Mercato e Fiera - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi e proverbi sul mercato e sulla fiera. Il termine "mercato" deriva dal latino "mercatus", dal verbo mercari "commerciare, trafficare", e in senso concreto indica il luogo dove avvengono le contrattazioni per la vendita e l’acquisto di determinati prodotti, e dove si vendono generi alimentari, abbigliamento e vari oggetti di largo consumo.
Carlo Lapucci, esperto di tradizioni popolari italiane, descrive così i mercati e le fiere: "Il mercato si svolgeva in ogni paese in un giorno fisso della settimana, per lo più al mattino. Oltre a tanti tipi di cose, al mercato si potevano incontrare diversi tipi di venditori, tra i più stravaganti: venditori di trappole, congegni, unguenti, pompe, sapone, lamette, scampoli, giocattoli, attrezzi. Il mercato aveva settori ben definiti: quello più vistoso era costituito da bancarelle, carretti, tende con stoviglie, panni, attrezzi, generi alimentari, pollame, uova, calzature, materie prime". [...] "La fiera è più solenne di un mercato, si tiene periodicamente in alcune località spesso in occasione di festività solenni ed è caratterizzata da un grande concorso di gente, proveniente anche dai paesi vicini. Nella fiera si espongono e si vendono vari prodotti, generi commestibili e un tempo anche bestiame. Giochi e spettacoli rallegrano la festa". [Dizionario dei proverbi italiani © Mondadori 2007].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul supermercato e i mercati finanziari.
Chi non ha malizia non vada al mercato. (Proverbio)
1. Mercato
© Aforismario

Il mercato è un posto particolare dove gli uomini possono ingannarsi e mettersi nel sacco a vicenda.
Anacarsi, Frammenti, VI sec. a.e.c.

Chi ha ragioni da vendere le porti al mercato.
Dino Basili, Amici amici, 1989

Tutta la mia casa è un mercatino, mi sembra di girare fra bancarelle e però ancora non mi decido a non comperare più niente.
Aldo Busi, E io, che ho le rose fiorite anche d'inverno?, 2004

Un uomo dotato di qualità superiori è quasi sempre disadatto alla società. Al mercato al minuto non ci si va con dei lingotti d'oro: ci si va con monete d'argento o, meglio ancora, con degli spiccioli.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Siamo in una società di mercato e ognuno di noi compra o vende qualcosa.
Gioele Dix, Manuale dell’automobilista incazzato, 2007

Nel mercato si vota ogni giorno − alla cassa.
Milton Friedman (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il mercatino rionale non è solo il luogo in cui si fanno affari, ma anche un luogo di svago e di divertimento.
Erich Fromm, I cosiddetti sani, 1991 (postumo)

È molto difficile trovare un mercato dove si venda la vita, sembra che non la si venda più da nessuna parte, e allora non possiamo aspettarci che l’energia vitale ci arrivi dagli altri: dovremmo invece cercarla proprio dentro di noi, perché il mercato della vita in questo momento non c’è.
Giorgio Gaber, in Guido Harari, Quando parla Gaber, 2011

Trovò nel tempio gente che vendeva buoi, pecore e colombe, e i cambiavalute seduti al banco. Fatta allora una sferza di cordicelle, scacciò tutti fuori del tempio con le pecore e i buoi; gettò a terra il denaro dei cambiavalute e ne rovesciò i banchi, e ai venditori di colombe disse: "Portate via queste cose e non fate della casa del Padre mio un luogo di mercato.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

Chi ha portato la propria pelle al mercato ha più diritto a essere trattato con delicatezza di chi vi ha acquistato un vestito.
Karl Kraus, Pro domo et mundo, 1912

Quelle che si mettono una gonna sbrindellata, con l’orlo che pende e stanno da dio, e tu chiedi: “Ma dove l’hai comprata?”. “Al mercato. Cinque euro.” Minchia che odio. Tu ti metti un tailleur di Armani e sembri la nonna della Gelmini.
Luciana Littizzetto, Madama Sbatterflay, 2012

Il sogno dell'artista è comunque quello di arrivare al Museo, mentre il sogno del designer è quello di arrivare ai mercati rionali.
Bruno Munari, Artista e designer, 1971

Là dove la solitudine finisce, comincia il mercato; e dove il mercato comincia, là comincia anche il fracasso dei grandi commedianti e il ronzio di mosche velenose.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Il luogo comune è un posto affollato come un mercato, dove le idee si trovano scontate.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

L'attività frenetica, a scuola o in università, in chiesa o al mercato, è sintomo di scarsa voglia di vivere. La capacità di stare in ozio implica una disponibilità e un desiderio universale, e un forte senso d'identità personale.
Robert Louis Stevenson, Elogio dell’ozio, 1877

Proverbi sul Mercato
  • Al mercato si conoscono gli uomini meglio che in chiesa.
  • Abbondanza fa buon mercato.
  • Al mercato dei matti si fanno molti affari.
  • Chi è sfortunato non faccia mercato.
  • Chi è stato al mercato sa come si vende.
  • Chi inganna deve cambiar mercato.
  • Chi non ha malizia non vada al mercato.
  • Chi non ha quattrini non vada al mercato.
  • Di parole è pieno il mercato.
  • Fa mercato chi guadagna come chi perde.
  • I quattrini fanno il mercato.
  • Il buon mercato vuota la borsa.
  • In chiesa e al mercato ognuno fa per sé.
  • L’abbondanza rovina il mercato.
  • La cattiva mercanzia torna sul mercato.
  • La stagione fa il mercato.
  • Le parole fanno il mercato e i quattrini pagano.
  • Non c’è mercato senza bugie.
  • Presto in beccheria e tardi al mercato.
  • Senza inganno non si va al mercato.
  • Tre donne fanno un mercato e quattro una fiera.
2. Fiera
© Aforismario

Alla fiera, davanti a quel giocoliere che ghignava, sbraitava, si sfiancava, mi dicevo che lui faceva il suo dovere, mentre io scansavo il mio.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Conoscere, in mezzo a una fiera, sensazioni che avrebbero potuto far invidia ai Padri del Deserto.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Proverbi sulla Fiera
  • Chi guadagna non lascia la fiera neanche se piove.
  • La fiera dei bricconi dura poco.
  • La fiera pare bella a chi vi guadagna.
  • Non c’è fiera senza imbroglio.
  • Presto alla fiera e tardi alla guerra.
  • Una fiera senza ladri, un mulo senza calci, una vecchia senza stizza, un granaio senza topi, un mendico senza pidocchi e un avvocato senza inganni non si son mai visti.
  • Una rondine non fa primavera, ma tre donne fanno una fiera.
  • Vendi in casa e compra in fiera.
Tres feminae et tres anseres nundinae sunt.
[Tre donne e tre oche fanno un mercato].
Detto medievale

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Supermercato - Mercati finanziari - Comprare - Vendere

Nessun commento: