Juventus - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulla Juventus (dal latino: iuventūs "gioventù"), squadra di calcio italiana con sede nella città di Torino. La Juventus Football Club, soprannominata la "Vecchia Signora" del calcio. è stata fondata nel 1897 ed è diventata una delle squadre di calcio più prestigiose al mondo.
Così lo scrittore e giornalista Giovanni Arpino ha descritto in poche parole la Juve: "La Vecchia Signora, la Madama, la Signora Omicidi, Juve primo amore, la Fidanzata d'Italia, l'ambasciatrice d'Italia, il miglior «sponsor» per Torino e l'entità piemontese: sono soltanto i più noti nomignoli e definizioni che hanno etichettato il Football Club Juventus, una realtà sportiva, sociale e umana di ormai quasi centenaria storia, una «identità» di stile e di opere che non trova riscontri nella Penisola".
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul calcio, i calciatori, il calcio di rigore e i tifosi.
Alla Juve non basta la classe, ci vogliono le palle d'acciaio.
(Giuseppe Furino)
Juventus
© Aforismario

L'emozione Juventus è sempre rivolta al domani, la gioia più bella è quella che deve venire.
Andrea Agnelli, su Tuttosport, 2012

Juventus è conosciuta come "la fidanzata d'Italia". È probabilmente la donna con cui ognuno vorrebbe stare.
[Juventus is known as "the girlfriend of Italy". It's probably the woman everyone wants to be with].
Andrea Agnelli, intervista di Simon Kuper, su Financial Times, 2013

Lo stile Juventus è vincere.
Andrea Agnelli, intervista, 2016

Chi lavora per la Juventus deve avere ben presente che noi gioiamo solo al raggiungimento dell'obiettivo finale, e quindi il risultato finale e quindi il trofeo, non la singola partita; la singola partita è una mentalità che non ci deve appartenere.[
Andrea Agnelli, discorso, 2016

È abitudine della Juventus dire e credere che quando le cose vanno bene il merito è dei giocatori, quando vanno meno bene la responsabilità è della società. 
Gianni Agnelli, su La Stampa, 1991

Di stile Juventus parlano gli altri, non noi.
Gianni Agnelli, su Hurrà Juventus, 1997

La Juve è per me l'amore di una vita intera, motivo di gioia e orgoglio, ma anche di delusione e frustrazione, comunque emozioni forti, come può dare una vera e infinita storia d'amore.
Gianni Agnelli, citato su Tuttosport, 2010

Non avere il nome di una città ci ha portato grande popolarità. Ci ha resi nazionali.
Gianni Agnelli [1]

 − Vinca la Juve o vinca il migliore?
− Sono fortunato, spesso le due cose coincidono.
Gianni Agnelli [1]

La Juventus è un modo di essere, di esprimersi e di emozionarsi, vivere insieme a tanti altri la stessa passione per il calcio, possibilmente per il bel calcio. Una passione che ha unito e unisce persone di città, condizione sociali, fedi politiche diversissime... Ieri in Italia, oggi in tutto il mondo.
Umberto Agnelli (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Si scrive Juventus si pronuncia scudetto. "Vincere sempre, e con classe" è l'imperativo categorico della Signora.
Giovanni Arpino [1]

È un carattere di ferro la "fidanzata d'Italia". Dentro lo stile, c'è lo stiletto.
Giovanni Arpino [1]

Quando dici Juventus sei conosciuto da Helsinki a Melbourne, dal Canada al Pakistan. Ed è questa 'identità' che diventa biglietto da visita internazionale...
Giovanni Arpino [1]

La Juve è sempre stata un esempio per tutti. 
Franco Baresi, su Gazzetta dello Sport, 1999

La Juve si sceglie, non è la squadra del gonfalone, del municipio, della città. È un innamoramento che dura nel tempo. 
Pierluigi Battista, intervista su Ju29ro, 2010

Comportarsi come in famiglia, con educazione e un grande rispetto reciproco. Queste due cose sono alla base dello stile Juve fuori campo. In campo è giocare sempre e solo per vincere.
Roberto Bettega, citato in Gianni Mura, Andrea Gentile, Aurelio Pino, Non gioco più, me ne vado: gregari e campioni, coppe e bidoni, 2013

La Juventus è stata una delle ragioni della mia vita. 
Roberto Bettega (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il gioco del calcio in Italia senza la Juventus sarebbe impensabile. 
Giorgio Bocca, su la Repubblica, 2006

Il palmarès dei bianconeri sarà forse ricco di trofei, ma in quanto a baldoria, lì sono veramente pessimi! Bisognava giocare, vincere e basta! Ogni tanto avevo l'impressione di andare al lavoro in fabbrica. 
Zbigniew Boniek (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La Juve non è soltanto la squadra del mio cuore. È il mio cuore.
Giampiero Boniperti, intervista di Roberto Beccantini, su La Stampa, 2004

Vincere non è importante, ma è l'unica cosa che conta.
[Winning isn't everything; it's the only thing].
Giampiero Boniperti (attribuito anche a Henry Russell Sanders e altri - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

Uno scudetto vinto da altre è sempre perso dalla Juventus: e proprio questo è il fascino del campionato.
Gianni Brera, su la Repubblica, 1984

[La Juventus] non è una squadra, è un fenomeno sociale.
Gianni Brera, su la Repubblica, 1987

Indubbiamente è capitato in due situazioni che la Juve tramite un errore umano ha tratto vantaggio in una partita, ma ogni volta che queste cose accadono alla Juve si scatena un pandemonio mediatico esasperato che è ingiusto nei confronti della società e dei giocatori ed è ingiusto anche perché ho l'impressione che la Juve diventi lo scudo e l'alibi per gli eterni incompiuti, per chi non vince mai.
Gianluigi Buffon, su Tuttosport, 2012

È l'alibi migliore per chi non vince; dire che la Juve è davanti perché si comporta in maniera scorretta è una giustificazione da dare ai tifosi. La Juve è come il maggiordomo: sempre colpevole.
Gianluigi Buffon, su Gazzetta dello Sport, 2014

Ci sono squadre che hanno la vittoria nel DNA e la Juventus è tra queste.
Emilio Butragueño [1]

La Juve è la Juve, deve stare sempre in alto 
Fabio Capello [1]

Il problema non è che "la Juve ruba", ma che "la Juve vince" e vince tanto, quindi diventa antipatica e innesca ragionamenti distorti come questo. 
Graziano Cesari, intervista di Guido Vaciago, su Tuttosport, 2016

La Juve è storia, tradizione, è un pezzo del Paese, è un'immagine dell'Italia nel mondo. 
Vittorio Caissotti di Chiusano, discorso, 2001

Juventus vuole dire vittoria. 
John Charles (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

In Italia o si è juventini o si è contro.
Antonio Conte, intervista, 2014

Stare alla Juventus è come fare parte di una famiglia, e lo si vede soprattutto in campo da come si lotta per la squadra.
Juan Cuadrado, intervista, 2016

La Juve vince perché è più forte, la Juve vince perché ha più carattere, la Juve vince perché è più organizzata, la Juve vince perché ha uno stadio sempre pieno, la Juve vince perché non si lamenta, la Juve vince perché insegue la realtà e non i sogni, la Juve vince perché dimentica di aver vinto. 
Paolo De Paola, su Tuttosport, 2016

Sono orgoglioso di essere juventino, di essere una "bandiera", come mi definite spesso, ma in realtà io sono solo una piccola parte di una grande bandiera bianconera, che cresce col passare degli anni e se ognuno di voi guarda con attenzione ci trova scritto anche il proprio nome..
Alessandro Del Piero, su Hurrà Juventus, 2006

Sono come la Juve: non pongo limiti nemmeno a me stesso.
Alessandro Del Piero, Corriere dello Sport;  2010

A volte mi chiedono cosa sia stata la Juventus per me, e io penso che non si tratti solo di una squadra di calcio ma di un’idea.
Alessandro Del Piero, Giochiamo ancora, 2012

Ho giocato in molte Juventus diverse tra loro, in momenti e stagioni differenti. Ogni volta ci siamo chiesti se potessimo fare e dare di più: la risposta è stata quasi sempre “sì”, perché in bianconero bisogna vivere da perfezionisti, al livello più alto, con il gas premuto al massimo.
Alessandro Del Piero, Giochiamo ancora, 2012

Essere juventini è molto difficile, ti trovi sotto una continua pressione, è logorante ma esaltante.
Alessandro Del Piero, ibidem

È il famoso “peso della maglia”: rendi più di quello che sei, giochi meglio perché sei della Juve. Vale pure per gli avversari, che contro i bianconeri sentono di dover giocare la partita della vita.
Alessandro Del Piero, Giochiamo ancora, 2012

Come capitano della Juventus, non dimentico la retrocessione in B per questioni legate alla lealtà. Dovrò farci i conti sempre perché è accaduto, non è stato un brutto sogno. In futuro, mi chiederanno dov'ero in quelle due stagioni, e io dirò: ero nella Juve, e ho vinto quello che ho vinto con pieno merito. La macchia di Calciopoli si è trasformata in esperienza, con quell'avventura strana e bellissima in serie B, e poi è diventata orgoglio.
Alessandro Del Piero, Giochiamo ancora, 2012

Quando diciamo che la Juve è la squadra più amata e più odiata d’Italia, sveliamo una profonda verità. Su questa verità si sono costruiti oltre cent’anni di successi, perché sapersi amati e odiati dà una carica incredibile.
Alessandro Del Piero, Giochiamo ancora, 2012

Chi conosce la Juventus, sa che dopo che si è vinto, bisogna rivincere. E rivincere ancora.
Alessandro Del Piero [1]

La Juve è dentro la sua storia, che è fatta di vittorie e di mentalità vincente: questa è la sua forza. È una squadra che vince perché ha imparato a soffrire quando non vinceva.
Alessandro Del Piero [1]

Tutti nasciamo spontaneamente virtuosi, intelligenti, liberali e juventini. Taluni, poi, crescendo si corrompono e diventano imbecilli, interisti o milanisti. 
Luigi Einaudi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La Juve è l'immagine di Torino nel mondo. 
Piero Fassino, su La Stampa, 2013.

Alla Juve non basta la classe, ci vogliono le palle d'acciaio.
Giuseppe Furino, intervista di Guido Vaciago, su Tuttosport, 2011

[Essere della Juventus] è una forma di educazione sportiva, una conservazione di valore. Il campo non è tutto, anzi è la conseguenza dell'affiatamento, della vita fuori campo. Noi abbiamo la consapevolezza di cosa significa essere professionisti: significa anche non parlare male dei compagni, discutere tutto all'interno, significa andare in trasferta in ordine con la divisa sociale, pettinati, la cravatta. Sembrano sfumature, ma contano. Le squadre estere di grande tradizione si comportano nello stesso modo. Chiamiamolo stile, se volete: per me è una scelta di valori.
Giuseppe Furino, citato in Gianni Mura, Andrea Gentile, Aurelio Pino, Non gioco più, me ne vado: gregari e campioni, coppe e bidoni, 2013

[La juventinità] è senso di appartenenza, condivisione dei valori. È saper accettare le vittorie e anche le sconfitte, questo vale per i giocatori e anche per i tifosi. 
Giuseppe Furino, su la Repubblica, 2014
Vincere non è importante, è l'unica cosa che conta.
Giampiero Boniperti - attribuito)
Alla Juve si acquisisce una abitudine mentale di sacrificio che non c'è da altre parti. Alla Juve ti insegnano che la partita più importante è sempre quella che deve venire. Alla Juve ti insegnano ad avere sempre «fame» di vittorie, a non accontentarti mai. Non è un caso che le fortune della Nazionale siano sempre coincise con la larga presenza di bianconeri in azzurro. 
Claudio Gentile, su Hurrà Juventus, 2000

[Lo stile Juventus è] una questione di educazione.
Claudio Gentile, su So Foot, 2016

Vincere non è importante, è l'unica cosa che conta: non è una frasetta, ma l'esempio più chiaro dell'essenza di questa squadra.
Gonzalo Higuaín, intervista su La Stampa, 2017

La Juve è nata per vincere, lo dice la sua storia. Qui è l'unica cosa che conta.
Gonzalo Higuaín, intervista su Tuttosport, 2017

Alla Juventus [...] mi sembra di essere in Germania. Tutto viene gestito con precisione e puntualità. 
Sami Khedira, intervista a Bild, 2016

Per noi juventini vincere in Europa ha sempre un sapore speciale, cresciuti come siamo con l'incubo di essere i padroni in casa e dei nessuno fuori. 
Linus, su Linus.blog.deejay, 2012

La forza della Juventus è che quando vinci una partita, per quanto importante, per quanto bella, per quanto spettacolare, il giorno dopo viene cancellata e si pensa sempre a quella successiva. All'inizio è frustrante, ma poi capisci che è il segreto del successo.
Marcello Lippi, su Tuttosport, 2014

Giocare nella Juventus significa non accontentarsi mai. Vinto lo scudetto? Bene, c'è la Champions. Vinta la Champions? Bene, c'è l'Intercontinentale. Vinta l'Intercontinentale? Bene, c'è da rivincere lo scudetto. C'è sempre poco tempo per festeggiare.
Marcello Lippi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Forse, se fossi finito alla Juventus avrei avuto una carriera più lunga, tranquilla e vincente. Non rimpiango nulla, ma per quel club ho sempre avuto ammirazione e rispetto. 
Diego Armando Maradona (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Juventus e FIAT sono esempi dell'eccellenza italiana nel mondo e, oltre alla popolarità, condividono alcuni valori fondamentali: l'importanza della squadra e delle persone, l'ambizione di puntare a risultati eccellenti, lo spirito competitivo e la coscienza che il successo non è mai permanente, ma va conquistato ogni giorno.
Sergio Marchionne, su Juventus.com, 2012

La società più società, la squadra più squadra. 
Carlo Mazzone, su  la Stampa, 2003

La Juventus è l'unica donna della nostra vita che non c'ha mai tradito.
Giampiero Mughini, Juve, il sogno che continua, 2008

Juventus. Una squadra che è una scuola del carattere, uno stemma, un brand. L'unico brand italiano del 1930 tuttora in voga.
Giampiero Mughini, su Dagospia,2015

La Juventus è qualcosa di diverso dalle altre squadre, è uno stile di vita che parte dal modo con cui ci si allena, sempre al massimo, sempre con la concentrazione altissima, e arriva anche al comportamento fuori dal campo. 
Pavel Nedvěd, su Tuttosport, 200?

La Juventus mi ha dato tutto. Qui ho acquistato la mia mentalità vincente, quella che ti fa dire che ogni partita è una battaglia. Ho imparato ad essere esigente con me stesso e come affrontare e superare le difficoltà.
Pavel Nedvěd, su FIFA, 2008

Alla Juve ho trovato una mentalità che si vede in pochi altri club, dietro ai successi c'è una cura maniacale del particolare. Niente è lasciato al caso. Una società incredibile. 
Angelo Ogbonna, intervista a La Gazzetta dello Sport; 2016.

La Juventus è un club abituato a vincere e la vittoria di un trofeo, anche se importante, viene subito archiviata. 
Angelo Peruzzi, intervista a Il portiere, 2004

Lo stile Juve è come l'amore e la tosse: non si può nascondere.
Italo Pietra, I tre Agnelli. 1985

La Juventus non è soltanto una squadra di calcio, ma un modo di intendere la vita. 
Italo Pietra, in  Enzo Biagi. Dinastie, 1988

Essere un giocatore della Juventus vuole dire appartenere a uno dei pochi veri miti dello sport.
Michel Platini (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La Juve ti resta dentro. Lo stile Juve lo vedi invece nel parlare, nel vestire, nel comportarti. È una scuola di vita. Scherzando, posso dire che è come un servizio militare. Non si può sgarrare.
Fabrizio Ravanelli, intervista di Attilio De Col, su CorriereAlpi, 2016.

Così come Orfeo incantò il suo pubblico con la sua lira, la Juventus incanta ogni fan (e anche spesso gli avversari) con il suo stile.
Ted Richards [1]

Ciò che distingue la Juve dalle altre squadre è soprattutto la mentalità: non abbassare mai l'attenzione, non mollare e lottare tutti i giorni per vincere.
Tomás Rincón, intervista a Rai Sport, 2017

Non importa con che maglia la affronti, quando giochi contro la Juventus ci sono sempre motivazioni speciali, giochi contro la storia, la tradizione, milioni di tifosi... 
Ronaldo, su Calcionews24, 2013

L'insopportabile Juventus, la magnifica Juventus. Squadra di meridionali: ci sono più tifosi juventini al Sud che non a Torino, questo è certo. 
Roberto Saviano, su Facebook, 2016

La Juve è qualcosa di più di una squadra. 
Gaetano Scirea [1]

Qui bisogna lottare sempre e quando sembra che tutto sia perduto, crederci ancora, la Juve non si arrende mai. 
Omar Sívori (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se giochi nella Juve, il pareggio equivale a una sconfitta. Conta unicamente il successo. 
Alessio Tacchinardi, su Tuttosport,  2014

Essere stato alla Juventus è un'esperienza che ti rimane dentro, diventa stile di vita. 
Stefano Tacconi, citato su Tuttojuve, 2010

La Juventus non deve temere nessuno, devono essere gli avversari a temerla. Lo impone il nome, il peso della maglia bianconera non ha eguali nel mondo.
Stefano Tacconi, citato su Tuttojuve, 2010

Le polemiche caricano di più la Juventus, perché ultimamente gliene stanno facendo talmente tante... diciamo che più rompono le palle e più la Juventus diventa forte.
Stefano Tacconi, citato su Tuttojuve, 2012

Alla Juventus nessuno è insostituibile. Ma qualcuno può diventare indimenticabile.
Marco Tarozzi, su  Calcio 2000, 1999

Aristocratica per lunga tradizione, fredda per educazione e tendenza, depositaria di uno stile che tutti le invidiano e a nessuno riesce di imitare, la Juventus è anche una formazione calcistica alla quale tutto è lecito chiedere e nulla, o pochissimo, perdonare. Deve battersi sempre per il primato, inseguire senza tregua vittorie e scudetti e casacche azzurre, distribuire lezioni agli avversari sconfitti, essere se stessa o non essere nulla. Una terribile situazione di privilegio, cui società e squadra fanno fronte con larghi mezzi e consapevole coscienza.
Alfredo Toniolo,  citato in Torino 1961. Ritratto della città e della regione, a cura di Ernesto Caballo, 1961

La Juventus [...] è come un drago a sette teste, gliene tagli una ma ne spunta sempre un'altra. Non molla mai.
Giovanni Trapattoni, su la Repubblica, 2002

La Juve è una filosofia. Può piacere o non piacere ma è qualcosa di unico.
Gianluca Vialli, intervista a Calcio 2000, 2016

La principale caratteristica alla Juve è la testa bassa. L'umiltà rispetto a quello che si vince, che è sempre tanto. 
Gianluca Vialli, intervista a La Gazzetta dello Sport, 2016

Nei miei anni in bianconero non è mai entrato un dirigente a dirci: "Mi raccomando, oggi giochiamo bene". Più e più volte, la frase era: "Mi raccomando, oggi vinciamo". 
Gianluca Vialli, intervista a La Gazzetta dello Sport, 2016

La Juventus produce successo, quindi invidia. 
Beppe Viola, citato in Marco Pastonesi e Giorgio Terruzzi, Palla lunga e pedalare, 1992

Un fattore invisibile a occhio nudo, una questione di DNA: la profonda, inestirpabile persuasione degli juventini di essere i migliori
Javier Zanetti, Giocare da uomo, 2013

Alla Juve ho visto passare grandi giocatori e nemmeno uno andato fuori delle righe. In tal caso, infatti, si veniva subito richiamati all'ordine. E se non volevi capire, venivi messo sulla lista dei calciatori in vendita per il mercato successivo. Questa è la cultura dei grandi club. 
Jonathan Zebina, intervista a L'Équipe, 2014.

Quando sei della Juve lo sei per sempre.
Zinédine Zidane, citato su Tuttosport, 2011

Lo stile Juve si avvicina a un decalogo non scritto dei doveri dello sportivo professionista. Non è un di più che ha la Juve, è qualcosa che manca a gli altri.
Dino Zoff, in Gianni Mura, Non gioco più, me ne vado, 2013

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi e citazioni su: Calcio - Calciatori - Frasi contro la Juventus

Nessun commento: