Comando - Frasi e proverbi sul Comandare

Raccolta di aforismi, frasi celebri e proverbi sul comando e sul comandare. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul comandare e l'obbedire, il governare e la leadership.
U cumannari è megghiu du futtiri. (Comandare è meglio che fottere)
Proverbio siciliano
Comando e Comandare
© Aforismario

Il mio figlioletto dev'essere molto potente, se comanda a sua madre, che comanda a me, che comando a tutti gli ateniesi.
Alcibiade (generale ateniese), V sec. a.e.c.

È meglio essere maschio, perché anche il maschio più miserevole ha una moglie a cui comandare.
Isabel Allende, Eva Luna, 1987

Se le navi vanno generalmente meglio degli Stati, ciò accade per la sola ragione che in esse ognuno accetta la parte che gli compete, mentre negli Stati meno se ne sa, generalmente, più s'ha la smania di comandare.
Massimo d'Azeglio, I miei ricordi, 1867 (postumo)

Incompatibilità. In un matrimonio vuol dire avere gli stessi gusti, ad esempio il senso del comando.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Cambiare le cose è l'essenza del comando; cambiarle prima di chiunque altro è creatività.
Arthur Bloch, Prima legge di Jay sul comando, La legge di Murphy, 1977

In ogni attività organizzata, in qualsiasi sfera, un ristretto numero di persone si metterà a comandare e gli altri eseguiranno.
Arthur Bloch, Legge di ferro dell'oligarchia, La legge di Murphy, 1977

Io do un ordine, o taccio.
Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

Caterina II [1] era una donna fatta per comandare, e degna di avere la barba al mento.
Napoleone Bonaparte (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Imperdonabili sono quanti da una posizione di comando ci hanno a lungo contrastato e perseguitato e che, perduto lo scannò, vengono a darei ragione e a chiedere di essere scusati.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Quando ho più idee degli altri, do agli altri queste idee, se le accettano; e questo è comandare.
Italo Calvino, Il barone rampante, 1957

I buoni costituiscono la maggioranza dell'Umanità. Purtroppo a comandare sono i cattivi.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Al cuore non si comanda; ma qualche consiglio glielo si può dare.
Pino Caruso, Appartengo a una generazione che deve ancora nascere, 2014

Quando ero figlio io, comandavano i padri. Ora che sono padre, comandano i figli. La mia è una generazione che non ha mai contato nulla.
Pino Caruso, Appartengo a una generazione che deve ancora nascere, 2014

Dove sono troppi a comandare, nasce la confusione.
Luigi Einaudi, Il buongoverno, 1954

È più facile guidare le persone che comandarle.
David Harold Fink (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Comandare significa disprezzare.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

Comanda chi paga.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

Quando nessuno comanda, tutti si immaginano di poter comandare.
José Ortega y Gasset, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Saper comandare a sé stessi è la prima condizione per poter comandare agli altri.
José Ortega y Gasset, XX sec., ibidem

La vera scuola del Comando è la cultura generale. Attraverso questa il pensiero è messo in grado di esercitarsi con ordine, di sceverare nelle cose l’essenziale dall'accessorio, di scoprire in anticipo le conseguenze e le interferenze, in breve di elevarsi a un grado in cui gli insiemi siano visibili senza che si perdano le sfumature.
Charles de Gaulle, Verso l’esercito di mestiere, 1934

Chi comanda dev'essere conciso, preciso. E sempre saldo al timone.
Charles de Gaulle (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Chi dice che comandare è meglio che fottere è un gran bugiardo.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Chi comanda, di solito, si guarda bene dal dirlo.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

lo non so chi comandi oggi in Italia ma, se qualcuno comanda, perde il suo tempo.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Non ama comandare solo chi non comanda abbastanza.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Hoc volo, sic iubeo, sit pro ratione voluntas.
[Questo voglio, così comando, che il mio volere valga da ragione].
Giovenale, Satire, II sec. [frase riferita alla moglie arrogante]

Chi ha idee chiare può comandare.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Il dovere: quando si ama ciò che si comanda a sé stessi.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Chi ha a comandare a altri non debba avere troppa discrezione o rispetto nel comandare; non dico che debba essere senza essa, ma la molta è nociva.
Francesco Guicciardini, Ricordi, 1512/30

La tua posizione non ti dà mai il diritto di comandare. Solo il dovere di vivere in modo tale da permettere agli altri di seguire il tuo ordine senza esserne umiliati.
Dag Hammarskjöld, Tracce di cammino, 1963 (postumo)

Molta gente vuole comandare, ma non addossarsi le colpe. Un tempo veniva chiamata «sindrome del viaggiatore seduto sul sedile posteriore».
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

In amore comanda di diritto chi ama di meno.
César François Adolphe d'Houdetot, Dieci spine per un fiore, 1853

Gli uomini vengono educati al comando, le donne alla seduzione.
Sally Kempton (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

State attenti: la nave ormai è in mano al cuoco di bordo, e le parole che trasmette il megafono del comandante non riguardano più la rotta, ma quel che si mangerà domani.
Søren Kierkegaard, Stadi sul cammino della vita, 1845

Non e necessario che abbia molto da dire chi può comandare con un gesto.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Il vero leader non ha bisogno di comandare, gli basta indicare la via.
Henry Miller (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il modo imperativo non ha la prima persona, perché è più facile comandare agli altri che a se stesso.
Alfredo Panzini (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Per comandare un vascello non si sceglie il passeggero di casato più nobile.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Il comando non è nulla senza il rispetto.
Brad Pitt, intervista su Il Messaggero, 2015

Prima di comandare agli altri bisogna imparare a comandare a sé stessi.
Platone, Gorgia, IV sec. a.e.c.

In Italia il governo non comanda. In generale in Italia nessuno comanda, ma tutti si impongono.
Giuseppe Prezzolini, Codice della vita italiana, 1921

Colui che comanda deve guardarsi dai giorni che debbono ancora venire.
Ptahhotep, XXV/XXIV secolo a.e.c., citato in Boris de Rachewiltz, Massime degli antichi egiziani, 1956

Nelle dittature comanda un pazzo, nelle democrazie un intero manicomio.
Enzo Raffaele, Popolo Sovrano un cazzo!, 2013

Chi comanda non solo non si ferma davanti a ciò che noi definiamo assurdità, ma se ne serve per intorpidire le coscienze e annullare la ragione.
José Saramago, Saggio sulla lucidità, 2004

C'è chi comanda le parole e chi comanda le cose. Tu devi capire chi comanda le cose, e fingere di credere a chi comanda le parole. Comanda veramente solo chi comanda le cose.
Roberto Saviano, Gomorra, 2006

Quelli che comandano di più sono quelli che fanno meno rumore.
John Selden, Table Talk, 1726

Imperare sibi maximum imperium est.
[Comandare a sé stessi è la più alta forma di comando].
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Non siamo nati per chiedere, bensì per comandare.
William Shakespeare (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Col termine comando, intendo le qualità di saggezza, rettitudine, di umanità, di coraggio e di severità
del generale.
Sun Tzu, L'arte della guerra, ca. V sec. a.e.c.

Il potenziale delle truppe abilmente comandate in battaglia può essere paragonato a quei massi rotondi, che rotolano giù dalla sommità delle montagne. Questa è la forza.
Sun Tzu, L'arte della guerra, ca. V sec. a.e.c.

Il generale esperto fa del suo esercito un tutto armonico. In questo modo, comandare molti uomini è
come comandarne uno, che deve fare ciò che vuoi tu.
Sun Tzu, L'arte della guerra, ca. V sec. a.e.c.

Non sempre cumannari è megghiu ca futtiri, qualche volta è megghiu futtiri.
Giuseppina Torregrossa, Manna e miele, ferro e fuoco, 2011

Chi cummanna nun s'ha da maje scurda' 'na cosa: 'o potere sujo sta dint'ê mmane 'e chille ca stanno sotto a isso.
[Chi comanda non deve mai dimenticare una cosa: il suo potere sta nelle mani di quelli che stanno sotto di lui]. [3]
Ciro Di Marzio (Marco D'Amore), in Gomorra - La serie, 2014

Si cummanne 'o veramente tiene 'e nemice, si tiene sulo amice vo' dicere ca si 'nu povero strunzo!
[Se comandi veramente hai dei nemici, sa hia solo amici vuol dire che sei un povero stronzo!]. [3]
Totó 'O Mulatto (Luca Gallone), in Gomorra - La serie, 2014

U ' cumannari è megghiu du futtiri, ma u' futtiri è sempre megghiu d 'essiri futtuti.
[Comandare è meglio che fottere, ma fottere è sempre meglio che essere fottuti]. [3]
Anonimo

Proverbi sul Comandare
  • A tutti piace comandare.
  • Chi comanda fa legge.
  • Chi comanda ha ragione, specialmente se ha torto.
  • Chi comanda non suda.
  • Chi comanda paga.
  • Chi non sa fare non sa comandare.
  • Chi servito non ha, comandare non sa.
  • Chi vuol ben comandare prima cominci a fare.
  • Ciccio comanda a Cola, Cola comanda a Ciccio. [2]
  • Comanda e fai da te, sarai servito come un re.
  • Comanda e fai, se presto vuoi.
  • Dove si può comandare non occorre pregare.
  • Il marito è il padrone, e chi comanda è la moglie.
  • Il padrone sono io, ma chi comanda è mia moglie.
  • Non è padrone chi comandar non osa.
  • Padrone comanda e cavallo trotta.
  • Quando le cose non si sanno fare non si sanno nemmeno comandare.
  • Quando tutti comandano non si fa mai nulla.
  • Se vuoi comandare, comanda a casa tua.
  • Val più uno a fare, che cento a comandare.
U cumannari è megghiu du futtiri.
(Megghiu cumannari ca futtiri)
[Comandare è meglio che fottere].
Proverbio siciliano

Caput imperare, non pedes.
[A comandare è la testa, non i piedi].
Detto latino

Note
  1. Caterina II di Russia: conosciuta come Caterina la Grande, fu imperatrice di Russia dal 1762 al 1796. Fu uno dei più significativi esempi di dispotismo illuminato.
  2. Ciccio comanda a Cola, Cola comanda a Ciccio: proverbio di origine meridionale, detto quando tra due persone si rimpallano i comandi senza che nessuna si decida a eseguirli.
  3. Traduzione a cura di Aforismario.
  4. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Comandare e ObbedireObbedienza - Governare - Leader e Leadership

Nessun commento: