Signorilità - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulla signorilità e sull'essere signori. La signorilità si può definite come raffinatezza dei modi e dei gusti, eleganza, distinzione, affabilità e cortesia nei rapporti con gli altri. Nell'uso comune si dice di qualcuno che "è un signore" per dire che è un uomo molto fine ed educato, oppure franco e leale.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui signori, la nobiltà d'animo, i gentiluomini, l'eleganza, lo stile e la classe.
Alla fine resterà solo la nostra signorilità. Se ne avremo avuta.
(Beno Fignon)
Signorilità
© Aforismario

Non avessimo bisogno delle donne saremmo tutti signori.
Giovanni Arpino, La suora giovane, 1959

Come il signore si vede dal modo come tratta coi poveri, così l'elegante sa stare fa gli ineleganti, senza metterli in disagio.
Riccardo Bacchelli, Giorno per giorno dal 1922 al 1966, 1968

Ricordiamoci che il vocabolo signorilità risulta intraducibile in tutte le altre lingue europee. Tutto ciò è un lascito che può riempire l’anima di noi Italiani,
Leonardo Cammarano, su Zona di frontiera, 2011

Se della virtù ti farai un modello e ti pregerai delle azioni eccellenti, non avrai invidia dei principi e dei signori: perché il sangue si eredita e la virtù si acquista: e questa basta da per sé sola, ciò che non può dirsi della nobiltà. 
Miguel de Cervantes, Don Chisciotte della Mancia, 1605/15

La signorilità non è il bon ton, non sono le regole che puoi anche imparare. La signorilità è un insieme di gesti spontanei, apparentemente insignificanti, e se uno non li possiede, non li possederà mai.
Luca Delli Carri, Gli indisciplinati, 2001

Per la prima volta nella sua vita, egli vedeva un angoletto di ciò che viene solitamente chiamato con il terribile epiteto di "alta società". [...] Il fascino che emanava dal loro modo di fare distinto, semplice e apparentemente cordiale aveva per lui qualcosa di addirittura magico. Non gli poteva neppure venire in mente che tutta quella manifestazione di cordiale signorilità, di spiritosa arguzia e di un così eletto senso di dignità personale potesse non essere altro che una magnifica costruzione artificiale.
Fëdor Dostoevskij, L'idiota, 1869.

La signorilità e l'eleganza di un essere umano nascono dai piccoli grandi gesti quotidiani: una carezza, la capacità di ascoltare gli altri e la discrezione con cui interagisce con il mondo che lo circonda.
Sabrina Ducci (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Eleganza non è solo indossare bei vestiti o esibire il lusso, che sono piuttosto l'ostentazione di una miseria umana che si basa sulla "fame" mai soddisfatta di beni materiali, la signorilità si basa soprattutto sul rispetto della propria e dell'altrui dignità di essere umani, che non hanno niente a che vedere con l'aspetto materiale della vita.
Sabrina Ducci (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Alla fine resterà solo la nostra signorilità. Se ne avremo avuta.
Beno Fignon, Mille e un respiro, 2003

Io non soglio fare complimenti né moine con gli uomini; ma appunto quando non si sa farle, bisogna supplirvi con quella civiltà tacita, signorile, che rispetta per farsi rispettare.
Ugo Foscolo, Opere, XIX sec.

Il vero signore fa sentire gli ospiti anfitrioni.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

L'educazione, il tatto nel trattare gli altri, non è ipocrisia, dissimulazione, inganno. In realtà la cortesia ha la sua origine e il suo conforto nella compassione signorile. Naturalmente non mancano l'ipocrisia, la dissimulazione, l'inganno; ma sono effetti collaterali.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

È tutt'uno essere un signore o un popolano: dell'umano bisognerà comunque far le spese.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Spesso accade che tu vedendo per esempio un Signore, non lo giudichi di bel tratto, ma alla fine sapendo ch'egli è un Signore, il suo portamento ti par signorile. Se lo vedrai senza riconoscerlo, le sue maniere ti parranno affatto plebee.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Ognuno fa quello che può, a seconda dei doni che ha o non ha avuto dal DNA, della famiglia in cui ha avuto la fortuna o la sfortuna di crescere, delle possibilità che ha o non ha avuto di sviluppare liberamente e con signorilità la propria persona o della malasorte che lo ha dotato di un animo gretto e servile.
Claudio Magris, Livelli di guardia, 2011

I galatei regolano l'esteriorità, prescrivendo comportamenti pubblici, esteriori, visibili. Ma gentilezza, signorilità, stile sono percepite come qualità intime, più legate all'essere che all'apparire.
Armando Massarenti, Il lancio del nano, 2006

A noi manca la coloritura antica della signorilità.
Friedrich Nietzsche, La gaia scienza, 1882

Una volta si imparava la buona creanza. Oggi si va a lezione di business-etiquette. Perché la comunicazione ha preso il posto dell'educazione e il rampantismo piacione ha destrutturato la signorilità. È quel che resta del galateo nell'era della cittadinanza fusion, dello sbracamento globale e dell'infradito dilagante.
Marino Niola, Hashtag, 2014

Il tratto urbano educato e composto è il biglietto da visita della maturità e della signorilità di una persona.
Sabino Palumbieri, La nona sinfonia di Dio, 2009

Era di modi gentili, e nel parlare e nel vestire e in tutti i tratti, d'una squisita signorilità naturale, che né il contatto della ruvida gente del paese, né le faccende a cui attendeva, né le abitudini di rilassata pigrizia, a cui quella vuota e misera vita di provincia induceva per tanti mesi dell'anno, avevano potuto mai; non che arrozzire, ma neppure alterare d'un poco.
Luigi Pirandello, Novelle per un anno, 1922

Che la furbizia sia caratteristica servile, e mai signorile, è la sola fondamentale scoperta politica che milioni di italiani devono ancora fare.
Michele Serra, su la Repubblica, 2006

La fatale riserva del signore è che sacrifica ogni cosa al suo onore, salvo la sua signorilità.
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

Il vero signore non ha bisogno di dimostrare la propria signorilità: trasuda signorilità, qualsiasi abito indossi e situazione viva.
Monia Zanon e Nicoletta Todesco, Vincere la paura, 2015

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Signore - Gentiluomo e GalantuomoStile e Classe - Nobiltà d'animo

Nessun commento: