Vaffanculo - Aforismi, frasi e battute divertenti

Raccolta di aforismi, frasi celebri e battute divertenti sul vaffanculo, detto anche: va fa ’n culo!, o informa abbreviata, per attenuarne la volgarità, vaff! o vaffa! o fanculo, dall'espressione regionale "va’ a fare in culo". Il "vaffanculo" è un'espressione molto diffusa nel linguaggio comune, ed è rivolta in maniera offensiva a chi dà fastidio, annoia, o comunque non si sopporta, perché smetta e se ne vada; o anche manifestazione di forte dispetto e contrarietà. In alcuni casi, il "vaffanculo" è un'espressione liberatoria, usata quando si vuole mandare tutto e tutti "a quel paese".
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulle parolacce, gli insulti, le ingiurie e le offese.  Inoltre, trovi una grande raccolta di insulti di personaggi famosi.
Ci sono cose nella vita che si risolvono solo con un vaffanculo.
(Luciana Littizzetto)
Vaffanculo
© Aforismario

Pronto, pronto sì, sì sì sì stiamo stiam... sì sì sì no, siete... la... la... lascia... lasciami... eh! ma noo... be', se... se fosse stato per me.... sì... ma io so... sono il primo che... che... non ho ca... non ca... non ho c... non ho c... ALLORA MI LASCI PARLARE O NO? HAI CAPITO? E NON NE POSSO PIÙ DI ASCOLTARTI, STAI PARLANDO SOLO TU! E MI HAI ROTTO I COGLIONI, MI HAI ROTTO I COGLIONI, HAI CAPITO? PERCHÉ NON SONO UN AUTOMA, SONO UNA PERSONA, E A UN CERTO PUNTO TE LO DEVO PROPRIO DIRE: VAFFANCULO! VA-FFA-NCUUULO! VI, A, EFFE, EFFE, NCUUULO! TU, IL TUO NEGOZIO, LA TUA VILLA DI MERDA, MI FAI SCHIFO, STROOONZOO! − Era occupato. 
Aldo (Aldo Baglio), in Tre uomini e una gamba, 1997 

Io accetto ogni forma di turpiloquio, purché sia disinvolto, naturale, assolutamente non premeditato. Per poter dire un «vaff» a qualcuno, bisogna averne l'autorevole sicurezza. La parolaccia regge solo se pronunciata con tranquilla superiorità; come se fosse, insomma, una parola d'uso comune.
Antonio Amurri, Famiglia a carico, 1975

Perché non facciamo il gioco del vaffanculo? Comincia ad andarci tu!
Mike Banning (Gerard Butler), in Attacco al potere - Olympus has fallen, 2013

Io ti amo/ e se non ti basta/ anche le nuvole catturerò/ e te le porterò domate/ e su te piover dovranno/ quando d'estate/ per il caldo non dormi/ E se non ti basta/ perché il tempo si fermi/ fermerò i pianeti in volo/ e se non ti basta/ vaffanculo.
Stefano Benni, Io ti amo, da Ballate, 1991

− Posso darti del tu?
− Sì!
− Ma vaffanculo!
Gino Bramieri (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Levate il diritto di dire "vaffanculo" e leverete il diritto di dire "vaffanculo il Governo".
Lenny Bruce (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il mondo fa di noi uomini (e donne) dei pazzi, e perfino i santi sono dei dementi, non si salva niente. Così vaffanculo.
Charles Bukowski, Taccuino di un vecchio sporcaccione, 1969

Affidati al tuo senso dell'orientamento... e poi vai a fanculo senza chiedere la strada!
Massimo Cavezzali (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Vaffanculo a quelli che si sfogano con me e poi di me non gliene frega un cazzo! Vaffanculo a tutti quelli che si curano solo del loro fottutissimo orticello e poi mi vengono a fare discorsi sull'umanità malata. Voi siete l'umanità malata!
Sergio Cometa (Leandro Amato), in Alessandro Rak, L'arte della felicità, 2013

Sai cos'è il suicidio? [...] L'estremo vaffanculo di chi vuole avere sempre l'ultima parola. 
Patricia Cornwell, Cadavere non identificato, 1999

I in malam rem. L'esclamazione è di Plauto ed è l'equivalente del nostro "vaffanculo".
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

E vaffanculo. È questa la parola che viene istintiva quando ti capita di sentirti inaspettatamente felice, tutt'a un tratto.
Diego De Silva, Non avevo capito niente, 2007

Quei "non fa niente" pieni di vaffanculo...
Giorgia Di Basilio (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È inutile cercare di mettere i puntini sulle "i". soprattutto se la parola più adatta e "vaffanculo".
Paolo Dune, Al di qua dell'aldilà, 1998-2016

Non sono andato a votare e mi vergogno. L’ho fatto per protesta. Ma poi ho scoperto che si dividono anche i voti degli assenti e anche le nulle, sì quelle schede su cui scrivono «vaffanculo». Si sono divisi anche «l'affanculo»: 30% alla De, 17% al Pds eccetera.
Beppe Grillo (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

− Che cerchi?
− Se m'era rimasto un vaffanculo, così t'o davo!
Leo Gullotta e Nino Manfredi, in Castellano e Pipolo, Grandi Magazzini, 1986

Sai una cosa? Vaffanculo i concorsi di bellezza! In fondo, la vita è tutta un fottuto concorso di bellezza dopo l'altro. Il liceo, l'università, poi il lavoro... vaffanculo! E vaffanculo l'accademia aeronautica! Se voglio volare il modo per volare lo troverò. Fai la cosa che ami e vaffanculo il resto.
Dwayne Hoover (Paul Dano), in Little Miss Sunshine,  2006

Attento, perché il messaggio subliminale è "fottiti, lasciami in pace e vaffanculo!".
Jeffrey "Drugo" Lebowski (Jeff Bridges) in Joel Coen, Il grande Lebowski, 1998

Ho deciso che le parolacce non le dico più. Dico solo diamine, acciderba, ammappalo e, quando mi girano un po’: “Non farmi girare i mumbastic” e “Vaffa”. Vaffa lo dico perché non se ne può fare a meno, è come il telefonino, non esco mai senza.
Luciana Littizzetto, Che Litti che Fazio, 2007

Ci sono cose nella vita che si risolvono solo con un vaffanculo.
Luciana Littizzetto, Rivergination, 2006

Davvero una vita non basta: così poco tempo e così tanti coglioni da mandare affanculo.
Daniele Luttazzi, Bollito misto con mostarda, 2005
Davvero una vita non basta: così poco tempo
e così tanti coglioni da mandare affanculo. (Daniele Luttazzi)
Chi lo sa che cosa è vero / in un mondo di bugiardi / non si può cantare il nero / della rabbia coi miliardi / siamo tutti conformisti / travestiti da ribelli / siamo lupi da interviste / e i ragazzi sono agnelli / che ti scrivono il dolore / nelle lettere innocenti / e la loro religione / è di credere ai cantanti / ma li trovi una mattina / con la foto sul giornale / in quell'ultima vetrina /  con la voglia di gridare / al mondo: Vaffanculo!
Marco Masini, Vaffanculo, 1993

La gente non nasce depressa. Lo diventa a forza di trasformare i vaffanculo, in silenzi.
Masse78, su Twitter, 2015

Se guasta er tempo, se guastano i matrimoni, se guastano l'amicizie. Ma sto' cazzo de telefono nun se guasta mai… Mo' chi è è o' manno affanculo...
Tomas Milian (Nico Giraldi), in Bruno Corbucci, Squadra antitruffa, 1977

Hai bisogno di un mannato? Allora considerati mannato affanculo!
Tomas Milian (Er Monnezza), in Bruno Corbucci, Delitto in Formula Uno, 1984

− A commissario, come mai avete un guanto rosso e uno verde?
− Perché col rosso te do l'ordine de fermatte, mentre col verde te do er via libera per anna' affanculo!
Tomas Milian (Er Monnezza), in Bruno Corbucci, Delitto in Formula Uno, 1984

− Tu sei così suscettibile... 
− Suscettibile a me? Ma vaffanculo, testa di cazzo!
Egidio Morretti (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Noi amanti/ perduti nella tempesta. / Noi amanti / battuti dal vento. / Noi amanti frustati dall'uragano. / Amore... / Vaffanculo te e il picnic!
Flavio Oreglio, Poesie catartiche, 2003

Chi ti chiama di notte / per dirti che sei ancora bellissima? / Chi ti chiama / per sussurrarti parole sensuali? / Chi ti chiama / e ti fa arrossire le gote? / Cara, passami la cornetta che lo mando vaffanculo.
Flavio Oreglio, Poesie catartiche, 2003

Io dico ciao a tutti quelli che amo. / Io dico ciao a tutti quelli che conosco. / Io dico ciao a tutti quelli che incontro. / È per questo che colleziono i vaffanculo!
Flavio Oreglio, Poesie catartiche, 2003

Mi hai chiesto un bacio, / ti ho dato un bacio, / mi hai chiesto l'amore, / ti ho dato l'amore, / mi hai chiesto un prestito, / ti ho mandato affanculo.
Flavio Oreglio, Poesie catartiche, 2003

Aveva una parola per tutti: "Vaffanculo!".
Flavio Oreglio (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L’amore, l’attesa, la porta si è chiusa,/ la donna si è offesa… ma vaffanculo./ Le porto le rose, le faccio le scuse,/ ma ha le sue cose… e vaffanculo. 
Daniele Pace, Vaffanculo, 1979

La moglie si spoglia (mamma mia), il bimbo si sveglia, / il coito si squaglia (per fortuna)… ma vaffanculo. / Il pianto, l’addio, la fuga, l’oblio, / “Non sa chi sono io!”, …ma vaffanculo va… 
Daniele Pace, Vaffanculo, 1979

Il Milan, la sposa, la casa, la chiesa,/ beh! sai una cosa? …ma vaffanculo. 
Daniele Pace, Vaffanculo, 1979

Quando dici Vaffa, lasci andare la presa sulle cose, e di solito si tratta di cose che ti stanno provocando dolore. Quando dici Vaffa, ti arrendi al flusso della vita; smetti di fare ciò che non vuoi, finalmente fai quello che hai sempre desiderato fare, smetti di dare retta alla gente e ascolti te stesso.
John C. Parkin, Il metodo vaffa (Fuck it), 2010

Quando dici Vaffa, esegui un atto spirituale (l’ultimo, in effetti) perché ti arrendi, lasci andare, smetti di resistere e ti riaccomodi nel flusso naturale della vita stessa (altrimenti nota come Tao, Dio, ecc.).
John C. Parkin, Il metodo vaffa (Fuck it), 2010

Ogni volta che dici VAFFA e ti rilassi nei confronti di ciò che prima suscitava tensione dentro di te, l’energia riprende a fluire dove prima era bloccata. E il tuo sistema energetico ritroverò l’equilibrio.
John C. Parkin, Il metodo vaffa (Fuck it), 2010

Quando diciamo VAFFA a cose che ci stanno veramente a cuore (alle cose che contano troppo) in effetti eseguiamo un atto spirituale. VAFFA è l’espressione occidentale perfetta del concetto orientale di lasciare andare, rinunciare e allentare la nostra presa sulle cose.
John C. Parkin, Il metodo vaffa (Fuck it), 2010

− Io le sto offrendo un compenso per un lavoro di poche ore che ci aiuterà a cambiare la vita di molte persone.
− Avete delle armi con voi?
− Certo che no!
− Allora non cambierete un bel niente.
− È pensando in questo modo che il mondo è quello che è!
− Fanculo il mondo!
Paul Schulze e Sylvester Stallone, in John Rambo, 2008

Aspetti, temporeggi, pazienti, dai una possibilità, a volte due, dubiti, tentenni, comprendi, capisci, sorridi, ascolti, quando poi ti rendi conto che era sufficiente un vaffanculo subito!
Mauro Soldano (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ci sono suicidi che somigliano a timidi lamenti, e suicidi che sono espliciti e definitivi “vaffanculo”.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Ho sempre avuto questo senso di orgoglio che io al potere gli stavo di faccia, lo guardavo, e lo mandavo a fanculo.
Tiziano Terzani, La fine è il mio inizio, 2006

Mi chiedo a titolo informativo quando è entrata in vigore la maleducazione. Direi fra il Sessanta e l’Ottanta. Per le fanciulle, beninteso. Possiamo azzardare che è andata di pari passo con la liberalizzazione. «Sono libera quindi posso dire vaffanculo». Certamente è un equivoco, ma è una realtà.
Franca Valeri e Luciana Littizzetto, L’educazione delle fanciulle, 2011

A volte il vaffanculo è una manifestazione d'affetto.
DrZap (sul sito omonimo)

Autori sconosciuti
  • "Conta sempre fino a dieci prima di parlare". "... otto, nove, dieci... vaffanculo!".
  • Il "fai come vuoi" di una donna è il vaffanculo più elegante del mondo.
  • Il vaffanculo è come il nero: sta bene con tutto.
  • Il vaffanculo è come l'aspirina: serve un po' a tutto e un po' a niente, ma ti fa subito sentire meglio.
  • Il vaffanculo è come lo scatto alla risposta. Parte in automatico.
  • Meglio un vaffanculo oggi che una gastrite domani.
  • Non sono una persona dal sorriso falso, ma una persona dal sincero vaffanculo.
  • Un diamante è per sempre ma un vaffanculo dura quell'attimo che ti da soddisfazione per l'eternità e non costa niente!
  • "Vaffanculo" non è una parolaccia, è una meta turistica da consigliare a un sacco di persone...
  • Vaffanculo non è una parolaccia. È soltanto un invito per un viaggio turistico.
  • Vaffanculo: una parola, dieci lettere, cento significati, mille soddisfazioni.
  • Viviamo in un brutto mondo: due ore fa uno su un auto di cortesia mi ha mandato affanculo!
Nel matrimonio prima cuore a cuore, poi culo a culo e alla fine vaffanculo.
Proverbio italiano

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Parolacce - Insulto - Ingiuria - Insulti di personaggi famosi

Nessun commento: