Politica italiana - Frasi e battute satiriche

Raccolta di aforismi, frasi e battute satiriche sulla politica italiana e sui politici italiani. Com'è noto, la politica in Italia non ha buona fama; non c'è da stupirsi, pertanto, se in questa raccolta i giudizi negativi sui nostri politici prevalgono di gran lunga su quelli positivi.
A questo proposito, scrive Piero Angela: "Oggi c‟è la tendenza a colpevolizzare in blocco tutti coloro che “fanno politica”: l‟esasperazione è giunta a tal punto da bocciare e dipingere di nero tutto e tutti. In realtà ci sono tantissime persone che si dedicano con passione e spirito di servizio alla politica: basta pensare a tutti quei piccoli comuni dove escono dalla comunità stessa. Ma non solo. A ogni livello esistono persone che si impegnano seriamente senza trarre vantaggi personali, cercando di dare il proprio contributo alla collettività. E sono proprio loro i primi a soffrire per la pessima reputazione della classe politica italiana e per l‟esempio che dà al paese. Leggiamo tutti i giorni infatti dei suoi costi altissimi (molto più che in ogni altro paese sviluppato), dei privilegi di cui gode, delle accuse di corruzione a catena, delle garanzie e delle impunità di cui godono i suoi membri, al di là della decenza. E non è certo piacevole trovarsi accomunati a questo mucchio. Ma il vero problema, al di là delle diverse situazioni personali, sono i risultati. L‟attuale tipo di politica non produce ricchezza per il paese. E non crea le condizioni per uno sviluppo adatto alle sfide del mondo moderno. Ma al tempo stesso riempie il paese di debiti". [A cosa serve la politica? © Mondadori, 2011].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla politica in genere, sui partiti politici, l'antipolitica, la destra e la sinistra.
La situazione politica in Italia è grave ma non è seria. (Ennio Flaiano)
Politica italiana
© Aforismario

La politica italiana si genuflette la domenica davanti alle icone della cultura, ma si guarda bene dall'impegnare se stessa e le risorse per qualcosa che, ai suoi occhi, elettoralmente non significa granché perché non influenza i grandi numeri.
Giuliano Amato, su Corriere della Sera, 2009

Una vecchia battuta diceva che in Italia tra riformisti e rivoluzionari non c'è gran differenza: i primi non fanno le riforme, i secondi non fanno le rivoluzioni.
Fausto Bertinotti (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Politica e mafia sono due poteri che vivono sul controllo dello stesso territorio: o si fanno la guerra o si mettono d'accordo.
Paolo Borsellino, in Lirio Abbate e Peter Gomez, I complici, 2007

Un settimanale si chiede quanti politici italiani conoscono l'inglese. Avrebbe fatto meglio a chiedersi quanti conoscono l'italiano.
Pino Caruso, Appartengo a una generazione che deve ancora nascere, 2014

– Signor Andreotti, come fa ad avere la coscienza sempre pulita?
– Non la uso mai!
Alfredo Chiappori [1]

Dicono che i dirigenti politici italiani sono malati, sono infettati. Secondo me, per essere sicuri, si deve fare subito l’autopsia.
Domenico Ciruzzi [1]

Pare non fossero pochi gli uomini politici italiani talmente dediti al bene comune da arrivare addirittura a identificarlo con il proprio.
Guido Clericetti, Clericettario, 1993

 In Italia ci stiamo muovendo al contrario: le persone che non votano sono più di quelle che votano, le persone che non lavorano sono più di quelle che lavorano, le persone che non abbiamo eletto sono quelle che ci governano!
Maurizio Crozza (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

In Italia abbiamo una destra un po' sinistra e una sinistra un po' maldestra.
Walter Di Gemma [1]

Politica esterna italiana. Passi anche l'abbigliare il leone di pelle agnellina, benché sia più dignitoso che il leone sembri un leone: senonché noi, governativamente, vestiamo l'agnello… di coniglio.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Il neonazismo è così imbecille che potrebbe trovare in Italia il suo habitat naturale.
Ellekappa [1]

Cicciolina è stata l’unico politico a farsi fare quello che gli altri uomini politici hanno fatto agli italiani.
Giorgio Faletti (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La situazione politica in Italia è grave ma non è seria.
Ennio Flaiano, Diario notturno, 1956

Non mi sono mai schierato a favore di nessuno perché, a mio avviso, nella politica prevale sempre la logica del potere sull'effettivo interesse per i problemi della collettività. Questo, da qualcuno, mi è sempre stato rimproverato. Ma l’indegno spettacolo che quotidianamente la politica italiana ci offre, non può che confermare questa mia posizione che, mi par di capire, è sempre più diffusa e condivisa.
Giorgio Gaber, in Guido Harari, Quando parla Gaber, 2011

L'italiano non giudica i politici per quel che fanno - o non fanno - nell'interesse della nazione, ma per quel che, fanno - o non fanno - nell'interesse suo.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Ciò che rende oscuri i nostri politici, più che la prudenza, è l'ignoranza.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Chi dice che la politica è un' arte, non ha mai visto all'opera i nostri governanti.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

A Craxi, quando vede un socialista magro, prende un groppo alla gola e si domanda: «Dove ho sbagliato?»
Gino e Michele [1]

Prometto di non dire più che i socialisti rubano. In cambio i socialisti potrebbero smettere di rubare.
Paolo Hendel [1]

I nostri deputati leggono poco, si sente dal loro silenzio.
Leo Longanesi, I giusti pensieri del modesto signor di Bonafede, 1926

All'estero, la colpa peggiore per un politico è che ha mentito agli elettori. In Italia mentire agli elettori è ormai una referenza.
Daniele Luttazzi, Bollito misto con mostarda, 2005

La politica è una bellissima invenzione. Speriamo che arrivi presto anche in Italia.
Mauroemme [1]

A non capire la politica italiana ci sono anche cinquantacinque milioni di italiani, compresi coloro che la fanno.
Indro Montanelli, su Il Giornale, 1974

In Italia a fare la dittatura non è tanto il dittatore, quanto la paura degli italiani e una certa smania di avere un padrone da servire. Lo diceva Mussolini: "Come si fa a non diventare padroni di un paese di servitori?".
Indro Montanelli, su l'Unità, 1994

I politici italiani sono in generale uomini di assai mediocre valore: non amano noie e anche i migliori fra di essi sono incapaci di affrontare i problemi di larga importanza.
Francesco Saverio Nitti, Napoli e la questione meridionale, 1903

L'uomo politico in Italia è uomo avvocato. Il dire niente in molte parole è stata sempre la prima qualità degli uomini politici; che se hanno sommato il dire niente al parlare fiorito, hanno raggiunto la perfezione.
Giuseppe Prezzolini, Codice della vita italiana, 1921

L'italiano è un popolo che si fa guidare da imbecilli i quali hanno la fama di essere machiavellici, riuscendo così ad aggiungere al danno la beffa, ossia l'insuccesso alla disistima, per il loro Paese. Da molti anni il programma degli uomini che fanno la politica estera sembra riassumersi in questo: mani vuote ma sporche.
Giuseppe Prezzolini, Codice della vita italiana, 1921

La Casta politica, una volta che sei dentro, ti permette quasi sempre di campare tutta la vita. Un po' in Parlamento, un po' nei consigli di amministrazione, un po' ai vertici delle municipalizzate, un po' nelle segreterie. Basta un po' di elasticità.
Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella, La casta, 2006

È qui una delle prove inconfutabili di come la politica italiana, al di là dei distinguo, sia diventata una Casta: nella trasmissione del potere. A prescindere dall'appartenenza alla destra o alla sinistra.
Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella, La casta, 2006

La politica italiana non ha grandi menti, ma ha superbi mentitori.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Raccontare ai giornalisti stranieri la politica culturale italiana non è cosa semplice. Bisogna prima di tutto cercare di non ridere.
Alberto Ronchey (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La politica italiana è una barzelletta. Raccontata male.
Gioacchino Rosa (Aforismi inediti su Aforismario)

L’Italia è un pozzo di risorse. Se le cose vanno male è grazie ai governi che si sono succeduti dal ’45 a oggi. Altro che di privilegi li riempirei questi politici.
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

I politici discutono in televisione di principi, valori, ideali, e firmano autografi. Vivono scortati, serviti e riveriti all'interno dei loro partiti e protetti dai loro privilegi. Se commettono errori o vengono coinvolti in qualche scandalo, gridano subito al complotto e non si dimettono né si vergognano. Se raccontano bugie o promettono cose che poi non mantengono, non subiscono nessuna conseguenza. Quando vincono vanno al governo e se perdono vanno all'opposizione, ma il loro stipendio rimane invariato. Per la gente cambia molto, per loro non cambia nulla. Troppi partiti e partitini, e molti che entrano in politica solo per fare affari e curare i propri interessi personali.
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

In poco meno di un secolo, la società italiana è passata dal farsesco dramma fascista, alla maleodorante clerico-ipocrisia democristiana, per finire nel carnevalesco baraccone di cartapesta berlusconiano; il tutto, strettamente annodato dall'inestricabile filo del malaffare e dell’intrallazzo. Se la classe politica è davvero lo specchio della società che essa rappresenta, soltanto un imbecille o un farabutto, oggi, può sentirsi orgoglioso di essere italiano.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Era il 1954 quando Flaiano, con amara ironia, annotava nei suoi taccuini: «La situazione politica in Italia è grave ma non è seria». Oggi, dopo tanti anni, la situazione politica in Italia continua a essere grave, ma è ormai scaduta completamente nel ridicolo.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Per quanto possano essere in contrasto fra loro, i politici italiani – tranne qualche rara eccezione – dinanzi all'autorità ecclesiastica assumono tutti la medesima posizione: in ginocchio.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Dare il voto a un candidato politico di cui non è difficile intuire le mediocri capacità e la scarsa vocazione all'arte del governo, significa essere ingenui (per usare un eufemismo). Ma votare una seconda volta – e magari anche una terza e una quarta – quello stesso politico che ha mantenuto tutte le cattive promesse e mostrato di badare ai propri interessi e a quelli dei suoi compari piú che al bene pubblico, significa esserne complici. E questa è la condizione in cui, oggi, si trovano molti politici italiani e i loro fedeli elettori.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

L’assunzione d’indebiti privilegi da parte della classe dirigente italiana, la sua pervasiva corruzione, la sua arroganza – per non dire la sua strafottenza –, il suo morboso attaccamento al potere, il suo sfrontato interesse privato a discapito di quello pubblico, non di rado la sua palese incapacità e ignoranza, e, cosa piú importante, la sua assoluta mancanza di decoro, hanno raggiunto livelli talmente elevati e si protraggono da cosí tanto tempo, che in un altro paese civile – ma civile davvero, non a parole – tutto ciò avrebbe sicuramente generato una grande rivolta popolare; cosa che in Italia non c’è mai stata, e c’è da disperare potrà mai esserci in futuro – se non, forse, per invidia –, perché, in fondo, gli italiani sono fatti della stessa pessima pasta dei loro governanti.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

"Non metteremo le mani nelle tasche degli italiani - assicura il governo - Li preleveremo direttamente dal loro conto corrente".
Maurizio Tecli (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Perché gli italiani sono filosofi così scadenti e politici così sottili? Non sarà forse perché in politica, che è l’arte dell’inganno, le menti limitate riescono meglio?
Voltaire, Quaderni, XVIII sec. (postumo, 1952)

 In Italia nessuno è peggio dei politici, a parte certi elettori.
Anonimo

L'Italia è quello strano paese in cui i politici fanno i comici e i comici fanno i politici... Il fatto più sorprendente è che tutte e due le categorie fanno la cosa in modo eccellente...
Anonimo

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Politica e PoliticiPartiti politici - Destra e Sinistra - Contro la Politica

Nessun commento: