Comunicazione Non Verbale - Frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulla comunicazione non verbale (in inglese: Nonverbal communication), componente della comunicazione che non riguarda il livello semantico del messaggio, cioè il significato letterale delle parole che si pronunciano, ma la comunicazione non parlata, che si esprime  attraverso il linguaggio del corpo, i gesti, le espressioni facciali, il tono della voce, la postura, ecc.
Come nota Umberto Galimberti: "Nello scambio comunicativo umano le componenti verbali e nonverbali sono costantemente interconnesse al punto che alcuni autori ritengono artificiosa la stessa distinzione. Tipici della comunicazione non-verbale sono: 1) i movimenti del corpo come i gesti, le espressioni del viso, gli atteggiamenti; 2) i fenomeni paralinguali come il riso, lo sbadiglio, il pianto, i cambiamenti di tono, le pause e i silenzi; 3) le posizioni nello spazio come la distanza fra sé e gli altri; 4) la sensibilità tattile e olfattiva che si determina a distanza ravvicinata; 5) gli artefatti come l'abbigliamento, il trucco, gli ornamenti. Le modalità di comunicazione non-verbale sono determinate dai fattori culturali e variano in relazione alla situazione psicologica del soggetto e alla persona con cui questi entra in contatto". [Dizionario di psicologia, 1992].
Come sottolinea Robert Dilts: "Solo circa l'8% dell'informazione comunicata in un'interazione è veicolata dalle parole e costituisce la parte 'digitale' dell'interazione. L'altro 92% viene comunicato non verbalmente, attraverso il sistema 'analogico'. Gli aspetti 'analogici' della comunicazione comprendono il linguaggio del corpo, come pure le informazioni veicolate dalla parte auditiva tonale dell'interazione, come il tono, il ritmo ed il volume della voce. Per esempio, il modo in cui viene raccontata una barzelletta l'intonazione, le espressioni del volto, le pause, etc. costituisce spesso un fattore importante quanto le parole per renderla "divertente". La comunicazione non verbale include segnali e indicazioni come le espressioni del volto, i gesti, la postura del corpo, il tono e le variazioni del ritmo della voce, e i movimenti oculari. I segnali non verbali sono spesso dei “meta messaggi”, messaggi riguardo al contenuto verbale che viene espresso. Spesso determinano il modo in cui la comunicazione verbale viene ricevuta e interpretata". [Il potere delle parole e della PNL, 2004].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul linguaggio del corpo, la gestualità, la comunicazione, l'incomunicabilità e la voce.
La comunicazione non verbale è un elaborato codice segreto che non è
scritto da nessuna parte,  non è conosciuto da nessuno
ed è compreso da tutti. (Edward Sapir)
Comunicazione Non Verbale
© Aforismario

Quando di fronte a un essere umano fate un'affermazione o una domanda, questi vi darà sempre una risposta non-verbale, che sia in grado di esprimerla coscientemente oppure no.
Richard Bandler e John Grinder, La metamorfosi terapeutica, 1979

Il Linguaggio non verbale potrebbe essere definito come un metodo di Persuasione Silenziosa.
Richard J. Bowerman, La scienza della persuasione, 2015

Il linguaggio verbale è solo uno dei tanti. Qualche volta, quando apriamo la bocca, commettiamo errori tremendi. Spesso è molto meglio limitarsi a guardare qualcuno e vibrare.
Leo Buscaglia, Vivere, amare, capirsi, 1982

La comunicazione non-verbale che può essere veicolata da un gioco di sguardi è qualcosa di travolgente e rivoluzionario, efficace oltre i limiti dell'immaginabile.
Aldo Carotenuto, L'anima delle donne, 2001

La comunicazione è uno scambio emotivo che coinvolge tutti i sensi, significa prestare attenzione non solo alle parole, ma anche al tono della voce, alla mimica facciale, all'espressione corporea: ovvero alla comunicazione non verbale nella quale gli occhi non vedono, guardano.
Paolo Crepet, Sull'amore, 2006

La comunicazione non verbale di una persona è altrettanto importante, se non più importante, della sua comunicazione verbale.
Robert Dilts, Il potere delle parole e della PNL, 2004

I segnali non verbali, come le espressioni facciali e il tono della voce, tendono a produrre su di noi un impatto soprattutto sul piano emozionale, determinando il modo in cui ci fa "sentire" ciò che qualcuno ci dice. In effetti, i messaggi non verbali tendono a riflettere e ad influenzare il nostro stato interno, mentre i messaggi verbali sono più associati ai processi cognitivi.
Robert Dilts, Il potere delle parole e della PNL, 2004

La comunicazione non verbale è più "primitiva" ed è la modalità principale che gli animali usano per comunicare fra di loro (e attraverso la quale comunichiamo con loro).
Robert Dilts, Il potere delle parole e della PNL, 2004

L'espressione verbale di una convinzione è solo un insieme di parole, fino a quando non gli viene 'data vita' attraverso i valori, gli stati interni, le aspettative e le esperienze che colleghiamo a queste parole.
Robert Dilts, Il potere delle parole e della PNL, 2004

È essenziale fare attenzione ai meta messaggi non verbali che accompagnano le nostre parole. Le parole giuste, dette col tono di voce sbagliato, o con l'espressione del volto sbagliata, possono produrre l'opposto di ciò che vogliamo.
Robert Dilts, Il potere delle parole e della PNL, 2004

La cosa più importante nella comunicazione è ascoltare ciò che non viene detto.
[The most important thing in communication is hearing what isn't said].
Peter Drucker, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Quando gli occhi dicono una cosa e la lingua un'altra, una persona pratica si basa sul linguaggio dei primi.
[When the eyes say one thing, and the tongue another, a practiced man relies on the language of the first].
Ralph Waldo Emerson (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Gran parte della comunicazione che avviene tra due persone sia non verbale. A volte, quel che comunichiamo grazie alle parole è appena il dieci percento della comunicazione totale. Il resto viene comunicato grazie al corpo e alle caratteristiche della voce. Eppure, paradossalmente, ci ostiniamo a concentrarci su cosa viene detto, cioè su quali parole si utilizzano, e solo eccezionalmente riflettiamo su come ci si esprime.
Henrik Fexeus, Leggere il pensiero non è una magia, 2007

Diventando osservatori più attenti e padroneggiando la comunicazione non verbale, riusciremo a controllare i messaggi che inviamo e a evitare di dar adito a incomprensioni inviando segnali ambigui.
Henrik Fexeus, Leggere il pensiero non è una magia, 2007

Se non vi è accordo tra le parole e quel che esprimono linguaggio del corpo e voce, l’interlocutore finirà col seguire il messaggio non verbale.
Henrik Fexeus, Leggere il pensiero non è una magia, 2007

Utilizzando la comunicazione non verbale in maniera corretta si può anche spingere chi ci sta attorno ad allinearsi alle nostre posizioni e a perseguire i nostri stessi obiettivi. Non è una cosa immorale; inconsciamente lo fanno tutti. La differenza è che la maggior parte di noi non ha la minima idea dei messaggi che invia o dell’influenza che ha su chi gli è vicino.
Henrik Fexeus, Leggere il pensiero non è una magia, 2007
La cosa più importante nella comunicazione
è ascoltare ciò che non viene detto. Peter Drucker)
Attraverso la comunicazione nonverbale avviene quella percezione degli altri e quella classificazione in relazione a un'implicita e personale «teoria della personalità» i cui elementi derivano dalle precedenti esperienze di rapporto.
Umberto Galimberti, Dizionario di psicologia, 1992

Raramente le emozioni dell'individuo vengono verbalizzate; molto più spesso esse sono espresse attraverso altri segni. La chiave per comprendere i sentimenti altrui sta nella capacità di leggere i messaggi che viaggiano su canali di comunicazione non verbale: il tono di voce, i gesti, l'espressione del volto, e simili.
Daniel Goleman, Intelligenza emotiva, 1995

Se è vero che la normale modalità di espressione della mente razionale è la parola, quella delle emozioni è invece di natura non verbale.
Daniel Goleman, Intelligenza emotiva, 1995

Qualunque cosa tu stia facendo, la comunicazione non verbale è come un accompagnamento costante; non puoi smettere di mostrare l'espressione del tuo volto o la tua gestualità, né puoi nascondere il tono di voce.
Daniel Goleman, Intelligenza emotiva, 1995

Se compi degli errori nell'invio dei messaggi emozionali, ti rendi conto che la gente reagirà a te sempre in modo strano - ti rimproverano e tu non sai perché.
Daniel Goleman, ibidem

Quando le parole di un individuo non sono in armonia con quanto egli comunica con il tono di voce, i gesti o altri canali non verbali, la verità va ricercata nel "come" quell'individuo sta comunicando, non tanto in ciò che dice.
Daniel Goleman, Intelligenza emotiva, 1995

Tra il dire e il fare c’è di mezzo il linguaggio non verbale.
Enzo Raffaele, Aforismi sovrani, 2014

La comunicazione non verbale è un complicato codice segreto che non è scritto da nessuna parte, non è conosciuto da nessuno ed è compreso da tutti.
[Nonverbal communication is an elaborate secret code that is written nowhere, known by none, and understood by all].
Edward Sapir (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il 60 per cento di tutte le comunicazioni umane è non verbale, linguaggio del corpo, il 30 per cento è nel tono. Vale a dire che il 90 per cento di quello che si comunica... non esce dalla nostra bocca.
Will Smith, in Andy Tennant, Hitch - Lui sì che capisce le donne, 2005

Oggi si tende a inserire nelle email degli strumenti di supporto alla corretta decodifica: gli emoticon, che in fondo non sono altro che dei surrogati della comunicazione non verbale che è venuta a mancare.
Pietro Trabucchi, Perseverare è umano, 2012

Note
  1. La citazione di Freud si trova su internet riassunta così: "Nessun mortale può mantenere un segreto: se le labbra restano mute, parlano le dita".
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Linguaggio del Corpo - GestualitàLinguaggio - Comunicazione e Incomunicabilità - Voce

Nessun commento: