Porto - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul porto, specchio d’acqua adiacente alla costa, più o meno ampio e protetto, dove le imbarcazioni possono accedere sia per trovarvi riparo durante le tempeste, sia per compiervi le operazioni inerenti allo svolgimento dei traffici marittimi. Da notare che nella maggior parte delle seguenti citazioni, il termine "porto" è considerato in senso figurato come punto di arrivo, conclusione di un’attività o di una impresa; oppure come ciò che rappresenta un rifugio, un riparo dalle tempeste della vita.
A mo' d'introduzione, riportiamo un poemetto in prosa di Charles Baudelaire: "Un porto è un luogo incantevole di soggiorno per un'anima stanca delle lotte della vita. L'ampiezza del cielo, l'architettura mobile delle nuvole, i colori cangianti del mare, il luccichio dei fari, sono un prisma meravigliosamente adatto a distrarre gli occhi senza mai stancarli. Le forme slanciate delle navi, con la loro complicata attrezzatura, alle quali l'onda imprime armoniose oscillazioni, servono a conservare nell'anima il gusto del ritmo e della bellezza. E poi, soprattutto, c'è una sorta di piacere misterioso e aristocratico, per colui che non ha più né curiosità né ambizione, nel contemplare, disteso sul belvedere o appoggiato sul molo, tutti quei movimenti di coloro che partono e di coloro che tornano, di coloro che hanno ancora la forza di volere, il desiderio di viaggiare o di arricchirsi". [Il porto, Lo spleen di Parigi, 1869].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul faro, le navi, le barche, la navigazione, il mare e il naufragio.
Una nave nel porto è al sicuro, ma non è per questo
che le navi sono state costruite. (John Augustus Shedd)
Porto
© Aforismario

L'amore ci stabilizza perché impegna la nostra responsabilità e la nostra cura. Nello stesso tempo esso costituisce un porto sicuro in cui possiamo rifugiarci.
Francesco Alberoni, Abbiate coraggio, 1998

Ti sei imbarcato, hai fatto il tuo viaggio, sei arrivato in porto: adesso sbarca. Se c’è un’altra vita, anche là ti aspettano gli dèi; se non c’è nulla, cesserai di misurarti con dolori e piaceri e di far da schiavo a un involucro.
Marco Aurelio, Pensieri, ca. 166-179

Porto. Luogo dove le navi trovano riparo dalle tempeste e si espongono alla furia dei dazi doganali.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Faro. Alta costruzione sulla costa del mare nella quale il governo lascia una lampada sempre accesa e mantiene l’amico di un uomo politico.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

II buon senso fa gli uomini capaci: l'amor proprio è il vento che gonfia le vele, e conduce il lor vascello nel porto.
Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

Tra vent'anni sarete più delusi per le cose che non avrete fatto, che per quelle che avrete fatto. Quindi levate l'ancora, allontanatevi dal porto sicuro, prendete i venti con le vostre vele. Esplorate, sognate, scoprite!
[Twenty years from now you will be more disappointed by the things you didn’t do than by the ones you did do. So throw off the bowlines. Sail away from the safe harbor. Catch the trade winds in your sails. Explore. Dream. Discover].
H. Jackson Brown Jr., P. S. I Love You, 1990 (attribuito a Mark Twain - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

Pace non cerco, guerra non sopporto / tranquillo e solo vo pel mondo in sogno / pieno di canti soffocati. Agogno / la nebbia ed il silenzio in un gran porto.
Dino Campana, Poesia facile, in Quaderno, ca. 1912

Il significato interiore di una lanterna portuale (Genova, da noi) è che la luce di un Maestro è là per indicarci l’abbraccio e la sicurezza di un approdo nella tenebra dell’esistenza. Cattivi o falsi maestri non fanno nessuna luce. Raramente un porto può essere trovato per caso.
Guido Ceronetti, Insetti senza frontiere, 2009

È dolce cosa rammentar nel porto le tempeste passate.
Vincenzo Cuoco, Saggio storico sulla rivoluzione napoletana del 1799, 1801

Non dobbiamo stimare come più felice il giovane, ma il vecchio che ha vissuto bene. Perché il giovane nella pienezza delle sue forze è spesso confuso e sviato dal vento della fortuna; ma il vecchio che si è ancorato nella vecchiaia come in un porto, tiene ormai saldi nella sicura custodia della gratitudine i beni che prima aveva scarsa fiducia di ottenere.
Epicuro, Sentenze, IV-III sec. a.e.c.

Dio si serve dei venti contrari per condurci in porto.
Charles de Foucauld, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

A che serve una nave senza un porto a cui ritornare?
Gigalt Gangaragash, in Makoto Yukimura, Planetes, 2003-2004

Il Mondo è un mare, e la galera è Vita, / Tempo è il nocchiero, la Speranza il nord, / Fortuna il vento, le tempeste Invidia, / l’Uomo il forzato che, per porto, ha Morte.
Pierre Matthieu, Le tavolette della vita e della morte, 1610

La poesia dei porti è stata inventata dai sedentari. I porti sono luoghi immondi, fatti per riempirsi e svuotarsi. Nei porti, di buono ci sono le navi, che non ne fanno parte.
Paul Morand, Il viaggio, 1927

In questo mondo, viviamo tutti a bordo di una nave salpata da un porto che non conosciamo, diretta a un porto che ignoriamo; dobbiamo avere per gli altri una amabilità da viaggio.
[Vivemos todos, neste mundo, a bordo de um navio saído de um porto que desconhecemos para um porto que ignoramos; devemos ter uns para os outros uma amabilidade de viagem].
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Un’imbarcazione sembra essere un oggetto il cui fine è navigare; il suo fine invece non è di navigare, ma di arrivare a un porto.
Fernando Pessoa, ibidem

Per arrivare all'infinito, e credo vi si possa arrivare, abbiamo bisogno di un porto, di uno soltanto, sicuro, e da lì partire verso l’Indefinito.
Fernando Pessoa, ibidem

Noi ci siamo ritrovati a navigare senza avere idea del porto a cui saremmo dovuti approdare. Così abbiamo riprodotto, in forma dolorosa, la formula avventurosa degli argonauti: navigare è necessario, vivere non è necessario.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Veggio al mio navigar turbati i vènti; / veggio fortuna in porto, e stanco omai / il mio nocchier, e rotte arbore e sarte, / e i lumi bei che mirar soglio, spenti.
Francesco Petrarca, La vita fugge, e non s’arresta un'ora, in Canzoniere, 1336-1374

Nessuno è felice, ma per tutta la vita aspira a una presunta felicità, che di rado raggiunge e, se la raggiunge, è solo per esserne deluso: ma la regola è che alla fine ognuno giunga al porto avendo fatto naufragio, e senza più alberi.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Nessun vento è favorevole per il marinaio che non sa a quale porto vuol approdare.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Una nave può affondare anche nel porto; pensa tu che cosa avverrà in alto mare.
Lucio Anneo Seneca, ibidem

Noi uomini, nella nostra grande demenza, consideriamo la morte uno scoglio. In realtà è un porto che si deve talvolta desiderare, mai rifiutare. E, se uno vi giunge nei suoi primi anni, non deve lagnarsi, come non si lagna il passeggero che ha compiuto velocemente la sua traversata.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Non è per noi disonorevole se, dopo essere vissuti fra i rischi del mare aperto, ora vogliamo morire in porto.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Gettàti in questo mare profondo e agitato dall'altalena delle maree, che ora ci solleva di colpo ora ci precipita ancora più in basso e non ci lascia un attimo di pace, non poggiamo mai il piede su terreno fermo, siamo sospesi e fluttuanti e sbattuti l’uno contro l’altro, e ogni tanto facciamo naufragio, lo temiamo sempre. Per chi naviga in questo mare così tempestoso ed esposto a ogni burrasca c’è un solo porto, la morte.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

La fortuna guida dentro il porto anche navi senza guida.
William Shakespeare, Cimbelino, 1623

Una nave nel porto è al sicuro, ma non è per questo che le navi sono state costruite.
[A ship in harbor is safe, but that is not what ships are built for].
John Augustus Shedd, Salt from My Attic, 1928 (attribuita a Benazir Bhutto - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

Non aspettare che la tua nave arrivi in porto, nuotale incontro.
Anonimo [1]

Proverbi sul Porto
  • A barca disperata Dio trova il porto.
  • Arrivati in porto si loda il vento.
  • Barca senza timone non trova il porto.
  • Chi lascia il porto senz’ancora ci ritorna senza barca.
  • Chi promette in mare deve mantenere in porto.
  • Chi vuol verdura fresca vada all'orto e chi vuol pesce fresco vada al porto.
  • In tempo di tempesta ogni angolo è porto.
  • La nave a volte naufraga entrando in porto.
  • Ogni marinaio sogna il suo porto.
  • Senza la vela non ci s’allontana dal porto.
Note
  1. "Non aspettare che la tua nave arrivi in porto, nuotale incontro": riportiamo questa frase solo perché è molto diffusa su internet, ma a noi appare alquanto ridicola.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Faro - NaveBarca - NavigazioneMare - Naufragio

Nessun commento: