Galateo - Frasi e citazioni sul Bon Ton

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul galateo, il bon ton e l'etichetta. Il galateo è l'insieme delle norme e delle convenienze che regolano i rapporti sociali, soprattutto in contesti formali. Il termine deriva dal titolo del famoso trattato: Galateo ovvero de’ costumi, di monsignor Giovanni Della Casa (1503-1556), che a sua volta deriva dal nome di Galateo Florimonte, vescovo di Sessa, che suggerì a Della Casa l’idea di raccogliere consigli e insegnamenti sulla maniera di conversare, di vestire, di stare a tavola, ecc.
Il Bon ton (dal francese: "buon tono") è un'espressione utilizzata per indicare modi e comportamenti educati, conformi a quelli condivisi da determinato ambiente sociale.
L'etichetta (dal francese étiquette) indica il complesso degli usi che regolano la vita dell'alta società o di ambienti molto formali.
A mo' d'introduzione, riportiamo una bella osservazione di Roberta Bellinzaghi sul valore del galateo oggi: "L’attenzione per un bisogno, la parola gentile al momento giusto, la partecipazione a una gioia o a un dolore, la comprensione per un “errore” commesso, così come essere ricevuti in una casa accogliente, essere ascoltati in un momento difficile, sedere a una tavola e trovare un sorriso là dove aspettavamo indifferenza… questo è il galateo oggi, qualcosa che ci aiuti a vivere, qualcosa capace di regalarci anche un attimo di sosta e un sorriso, che troppo spesso una società come la nostra, proiettata su arrivismo e competizione, ci nega. Quindi, non una serie di norme a cui bisogna attenersi, ma un consiglio sussurrato che ci aiuti a non dimenticare quel fondamentale rispetto che ognuno deve sia a se stesso sia agli altri. Non grandi cose, perché il nostro quotidiano è intessuto di tanti piccoli attimi, ognuno dei quali ha una sua storia da raccontare, ricordandoci che noi siamo lì, in ogni momento della nostra vita". [Il galateo © Giunti, 2010].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulle buone maniere, l'educazione, la gentilezza e la cortesia.
Il galateo non c'impedisce di metterci le dita nel naso.
Ci vieta solo di farlo in pubblico. (Roberto Gervaso)
1. Galateo
© Aforismario

Oggi il galateo può essere visto come una traccia alla quale fare riferimento, almeno per quanto riguarda un essenziale “stare bene insieme”.
Roberta Bellinzaghi, Il galateo, 2010

Ricordate che il vostro “galateo interiore” può fare di voi una persona davvero speciale.
Roberta Bellinzaghi, Il galateo, 2010

Il galateo, inteso nel suo significato più ampio, non è una serie di regole da applicare alla vita per mostrare agli altri quanto siete educati, ma soprattutto un insieme armonico che coinvolge ogni parte di voi. La cosiddetta arte del “saper vivere” si coltiva giorno dopo giorno anche con un gesto garbato, un sorriso, un piccolo sforzo di comprensione verso gli altri.
Roberta Bellinzaghi, Il galateo, 2010

Il galateo può aiutarvi, insegnandovi a mettere in pratica non semplicemente un comportamento esteriore, ma un nuovo modo di esistere e di considerare voi, gli altri e la vita.
Roberta Bellinzaghi, Il galateo, 2010

Il “dentro” di noi e il “fuori” da noi non stanno agli antipodi, ma si sovrappongono formando quella completezza che chiamiamo essere umano, cioè colui che, essendo dotato di capacità riflessiva, è in grado di comprendere. Allora il galateo può proporre un gesto che non sia più fine a se stesso, ma esprima anche un reale atteggiamento interiore verso quanto ci circonda.
Roberta Bellinzaghi, Il galateo, 2010

Siamo così schiavizzati da ciò che dobbiamo fare, da non avere tempo per ciò che realmente ci starebbe a cuore. Mi guardo bene dall'auspicare il ritorno alla mancanza d'igiene, dal predicare lo sterminio di chi scrive i trattati di galateo, dal chiedere l'esilio in massa per i pubblicitari, i disegnatori di moda e gli arredatori di interni. Voglio semplicemente dire che l'uomo deve decidersi ad ascoltare il suo «tamtam » personale, oppure finirà col tradire una volta per tutte la sua personalità e voltare per sempre le spalle a sé stesso.
Leo Buscaglia, Amore, 1972

Il Galateo, o etichetta, per il suo essere una serie di norme di comportamento può sembrare un paradosso, ma in realtà, conoscendolo, rende più facili le relazioni umane. Infatti, seguendo certe norme si riducono gli imbarazzi, i malintesi, gli errori e ci permettono di controllare le proprie reazioni ed emozioni evitando conseguenze sgradevoli per noi e per gli altri.
Alessandra Carbonari, su Coef Eventi, 2015

Il galateo non è nemico della cordialità ma fa da collante tra coloro che, in un dato luogo, in quel momento, siedono alla stessa tavola, per creare una convivialità all'insegna dell’armonia, dell’empatia e del benessere reciproco.
Alessandra Carbonari, su Coef Eventi, 2015

Conoscendo le regole possiamo anche infrangerle ogni tanto per goderci qualche trasgressione, magari con la complicità degli amici.
Alessandra Carbonari, ibidem

Di solito si fa una grande ironia sulle regole del galateo, ritenendole inutili e superate. Poi però capita a tutti di partecipare a una cena formale o a un pranzo di lavoro, per i quali la conoscenza di quelle norme risparmierebbe imbarazzi e rischi di brutte figure.
Alessandra Carbonari, su Coef Eventi, 2015

Se davvero esistesse un «codice comportamentale» istituzionalizzato, forse i rapporti tra gli uomini sarebbero più facili e meno carichi di ostilità o di incomprensioni reciproche.
Gillo Dorfles, Elogio delle buone maniere, su Corriere della Sera, 2011

Il galateo l'ho letto, ma non vi appresi che quando s'incontra un somaro in istrada, bisogna salutarlo.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Molte convenzionalità e molte ipocrisie del Galateo, giovano a scongiurare assai più grossi fastidi.
Carlo Dossi, ibidem

A volte i signori parenti − per esempio a tavola − nel dare sgridate educative ai loro bambini non badano se qualcheduno degli astanti è pur colpevole delle infrazioni di Galateo rimproverate ai bambini. E così ottengono questi due effetti − l'uno di mortificare il povero astante − l'altro di perdere il fiato, ché il bimbo, se ha orecchi per i parenti, tiene pure occhi per l'adulto correo.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Si biasimi il falso galateo insegnato ai fanciulli: si distingua fra la gentilezza dei modi, e quella dell'animo.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

L'economia è l'igiene del galateo - Per esempio il precetto di adoperar forchetta e coltello in ogni vivanda, perfino nel mangiar salame. Il sistema che ritarda la distruzione del cibo. Se si adoperassero, come natura insegna, le comode mani, si mangerebbe il doppio con danno dell'anfitrione e dello stomaco nostro.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Il vero galateo è puramente e semplicemente la moneta spicciola di quel biglietto da mille lire che è la Bontà. 
Giovanni Faldella, Figurine, 1875

Se un uomo apre la portiera dell'auto alla moglie, o è nuova l'auto o è nuova la moglie. 
[When a man opens a car door for his wife, it's either a new car or a new wife].
Filippo di Edimburgo (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È infinitamente meglio commettere qualche disinvolto errore di galateo (nessuno ci farà caso) che avere il terrore di commetterne. Questo lo noteranno tutti.
Brunella Gasperini, Il galateo, 1975

Il galateo non c'impedisce di metterci le dita nel naso. Ci vieta solo di farlo in pubblico.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

L'ipocrisia è il galateo dei pusillanimi.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Il galateo ci rende ipocriti ma amabili.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Il perbenismo è il galateo della falsa virtù.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

La virtù è il galateo della coscienza.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Un uomo formatosi sulle regole non produrrà mai nulla di assurdo o cattivo, così come uno che si governa secondo le leggi e il galateo non diventerà mai un insopportabile vicino o un insigne scellerato; per converso, tutte le regole, si dica ciò che si vuole, distruggono il vero sentimento della natura e la vera sua espressione!
Johann Wolfgang Goethe, I dolori del giovane Werther, 1774

L'urbanità insegnata dal Galateo è ben povera cosa a paragone di quella suggerita dal cuore.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Quando si parla di galateo, alcuni immaginano un vecchio libro tutto impolverato sepolto in una libreria d’altri tempi. A me invece fa pensare agli innumerevoli gesti di maleducazione che ogni giorno siamo costretti a subire da persone che senza ombra di dubbio non si definirebbero mai come scostumati.
Cristina Isacco, su La casa in ordine, 2017

No, il galateo non è un vecchio libro ma un valore che dovrebbe essere ripreso ed insegnato ad adulti e bambini.
Cristina Isacco, su La casa in ordine, 2017

Le università non sono altro che scuole di galateo per la non-identità middleclass che normalmente trova la sua migliore espressione fuori dell'università nelle schiere di ville da ricchi con prato e TV in ogni salotto dove tutti guardano la stessa cosa nello stesso momento. 
Jack Kerouac, I vagabondi del Dharma, 1958

Per quattro secoli funzionò quale indiscusso manuale di comportamento il famoso Galateo, trattato di buone maniere dedicato da monsignor Giovanni Della Casa all'amico Galeazzo Florimonte. Ma dopo l'ultimo dopoguerra le cose sono cambiate, la società ha subito tali mutazioni che quel codice non serve più. Anzi, è pericoloso seguirlo. Della Casa, per esempio, esorta ad evitare l'esagerata adulazione, la affettata umiltà, condanna il servilismo, il conformismo. Ma chi vuol fare carriera, difficilmente rinuncia a queste scorciatoie, tanto deplorevoli moralmente quanto redditizie professionalmente.
Cesare Marchi, su Il Giornale, 1980

Cambia il mondo e con esso il galateo. In tram non si cede più il posto alle signore, avendo esse ottenuto, assieme ai diritti dell'uomo, anche i doveri, compreso quello di stare in piedi.
Cesare Marchi, su Il Giornale, 1980

Quando il galateo sarà patrimonio comune, finalmente il «popolo» non esisterà più. 
Gianni Monduzzi, Il manuale della Playgirl, 1985

Prima [...] si dovettero inventare coltello e forchetta, e poi l'umanità imparò a mangiare correttamente.
Robert Musil, L’uomo senza qualità, 1930/42 (incompiuto)

Il galateo è una scienza di vita, abbraccia ogni cosa. È etica, è onore. 
[Etiquette is the science of living. It embraces everything. It is ethics. It is honor].
Emily Post, Etiquette, 1922

"Tieni le mani a posto" dovrebbe diventare l'incipit del primo capitolo di qualunque libro di galateo.
Emily Post, Etiquette, 1922

Chi parla sempre di galateo non lo ha mai letto.
Proverbio

2. Bon Ton
© Aforismario

Dove il buon tuono della società non v’è o non si cura, quivi la morale manca d’ogni fondamento e la società d’ogni vincolo, fuor della forza, la quale non potrà mai né produrre i buoni costumi né bandire o tener lontani i cattivi.
Giacomo Leopardi, Discorso sopra lo stato presente dei costumi degl'italiani, 1824

In Italia non havvi una maniera, un tuono italiano determinato. Quindi non havvi assolutamente buon tuono, o egli è cosa così vaga, larga e indefinita che lascia quasi interamente in arbitrio di ciascuno il suo modo di procedere in ogni cosa.
Giacomo Leopardi, Discorso sopra lo stato presente dei costumi degl'italiani, 1824

Non si può avere "bon ton" senza essere educati; ma si possono applicare diligentemente tutte le regole della buona educazione e non avere "bon ton".
Lina Sotis, Bon Ton, 1984

3. Etichetta
© Aforismario

Mai confessare una scoreggia in pubblico. È una legge non scritta: il piú rigido tra i protocolli dell'etichetta americana.
Paul Auster, Follie di Brooklyn, 2005

Etichetta significa comportarsi un pochino meglio di quanto sia assolutamente essenziale. 
Will Cuppy (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Peccato che facendo l'amore non si possa seguire l'etichetta, che invece non guasterebbe: «Mi scusi se le volto le spalle...», «La prego, faccia pure!», «Ma no, dopo di lei!»
Gianni Monduzzi, Il manuale della playgirl, 1985

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Buone ManiereEducazione - Gentilezza - Cortesia

Nessun commento: