Palcoscenico - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul palcoscenico, inteso sia come lo spazio nel quale, in un teatro, recitano gli attori e si allestiscono le scene, sia in senso figurato, come nelle espressioni: "palcoscenico della vita" o "palcoscenico del mondo", dove ognuno è come se recitasse una parte. A questo proposito, è celebre il verso di Shakespeare: "All the world's a stage" (Tutto il mondo è un palcoscenico). [ Come vi piace, ca. 1600].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul teatro, la recitazione, gli attori, le attrici, il pubblico e l'applauso.
Tutto il mondo è un palcoscenico sul quale tutti noi,
uomini e donne, siamo solo attori. (William Shakespeare)
Palcoscenico
© Aforismario

Prima nacquero le tragedie teatrali, per riprodurre sulla scena le vicende umane e ricordarci che è legge naturale che esse accadano così, ma anche per ammonirci che quanto ci affascina sulla scena non deve poi addolorarci quando avviene sul più vasto palcoscenico del mondo.
Marco Aurelio, Pensieri, ca. 166-179

In una mente onesta e incontaminata non si può trovare alcunché di impuro o di malato, o che sia sano all'apparenza ma intimamente marcio. E chi la possiede non potrà mai rimproverarsi di aver lasciato nella sua vita qualcosa d’incompiuto, come un attore che abbandoni il palcoscenico prima di aver recitato tutta la sua parte
Marco Aurelio, Pensieri, ca. 166-179

Il palcoscenico è un cerchio magico dove accadono solo le cose più reali, un territorio neutrale al di fuori della giurisdizione del Fato, dove le stelle possono essere impunemente attraversate. Un posto più vero e reale non esiste in tutto l’universo.
[The stage is a magic circle where only the most real things happen, a neutral territory outside the jurisdiction of Fate where stars may be crossed with impunity. A truer and more real place does not exist in all the universe].
P. S. Baber, Cassie Draws the Universe, 2010

Non fidatevi mai di chi dispone di un palco per parlare.
Carl William Brown, Aforismi contro il potere e l'autorità della stupidità, 2015

Che fine ha fatto la semplicità? Sembriamo tutti messi su un palcoscenico e ci sentiamo tutti in dovere di dare spettacolo.
Charles Bukowski (attribuzione incerta - fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il piacere del teatro è decaduto non per la scomparsa di buoni attori ma perché la gente comune è apparsa a recitare negli uffici, nei ritrovi, nelle strade. Tutti si esibiscono come su un palcoscenico, orgogliosi della loro esistenza priva di valore.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Scendendo dal palcoscenico, la vita mi sembra un'inutile perdita di tempo.
Pino Caruso, Appartengo a una generazione che deve ancora nascere, 2014

Certi uomini hanno bisogno di primeggiare, di spiccare sugli altri ad ogni costo. Tutto vale, pur di mettersi in mostra sul loro palco da ciarlatani. Ribalta, trono, patibolo: si trovano a loro agio in qualsiasi posto, pur di dare nell'occhio.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Il cinema è solo una moda passeggera. È il dramma in lattina. Il pubblico vuole vedere storie di carne e di sangue rappresentate in palcoscenico.
Charlie Chaplin (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La vera arte è talmente modesta che la si incontra ovunque, non solo sul “palcoscenico”.
Liomax D'Arrigo, Pensierini, 2014

Solo coloro che si vergognano di essere ciò che sono, costruiscono, per sé stessi, un personaggio nobile da interpretare sul palcoscenico della vita!
Liomax D'Arrigo, Pensierini, 2014

Per strappare un facile applauso agli spettatori, i dilettanti attori che calcano il palcoscenico della vita, interpretano frequentemente il personaggio “buonista”.
Liomax D'Arrigo, Pensierini, 2014

Così come tutto il mondo materiale è soltanto il palcoscenico su cui prende forma il gioco delle immagini primigenie che in questo mondo diviene allegoria, analogamente anche il corpo materiale è il palcoscenico sul quale si esprimono le immagini della coscienza. 
Thorwald Dethlefsen e Ruediger Dahlke, Malattia e destino, 1986

Nella politica è come sul teatro. Vi ha gli autori che scrivono le opere da recitarsi e non appaiono sul palco; e gli attori che le recitano pubblicamente e non le hanno scritte.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Ieri mi accontentavo di recitare parti secondarie sul limitato palcoscenico della vita, ma oggi ho compreso che questo accontentarsi è una sorta di pigrizia. Prima guardavo la vita attraverso lacrime e risa, ma oggi vedo la vita attraverso aurei e incantevoli raggi di luce che conferiscono forza all'anima, coraggio al cuore e movimento al corpo.
Kahlil Gibran, lettera ad Ameen Guraieb, 1908

Il tempo e lo spazio sono i palcoscenici che, per la recita, innumerevoli verità hanno sviluppato con l’aiuto dei nostri cervelli e noi vi recitiamo come marionette volontarie, convinte, devote e voluttuose. Non vedo cosa vi sia in ciò da rattristarsi, al contrario mi diletto in questa convinzione del mio ruolo, e tale ruolo, tutto sommato, se tutto lo motiva, è proprio ognuno da solo che lo inventa.
André Gide, Diario, 1887-1950

Il palcoscenico, la ribalta, il pubblico: questa triade formava tutta la mia vita. Non mi restava tempo che per ben poco altro. 
Beniamino Gigli, citato in Giuseppe Pugliese, Gigli, 1990

Il fondamento di ogni arte teatrale come di ogni altra arte è il vero, il naturale. Quanto più questo è significativo, quanto più poeti e attori sanno ogni volta coglierlo da un alto punto di vista, tanto più il palcoscenico potrà vantarsi di aver raggiunto un alto rango.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Il palcoscenico per me è sempre stato la mia casa. 
Michael Jackson, intervista con Oprah Winfrey, 1993

Il palcoscenico non è solo un mondo a parte, è una miriade di mondi, ed è in quei mondi che un uomo può avere tutto quello che immagina, se solo lui crede in ciò che vede.
Kathe Koja (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Vanno così le cose della vita: uno pensa di recitare la sua parte in uno spettacolo e nemmeno si immagina che sul palcoscenico nel frattempo, di soppiatto, hanno cambiato lo scenario e senza saperlo si ritrova nel bel mezzo di uno spettacolo completamente diverso.
Milan Kundera, Amori ridicoli, 1970

L'amore dispone di due palcoscenici su cui si recita il grande duetto, e sono entrambi infiniti: il letto e il mondo.
Sándor Márai, La recita di Bolzano, 1940

La natura può allestire spettacoli straordinari. Il palcoscenico è immenso, le luci strabilianti, le comparse infinite e il budget per gli effetti speciali illimitato.
Yann Martel, Vita di Pi, 2001

Io gli attori li amo finché se ne stanno sul palcoscenico, che è il loro posto. 
Marsha Mason, in Herbert Ross, Goodbye, amore mio!, 1977

Sul palcoscenico c'è posto per un animale, uno solo. Tutti gli altri sono destinati a una notte eterna e senza nome. Uno dopo l'altro si immergeranno nel buio davanti alle luci del palco.
Cormac McCarthy, Meridiano di sangue, 1985

Nessuno vive più, tutti si rappresentano. La vita è diventata il palcoscenico della propria scomparsa.
Mauro Parrini, A mani alzate, 2009

La realtà è il palcoscenico dell’illusione.
Enzo Raffaele, Aforismi sovrani, 2014 

In scena ogni giorno sul palcoscenico della vita, affabulatori in maschera a burlarsi tra loro, sorretti dall'ego che tace e che pensa: me ne frego.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Quando sono sul palco è il momento in cui sono più sicuro e tutto è chiaro.
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

Guai se quando scendi dal palco non torni a essere te stesso.
Vasco Rossi, ibidem

La realtà è meglio guardarla in faccia, altrimenti prima o poi ti arriva addosso. Guardarla in faccia poi non è così dura, o meglio è meno dura di quello che uno si immagina. È molto più duro il fantasma di quella realtà. Spesso è quello a farci paura. È come quando devi andare sul palco... tutto il pomeriggio vivi il fantasma del palco, poi alla sera quando ci sei, ci sei, è lì!
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

Fra un po’ dovrò anch'io ritirarmi. O magari muoio sul palco. ’Azz, che bella morte!
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

Io considero il mondo per quello che è: un palcoscenico dove ognuno deve recitare la sua parte. 
William Shakespeare, Il mercante di Venezia, 1594/97

Tutto il mondo è un palcoscenico sul quale tutti noi, uomini e donne siam solo attori, con le nostre uscite e con le nostre entrate; ove ciascuno, per il tempo che gli è stato assegnato, recita molte parti.
[All the world's a stage, and all the men and women merely players; they have their exits and their entrances, and one man in his time plays many parts].
William Shakespeare, Come vi piace, ca. 1600

La vita è un'ombra che cammina, un povero attore | che si agita e pavoneggia la sua ora sul palco | e poi non se ne sa più niente. È un racconto | narrato da un idiota, pieno di suoni e furore, | significante niente.
[Life's but a walking shadow, a poor player | That struts and frets his hour upon the stage | And then is heard no more. It is a tale | Told by an idiot, full of sound and fury, | Signifying nothing].
William Shakespeare, Macbeth, ca. 1606

Quando nasciamo piangiamo perché ci troviamo in questo grande palcoscenico di matti.
[When we are born we cry that we are come to this great stage of fools].
William Shakespeare, Re Lear, ca. 1606

Nessun essere umano desidera venire al mondo. Un bel giorno senza esser stati interpellati ci troviamo buttati sul palcoscenico, alcuni di noi ottengono la parte del protagonista, altri sono semplici comparse, altri ancora escono di scena prima della fine dell'atto o preferiscono scendere e godersi lo spettacolo dalla platea-ridere, piangere o annoiarsi, secondo il programma del giorno.
Susanna Tamaro, Ascolta la mia voce, 2006

«Tutto il mondo è un palcoscenico.» È vero. Il mondo è un palcoscenico e gli uomini sono attori, ma alcuni devono essere anche spettatori. E questi ultimi sono quelli più dotati di ricchezza interiore. 
Jacques Tati, Questo buffo buffo mondo, su Selezione dal Reader's Digest, 1974

– Dicono che il mondo è un palcoscenico. Ma ovviamente la recita si fa senza prove e tutti improvvisano.
– Forse è per quello che è difficile dire se siamo in una tragedia o in una farsa.
Bill Watterson, Calvin and Hobbes, 1985/95

L’Italia conta oltre cinquanta milioni di attori. I peggiori stanno sul palcoscenico.
[Italy is a country of 50 million actors; the worst are on the stage].
Orson Welles (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il mondo è un palcoscenico, ma le parti sono mal distribuite.
[The world is a stage, but the play is badly cast].
Oscar Wilde, Il delitto di Lord Arthur Savile, 1891

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Teatro - Recitazione - Attori e Attrici - Pubblico e Applauso

Nessun commento: