Coglionaggine - Frasi, battute e proverbi sui Coglioni

Raccolta di aforismi, frasi, proverbi e battute divertenti sui coglioni, sulla coglionaggine e sul rincoglionimento. Il termine "coglione" deriva dal latino coleus "testicolo", e qui è considerato in senso figurato come sinonimo di minchione, di sciocco, di fesso e simili.
Come nota Carlo Lapucci: "Nella visione popolare è presente la metafora che dà il termine testicolo: piccolo, poco importante testimone, in quanto nel rapporto dei sessi tale coppia di organi assiste senza partecipare apparentemente alla ‘festa’, atteggiamento da scimuniti che non sanno cogliere il momento favorevole e approfittare dell’occasione tanto ghiotta e importante". [Dizionario dei proverbi italiani © Mondadori 2007].
A mo' d'introduzione, riportiamo un brano umoristico di Umberto Eco: "Recentemente un discepolo pensoso (tale Critone) mi ha chiesto: "Maestro, come si può bene appressarsi alla morte?" Ho risposto che l'unico modo di prepararsi alla morte è convincersi che tutti gli altri siano dei coglioni. [...] Cerca soltanto di pensare che, al momento in cui avverti che stai lasciando questa valle, tu abbia la certezza immarcescibile che il mondo (sei miliardi di esseri umani) sia pieno di coglioni, che coglioni siano quelli che stanno danzando in discoteca, coglioni gli scienziati che credono di aver risolto i misteri del cosmo, coglioni i politici che propongono la panacea per i nostri mali, coglioni coloro che riempiono pagine e pagine di insulsi pettegolezzi marginali, coglioni i produttori suicidi che distruggono il pianeta. Non saresti in quel momento felice, sollevato, soddisfatto di abbandonare questa valle di coglioni?"
Critone mi ha allora domandato: "Maestro, ma quando devo incominciare a pensare così?" Gli ho risposto che non lo si deve fare molto presto, perché qualcuno che a venti o anche trent'anni pensa che tutti siano dei coglioni è un coglione e non raggiungerà mai la saggezza. Bisogna incominciare pensando che tutti gli altri siano migliori di noi, poi evolvere poco a poco, avere i primi dubbi verso i quaranta, iniziare la revisione tra i cinquanta e i sessanta, e raggiungere la certezza mentre si marcia verso i cento, ma pronti a chiudere in pari non appena giunga il telegramma di convocazione.
Convincersi che tutti gli altri che ci stanno attorno (sei miliardi) siano coglioni, è effetto di un'arte sottile e accorta, non è disposizione del primo Cebete con l'anellino all'orecchio (o al naso). Richiede studio e fatica. Non bisogna accelerare i tempi. Bisogna arrivarci dolcemente, giusto in tempo per morire serenamente. Ma il giorno prima occorre ancora pensare che qualcuno, che amiamo e ammiriamo, proprio coglione non sia. La saggezza consiste nel riconoscere proprio al momento giusto (non prima) che era coglione anche lui. Solo allora si può morire.
[...] È naturale, è umano, è proprio della nostra specie rifiutare la persuasione che gli altri siano tutti indistintamente coglioni, altrimenti perché varrebbe la pena di vivere? Ma quando, alla fine, saprai, avrai compreso perché vale la pena (anzi, è splendido) morire.
Critone mi ha allora detto: "Maestro, non vorrei prendere decisioni precipitose, ma nutro il sospetto che Lei sia un coglione". "Vedi", gli ho detto, "sei già sulla buona strada." [Come prepararsi serenamente alla morte. Sommesse istruzioni a un eventuale discepolo, La bustina di Minerva, L'Espresso, 1997].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa  sulla stupidità, gli imbecilli, gli idioti, i fessi e gli stolti.
Un coglione può sbagliarsi, cinquanta milioni di coglioni no.
(François Cavanna)
Coglioni e Coglionaggine
© Aforismario

− Lei è un coglione?
− Maledizione, un’altra fuga di notizie.
Altan [1]

Se l'assicurazione rimborsasse i coglioni, tu saresti milionario.
Michel Audiard [1]

Testicolo. Dicesi di breve componimento un po' coglione.
Dino Basili, I violini di Chagall, 1991

Chi comanda ha bisogno di coglioni ubbidienti.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Denaro e potenza finiti in mano ai coglioni, mai era successo in maniera così ineluttabile.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Ci sono sempre stati coglioni e delinquenti, ma adesso hanno la bomba atomica.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Lo Stato dà a tutti i diritti umani, ma poi li tratta da coglioni.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Non so che farmene della libertà di pensiero tra gente rincoglionita dai media.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Scuole, università, accademie, luoghi di irreggimentazione. La vera scuola sono i media, luoghi di rincoglionimento.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Vi siete mai accorti di una cosa strana? Chiunque guidi più lentamente di voi è un coglione e chiunque vada più velocemente è un imbecille.
George Carlin (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Un coglione può sbagliarsi, cinquanta milioni di coglioni no.
François Cavanna [1]

Il viaggio è la ricerca di questo niente assoluto, di questa piccola vertigine per coglioni.
Louis Ferdinand Céline, Viaggio al termine della notte, 1932

Perché nel cervello d'un coglione il pensiero faccia un giro, bisogna che gli capitino un sacco di cose e di molto crudeli.
Louis-Ferdinand Céline, Viaggio al termine della notte, 1932

Il problema è che la maggior parte degli uomini sono dei coglioni. Il problema è che la maggior parte delle donne continuano ad aver a che fare con questi coglioni.
Cher (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

I testicoli sono più comunemente detti coglioni dal nome del loro scopritore che, a giudicare da come lo chiamavano, non doveva essere un'aquila. Essi sono saldamente legati al corpo del maschio, ma capita spesso di incontrarne alcuni liberi per strada. 
Giobbe Covatta, Sesso? Fai da te!, 1996

Le donne hanno il buonsenso dove gli uomini tengono il coglionesimo.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

I coglioni sono molto più di due.
Eros Drusiani [1]

Mio padre mi diceva sempre: i coglioni sono cari ad ogni prezzo. Così io cerco di stare con chi coglione non è.
Enzo Ferrari (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Due coglioni non fanno un cervello.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Lo scandalo non è lo sfruttamento, è la nostra stupidità. Le costrizioni che c’imponiamo per avere il superfluo e l’inutile. Il giorno della grande separazione, chi ha avuto ragione non è stato il fesso che è sceso dall'albero per diventare sapiens, è stata la scimmia che ha continuato a raccogliere i frutti grattandosi la pancia. Gli uomini non hanno capito niente dell’Evoluzione. Chi lavora è il re dei coglioni.
Jean Michel Guenassia, Il club degli incorreggibili ottimisti, 2009 
Davvero una vita non basta: così poco tempo
e così tanti coglioni da mandare affanculo. (Daniele Luttazzi)
Ieri fui da ***, il qual è un coglione, un fiume di ciarle, il più noioso e disperante uomo della terra; parla di cose assurdamente frivole col massimo interesse, di cose somme colla maggior freddezza possibile; ti affoga di complimenti e di lodi altissime, e ti fa gli uni e l’altre in modo così gelato e con tale indifferenza, che a sentirlo, pare che l'esser uomo straordinario sia la cosa più ordinaria del mondo.
Giacomo Leopardi, lettera a Carlo Leopardi, 1822

Io ho la fortuna di parere un coglione a tutti quelli che mi trattano giornalmente, e credono ch’io del mondo e degli uomini non conosca altro che il colore, e non sappia quello che fo, ma mi lasci condurre dalle persone ch’essi dicono, senza capire dove mi menano. Perciò stimano di dovermi illuminare e sorvegliare. E quanto alla illuminazione, li ringrazio cordialmente; quanto alla sorveglianza, li posso accertare che cavano acqua col crivello.
Giacomo Leopardi, lettera a Pietro Brighenti, 1827

Machiavellismo di società. Chi si crede un coglione al mondo, lo è, e lo comparisce.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Davvero una vita non basta: così poco tempo e così tanti coglioni da mandare affanculo. 
Daniele Luttazzi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Anche gli antichi, dopo tutto, di coglionerie ne dicevan tante.
Mino Maccari, Pillore, 1928

Il fallo nel cervello impedisce al maschio eterosessuale di vedere oltre il proprio uccello: per questo, l'attuale società è retta da coglioni. 
Mario Mieli, Elementi di critica omosessuale, 1977 

I coglioni sono la capacità di resistenza di un individuo alla malafede ambientale. 
Amélie Nothomb, Igiene dell'assassino, 1992

Dormi, amore, dormi, / mentre l'alba scopre appena i primi umori del mattino. / Dormi, amore, dormi,
mentre i timidi colombi riprendono a volare. / Dormi, amore, dormi, / tanto il coglione che va a lavorare sono sempre io!
Flavio Oreglio, Poesie catartiche, 2003

Siete solo una manica di coglioni. Sapete perché? Perché non avete il fegato per stare dove vorreste stare.
Al Pacino, in Brian De Palma, Scarface, 1983

Uno è sempre un coglione per sua moglie; o è un coglione.
Georges Perros, Papiers collés, 1960/78

Al mondo vi sono assai più coglioni che uomini; ricordatevene!
[Par le monde y a beaucoup plus de couillons que d'hommes, et de ce vous souvienne].
François Rabelais, Gargantua e Pantagruel, 1532/34

Siamo trilioni di fotoni evolutisi coglioni.
Enzo Raffaele, Aforismi sovrani, 2014

L'uno rincoglionisce l'altro. Il risultato?: il rincoglionimento generale.
Emilio Rega, Sursum Corda, 1993

Il limite della democrazia: troppi coglioni alle urne.
Michele Serra, su Cuore, 1992

Adamo ed Eva: cosa mai poteva venire di buono dal primo coglione sulla terra e da una puttana per antonomasia?
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Il difetto della democrazia non sta soltanto nei «troppi coglioni alle urne» (come ha detto ironicamente – e giustamente – qualcuno), ma anche nei troppi candidati incapaci, ignoranti e arraffoni che si presentano a ogni tornata elettorale.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

La tecnologia evolve, la coglionaggine umana rimane sempre la stessa.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Il vantaggio di essere considerato un coglione è che la gente non pensa mai che hai un secondo fine.
Tom (James Fleet), in Quattro matrimoni e un funerale, 1994 

Il lavoro è l'ultima risorsa dei coglioni.
Sebastiano Vassalli, La chimera, 1990

Ed il più grande / conquistò nazione dopo nazione ,/ e quando fu di fronte al mare si sentì un coglione / perché più in là / non si poteva conquistare niente; / e tanta strada per vedere un sole disperato / e sempre uguale e sempre / come quando era partito.
Roberto Vecchioni, Stranamore (pure questo è amore), 1978

Adesso perfino a Genova, dove per anni mi hanno considerato un coglione, se mi vedono allo stadio mi applaudono. Anche i critici mi amano. Vuol dire che la morte si sta avvicinando.
Paolo Villaggio (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Sei un coglione! Ce ne vogliono due come te per fare una testa di cazzo!
Robin Williams [1]

Per mio padre io non ero un coglione. Ero l'altro.
Mario Zucca [1]

Si possono tirar finocchi su un finocchio, ma è difficile tirar coglioni su un coglione.
Anonimo

Tutte le mattine si alzano un furbo e un coglione. Se si incontrano l'affare è fatto.
Anonimo

Proverbi sui Coglioni
  • Avessi, Potessi e Fossi erano tre coglioni e giravano il mondo.
  • Chi si finge coglione non paga l’ingresso.
  • Di coglioni ne nasce in tutte le stagioni.
  • Dio ci scampi dai tuoni e dai lampi, da idee di coglioni e da quelli che fanno i buoni.
  • Finché non parla anche il coglione è un saggio.
  • I coglioni non pagano dazio.
  • I coglioni vanno sempre a coppia.
  • I funghi a cespo e i coglioni a coppie.
  • Il cornuto è conosciuto in paese, il coglione dappertutto.
  • Il mondo non è fatto per i coglioni.
  • Il se e il ma sono il patrimonio dei coglioni.
  • L’inganno cerca il coglione e il coglione cerca l’inganno.
  • L’ultima soluzione è far da coglione.
  • La parte del coglione è la prima ad essere mangiata.
  • La sera leoni, la mattina coglioni.
  • Le mamme dei coglioni son sempre gravide.
  • Meglio aver nome di coglione che esser detto furbacchione.
  • Meglio fare un po’ il coglione che mettersi in questione.
  • Ognuno ha la sua ora del coglione.
  • Omnia per omnia e tempora susina per i coglioni non c’è medicina.
  • Per i coglioni non c’è paradiso.
  • Per i malati c’è la china e per i coglioni non c’è medicina.
  • Per passare da coglione non manca mai occasione.
  • Più uno è grosso e più è coglione.
  • Quando Noè fabbricò l’Arca disse a tutti i coglioni: – Imbarca, imbarca!
  • Quando trovi i coglioni riempi il sacco.
  • Se morissero i coglioni si vuoterebbe il mondo.
  • Un’arte buona è mangiare alla barba dei coglioni.
  • Un furbo può fare il coglione, ma un coglione non può fare il furbo.
Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Stupidità - Imbecilli - Idioti - Fessi

Nessun commento: