Fare di tutta l'erba un fascio - Frasi sul Generalizzare

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul generalizzare, sulle generalizzazioni e sul fare di tutta l'erba un fascio. Generalizzare significa attribuire (spesso a torto) valore generale a giudizi o affermazioni validi solo per casi particolari; oppure applicare a un intero gruppo di persone ciò che si riferisce al singolo.
La tendenza a generalizzare è espressa nel linguaggio comune con la locuzione "Fare di tutta l'erba un fascio"  (o anche: "Fare d'ogni erba fascio"). L'origine di questo modo di dire fa riferimento al mondo contadino, quando, durante la raccolta nei campi si evitava di riunire in un unico mazzo (o fascio) le erbe buone e le erbe cattive.
Sull'uso della  generalizzazione, scrive Albert Einstein: "Nel campo della politica e della scienza sociale è venuta accumulandosi una giustificata sfiducia nelle generalizzazioni troppo disinvolte. Quando tali generalizzazioni impregnano il pensiero in modo troppo pervasivo, si verificano prontamente fraintendimenti di particolari sequenze di causa ed effetto che non rendono giustizia all'effettiva molteplicità degli eventi. L’abbandono della generalizzazione, d’altro canto, comporta una totale rinuncia alla comprensione. Per questa ragione credo che si possa e si debba rischiare la generalizzazione, purché si resti consapevoli della sua precarietà". [Pensieri, idee, opinioni, 1950].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'uguaglianza, la diversità, gli stereotipi e i luoghi comuni.
Tutte le generalizzazioni sono pericolose. Anche questa.
Generalizzare
© Aforismario

La vita è fatta di sfumature, e le massime generali dei solitari, nelle circostanze delicate, non servono più di quanto le pesanti tenaglie d'un fabbro possano servire a contare gli stami d'un fiorellino.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

Occorre fare attenzione a non lasciare che i crimini commessi da singole persone o da piccoli gruppi ci facciano cadere nella trappola delle "generalizzazioni", in modo che questi atti condizionino il nostro modo di guardare a intere popolazioni, intere regioni e religioni.
Kofi Annan, su Avvenire, 2009

La maggioranza delle donne pensa che gli uomini siano – generalmente parlando – emeriti babbei: vorremo biasimarle per così poco? Dopotutto non li conoscono, se non per quello che essi sono quando agiscono sotto la loro influenza.
Amedeo Ansaldi, Manuale di scetticismo, 2014

Generalizzare equivale a essere idioti.
[To Generalize is to be an Idiot].
William Blake (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Pensare significa dimenticare differenze, significa generalizzare, astrarre.
Jorge Luis Borges,  Finzioni, 1944

Un aforisma è una sorta di generalizzazione, e i nostri scrittori di oggi sembrano più a loro agio con il particolare.
[An aphorism is a generalization of sorts, and our present-day writers seem more at home with the particular].
Anatole Broyard, Wisdom of Aphorisms, su New York Times, 1983

Non si può parlare delle donne in generale senza dire fesserie o senza apparire misogini.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Se il generale è generico il particolare è stupido.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

I moralisti, così come i filosofi che hanno elaborato sistemi in fisica o in metafisica, hanno generalizzato troppo, hanno moltiplicato troppo le massime. Cosa diventa, per esempio, il detto di Tacito: "Perso l’onore, una donna non può rifiutare più nulla", dopo l’esempio di tante donne cui una debolezza non ha impedito di praticare diverse virtù?
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795/1953 (postumo)

Ogni generalizzazione storica è un artificio euristico per l'interpretazione di un fatto concreto.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Un aforisma è sempre una generalizzazione e, in quanto tale, mutila una parte di verità.
Domenico Dodaro (Aforismi inediti su Aforismario)

Le profonde speranze dell'uomo, i pensieri del suo cuore, la religione delle nazioni, le abitudini e le morali del genere umano sono tutte alla mercé di una nuova generalizzazione. Una generalizzazione è sempre un nuovo influsso della divinità dentro la mente. Da ciò deriva il brivido che l'accompagna.
Ralph Waldo Emerson, Saggi, 1841/44

Quando il malcostume si generalizza, diventa costume.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Tutto ciò che riguarda la persona ha il sigillo dell'unicità. Le generalizzazioni − amore, sentimento, desiderio, avidità, egoismo, altruismo, eroismo... − sono discorsivamente utili, ma sono anche ingannevoli perché ognuno di questi concetti si incarna in maniera diversa. Inoltre una identica parola cambia sfumatura secondo chi la pronuncia e secondo l'occasione in cui viene pronunciata. Questa è la foresta incantata in cui ognuno deve mantenere l'orientamento.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Tutte le generalizzazioni, con la possibile eccezione di questa, sono false.
Kurt Gödel (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Idee generali e grande presunzione sono sempre in procinto di provocare terribili disastri.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Ogni rappresentazione è una generalizzazione e quest’ultima appartiene al pensare. Pensare qualcosa significa renderlo generale.
Georg Wilhelm Friedrich Hegel, Lezioni sul diritto naturale e la scienza dello Stato, 1817/18

Siamo più predisposti a generalizzare il male che il bene. Partiamo dal presupposto che sia più potente e contagioso.
[We are more prone to generalize the bad than the good. We assume that the bad is more potent and contagious].
Eric Hoffer, Riflessioni sulla condizione umana, 1973

Il guaio di chi ama tutti in generale è che non ama nessuno in particolare.
Claudio Lamparelli, Aforismi su Dio, 1995

Amare tutti in generale è il metodo più efficace per non amare nessuno nello specifico.
Massimo Roberto Modenese (Aforismi inediti su Aforismario)

Al massimo generalizzate, ma non discriminate.
Davide Morelli (Aforismi inediti su Aforismario)

Nel rispondere a un'obiezione bisogna immediatamente limitare la propria enunciazione alle espressioni adoperate, o al senso che ad esse va in buona fede attribuito, in generale restringerla il più possibile. Infatti quanto più un'affermazione è generalizzata a tanto più numerosi attacchi essa è esposta.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Una delle cause delle nostre miserie è che noi viviamo seguendo l’esempio altrui e, invece di regolarci secondo ragione, ci lasciamo trascinare dalla consuetudine. Se fossero pochi a fare una cosa, noi non avremmo voglia di imitarli; ma una volta che s’è generalizzata una moda, la seguiamo, nella convinzione che una cosa diventi onorevole se è fatta da molte persone. Così per noi l’errore prende il posto dell’azione retta quando è diventato l’errore di tutti.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Lasciate le sentenze generali ai libri, e non le portate tra gli uomini.
Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

Le generalizzazioni delle analisi filosofiche interessano la gente meno di un salace pettegolezzo. Di fatto, qualche generalizzazione può essere noiosamente insipida.
Mario Vassalle, Polvere di stelle, 2015

Tutte le generalizzazioni sono pericolose. Anche questa.
[Toutes les généralisations sont fausses, y compris celle-ci].
[All generalizations are dangerous, even this one].
Anonimo (attribuito ad Alexandre Dumas figlio, Mark Twain e altri).

Chi fa d’ogni erba un fascio ammazza la bestia.
Proverbio

Non si può fare d’ogni erba un fascio.
Proverbio

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Uguaglianza e Diversità - Stereotipi e Luoghi comuni

Nessun commento: