Calendario - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul calendario. Il termine deriva dal latino calendarium, da calendae "calende", che nella notazione romana era il primo giorno del mese. Com'è noto, le calende non esistevano nel calendario greco, di qui l'espressione ironica "rimandare alle calende greche", cioè rinviare a tempo indeterminato.
In origine, il calendario era un libro di credito in cui erano segnate le varie scadenze, i cui interessi maturavano il primo del mese. Oggi, il calendario è un libretto costituito da vari fogli uniti insieme, in cui sono riportati i giorni dell’anno, suddivisi in 12 mesi; ogni mese è suddiviso in 4 settimane e ogni settimana in 7 giorni. Di solito, i calendari riportano anche l’indicazione delle varie ricorrenze civili e religiose, e ogni giorno riporta il nome di un santo. Con l'avvento dell'informatica si sono diffusi anche i calendari digitali.
La maggior parte dei paesi del mondo occidentale (compresa l'Italia) adotta il calendario gregoriano, che prende il nome da Papa Gregorio XIII, che lo introdusse nel 1582. Si tratta di un calendario basato sull'anno solare, cioè sul ciclo delle stagioni. L'anno è composto da 12 mesi con durate diverse (da 28 a 31 giorni) per un totale di 365 o 366 giorni: l'anno di 366 giorni è detto anno bisestile. Tale ripetizione avviene ogni quattro anni, con alcune eccezioni.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul giorno, la settimana, il mese e l'anno.
Il calendario non è un susseguirsi di date e ricorrenze,
ma di stati d’animo e di ricordi. (Romano Battaglia)
Calendario
© Aforismario

Non prenderò un calendario quest'anno perché sono stato molto deluso da quello dell'anno scorso.
[Je ne prendrai pas de calendrier cette année car j'ai été très mécontent de celui de l'année dernière].
Alphonse Allais (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La decadenza dell’umanità è incominciata con la misurazione del tempo, le meridiane, il calendario, la clessidra… fino alle tristezze inoppugnabili dell’orologio. Nessuno stato di grazia sopravvive alla coscienza di che data o che ora siano.
Amedeo Ansaldi, Manuale di scetticismo, 2014

Quel giorno fu particolarmente afoso. non sapeva cosa fare: girare per la stanza o andare a dormire sul balcone. poi ebbe l’intuizione. andò vicino al calendario, cancellò i giorni uno ad uno e all'alba arrivò gennaio.
Franco Arminio, Miniature, 2002

Nel calendario di una moglie anche la domenica cade di lunedì.
Mirko Badiale (Aforismi inediti su Aforismario)

Non ci rendiamo conto che la vita ha un altro calendario in cui la lunghezza o la brevità del tempo dipendono esclusivamente dai nostri dolori, dalle nostre gioie e dalla nostra capacità di amare.
Romano Battaglia, Oltre l'amore, 2010

Il calendario non è un susseguirsi di date e ricorrenze, ma di stati d’animo e di ricordi.
Romano Battaglia, L’uomo che vendeva il cielo, 2011

Strano a dirsi, quell'anno a lunedì 11 maggio successe lunedì 12. Alcuni oroscopi saltarono, e così certe programmazioni teatrali e anche vari appuntamenti. Questo era accaduto anche nel '200, ma siccome non esistevano i calendari, nessuno se n'era accorto.
Alessandro Bergonzoni, Le balene restino sedute, 1989

Il giorno in cui acconsentiamo a un po' di bontà è un giorno che la morte non potrà più strappare dal calendario.
[Le jour où nous consentons à un peu de bonté est un jour que la mort ne pourra plus arracher au calendrier].
Christian Bobin, Resuscitare, 2001

Apprezzo l'amico che per me trova del tempo nel suo calendario, ma ho a cuore l'amico che per me non consulta il calendario.
Robert Breault [1]

Oggetti di tenerezza: le comparse nei film americani degli anni Trenta, i dischi a 78 giri, i calendari degli anni passati...
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

Sfogliare un vecchio calendario, un diario dimenticato, l'agenda di una annata trascorsa: provare la suggestiva amarezza del tempo malamente esaurito, degli atti irrevocabili, di un graduale passaggio al
quale ogni giorno ha portato il suo deleterio contributo.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Periodi, porzioni delimitate di tempo, ricorrenza di determinati giorni, sono di capitale importanza nella paranoia e servono ad assorbire la paura. Nel calendario, con i suoi immutabili anniversari, si riconosce una garanzia per ciò che verrà. Quando tutto va in pezzi, il calendario con i suoi giorni particolari resta l’unica e l’ultima sicurezza.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Prima dell'invenzione del calendario, l'uomo nasceva e moriva senza sapere quando.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

I santi sono individui che hanno fatto di tutto pur di finire sui calendari. 
Enzo Costa [1]

Sto diventando vecchio: la mia assicurazione mi ha spedito metà calendario.
Rodney Dangerfield (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Cinquant'anni fa i barbieri regalavano ai loro clienti i "calendarietti". Erano dei libricini profumati muniti di un cordoncino, di un fiocchetto a colori e con i ritratti delle attrici più belle, tutte rigorosamente vestite. Poi è passato il tempo e sono usciti i calendari con le donne nude.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

L'uomo civilizzato ha costruito carrozze e vetture, ma ha perduto l'uso dei suoi piedi. Si appoggia alle stampelle, ma gli viene meno, spesso, il sostegno dei muscoli. Ha un prezioso orologio svizzero, ma non possiede più la capacità di dire l'ora guardando il sole. Ha con sé un almanacco nautico di Greenwich, e così, sicuro di poter disporre, all'occorrenza, di ogni informazione, l'uomo della strada non sa più riconoscere in cielo nemmeno una stella. Non osserva più il solstizio; conosce appena l'equinozio; e tutto l'immenso calendario luminoso dell'anno non ha un quadrante nella sua mente.
Ralph Waldo Emerson, Fiducia in sé stessi, Saggi, 1841/44

I calendari... Corrono tutto l'anno... fino a dicembre... e poi decollano!
Garfield, in Jim Davis, Garfield, 1978/...

Eternità: il calendario dell'infinito.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

I meno giovani se lo ricordano, il barbiere ti dava un calendarietto profumato con le pinup nude e te lavoravi su quello che ti durava... eh! Durava poco, perché dopo un po’ non si aprivano più le pagine e dovevi andare a chiederne un altro.
Giuseppe Giacobazzi, Una vita da paura, 2008

Un nuovo inizio grazie al calendario. Succede ogni anno. Rimettiamo l'orologio su Gennaio. Il nostro premio per essere sopravvissuti alle feste è un nuovo anno. Rinverdire la grande tradizione dei propositi per l'anno nuovo. Buttati il passato alle spalle e ricomincia. È difficile resistere alla tentazione dell'inizio, alla voglia di accantonare i problemi dell'anno vecchio. 
Meredith Grey (Ellen Pompeo), in Grey's Anatomy, 2005/13

Lo sapevate? Il calendario romano aveva solo dieci mesi, ma gli avanzavano sempre due foto della Ferilli! Sapevatelo... su Rieducational Channel!
Corrado Guzzanti, a L'ottavo nano, su Rai 2, 2001

Smettere di affidarvi a un calendario. Può danneggiare il vostro destino mostrando la data, limitando il vostro coraggio e ricordandovi della vostra età.
Sujit Lalwani (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il calendario della giovinezza è monotono, è sempre maggio.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Mi è capitato per le mani un vecchio calendario della Pirelli. Come sempre un inno alla gnocca.
Luciana Littizzetto, I dolori del giovane Walter, 2010

Ci sono solo due giorni sul mio calendario: oggi e il giorno del giudizio.
Martin Luther (Martin Lutero - attribuzione incerta - fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Mi è capitato spesso di finire su un calendario. Ma mai per una data precisa.
Marilyn Monroe (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

− Posando nuda per il calendario non aveva proprio nulla?
− Sì, la radio accesa…
Marilyn Monroe [1]

Il calendario e lo specchio − sono dei bastardi.
[The calendar and the mirror − they're bastards].
Robert Plant [1]

Tutti i giorni oscurati anticipatamente dall'infelicità, come i foglietti di un calendario macchiato di inchiostro.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

Il calendario era una progressione matematica con sorprese arbitrarie.
[The calendar was a mathematical progression with arbitrary surprises].
Paul Scott [1]

Nessuno scrive nel calendario i favori.
Lucio Anneo Seneca, De beneficiis, 62/64

Non c'è nulla di così intrattabile come un calendario.
[There is nothing so intractable as a calendar].
Margery Sharp [1]

Tutto ebbe inizio la tredicesima ora del tredicesimo giorno del tredicesimo mese... Eravamo lì per discutere degli errori di stampa dei calendari acquistati dalla scuola...
Marge Simpson, in Matt Groening, I Simpson, 1989/...

Diciamolo chiaramente: fin quando il nostro calendario non sarà scristianizzato, nessun paese che a esso faccia riferimento potrà dirsi ancora laico, né la nostra civiltà del tutto fuori dall'epoca medievale e dalla follia religiosa.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Quando si prevede un anno di merda, i calendari è meglio farli con la carta igienica.
Mirco Stefanon, Niente di nuovo sotto l'ombelico, 1993

La natura non ha calendario, le stagioni si muovono in cerchio.
[Nature knows no calendar, the seasons move in a circle].
Flora Thompson [1]

Quelli che sono soltanto eloquenti spesso si burlano dei saggi. Cicerone osò burlarsi della riforma del calendario compiuta da Cesare.
Voltaire, Dizionario filosofico, 1764

Non dobbiamo consentire all'orologio e al calendario di offuscare il fatto che ogni momento della vita è un miracolo e un mistero.
[We must not allow the clock and the calendar to blind us to the fact that each moment of life is a miracle and mystery].
H. G. Wells (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Molti calendari moderni guastano la dolce semplicità delle nostre vite col ricordarci che ogni giorno che passa è l'anniversario di un qualche evento perfettamente privo di interesse.
[Most modern calendars mar the sweet simplicity of our lives by reminding us that each day that passes is the anniversary of some perfectly uninteresting event].
Oscar Wilde, A New Calendar, su The Pall Mall Gazette, 1887

Proverbi sul Calendario
  • Il calendario dei pazzi è uguale tutti gli anni.
  • Il calendario non si adopera due volte.
  • L’inverno è quando fa freddo e non quando è sul calendario.
  • Nessuno scrive sul calendario i benefici avuti.
Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Giorno - Settimana - Mese e Anno

Nessun commento: