Grandi Imprese - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul compiere grandi imprese e sull'intraprendere una difficile impresa. Qui il termine "impresa" è inteso col significato di azione di una certa importanza e difficoltà. [Per frasi sull'impresa considerata in senso economico, vedi il link riportato in fondo alla pagina "Impresa e Imprenditorialità". Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'avventura, l'esplorazione e il viaggio.
I grandi uomini intraprendono le grandi imprese perché
le sanno tali; i pazzi, perché le credono facili. (Vauvenargues)
Imprese
© Aforismario

Qualsiasi impresa, anche la più nobile, anche la più utile, anche la più disinteressata, suscita sempre invidie, rancori, ostilità, odio. Chi si getta nell'azione, deve perciò prepararsi a combattere contro i nemici più imprevedibili e più subdoli. E se non vuol cedere all'amarezza e al cinismo, deve armarsi di una fede ardente, di un entusiasmo inestinguibile.
Francesco Alberoni, Abbiate coraggio, 1998

Raddrizzare i torti o le idee degli uomini è un'impresa senza termine. Accontentati di lavorare su te stesso e vigila per restare positivo.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

È soprattutto necessario credere in ciò che vogliamo portare a compimento. Non possiamo attenderci la fiducia degli altri se noi per primi non crediamo nella nostra impresa.
William Walker Atkinson, Psicologia del successo, 1915

Chi ha moglie e figli ha consegnato ostaggi alla fortuna; moglie e figli rappresentano infatti un impedimento alle grandi imprese, così virtuose come malvagie.
Francis Bacon, Saggi, 1597/1625

Non tutte le più meritorie imprese danno gloria: non tutte le imprese gloriose son sempre meritorie.
Ugo Bernasconi, Parole alla buona gente, ca. 1933 (postumo 1987)

È l'insicurezza che sprona gli uomini alle grandi imprese, grazie a essa uomini che in realtà non erano fatti per nessuna cosa, sono diventati capaci di tutto. Gli eroi sono il prodotto dell'insicurezza.
Thomas Bernhard, Gelo, 1963

Lode. Omaggio che porgiamo alle imprese che somigliano alle nostre ma non le eguagliano.
Ambrose Bierce, Il dizionario del diavolo, 1911

Nessuna impresa è mai stata compiuta da un uomo ragionevole.
Arthur Bloch, Legge di Bucy, La legge di Murphy, 1977

L'immortalità è il ricordo che si lascia nella memoria degli uomini. Quest'idea spinge a grandi imprese. Meglio sarebbe non aver vissuto che non lasciare tracce della propria esistenza.
Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

Colui che esige sempre di dare un aiuto irrisorio per poter ogni volta affermare di aver contribuito al successo dell'impresa.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Le imprese che si basano su di una tenacia interiore devono essere mute e oscure; per poco uno le dichiari o se ne glori, tutto appare fatuo, senza senso o addirittura meschino. 
Italo Calvino, Il barone rampante, 1957

Nel gran libro dell'esperienza avevo imparato che non bisogna riflettere sulle grandi imprese ma eseguirle senza contestare alla fortuna l'impero che essa ha sulle azioni umane.
Giacomo Casanova, Storia della mia vita, 1789/98 (postumo, 1825)

Credere in sé stessi è uno dei mattoni più importanti nella costruzione di ogni impresa di successo.
Lydia Maria Child (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La maggior impresa della mia vita è di essere ancora in vita.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Tutto è un'impresa quaggiù, perfino il piacere.
Emil Cioran, Quaderni, 1957/72 (postumo 1997)

L'impresa eccezionale, dammi retta, è essere normale.
Lucio Dalla, Disperato erotico stomp, 1977

Piccole opportunità sono spesso l'inizio di grandi imprese.
Demostene, IV sec. a.e.c. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È proprio dell'uomo coraggioso parlare poco e compiere grandi imprese; è proprio dell'uomo di buon senso parlare poco e dire sempre cose ragionevoli.
Joseph Antoine Dinouart, L'arte di tacere, 1771

Bisogna tenersi lontani dalle imprese dubbie anche quando portano un nome altisonante.
Albert Einstein, lettera a Maurice Solovine, 1923

I sentimenti e i desideri muovono ogni impresa e ogni creazione umana.
Albert Einstein, Religione e Scienza, su New York Times Magazine, 1930

Nulla vale tanto a dare serenità all'animo come il non darsi troppo da fare, il non cacciarsi in imprese di difficile esito, e il non sforzarsi al di là delle proprie capacità, tutte cose che ad altro non servono se non a mettere il disordine nella nostra natura.
Epicuro, Sentenze e frammenti, IV-III sec. a.e.c.

Le grandi imprese di solito si compiono a prezzo di grandi pericoli. 
Erodoto, Storie, V sec. a.e.c.

Non c'è nulla di così umiliante come vedere gli sciocchi riuscire nelle imprese in cui noi siamo falliti.
Gustave Flaubert, L'educazione sentimentale, 1869

Nelle imprese ove non è rischio, non vi può essere gloria.
Giovanni Gaggino, Tesoro, 1900/17

L'errore più singolare è quello che si riferisce a noi stessi e alle nostre forze, quello per il quale ci dedichiamo a un compito degno, a un'impresa onorevole a cui siamo impari, per il quale aspiriamo a un fine che non potremo mai raggiungere.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Alle imprese più grandi non si deve neppure pensare finché non si intraprendono, perché la difficoltà, una volta intuita, non generi ostacolo.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Non intraprender nulla dopo aver suscitato eccessiva aspettazione. È delusione frequente in tutte le imprese altamente celebrate in anticipo, non giunger poi al culmine di ciò che s'era concepito. La verità non può mai stare alla pari con quel che l'immaginazione concepisce, perché è facile fantasticare le cose più perfette, ma è assai difficile poi realizzarle.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Non ci si deve mai cacciare in un'impresa senza riflettere; e questo vale soprattutto nei casi in cui si discerne un pericolo.
Baltasar Gracián y Morales, ibidem

Conservare in ogni impresa le proprie riserve. È il modo di garantire il proprio valore. Non si deve impegnare ogni volta tutto il proprio potere, né si devono sempre impiegare tutte le proprie forze.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Le imprese si contano una volta compiute.
Baltasar Gracián y Morales, ibidem

Intollerabile è l'impresa che richiede tutte le attività d'un uomo, con le ore contate e con una materia ben definita; più piacevoli son quelle che non arrecano noia e fastidio perché uniscono la varietà alla gravità: l'alternanza, infatti, rinverdisce il piacere.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Ha compiuto maggiori imprese l'abilità che non la forza.
Baltasar Gracián y Morales, ibidem

Le proprie imprese non s'hanno mai da spacciare per facili e semplici, perché questo servirebbe piuttosto a farle considerare volgari che a renderle accessibili.
Baltasar Gracián y Morales, ibidem

Se l'impresa iniziata è buona, perché non s'ha da condurla fino in fondo? E se invece è cattiva, perché la si è intrapresa?
Baltasar Gracián y Morales, ibidem

Saper mantenere viva l'attesa. Bisogna darle continuamente nuovi stimoli; il molto lasci sperare il più, e la più grande impresa ne faccia auspicar di maggiori.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Agli uomini in generale manca la costanza nei propositi, e ciò fa si che le loro imprese quasi sempre rovinino. Il difetto di costanza si manifesta in due maniere, o col mutare disegno appena scelto o col mancare di coraggio alle prime contrarietà. 
Francesco Domenico Guerrazzi, Lettere, 1880 (postumo)

Abbiate grandissima circospezione innanzi entriate in imprese o faccende nuove, perché dopo il principio bisogna andare per necessità.
Francesco Guicciardini, Ricordi, 1512/30

Chiunque voglia riuscire in un'impresa deve essere disposto a bruciare le navi o tagliare i ponti per impedirsi ogni possibilità di tornare sui suoi passi. Solo comportandosi così può essere certo di conservare lo stato mentale detto "ardente desiderio di riuscire", che è un principio essenziale del successo.
Napoleon Hill, Pensa e arricchisci te stesso, 1938

Esaminando in modo obiettivo i profeti, i filosofi, i capi religiosi e gli autori di miracoli del passato, si è indotti alla conclusione inevitabile che la tenacia, la concentrazione degli sforzi e la chiarezza di intenti sono sempre state al centro delle loro imprese.
Napoleon Hill, Pensa e arricchisci te stesso, 1938

Quando dovete decidere qualcosa, se vi fate condizionare dalle opinioni degli altri non riuscirete in nessuna impresa.
Napoleon Hill, Pensa e arricchisci te stesso, 1938
L'errore non è nel fallimento, ma in uno scopo meschino:
nelle grandi imprese, la gloria viene anche dal fallimento. (Bruce Lee)
Ci vergogneremmo sovente delle nostre più belle imprese se la gente vedesse tutti i motivi che le producono.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Per quanto clamorosa sia un'impresa, non deve essere considerata grande se non quando è l'effetto di un grande progetto.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

L'errore non è nel fallimento, ma in uno scopo meschino: nelle grandi imprese, la gloria viene anche dal fallimento.
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo)

Mai gli uomini indietreggiano davanti a un ostacolo se saranno proposti grandi premi a chi tenta grandi imprese. 
Tito Livio, Ab urbe condita, 27 a.e.c. - 14 e.c.

Sarò simile alla goccia di pioggia che spazza via la montagna; alla formica che divora una tigre; alla stella che illumina la terra; allo schiavo che erige una piramide. Costruirò il mio castello mattone dopo mattone, poiché so che con i piccoli sforzi ripetuti si porta a compimento qualsiasi impresa.
Og Mandino (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Chi è portato a vantarsi e predicare le proprie grandi imprese non fa troppa impressione. Can che abbaia non morde.
Giulio Mazzarino, Breviario dei politici, 1684 (postumo)

Votarsi anima e corpo a una sola impresa può distruggere il corpo senza salvare l'anima.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Chiunque abbia mai una volta edificato un "nuovo cielo" trovò la potenza per questa impresa unicamente nel suo proprio inferno...
Friedrich Nietzsche, Genealogia della morale, 1887

L'uomo è nato per creare. La vocazione umana è di immaginare, inventare, osare nuove imprese.
Michael Novak, su Qualeimpresa, 1989

La vita è troppo breve per giungere a compimento di qualsiasi impresa, troppo lunga per non intraprenderne nessuna.
Marco Oliverio (Aforismi inediti su Aforismario)

Napoleone era convinto che non fosse più possibile compiere grandi imprese, era convinto di essere arrivato troppo tardi nella storia. Ma, in seguito, si sarebbe guardato a lui, e a buon diritto, con la stessa attonita ammirazione con cui lui guardava ad Alessandro. Tuttavia: chi potrebbe credere che il gioco si ripeterà anche nel rapporto fra i nostri posteri e noi?
Mario Andrea Rigoni, Variazioni sull'impossibile, 1993

Se sei uomo, ammira chi tenta grandi imprese, anche se fallisce.
Lucio Anneo Seneca (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ci sono sempre un milione di buone ragioni per tirarsi indietro di fronte a qualcosa, ed è per questo che a volte dobbiamo divenire irragionevoli, e seguire quel fervore, quel pizzico di follia misto a passione e determinazione, che ci permetta di cambiare anche le sorti stesse del destino. Proprio come hanno fatto tutti gli irragionevoli del passato, che hanno realizzato le imprese più strabilianti anche quando nessuno avrebbe puntato su di loro un solo centesimo.
Yamada Takumi, Aforismario anticrisi, 2012

Guardatevi da tutte le imprese per le quali occorrono abiti nuovi.
Henry David Thoreau, Walden, 1854

Chi è impaziente finisce per rovinare tutto e non riesce a compiere grandi imprese. Chi invece non si preoccupa del tempo porterà a termine la sua missione molto velocemente.
Yamamoto Tsunetomo, Hagakure, 1709/16 (postumo 1906)

Sentendo parlare delle grandi imprese di un maestro, è segno di meschinità d'animo pensare che non si lo potrà mai eguagliare. Ci si deve, al contrario, sforzare di pensare: “Il maestro è un uomo proprio come me, perché dunque gli sarei inferiore?”.
Yamamoto Tsunetomo, Hagakure, 1709/16 (postumo 1906)

La timidità nell'eseguire fa naufragare le imprese temerarie.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

I grandi uomini intraprendono le grandi imprese perché ne conoscono la grandezza; e i pazzi perché le credono facili.
[Les grands hommes entreprennent les grandes choses, parce qu'elles sont grandes et les fous, parce qu'ils les croient faciles].
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

È dannoso l'atteggiamento di coloro che sono sempre in attesa dell'aiuto altrui quando intraprendono qualche cosa. Si deve anzitutto contare su se stessi e trarre da sé le energie e le forze per portare a compimento qualunque impresa.
Amadeus Voldben (Amedeo Rotondi), Pensieri per una vita serena, 2008 (postumo)

Il vero segreto del successo in qualunque impresa consiste nel convincersi profondamente della certezza del risultato, vedendo già la situazione che si vuole. Visualizzare quella situazione è far penetrare in sé quella convinzione, è permearsi di una forza psichica, potentissima che mette in moto le intime energie, inconsce e latenti, per quel risultato.
Amadeus Voldben (Amedeo Rotondi), Pensieri per una vita serena, 2008 (postumo)

Un uomo incapace di avere visioni non realizzerà mai una grande speranza né comincerà mai alcuna grande impresa.
Thomas Woodrow Wilson (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L’uomo elevato si manifesta nelle grandi imprese.
Zisi (Kong Ji), Il costante mezzo, V sec. a.e.c. (attribuito)

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Avventura - Esplorazione - Viaggio - Impresa e Imprenditorialità

Nessun commento: