donna.
Massimo Fini, Dizionario erotico, 2000

Disprezzo gli stupratori. Per me siete una via di mezzo tra uno scarafaggio e quella schifezza di bava bianca che viene agli angoli della bocca quando qualcuno ha sete...
Cyrus Grissom (John Malkovich), in Simon West, Con Air, 1997

Lo stupro è un'arma di guerra, un atto di aggressione e un crimine contro l'umanità. Contrastare la violenza sessuale è una vostra responsabilità. Si sa quali sono le azioni da intraprendere, quello che manca è la volontà. 
Angelina Jolie, Discorso al Consiglio di Sicurezza dell'ONU, 2013

Addio fanciulla, avrei potuto violentarti ma è un genere d'amore che non mi va. Troppo faticoso tutto sommato.
Jöns (Gunnar Björnstrand), in Ingmar Bergman., Il settimo sigillo, 1957

Un uomo molto vecchio a una donna molto vecchia: «Se ti violento mi aiuti?»
Gianni Magni [1]

Ieri ho salvato una ragazza che stava per essere violentata. E bastato controllarmi.
Boris Makaresko [1]

In una società patriarcale, ogni rapporto sessuale etero è uno stupro perché le donne, come gruppo, non sono forti abbastanza per dare un consenso vero e proprio.
Catharine MacKinnon (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Gli uomini che sono in galera per stupro credono che sia la cosa più stupida di questo mondo... son stati messi in galera per un qualcosa che differisce molto poco da ciò che la maggior parte degli uomini fa e poi chiama "sesso". L'unica differenza è che quelli in galera son stati arrestati.
Catharine MacKinnon, ibidem

Lo stupro di un uomo da parte di una donna è inconcepibile: non solo per ragioni meccaniche, ma perché della sessualità femminile non fa parte il piacere dell'aggressione.
Dacia Maraini, La bionda, la bruna e l'asino, 1987

Si era talmente applicato agli studi sessuali che vinse una borsa di stupro.
Marcello Marchesi, Il malloppo, 1971

Dietro lo stupro c'è quasi sempre il bisogno di umiliare la donna, la volontà di lasciare una traccia di sé su quest'essere che si continua a considerare inferiore.
Michela Marzano, Sii bella e stai zitta, 2010

I pregiudizi contro le donne hanno la pelle dura. Ancora oggi, quando una donna subisce violenze sessuali, viene il sospetto che, in fondo, possa essere anche colpa sua.
Michela Marzano, Sii bella e stai zitta, 2010

La repressione non solo produce mostri bavosi, non solo può indurre a compiere atti estremi e violenti (come stupri e molestie) quegli uomini e quelle donne deboli che si sono visti costretti a seguire certe regole volute dalla Chiesa; la repressione impedisce che ci sia una giusta e chiara informazione sessuale che eviterebbe, tra l'altro, cose a cui la stessa Chiesa si oppone, come l'aborto e la trasmissione di malattie.
Melissa P., In nome dell'amore, 2006

È imbarazzante vedere come il Catechismo della Chiesa Cattolica, nella sezione riservata ai principali peccati contro la castità, affianchi con distinzioni appena percepibili pratiche così differenti come, fra le altre, gli atti omosessuali e lo stupro. Dunque un omosessuale che ha relazioni affettive e sane dovrà bruciare all'inferno come uno stupratore che scarica i propri ormoni sulla prima innocente che passa per strada?
Melissa P., In nome dell'amore, 2006

Il più violento e raccapricciante effetto dello stupro è lo smarrimento. La rabbia sarebbe benefica, la ricerca della vendetta sarebbe confortante. Invece no. È la solitudine la ricaduta prevalente.
Mina (Mina Anna Mazzini), su Vanity Fair, 2005

Nessun giudice, nessun legislatore e pochissimi psicologi possono centrare l'essenza di questo crimine che modifica la storia di una vita. Gli aiuti sono solitamente inadeguati, spesso codificati e non personalizzati perché la ricerca della rinormalizzazione avviene tenendo conto di canoni comuni. Non c'è risarcimento, non c'è soluzione se non quella decisa dalla vittima.
Mina (Mina Anna Mazzini), su Vanity Fair, 2005

Io sostengo che lo stupro esista ogni volta che il rapporto sessuale non è stato avviato dalla donna, scaturito dal proprio desiderio e affetto genuino.
Robin Morgan (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se l'energia e gli impulsi naturali vengono repressi per troppo tempo, diventano violenza. È naturale che ciò che è tenuto sotto pressione sfoci nella violenza per reazione. Una persona che è stata repressa troppo duramente prova un piacere immenso in quegli sfoghi violenti. Sono esplosioni rare e brevissime. E alla lunga ti rendono infatuato della violenza.
Jim Morrison, in Francesco Guadalupi, Versi poetici e dichiarazioni di guerra, 2007

Che lo stupro abbia qualcosa a che vedere con la violenza non significa che non abbia nulla a che vedere con il sesso, come il fatto che la rapina a mano armata abbia qualcosa a che vedere con la violenza non significa che non abbia qualcosa a che vedere con il desiderio di possesso. I malvagi possono usare violenza per ottenere sesso esattamente come usano violenza per ottenere altre cose che desiderano.
Steven Pinker, Tabula rasa, 2002

La dottrina lo stupro non c'entra con il sesso passere0 alla Storia come un esempio di incredibile e folle illusione popolare. È manifestamente assurda, non merita l'aura di sacralite0 in cui è avvolta ed è contraddetta da una massa di prove.
Steven Pinker, Tabula rasa, 2002

Una donna convince veramente di aver subìto violenza carnale contro la sua volontà, se ha la "fortuna" di presentarsi alle autorità competenti conciata più che male, pestata e sanguinante. Se si presenta morta, è meglio!
Franca Rame (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Quali pene agli stupratori? Lasciarli senza pene.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

L'abbandono è una forma di stupro. 
Cathleen Schine, La lettera d'amore, 1995

L'incendio e lo stupro hanno una correlazione molto alta, sono modi per affermare il proprio potere.
Kelli Williams, in Lie to Me, 2009-2011

Quando siamo violentate non siamo credute, ma dobbiamo dimostrare di esserci battute con tutte le nostre forze per impedirlo, cosa non richiesta a chi subisce una rapina.
AA. VV., Collettivo giuridico femminista romano, 1976

Quando una fanciulla vergine è fidanzata e un uomo, trovandola in città, pecca con lei, condurrete tutti e due alla porta di quella città e li lapiderete così che muoiano: la fanciulla, perché essendo in città non ha gridato, e l'uomo perché ha disonorato la donna del suo prossimo. Così toglierai il male da te. Ma se l'uomo trova per i campi la fanciulla fidanzata e facendole violenza pecca con lei, allora dovrà morire soltanto l'uomo che ha peccato con lei; ma non farai nulla alla fanciulla. Nella fanciulla non c'è colpa degna di morte: come quando un uomo assale il suo prossimo e l'uccide, così è in questo caso, perché egli l'ha incontrata per i campi: la fanciulla fidanzata ha potuto gridare, ma non c'era nessuno per venirle in aiuto.
Deuteronomio, Antico Testamento, VI-V sec a.e.c.

Un vero uomo non stuprerebbe mai una donna.
Anonima

Viviamo in una società che insegna alle donne a difendersi dallo stupro, invece di insegnare agli uomini a non stuprare le donne.
Anonima

Per ogni donna stuprata e offesa siamo tutte parte lesa.
Slogan femminista

Quando lo stupro lo fa il marito, 1'amore è garantito, quando lo stupro lo fa il fratello, è amore pure quello.
Slogan femminista

2. Molestie sessuali

Il mio quartiere è così degradato, che una donna anziana su due ha ricevuto molestie sessuali. E l'altra ci spera.
Marco Fusi [1]

Certe ragazze, al cinema, devono spostarsi anche tre volte prima che vengano molestate.
Robert Lembke [1]

Non mi hanno mai molestata quando viaggio da sola in treno. Mi basta rivolgere una semplice domanda e immediatamente tutti mi lasciano in pace: «Sei un fervente cristiano?».
Rita Rudner [1]

Le molestie sessuali sul luogo di lavoro sono un problema per i lavoratori autonomi?
Victoria Wood [1]

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Violenza contro le Donne - Pedofilia

Nessun commento: