Uomo e Natura - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta degli aforismi più celebri e delle frasi più belle sul rapporto tra uomo e natura. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla sull'ambientalismo, l'ecologia, l'inquinamento e sulla natura e gli esseri umani considerati separatamente.
È nel cuore dell’uomo che vive lo spettacolo della natura;
per vederlo, bisogna sentirlo. (Jean-Jacques Rousseau)
Umanità e Natura
© Aforismario

La natura è fantastica. Un miliardo d'anni fa non avrebbe mai sospettato che noi avremmo portato gli occhiali, eppure ci ha fatto le orecchie!
Milton Berle (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Dove non c'è l'uomo la natura è sterile.
William Blake, Proverbi infernali, Il matrimonio del Cielo e dell'Inferno, 1790/93 

L'unica cosa imperfetta in natura è la razza umana.
Arthur Bloch, Nota di Fowler, La legge di Murphy, 1977

Mi immergo nella natura per essere cullato e guarito, e per mettere ordine nei miei sensi.
John Burroughs, cit. su The Countryside Magazine and Suburban Life, 1916

C'è un piacere nei boschi senza sentieri, / c'è un'estasi sulla spiaggia desolata, / c'è vita, laddove nessuno s'intromette, / accanto al mare profondo, e alla musica del suo sciabordare:/ non è ch'io ami di meno l'uomo, ma la Natura di più.
George Gordon Byron, Il pellegrinaggio del giovane Aroldo, 1812/18

Permettendo l'uomo, la natura ha commesso molto più che un errore di calcolo: ha commesso un attentato contro sé stessa.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Quando si cerca di elevarsi al di sopra della Natura si finisce spesso col precipitare al di sotto di essa. Anche l’uomo posto sul gradino più alto della scala umana può tornare allo stadio animale quando abbandona il retto sentiero tracciatogli dal destino.
Arthur Conan Doyle, L'avventura dell'uomo che camminava a quattro zampe, 1923

Non è l'uomo che deve battersi contro una natura ostile, ma è la natura indifesa che da generazioni è vittima dell'umanità.
Jacques-Yves Cousteau (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La natura non è crudele, è solo spietatamente indifferente. Questa è una delle più dure lezioni che un essere umano debba imparare.
Richard Dawkins, Il fiume della vita, 1995

La natura è bella e buona quando ci è propizia, brutta e cattiva quando ci affligge. Sovente è ai nostri stessi sforzi che essa deve almeno una parte del suo fascino.
Denis Diderot, Salon, 1767

Coloro che lodano la natura per aver tappezzato a primavera la terra di verde, un colore amico dei nostri occhi, sono degli impertinenti che dimenticano che questa stessa natura, di cui vogliono trovare ovunque la benevolenza, stende d'inverno una grande coltre bianca che ferisce i nostri occhi, ci dà il capogiro e ci espone a morire congelati.
Denis Diderot, Salon, 1767

La natura è soltanto un luogo dove andiamo a meravigliarci di essere tanto stupidi.
Ennio Flaiano, La solitudine del satiro, 1973 (postumo)

Per chi ha paura, o si sente incompreso e infelice, il miglior rimedio è andar fuori all'aperto, in un luogo dove egli sia completamente solo, solo col cielo, la natura e Dio. Soltanto allora, infatti, soltanto allora si sente che tutto è come deve essere, e che Dio vuol vedere gli uomini felici nella semplice bellezza della natura. Finché ciò esiste, ed esisterà sempre, io so che in qualunque circostanza c'è un conforto per ogni dolore. E credo fermamente che ogni afflizione può essere molto lenita dalla natura.
Anna Frank, Diario, 1942/44 (postumo 1947)

Non domineremo mai completamente la natura; il nostro organismo, che è parte anch'esso di questa natura, rimarrà sempre una struttura transitoria, coi suoi limitati poteri di adattamento e di prestazione.
Sigmund Freud, Il disagio della civiltà, 1929

Nulla in natura è imperfetto. Imperfetto è solo il nostro modo di guardarla.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

L'educazione ha lo scopo di farci dimenticare quello che la natura ci ha insegnato.
Roberto Gervaso, L'amore è eterno finché dura, 2004

Difendere la Natura? Che sciocchezza, la Natura si difende ferocemente da sé, pareggia i conti con terremoti, maremoti, eruzioni vulcaniche, cicloni, epidemie, devastante diffusione della droga (un prodotto naturale). Non di rado, dunque, bisogna difendersi dalla Natura. Anche il cancro è un'aggressione della Natura.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

La Natura ci tende la mano dell’amicizia e ci invita a dilettarci della sua bellezza, ma noi temiamo la sua quiete e ci rifugiamo nella città, e ci ammassiamo come un gregge di pecore di fronte al lupo in cerca di preda.
Kahlil Gibran, Una lacrima e un sorriso, 1914

La Natura per se stessa non è né bella né poetica, né interessante: di bello e commovente non vi ha al mondo che l'uomo; e dove egli manca, io sbadiglio.
Vittorio Imbriani, Diario romano, 1871

Molti pensano di essere attratti da Dio, o dalla Natura, quando sono soltanto rifiutati dagli uomini.
William Ralph Inge, More Lay Thoughts of a Dean, 1931

Tu [Natura] sei nemica scoperta degli uomini, e degli altri animali, e di tutte le opere tue; ora c’insidii ora ci minacci ora ci assalti ora ci pungi ora ci percuoti ora ci laceri, e sempre o ci offendi o ci perseguiti; e, per costume e per instituto, sei carnefice della tua propria famiglia, de’ tuoi figliuoli e, per dir così, del tuo sangue e delle tue viscere.
Giacomo Leopardi, Dialogo della Natura e di un Islandese, Operette morali, 1827/34

Natura: "Nelle fatture, negli ordini e nelle operazioni mie, trattone pochissime, sempre ebbi ed ho l’intenzione a tutt'altro, che alla felicità degli uomini o all'infelicità. Quando io vi offendo in qualunque modo e con qual si sia mezzo, io non me n’avveggo, se non rarissime volte: come, ordinariamente, se io vi diletto o vi benefico, io non lo so; e non ho fatto, come credete voi, quelle tali cose, o non fo quelle tali azioni, per dilettarvi o giovarvi. E finalmente, se anche mi avvenisse di estinguere tutta la vostra specie, io non me ne avvedrei".
Giacomo Leopardi, Dialogo della Natura e di un Islandese, Operette morali, 1827/34

La Natura è rivelazione di Dio; l'Arte, rivelazione dell'uomo.
Henry Wadsworth Longfellow, Iperione, 1839

È proprio insensato credere che l'oggettività della ricerca, il sapere, la conoscenza dei fenomeni naturali, possano far diminuire la gioia procurataci dalle meraviglie della natura. Anzi, quanto più l'uomo impara a conoscere la natura, tanto più viene preso profondamente e tenacemente dalla sua viva realtà.
Konrad Lorenz, L'anello di re Salomone, 1949

Chi ha contemplato una volta con i propri occhi la bellezza della natura non è destinato alla morte [...], bensì alla natura stessa, di cui ha intravvisto le meraviglie.
Konrad Lorenz, L'anello di re Salomone, 1949

In natura la verità è sempre assai più bella di tutto ciò che i nostri poeti, gli unici autentici maghi, possono anche soltanto immaginare.
Konrad Lorenz, L'anello di re Salomone, 1949

Chi si consegna alla natura non ha bisogno dell'inconoscibile, del soprannaturale, per poter provar rispetto; c'è soltanto un miracolo per lui, ed è che tutto su questa terra, incluse le massime fioriture della vita, si sia semplicemente formato senza miracoli nel senso convenzionale della parola.
Konrad Lorenz, Il cosiddetto male, 1963

L'alienazione generale, e sempre più diffusa, dalla natura vivente è in larga misura responsabile dell'abbrutimento estetico e morale dell'uomo civilizzato.
Konrad Lorenz, Gli otto peccati capitali della nostra civiltà, 1973

Nel grande oceano della natura gli individui son gocce che il vento spazza dall'onda e fa correre lucide e leggere sulla superficie per un solo istante.
Paolo Mantegazza, Elementi d'igiene, 1867

L'uomo non è un essere naturale: è un essere naturale umano.
Karl Marx, Manoscritti economico-filosofici del 1844, (Postumo, 1932)

In ogni passeggiata nella natura l'uomo riceve sempre molto di più di ciò che cerca.
John Muir, XIX-XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È molto più probabile che la natura abbia creato gli animali e le piante per la loro stessa felicità piuttosto che per la felicità di uno solo dei suoi elementi. Perché l'uomo dovrebbe reputarsi più importante di una entità infinitamente piccola che compone la grande unità della creazione?
John Muir, XIX-XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La natura ne sa più di noi – e non ne sa nulla. Ed è probabilmente perché non ne sa nulla che ne sa
più di noi.
Roger Munier, Il meno del mondo, 1982

La natura nei suoi aspetti più abbaglianti o nelle sue parti più spettacolari non è altro che lo sfondo e il teatro della tragedia umana.
John Morley (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ci troviamo così bene nella libera natura, perché essa non ha alcuna opinione su di noi.
Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano, 1878

Il senso del culto religioso è di influenzare e di esorcizzare la natura a vantaggio dell'uomo, cioè di imprimerle delle leggi che essa di per sé non possiede; mentre nel nostro tempo si vogliono conoscere le leggi della natura per adattarsi a esse.
Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano, 1878

Quando sarà che tutte queste ombre di Dio non ci offuscheranno più? Quando avremo del tutto sdivinizzato la natura! Quando potremo iniziare a naturalizzare noi uomini, insieme alla pura natura, nuovamente ritrovata, nuovamente redenta!
Friedrich Nietzsche, La gaia scienza, 1882

Che cos'è l’uomo nella natura? Un nulla rispetto all'infinito, un tutto rispetto al nulla, qualcosa di mezzo tra il tutto e il nulla.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

L’uomo è solo una canna, la più fragile della natura; ma una canna che pensa.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Non c'è niente che sappia di morte più del sole in estate, della gran luce, della natura esuberante. Tu fiuti l'aria e senti il bosco e ti accorgi che piante e bestie se ne infischiano di te. Tutto vive e si macera in se stesso. La natura è la morte.
Cesare Pavese, Il diavolo sulle colline, 1949

È tutt'altro che facile dire se la natura si sia dimostrata per l'uomo una madre generosa o una spietata matrigna.
Plinio il Vecchio, Naturalis historia (Storia naturale), I sec.

Lo scienziato non studia la natura perché sia utile farlo. La studia perché ne ricava piacere; e ne ricava piacere perché è bella. Se la natura non fosse bella, non varrebbe la pena conoscerla, e la vita non sarebbe degna di essere vissuta.
Henri Poincaré, Scienza e metodo, 1908

Le invenzioni della natura per torturarci sono infinite e piene di fantasia; non c'è un catalogo che le contenga. 
Giuseppe Prezzolini, Ideario, 1967

Bisogna amare la natura e gli uomini nonostante il fango.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

La natura è complicata. Che intrico di linee, di forme, di colori. Ma essendo vera essa corrisponde allo spirito con semplicità.
Pierre Reverdy, Il guanto di crine, 1927

È nel cuore dell’uomo che vive lo spettacolo della natura; per vederlo, bisogna sentirlo.
[C'est dans le cœur de l'homme qu'est la vie du spectacle de la nature; pour le voir, il faut le sentir]. 
Jean-Jacques Rousseau, Emilio o Dell'educazione, 1762

Grande e verde / che muori e rinasci continua, / taciturna che dentro a gran voce mi parli, / Natura.
Camillo Sbarbaro, Grande e verde, Primizie, 1958

Noi ci siamo separati dalla natura. Il nostro cervello ci ha collocato in una condizione di consapevolezza individuale che ha irrimediabilmente vulnerato le nostre radici di naturalità. Di qui l'infelicità, quello che i cristiani chiamano il peccato originale e la cacciata dal Paradiso.
Eugenio Scalfari, Incontro con Io, 1994

L'essere umano appare come una macchia ignominiosa nella natura.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

V'è una ineffabile eloquenza nel vento, e una melodia nel corso dei ruscelli e nel mormorio delle canne sulle loro sponde, che per la sua inconcepibile relazione con qualcosa entro l'anima nostra, desta gli spiriti a una danza di smarrita estasi.
Percy Bysshe Shelley, On Love, XIX sec.

La natura non è un posto da visitare; è casa.
[Nature is not a place to visit. It is home]
Gary Snyder, The Practice of the Wild, 1990

L’umanità è lo scotto che la Natura è costretta a pagare per non essersi limitata alla sola vita vegetale.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

La natura è vergognosa, né s'attenta d'agire alla presenza di spettatori; bensì in qualche appartato cantuccio ti lascia vedere taluna delle sue brevi scene che equivalgono alla quintessenza di tutti i sentimenti stillati da una mezza dozzina di tragedie francesi.
Laurence Sterne, Viaggio sentimentale, 1768

Si può amare la natura? Quel che è certo è che lei non ama noi. Semplicemente se ne frega.
Chicco Testa e Patrizia Feletig, Contro (la) natura, 2014

Non ci può essere nessuna oscura malinconia per chi vive in mezzo alla Natura e ai suoi sensi sereni.
Henry David Thoreau, Walden o Vita nei boschi, 1854

In un oggetto naturale, anche il povero misantropo e l’uomo più malinconico possono trovare la più dolce, tenera, innocente e incoraggiante compagnia.
Henry David Thoreau, Walden o Vita nei boschi, 1854

L’indescrivibile innocenza e la beneficenza della Natura − del sole e del vento e della pioggia, dell’estate e dell’inverno − concedono eternamente una tale salute e una tale gioiosità: e hanno una tale affinità con la nostra razza, che tutta la Natura ne sarebbe commossa, e la lucentezza del sole si offuscherebbe, il vento sospirerebbe umanamente, le nubi farebbero piovere lacrime, e i boschi spargerebbero le loro foglie e si vestirebbero a lutto a mezza estate, se qualsiasi uomo dovesse mai addolorarsi per una giusta causa.
Henry David Thoreau, Walden o Vita nei boschi, 1854

Noi interroghiamo continuamente la natura. E la risposta qual è? Silenzio assoluto.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

Passeggiare all'aria aperta, dove le uniche voci che si sentono sono quelle della natura, è il modo migliore per smoccolarsi lo spirito.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

Chi ama la natura avrà un volto disteso perché la serenità della natura passerà sul suo volto. Frequentare il mare, la campagna, i boschi e i monti è trarre energie salutari dalle acque e dall'aria, le stesse che danno vita alle piante e formano l'incanto dei fiori che sono il sorriso della natura.
Amadeus Voldben (Amedeo Rotondi), Pensieri per una vita serena, 2008 (postumo)

La natura pare un'unica grande carezza. Come rende felici e pure può fare così male.
Robert Walser, Storie, 1914

Dopo aver esaurito quel che t'offrono affari, politica, allegri simposi, amore e così via - e aver scoperto che niente di tutto ciò alla fine soddisfa o dura in eterno - che cosa ti resta? Resta la Natura; portar fuori dai loro torpidi recessi le affinità tra un uomo o una donna e l'aria aperta, gli alberi, i campi, il volgere delle stagioni - il sole di giorno e le stelle del firmamento la notte.
Walt Whitman (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le sole immagini che la natura può mostrarci sono quelle che abbiamo già visto attraverso la poesia
o in qualche dipinto.
Oscar Wilde, La decadenza della menzogna, 1889

Un fiore all'occhiello davvero ben scelto è il solo legame fra arte e natura.
Oscar Wilde, Frasi e filosofie a uso dei giovani, 1894

Tutti vogliono tornare alla natura, ma nessuno ci vuole tornare a piedi.
Andrew J. Wollensky (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Quod natura dedit, tollere nemo potest.
[Quello che la natura ha dato non lo può togliere nessuno].
Detto medievale

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Natura - Umanità - Ambientalismo - Ecologia - Inquinamento

Nessun commento: