Autoritarismo - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sull'autoritarismo, inteso come sinonimo di dispotismo, come abuso o degenerazione in senso antidemocratico dell'autorità. Come scrive il politologo Giovanni Sartori: "Autoritarismo viene da "autorità", ed è stato coniato dal fascismo come termine apprezzativi, per poi essere rovesciato alla sconfitta del fascismo e del nazismo, per denotare la “cattiva autorità”, e cioè un abuso e un eccesso di autorità che schiacciano le libertà. In tal caso direi che oggi, più che rappresentare l'opposto di democrazia, il termine autoritarismo sta a significare il contrario di libertà."  [La democrazia in 30 lezioni, Mondadori, 2008].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'autorità, la tirannia, la dittatura e il totalitarismo.
Quasi sempre gli uomini, quanto più autorità hanno,
peggio la usano e più insolenti diventano. (Niccolò Machiavelli)
Autoritarismo
© Aforismario

Tutti gli atteggiamenti rigidi, nel lungo termine, sono destinati all'insuccesso. La presunzione, l'arroganza, l'autoritarismo, sono catastrofici per tutti.
Francesco Alberoni, L'ottimismo, 1994

E impressionante vedere come anche le persone più intelligenti, più capaci, quando raggiungono una posizione di potere indiscussa, tendono a dimenticare il metodo del consenso e propendono per quello autoritario. Perché prendere le decisioni da soli è più semplice, rapido, meno faticoso. Considerando tutti gli altri soltanto dei mezzi, il despota si convince, inoltre, che tutto il merito è suo e si sente più grande, più in alto, un essere superiore.
Francesco Alberoni, L'ottimismo, 1994

La democrazia è una finzione, uno slogan, il vero rispetto di tutti è parte dell'etica, non dei sistemi di governo, non dei piani di partito che sono sempre all'insegna del potere e dunque del più forte. Basterebbe a sostenerlo il fatto che il tempo ha inventato la «tirannia democratica»: vecchi autoritarismi assoluti rivestiti di volontà del popolo, attraverso votazioni truccate o guidate da slogan e condotte da mezzi di convincimento e di suggestione.
Vittorino Andreoli, L'uomo di vetro, 2008

Potere, potenza, forza, autorità, violenza non sono altro che parole per indicare i mezzi attraverso i quali l'uomo domina sull'uomo.
Hannah Arendt, Sulla violenza, 1970

Ogni atto di autorità di uomo a uomo che non derivi dall'assoluta necessità è tirannico.
Cesare Beccaria, Dei delitti e delle pene, 1763

Quanti nomini non hanno maledetti gli abusi dell'autorità fino al momento che li ha resi i depositari dell'autorità stessa e ha fornito loro i mezzi di abusarne alla loro volta!
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

I cittadini silenziosi possono essere dei perfetti sudditi per un governo autoritario, ma sarebbero un disastro per una democrazia.
Robert Alan Dahl, Sulla democrazia, 1998

Se si va a ben vedere, la democrazia accetta solo le idee che stanno all'interno dell'ideologia e dello schema mentale democratici. In questo non si differenzia sostanzialmente da altri regimi semiautoritari.
Massimo Fini, Sudditi, 2004

Non c'è nulla di peggio di un autoritarismo che si presenti sotto la forma della libertà, qual è la democrazia, almeno quella realizzata, perché non ha i vantaggi né della Libertà né dell'Autorità, ma il peso di entrambe.
Massimo Fini, Sudditi, 2004

Nessun capo di stato, nessun governo dichiara esplicitamente di voler piegare la volontà del popolo; anzi si tende a usare un nuovo frasario che sembra tutto l'opposto di quello vecchio. Nessun dittatore si autodefinisce tale e ogni sistema pretende di esprimere la volontà popolare. Nei paesi del «mondo libero», invece, all'autoritarismo aperto nella cultura, nel lavoro, nella politica, sono subentrate l'«autorità anonima» e la manipolazione.
Erich Fromm, Anatomia della distruttività umana, 1973

L'aspirazione alla libertà non è una forza metafisica, e non si può spiegarla con la legge naturale; è il
risultato necessario del processo di individuazione e dello sviluppo della civiltà. I sistemi autoritari non possono eliminare le condizioni fondamentali che creano l'aspirazione alla libertà; né possono estirpare l'aspirazione alla libertà che scaturisce da queste condizioni.
Erich Fromm, Fuga dalla libertà, 1941

La vittoria su tutti i sistemi autoritari sarà possibile solo se la democrazia non batterà in ritirata, ma passerà all'offensiva e realizzerà ciò che hanno visto come suo scopo genuino coloro che hanno combattuto per la libertà negli ultimi secoli. Trionferà sulle forze del nichilismo solo se riuscirà ad infondere negli individui quella fede che è la più forte di cui sia capace la mente umana, la fede nella libertà come realizzazione attiva e spontanea dell'io individuale.
Erich Fromm, Fuga dalla libertà, 1941

La democrazia può resistere alla minaccia autoritaria soltanto a patto che si trasformi, da "democrazia di spettatori passivi", in "democrazia di partecipanti attivi", nella quale cioè i problemi della comunità siano familiari al singolo e per lui importanti quanto le sue faccende private.
Erich Fromm, Avere o essere?, 1976

I governi esistono oggi, col pretesto di garantire l'ordine, perché questo non è l'ordine vero. Se fosse veramente ordine, non avrebbe bisogno di armi e di manette, della violenza autoritaria dell'uomo sull'uomo per reggersi!
Pietro Gori, Il vostro "ordine" e il nostro "disordine", conferenza alla Bersaglieri Hall, San Francisco, 1896

L'autoritarismo e l'intolleranza sono per le folle sentimenti molto chiari, che esse sostengono tanto facilmente quanto facilmente li praticano. Le folle rispettano la forza e sono mediocremente impressionate dalla bontà, che è facilmente considerata come una forma di debolezza. Le loro simpatie non sono mai state per i padroni miti, bensì per i tiranni, che le hanno dominate con energia.
Gustave Le Bon, Psicologia delle folle, 1895

Non avendo dubbi su ciò che per essa è verità o errore, e possedendo, d'altra parte, chiara nozione della propria forza, la folla è autoritaria e intollerante. L'individuo può accettare di essere contraddetto e di discutere, la folla non lo tollera mai.
Gustave Le Bon, Psicologia delle folle, 1895

Le dittature sono due: quella della libertà e quella dell'autorità.
Leo Longanesi, Miscellanea, su L'Italiano, 1927

Quasi sempre gli uomini, quanto più autorità hanno, peggio la usano e più insolenti diventano.
Niccolò Machiavelli, Istorie fiorentine, 1532 (postumo)

L'abuso di autorità è il maggiore tra gli abusi, perché interessa tutto un popolo.
Guillaume-Chrétien de Lamoignon de Malesherbes, XVIII sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se una società libera non riesce a formare nuovi individui in grado di gestire responsabilmente la libertà, il suo livello di autoritarismo sarà fatalmente destinato a crescere.
Mario Mauro, intervista di Antonio Gaspari, su Zenit, 2008

L'autoritarismo è un metodo pericoloso in ogni lavoro, poiché non considera fino a quale punto sono coscienti le masse, e viola il principio del libero consenso; è la manifestazione della malattia che si chiama fretta eccessiva.
Mao Tse-tung, Il libro delle Guardie Rosse (o Libretto rosso), 1966

L'uomo libero non ha bisogno né di leggi né di autorità.
Luigi Molinari, Il tramonto del diritto penale, 1904 

Non mai come in questo momento ho sentito tutta la viva attualità della nostra dottrina dello Stato accentrato e autoritario. Questa, che gli idolatri del numero informe chiamano, con gesto di vana esecrazione, «dittatura», noi la riconosciamo: la dittatura è nei fatti, cioè nella necessità del comando unico, nella forza politica, morale, intellettuale dell'uomo che la esercita, negli scopi che si prefigge.
Benito Mussolini, Scritti e discorsi, 1914/39

Caelo tonantem credidimus Iovem regnare
[Quando Giove tuona dal cielo, allora crediamo che egli regna].
Quinto Orazio Flacco, Odi, I sec. a.e.c.

Non c'è dubbio (lo si vede dai risultati) che la televisione sia autoritaria e repressiva come mai nessun mezzo di informazione al mondo. Il giornale fascista e le scritte sui cascinali di slogan mussoliniani fanno ridere: come (con dolore) l'aratro rispetto a un trattore.
Pier Paolo Pasolini, Scritti corsari, 1975

Lo Stato autoritario ha un interesse immenso nella famiglia autoritaria: "essa è diventata la sua fabbrica strutturale ed ideologica" .
Wilhelm Reich, Psicologia di massa del fascismo, 1933 

Poiché la società autoritaria si riproduce con l'aiuto della famiglia autoritaria nelle strutture individuali di massa, la famiglia autoritaria deve essere considerata e difesa dalla reazione politica come "la base per eccellenza" dello «stato della cultura e della civiltà». Essa può contare in questo tipo di propaganda su profondi fattori irrazionali nelle masse.
Wilhelm Reich, Psicologia di massa del fascismo, 1933

Dal punto di vista dello sviluppo sociale la famiglia non può essere considerata come la base dello stato autoritario, ma soltanto come una delle sue più importanti istituzioni che lo sorreggono. Dobbiamo però considerarla, come una "cellula reazionaria", come il luogo più importante per la riproduzione dell'uomo reazionario o conservatore .
Wilhelm Reich, Psicologia di massa del fascismo, 1933

Si temperi pure fin che si vuole la sovranità in uno Stato, nessuna legge basterà mai a impedire a un tiranno di abusare dell'autorità del suo ufficio.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Abuso d'autorità. Tutti gli atti compiuti da un governo di cui non si fa parte.
Pierre Véron, Il carnevale del dizionario, 1874

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Autorità - Tirannia - Dittatura - Totalitarismo

Nessun commento: